Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
6Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Libro Domande e Risposte 1 Vol

Libro Domande e Risposte 1 Vol

Ratings:

4.5

(2)
|Views: 5,241|Likes:
Published by Illuminato
Giacinto Butindaro, Domande e Risposte (Volume 1). Roma 2006. Pagine 471.
Giacinto Butindaro, Domande e Risposte (Volume 1). Roma 2006. Pagine 471.

More info:

Published by: Illuminato on Jan 11, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

09/22/2012

pdf

text

original

 
 Giacinto Butindaro
Domande e Risposte
Volume 1
 
PRESENTAZIONE
Roma, Febbraio 2006Cari fratelli e sorelle, in questo libro ho raccolto tutte le domande, con le relative risposte da me scritte, presenti sulnostro sito internet www.lanuovavia.org all’8 Marzo 2005.Le domande riguardano molti argomenti, quali la salvezza, la morale, l’ornamento esteriore della donna, il matrimo-nio, e così via. La maggior parte di esse sono domande che mi sono state fatte personalmente (a voce o tramite letteraelettronica) sia da credenti che da persone che ancora non sono credenti, mentre il resto delle domande sono doman-de che so che vengono fatte dai credenti o dalle persone del mondo.Fiducioso che questo mio libro vi sarà utile nel Signore, vi saluto nel Signore.La grazia del Signore sia con voiGiacinto ButindaroP,s. Faq sta per Frequently Asked Question che significa ‘Domanda Fatta Frequentemente’
 
 3
ADES
1. Ma il fuoco dell'Ades è metaforico o letterale?
Da quello che ha detto Gesù Cristo esso è letterale; si tratta però di un fuoco non attizzato da mano d'uomo come èscritto nel libro di Giobbe (cfr. Giob. 20:26)Ma vediamo ora quanto ha detto Gesù sull'Ades quando ha parlato della storia del ricco e di Lazzaro. "Or v’era unuomo ricco, il quale vestiva porpora e bisso, ed ogni giorno godeva splendidamente; e v’era un pover’uomo chiamatoLazzaro, che giaceva alla porta di lui, pieno d’ulceri, e bramoso di sfamarsi con le briciole che cadevano dalla tavoladel ricco; anzi perfino venivano i cani a leccargli le ulceri. Or avvenne che il povero morì e fu portato dagli angelinel seno d’Abramo; morì anche il ricco, e fu seppellito. E nell’Ades, essendo ne’ tormenti, alzò gli occhi e vide dalontano Abramo, e Lazzaro nel suo seno; ed esclamò: Padre Abramo, abbi pietà di me, e manda Lazzaro a intingerela punta del dito nell’acqua per rinfrescarmi la lingua, perché son tormentato in questa fiamma. Ma Abramo disse:Figliuolo, ricordati che tu ricevesti i tuoi beni in vita tua, e che Lazzaro similmente ricevette i mali; ma ora qui egli èconsolato, e tu sei tormentato. E oltre a tutto questo, fra noi e voi è posta una gran voragine, perché quelli che vor-rebbero passar di qui a voi non possano, né di là si passi da noi. Ed egli disse: Ti prego, dunque, o padre, che tu lomandi a casa di mio padre, perché ho cinque fratelli, affinché attesti loro queste cose, onde non abbiano anch’essi avenire in questo luogo di tormento. Abramo disse: Hanno Mosè e i profeti; ascoltin quelli. Ed egli: No, padre Abra-mo; ma se uno va a loro dai morti, si ravvedranno. Ma Abramo rispose: Se non ascoltano Mosè e i profeti, non si la-sceranno persuadere neppure se uno dei morti risuscitasse" (Luca 16:19-31). Come si può vedere in questa storia, ilricco che si trovava nell'Ades era tormentato da una fiamma ed a motivo di questo tormento voleva che gli si rinfre-scasse la lingua con dell'acqua. Se quell'uomo dunque parlò di fiamma vuol dire che si trovava avvolto da del fuoco.Che sia così, cioè che le anime nell'Ades si trovino in mezzo a del fuoco che fa loro patire sofferenze terribili è statoconfermato da tutti quei fratelli che Dio ha voluto vedessero l'Ades. Le loro parole sono eloquenti; nell'Ades c'è ilfuoco.
 2. Ma l'Ades dove si trova?
L'Ades o soggiorno dei morti si trova sotto terra, a grande profondità. Questo lo si deduce da queste parole che Diodisse contro il principe di Tiro: "Allora ti trarrò giù, con quelli che scendon nella fossa, fra il popolo d’un tempo,
tifarò dimorare nelle profondità della terra
, nelle solitudini eterne, con quelli che scendon nella fossa, perché tunon sia più abitata; mentre rimetterò lo splendore sulla terra de’ viventi" (Ez. 26:20), e contro Faraone, re d'Egitto:"Così è avvenuto affinché gli alberi tutti piantati presso alle acque non sian fieri della propria altezza, non sporganpiù la vetta fra il folto de’ rami, e tutti gli alberi potenti che si dissetano alle acque non persistano nella loro fierezza;poiché tutti quanti son dati alla morte,
alle profondità della terra, assieme ai figliuoli degli uomini, a quelli chescendono nella fossa
. Così parla il Signore, l’Eterno: Il giorno ch’ei discese nel soggiorno de’ morti, io feci farecordoglio; a motivo di lui velai l’abisso, ne arrestai i fiumi, e le grandi acque furon fermate; a motivo di lui abbrunaiil Libano, e tutti gli alberi de’ campi vennero meno a motivo di lui. Al rumore della sua caduta feci tremare le nazio-ni, quando lo feci scendere nel soggiorno de’ morti con quelli che scendono nella fossa;
e nelle profondità dellaterra si consolarono tutti gli alberi di Eden, i più scelti e i più belli del Libano, tutti quelli che si dissetavanoalle acque. Anch’essi discesero con lui nel soggiorno de’ morti,
verso quelli che la spada ha uccisi: verso quelliche erano il suo braccio, e stavano alla sua ombra in mezzo alle nazioni
. A chi dunque somigli tu per gloria e pergrandezza fra gli alberi d’Eden? Così tu sarai precipitato con gli alberi d’Eden nelle profondità della terra
; tugiacerai in mezzo agl’incirconcisi, fra quelli che la spada ha uccisi. Tal sarà di Faraone con tutta la sua moltitudine,dice il Signore, l’Eterno" (Ez. 31:14-18).I credenti a cui Dio ha permesso di vedere l'Ades hanno tutti confermato queste parole.
 3. C’è differenza tra l’Ades e la Geenna?
Sì, c’è differenza quantunque siano ambedue dei luoghi di tormento destinati agli empi.L’Ades è la dimora temporanea degli empi dopo morti, infatti è qua che essi scendono con la loro anima subito dopomorti (cfr. Luca 16:22-24) in attesa della resurrezione di giudizio.

Activity (6)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
palpitum liked this
salvo_50 liked this
salvo_50 liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->