Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
8Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
IL CONTROLLO TOTALE

IL CONTROLLO TOTALE

Ratings: (0)|Views: 110 |Likes:
Published by Giuseppe
IL CONTROLLO TOTALE
MANIPOLAZIONE INGEGNERIA SOCIALE
SOCIAL ENGINEERING CONTROLLO DELLE MASSE
IL CONTROLLO TOTALE
MANIPOLAZIONE INGEGNERIA SOCIALE
SOCIAL ENGINEERING CONTROLLO DELLE MASSE

More info:

Published by: Giuseppe on Nov 07, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

07/19/2013

pdf

text

original

 
 
IL CONTROLLOTOTALE
C
ONTINUARE A VIVERE DA SCHIAVI
,
FINGENDO DI ESSERI UOMINI LIBERI
,
O CERCARE DIVIVERE DA UOMINI LIBERI
,
SAPENDO CHE SIAMO SCHIAVI
!
 
2012
 
CNMRSAA06/11/2012
 
2
IL CONTROLLO TOTALE(RELIGIONE
 – 
POLITICA
 – 
ECONOMIA
 – 
FINANZA
 – 
DIRITTO)
(Claudio Noschese)
Spesso parlando con persone di cultura, con persone che stimo, ho notato cheragionano per compartimenti stagni. Non si rendono conto che la realtà che ci circonda, lasocietà nella quale viviamo, la vita che conduciamo, le scelte che facciamo, derivano da uncoacervo di interessi atavici che hanno fatto si che noi siamo diventati quello che siamo.Non è possibile capire come viviamo, se non siamo in grado di aprire la nostra mente ecostringerla ad un ragionamento più globalizzato, che colleghi con una linea i vari punti delpuzzle per vederlo nella sua totalità e non nella parzialità di una specializzazione teoretica dicui ci vantiamo, anche solo con noi stessi, di essere alfieri incontrastati.Ognuno di noi ha le proprie idee e guai a confutargliele, subito il nostro cervello nonpensa ad aprire nuove visuali, nuovi canali di apprendimento, ma a contrastare quelle nuoveteorie che potrebbero modificare quelle che in noi si sono stratificate:
QUESTO E’ IL
CONTROLLO
che hanno operato su di noi da millenni ed, inconsapevoli di ciò, pensiamo diessere liberi, di decidere con la nostra volontà, mentre tutto quanto facciamo ogni giorno èstato già stato deciso da altri e giorno dopo giorno viene deciso ancora.Facciamo un piccolo sforzo di umiltà e di pazienza e dedichiamo pochi minuti aleggere questo scritto, può darsi che porte che non si erano mai aperte si apriranno, benché giàso che il Controllo che è stato impiantato in ognuno di Voi vi indurrà a pensare: so tutto, non
ho bisogno di altre notizie, ma chi è costui che mi vuole dire “cose nuove” alla mia età e con
la mia cultura?Avete perfettamente ragione! Ma fate finta di esservi seduti ad un bar a prendere uncaffè e per perdere un poco di tempo state leggendo un giornale che avete trovato per caso sul
tavolino, all’improvviso vi accorgerete che quel giornale, se non l’aveste trovato per caso,
avreste voluto comprarlo, per sapere quello che vi era scritto dentro.Dunque, se avete superato la prima fase del Controllo della vostra Libertà e non avetegià cestinato questo scritto, siete pronti a leggere quanto di seguito riportato che, attraversouna giungla fitta di vegetazione e di animali pericolosi, vi farà giungere in una radura, conuno splendido cielo azzurro, il sole che brilla in alto ed un ruscello che scorre in lontananza.Finalmente, potrete vedere quanto esisteva intorno a voi e di cui non vi eravate maiaccorti,
vivendo nella vostra casetta all’interno della giungla.
 
 
3
IL CONSENSO
Noi non siamo una Repubblica Democratica, ma una Società Privata, grazie a bollepapali antiche e mai abrogate.Alla nascita noi diamo il nostro consenso per essere di fatto sfruttati come schiavi pertutta la vita.Perché stiamo diventando sempre più poveri?Perché siamo governati da un individuo non eletto o nominato da altri(
anch’essi
non eletti), per tassarci e versare il nostro denaro o valoreequivalente direttamente nelle casse dei banchieri internazionali privati?
Perché anche l’Italia ha ceduto ogni
Sovranità Nazionale ad un Gruppo diPotere Europeo Privato?E, quindi, perché questa bancarotta pianificata a tavolino dai primissimi anni
’30, di tutte le economie occidentali, viene fatta col nostro consenso, di cui
apparentemente non sappiamo nulla?La prima cosa da fare è capire come ottengono o, come hanno ottenuto il nostroconsenso e perciò, una volta compreso, saremo in grado di attuare una strategia per ritirarlo eper spezzare definitivamente questo gioco al massacro.
Cos’è questo consenso?
 Se non partiamo da qui, prima di parlare di recupero della Sovranità Monetaria, diElezioni Democratiche e di Riforme, siamo disarmati e non ne usciremo mai. Qualsiasi cosavorremmo o potremmo fare sarà inutile, inefficace, avremo già perso in partenza. Perciò laseconda cosa su cui ragionare è: perché per il Potere Mondiale chiamato anche Cabala Nera èfondamentale il nostro consenso?Perché costoro sanno benissimo che esiste una Legge Universale, una Legge Suprema,
che regola e domina tutto l’Universo, che va al di sopra di tutte le possibili
Leggi Umane, cheè la L
egge del “
Libero A
rbitrio”.
 
LA LEGGE UNIVERSALE DEL “LIBERO ARBITRIO”
 
Prima di parlare della storia dell’applicazione della
Legge del Libero Arbitrio,facciamo qualche esempio di applicazione di questa Legge Universale, partendo da casisemplici, per arrivare a quelli che riguardano più da vicino ognuno di noi quotidianamente.Se tu hai firmato un contratto di mutuo con la banca, che poi ti porta via la casa in caso
d’insolvenza, hai dato il tuo CONSENSO (libero arbitrio) a quel contratto. Nessuno ti ha mai
costretto. Se poi ti rechi in tribunale, per la causa di pignoramento e riconosci quegli organi

Activity (8)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
nino2688 liked this
nino2688 liked this
Giuseppe liked this
Nadia Holzknecht liked this
Giuseppe liked this
Giuseppe liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->