Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Homo sapiens l’uomo venuto dal nulla

Homo sapiens l’uomo venuto dal nulla

Ratings: (0)|Views: 18|Likes:
Published by Pierandrea

More info:

Published by: Pierandrea on Dec 17, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/14/2014

pdf

text

original

 
enzopennetta.it
http://www.enzopennetta.it/wordpress/2011/12/homo-sapiens-luomo-venuto-dal-nulla/
“La prima grandemostrainternazionale checi racconta dadove veniamo ecome siamoriusciti a popolarel’intero pianeta”,così vienepresentata lamostra in corso alPalazzo delleEsposizioni diRoma. Ma siamosicuri che siaandata propriocosì?
Un libro scolastico di storia afferma che Homo sapiens non avevapunti di contatto genetici con le specie più antiche.E c’è subito chi grida allo scandalo.Ma forse nei testi scolastici ci sono altre cose per cui scandalizzarsi.
La questione è stata sollevata dal sito oggiscienza
in un articolo intitolato
RiscrivereDarwin? L’uomo venuto dal nulla…
pubblicato il 5 dicembre. Il tutto prende origine dalracconto di una giornata scolastica nella quale uno studente rivolge una domanda al suoprofessore di scienze:
Prima liceo, ore 9, lezione di scienze. Davide Sassi, il prof, sta parlando di evoluzione,mentre Andrea, in fondo alla classe, sbuffa: “Prof, ma queste cose non sono superate?  A me risulta che secondo le ultime scoperte sul DNA l’uomo non sia imparentato conalcun ominide preesistente. È scritto nel nostro libro di storia”. Sassi non crede allesue orecchie, sicuramente Andrea ha capito male. Ci scommette una pizza. Perde.
 A parte il danno economico della perdita della pizza, l’esterrefatto insegnante e la redazionedi oggiscienza corrono subito ad analizzare le possibili implicazioni delle affermazioni dellibro di storia:
Sassi è esterrefatto (e noi con lui): “Non si tratta solo di enormi stupidaggini. Sonoanche scritte in modo molto sapiente, mischiando informazioni più o meno corrette con
Critica Scientifica – di Enzo Pennetta » Blog Archive » ...http://www.enzopennetta.it/wordpress/2011/12/homo-s...1 di 526/12/2011 21.22
Homo sapiens: l’uomo venuto dal nulla
 
affermazioni del tutto errate. Una tecnica del panino che mi fa supporre che ci siadietro un’intenzione ben precisa, quella di far entrare nella scuola idee di stampocreazionista. Se diciamo che Homo sapiens non è parente di nessuno, allora l’unicaconclusione logica che possiamo trarre è che sia stato creato”.
Ecco l’insidia, se diciamo in giro che non ci sono prove certe dei collegamenti tra i variominidi
potrebbe insinuarsi l’eretico pensiero creazionista
. Convinti a questo punto ditrovarsi di fronte ad un’operazione di “intelligence” delle temute “
divisioni vaticaneall’attacco di Darwin
” (vedi
CS- Le “divisioni atee” usano Darwin per attaccare lareligione -e la ragione
), oggiscienza corre ai ripari interpellando chi di
divisioni vaticane
sene intende, l’antropologa molecolare
Olga Rickards
la quale interviene per chiarire comestiano effettivamente le cose:
“È giusto dire che Homo sapiens non derivi da H. habilis, H. erectus o H.neandertalensis, ma questo non significa che non abbia legami di parentela, e dunquegenetici con loro”, afferma Rickards. Il punto è che negando ogni parentela, negoanche la possibilità che abbiano un progenitore comune, cioè nego un percorsoevolutivo. E rimango con la patata bollente in mano: da dove è saltato fuori Homosapiens? 
In sostanza la prof. Rickards conferma quanto sostenuto dal manuale di storia: i vari Homonon derivano l’uno dall’altro. Ma questo, secondo la prof, non significa che essi non abbianolegami di parentela tra loro. Insomma, sembra che l’errore imputato al manuale di storia nonsia nelle premesse ma nelle conclusioni:
i vari Homo non derivano l’uno dall’altro mavanno considerati parenti per salvare l’attuale ricostruzione dei fatti
.E qui ci sarebbe davvero da non credere alle proprie orecchie. Le risultanze paleontologichevengono piegate alla dimostrazione della teoria, quanto di più antiscientifico potremmoimmaginare.La ricostruzione dell’evoluzione umana è infatti frutto di una sovrapposizione tra dati reali ecollegamenti ipotizzati, come si può vedere dal seguente grafico del prof.
Giorgio Manzi
riportato sul sito
paleontologiaumana.it
:
Critica Scientifica – di Enzo Pennetta » Blog Archive » ...http://www.enzopennetta.it/wordpress/2011/12/homo-s...2 di 526/12/2011 21.22
 
Ma se si eliminano i collegamenti tratteggiati restano solo delle linee isolate. Come si puòvedere sullo stesso sito, i dati disponibili non autorizzano a trarre conclusioni di parentele,nel seguente grafico sono più evidenti le incertezze e gli autentici spazi vuoti tra i variominidi:
Critica Scientifica – di Enzo Pennetta » Blog Archive » ...http://www.enzopennetta.it/wordpress/2011/12/homo-s...3 di 526/12/2011 21.22

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->