Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
13Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Metodo Ruffini

Metodo Ruffini

Ratings: (0)|Views: 10,009 |Likes:
Published by D.Domenico
Il Metodo Ruffini (dott.Gilberto Ruffini di Varese) utilizza l'Ipoclorito di Sodio in soluzione dal 6% al 12% a secondo della gravità dei casi.
Pubblicato su permesso del proprietario Sig.Paolo Ruffini
Il Metodo Ruffini (dott.Gilberto Ruffini di Varese) utilizza l'Ipoclorito di Sodio in soluzione dal 6% al 12% a secondo della gravità dei casi.
Pubblicato su permesso del proprietario Sig.Paolo Ruffini

More info:

Published by: D.Domenico on Sep 26, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

09/19/2013

pdf

text

original

 
1
IL METODO RUFFINIovvero“Le Meraviglie dell’Ipoclorito di Sodio”
(a cura del dott. Gilberto Ruffini di Varese - Medico Ematologo)
Il Metodo terapeutico che dopo oltre 15 anni di studi ho messo a punto utilizza unprodotto largamente presente in natura: l’Ipoclorito di Sodio usato tra il 6% e il 12%.Questa sostanza è presente in quantità minime nel corpo umano… ciò che io hointuito è l’aumento efficace della percentuale ad uso terapeutico. Questa sostanzaagisce in maniera profonda restituendo al corpo la sua integrità, eliminandoaddirittura il codice genetico del patogeno non causando quindi le recidive… inpratica, per molte patologie, in una seduta veloce che varia dai 30 ai 60 secondi ilpaziente è guarito.Il trattamento non causa reazioni allergiche di alcun tipo ne ha controindicazioni seusato nelle modalità da me suggerite.E’ meraviglioso osservarne l’effetto quasi immediato; sulle ustioni anche gravi qualipossono essere quelle di II o III grado, eliminando istantaneamente le infezioni,favorisce velocemente la guarigione; aggiungo che questa sostanza ricostruendo laMEC (Matrice Extra Cellulare) permette la guarigione perfetta della pelle se si agiscetempestivamente entro 30 secondi dall’ustione (è consigliato quindi averne sempreuna boccetta in casa o sul posto di lavoro).E’ mia ferma volontà donare al mondo intero tale potente strumento di guarigione.Sono molti anni che combatto contro il silenzio ostinato degli organi competenti e dimolte case farmaceutiche da me ripetutamente contattate oltre ad aver ricevutominacce. Ora è tempo che la gente sappia quale opportunità sia alla portata di tuttipoichè produrre questa molecola è molto facile e ha costi irrisori per le aziende. A teLettore, chiedo un aiuto: divulga con i mezzi a tua disposizione quanto andrai aleggere in questo articolo. Per informazioni ho creato un sito ufficiale, l’unico chericonosco:www.metodoruffini.it 

 
2
L’ Ipoclorito di Sodio è una sostanza conosciuta in tutto il mondo ma mai fino ad orautilizzata per uso terapeutico. Potrebbe essere una Terapia utile per tutti sia sul pianostrettamente sanitario sia su quello economico. Per la grande efficacia ed efficienza ,per il notevole beneficio fisico umano e animale in generale e per il risparmioeconomico conseguente al bassissimo costo di produzione e infine per il largo uso atutti i popoli poveri e ricchi, dovrebbe porre tale Prodotto come insostituibile prioritàd’utilizzo terapeutico per molti frequenti disturbi, calcolati in decine di milioni di casiall’anno e, con i suoi notevoli risparmi economici potrebbe liberare agevolmenterisorse utili altrove.Una verità certamente scomoda questa ma il Medico con scienza e coscienza ha ildovere di curare il paziente secondo il più efficace e meno invasivo metodo ditrattamento, a totale beneficio del sofferente, assicurandogli professionalmente emoralmente nel limite delle possibilità tecnico-scientifiche, tutti i rimedi di guarigionesenza condizionamenti di qualsivoglia altro terzo soggetto (politico o commerciale). Ildesiderio e il fine del Medico, è forse partecipare al marketing di questo o quelfarmaco ? E’ forse più rilevante il proprio ceto sociale o economico?… O piuttostoun’intima scelta, prodigandosi al benessere esclusivo dei suoi simili con ogni lecitomezzo disponibile? Il Medico per definizione e istituzione è l’unico responsabile diogni atto terapeutico alla persona, ed è solo lui che può indirizzare, consigliare eprocedere secondo la sua migliore decisione verso il benessere del paziente.Questi sono i miei principi morali, umani e professionali perseguiti in 40 anni diprofessione medica da me svolti.Senza perdere di vista le finalità originarie della ragione medica , affermo qui conforza che, per alcune patologie la guarigione attraverso il “Metodo Ruffini” èscontata ma troppo ignorata dall’ambiente medico-scientifico; risolvere problemicomunissimi a milioni di persone facendoli vivere meglio (spesso con una sempliceapplicazione di 30-60 secondi…) senza costringerli alla disperazione fisica, sociale edeconomica è un obiettivo raggiungibile ora.L’Ipoclorito di Sodio è una sostanza fantastica, innocua e a tutt’oggi, sicuramenteunica al confronto di tante altre più rivestite e di illusorie aureole ben pubblicizzate.Il supporto scientifico è abbondante, per nulla pubblicizzato, a conferma di unarisonanza conoscitiva a senso unico. La notevole Bibliografia è contenuta nel mio sito.Con questo prodotto è possibile trattare tantissime patologie sistemiche non infettive(qui non riportate per ovvi motivi ed estranei allo scopo di questo lavoro divulgativo) einfettive cutanee e/o mucose, umane e con ugual successo in veterinaria.
 
3
Gli ambiti di utilizzo di tale trattamento sono dermatologici, ginecologici, urologici,chirurgici, oculistici, odontoiatrici, otorinolaringoiatrici, tossicologici, immunologici,cosmetici, ecc. e finanche, alcune patologie infettive neurologiche, addominali,setticemiche. Per la comunità una grossa opportunità… da accettare in tutta fiducia eserenità.E’ con la stessa serenità con cui vi chiedo di scoprire questa metodologia che vi portoa conoscenza del fatto che con il “Metodo Ruffini” è possibile combattereefficacemente molte malattie della fascia equatoriale: ad esempio, la Malaria, laLebbra e l’Ulcera di Buruli.
 Ribadisco in conclusione di questo articolo la mia ferma volontà di donare al mondo intero talescoperta dando tutta la mia disponibilità per trasmettere le mie conoscenze acquisite in 20 anni di studi pratici con l’Ipoclorito di Sodio all’intera Comunità scientifica che mi voglia interpellare.

Activity (13)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Enrico Cioni liked this
Mari Costantino liked this
Tiziano Lucci liked this
andrea54 liked this
door299 liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->