Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Economia e Management Delle Imprese Alberghiere

Economia e Management Delle Imprese Alberghiere

Ratings: (0)|Views: 45 |Likes:
Published by Marco

More info:

Published by: Marco on Sep 06, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

09/06/2012

pdf

text

original

 
Il turismo e il sistema turistico (Cap. 1)
Il turismo nel mondo ed in ItaliaUn problema di funzionalità del sistema turistico è dato da:1)l’apparato pubblico non conosce adeguatamente i problemi economici-tecnici e gestionalidelle imprese ricettive2)l’apparato privato non pone attenzione ai temi che riguardano l’assetto del territorio edall’altro la configurazione e la dinamica del mercato turistico.I dati dell’ Organizzazione mondiale del Turismo (OMT) hanno rilevato l’importanza del fenomenoturistico nel mondo.L’ ONU ha affidato all’ OMT il compito di realizzare la seconda conferenza mondiale sul turismotenutasi a Manila nel 1981 con il compito di definire il ruolo nel turismo nella società moderna e leresponsabilità che gli stati devono assumersi.I lavori si sono conclusi con l’approvazione di un documento denominato “dichiarazione di Manilasul turismo mondiale”.Il nuovo ruolo sociale e culturale del turismo comporta, una profonda verifica dei criteri per lalocalizzazione degli esercizi alberghieri e per la scelta della qualità e quantità dei servizi di cui devonodotarsi. Esso impone inoltre uno stretto legame tra le imprese ricettive e l’ampia gamma di altreimprese od organizzazioni che forniscono numerosi servizi che rientrano nel prodotto turistico.Visto la grande incidenza dei costi fissi nelle imprese alberghiere per calibrare meglio i programmigestionali che quelli di investimento dovrebbero attenzionare i trend di sviluppo della domanda.Secondo lo Schwarz esistono 4 variabili che incidono sullo sviluppo del turismo:1)cause economiche2)cause politiche e sociali3)cause proprie al turista stesso4)cause proprie al prodotto stessoAtri studiosi sottolineano l’importanza dei fattori socio economici e specialmente “delle forze produttive del paese e dello standard di vita della popolazione”Per quanto riguarda il problema della concentrazione stagionale delle vacanze, esso riduceenormemente il livello di utenza del patrimonio ricettivo disponibile. Motivi della stagionalità delladomanda turistica sono: lo scaglionamento delle ferie, il calendario scolastico, atteggiamenti psicologici ecc.
 La posizione delle imprese turistiche in un sistema turistico misto(pubblico/privato)
L’apparato turistico italiano si articola in:-Ministero del turismo e dello spettacolo-Ente nazionale italiano per il turismo-La legge quadro sul turismo prevede l’istituzione di aziende di promozione turistica(Apt), in molteregioni.
 
Problemi di localizzazione, di dimensione e di struttura delle impresealberghiere (Cap. 2)
I termini del problema
Tipi di turismo e tipi di albergo
Prima di affrontare le scelte concernenti la
localizzazione
, la
dimensione
e la
struttura
di un nuovoesercizio alberghiero, occorre individuare il tipo di domanda che si vuole acquisire come clienteladell’albergo.Secondo Mills ogni pianificazione o strategia deve essere fondata sull’analisi della domanda. Anchese negli alberghi di carattere stagionale, durante l’alta stagione il mercato è dominato dall’offerta.L’alta stagione copre l’incidenza di eventuali scelte iniziali errate. L’alta stagione è già tantocongestionata quanto limitata nel tempo, per cui non resta che puntare sulla bassa stagione.Riguardo alle scelte relative alla localizzazione e la caratterizzazione, la prima delle distinzioni dacompiere è quella tra turismo di vacanza e turismo d’affari.Il turismo d’affari è sovente “a rimborso” e le sue scelte ricettive si basano soprattutto sulla categoriadell’esercizio e sulla sua localizzazione. L’occupazione delle camere è sovente individuale.Il turismo di vacanza si suddivide in due segmenti di domanda: turismo itinerante e turismo disoggiorno.Il
turismo itinerante
è contraddistinto da brevi permanenze. La sua motivazione saliente è quella di“vedere il più possibile” e da qui la scarsa utilizzazione dei servizi alberghieri complementari nelcorso della giornata. La superficie media delle camere è però qui maggiore che non nel turismod’affari. Prevalgono le camere doppie con possibilità di aggiunta di un letto complementare.La localizzazione degli impianti ricettivi che mirano a questo segmento è strettamente collegata afattori ambientali specifici (centro storico, vicino alle stazioni, o lungo le principali vie di scorrimentodel traffico).Gli alberghi per il turismo di soggiorno possono essere idonei ad ospitare turismo itinerante, ma nonviceversa.Una forma intermedia tra il turismo itinerante ed il turismo di soggiorno è data dal cosiddetto
turismodel fine settimana
, esso si avvicina più all’uno o all’altro a seconda della motivazione prevalente dellavacanza. Se questa è rappresentata soprattutto dal sole, dal mare, dal verde o dalla neve, ci si ricollegaal turismo do soggiorno. Se invece si tratta di attrattive collegate alle città d’arte o eventi speciali, prevalgono gli stessi modelli di scelta del turismo itinerante.Il
turismo di soggiorno
si suddivide in organizzato ed indipendente:
turismo organizzato
si avvale dei servizi dell’intermediazione turistica: il cliente si presentaalla reception di un albergo con un voucher. Qui la scelta dell’albergo viene effettuatadall’organizzatore del viaggio. Questi criteri sono molto più professionali di quelli dei turistisingoli; da qui occorre distinguere fra turismo organizzato con programmazione sistematica
 
“da catalogo” e turismo organizzato “a viaggio unico per gruppi precostituiti”. In generequest’ultimo tipo è organizzato da piccoli agenti di viaggio, mentre la prima tipologia è proposta da veri e propri tour operator. Dobbiamo considerare che ai T.O. si deve pagare lacommissione del 10-12 %.
turismo indipendente,
è spesso influenzato dai cataloghi del turismo organizzato.
Verifica dell’agibilità turistica dell’area e della località
Prima di scegliere la localizzazione, la caratterizzazione ed il dimensionamento di un nuovo esercizioricettivo occorre analizzare il livello di agibilità turistico.Pearce individua sette fattori interdipendenti che influenzano l’agibilità:1.clima2.condizioni dell’ambiente3.attrazioni del luogo4.accessibilità5.proprietà e uso del terreno6.costrizioni ed incentivi come il costo del lavoro7.stabilità politicaSi delineano due esigenze, quelle della domanda che si ispira alla soddisfazione immediata e l’offertache ha l’interesse di conservare il patrimonio ambientale.La verifica dell’agibilità è condotta sulle infrastrutture, sulle attrezzature complementari e sui servizidisponibili, ma non può prescindere dalla domanda.
 Raggiungibilità ed ubicazione
Secondo l’Holloway soltanto se una località è raggiungibile può richiamare molti turisti. L’analisi vafatta sull’ubicazione e la raggiungibilità della località. Occorre stabilire le distanze:
Dall’aeroporto internazionale più vicino
Dalla stazione ferroviaria
Dal casello autostradale
Dalle arterie di grande comunicazione
Dal porto
Dal capoluogo di provincia/regione
Dalle grandi città.Di questi calcolarne i tempi di percorrenza, la qualità, la frequenza e gli orari dei collegamenti pubblici in alta e in bassa stagione.Occorre inoltre verificare se l’ubicazione soddisfa i motivi che attraggono i turisti.
Fruibilità delle attrattive primarie
Occorre verificare se le attrattive primarie siano disponibili in quantità tali da poter essere fruite inmodo appagante dai turisti.La teoria classica fa riferimento allo Espace De Charge come rapporto massimo fra la dimensionedella spiaggia e il flusso turistico ospitabile.
Qualità e quantità dei servizi di pubblico interesse disponibili nell’area
Servizio essenziale per le località turistiche è il servizio di acqua potabile, rete elettrica, gas e nettezzaurbana. Altri servizi sono trasporti, poste e telegrafi, cabbbbbine telefoniche, ospedali…..

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->