Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
3Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
progetto acquedotto esterno

progetto acquedotto esterno

Ratings: (0)|Views: 1,386|Likes:
Published by ledrox8919
progetto acquedotto esterno
progetto acquedotto esterno

More info:

Categories:Types, School Work
Published by: ledrox8919 on Dec 17, 2012
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See More
See less

01/04/2014

pdf

text

original

 
 1
Seconda Università degli Studi di Napoli Corso di:
 
COSTRUZIONI IDRAULICHE
Anno Accademico 2010/2011
 PROGETTO DELL’ACQUEDOTTO ESTERNO AL SERVIZIO DEI COMUNI DI AVELLA, SPERONE,BAIANO RELAZIONE DI CALCOLO
 
Allievi: Docente:Bo Francesco mat. A12/ 015
 Prof. Ing. Corrado Gisonni
 Marino Raffaele mat. A12 /024Pianese Giovanna mat. A12/022Verde Aniello mat. A12/287
 
 2
DETERMINAZIONE DELLA PORTATA MEDIA GIORNALIERA DI MASSIMO CONSUMO
In partenza si è determinata la portata che interesserà la condotta dell’acquedotto esterno. La portatada definire è la portata media giornaliera di massimo consumo:
Q
=d
ୟୠ
N
ୟୠ
86400[ls]
 in cui:N
ab
= numero di abitanti d
ab
= dotazione idricaPer la dotazione idrica si è fatto riferimento alla tabella riportata di seguito in cui è riportata ladotazione idrica in l/ d abitante in funzione della popolazione.Per il numero di abitanti si è considerato il valore noto aggiungendo una crescita pari al 4 % in 50anni.Si riporta di seguito una tabella che mostra i valori ottenuti:
 BAIANO AVELLA SPERONE
Numero abitanti
3653 7836 4778 
Previsione numero abitanti(*crescita 4% in 50 anni)
3799 8149 4969
Dotazione idrica [l/(ab
·
g)]
200 230 220
Portate [l/s]
8.80 21.70 12.65
da cui si ricava una portata totale che parte dalla sorgente:
=
૜,૚૞[]
 
 
 3
DETERMINAZIONE DELLA QUOTA DEI SERBATOI DI ACCUMULO
L’opera di presa è rappresentata dalla fonte di approvvigionamento , che nel nostro caso è lasorgente a quota 450 m s.l.m.m.Il posizionamento del serbatoio di accumulo deve rispettare le seguenti condizioni:- Verifica della pressione minima ( come imposto dal D.P.C.M. 4/03/96) :si determina la quota da attribuire al pelo libero del serbatoio attraverso la seguente relazione:Y
s
> Y
max
+h
ed
+
Δ
H + H
res
dove:
 
-Y
max
, massima quota del terreno all’interno del centro abitato ( tratta dalla cartografia)-h
ed
, altezza dell’edificio più alto posto nel punto più alto del centro abitato
H, perdite di carico:
Δ
H
1
, perdita di carico della condotta di avvicinamento(5-10m);
Δ
H
2
, perdita di carico nella rete di distribuzione (15-20m);
Δ
H
3
, perdita di carico nella rete interna all’edificio (10m);-H
res
, carico residuo (per D.p.c.m. del 4/03/96 pari a 5m sul rubinetto più alto);-Verifica della pressione massima ( come imposto dal D.P.C.M. 4/03/96):si determina la quota del pelo libero del serbatoio, oltre la quale la pressione gravante sugliapparecchi erogatori risulterebbe eccessiva :Y
s
<Y
min
+ 70-Y
min
, quota minima del terreno all’interno del centro abitato ( tratta dalla cartografia).Riportiamo di seguito i valori ottenuti per i centri abitati di Avella, Sperone, Baiano.

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->