Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
La Spartizione dell'Africa

La Spartizione dell'Africa

Ratings: (0)|Views: 27 |Likes:
Un secolo di colonizzazione cattiva e odiosa da parte dei Paesi Europei ha reso l'Africa un continente fragile povero. L'Europa che ha rubato e sta rubando le risorse dell'Africa e che poi respinge la popolazione africana che bussa alle sue porte.
Un secolo di colonizzazione cattiva e odiosa da parte dei Paesi Europei ha reso l'Africa un continente fragile povero. L'Europa che ha rubato e sta rubando le risorse dell'Africa e che poi respinge la popolazione africana che bussa alle sue porte.

More info:

Published by: Foundation for Africa on Feb 02, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/23/2013

pdf

text

original

 
La Spartizione dell'Africaa Spartizione dell'Africa
(
)
Una carta inglese dell’Africa dopo la Conferenza di Berlino.
Documento storicoa cura di
Foundation for Africa
 
La spartizione dell'Africa
(detta anche corsa all'Africa, ma meglionota in inglese come “
scramble for Africa 
”, traducibile in "
lo sgomi- tare per l'Africa 
") fu il proliferare delle rivendicazioni europee sui ter-ritori africani tra il
1880
e l'inizio della prima guerra mondiale.Passata inavvertita in Europa e raramente evocata dai politici occi-dentali, la
tenutasi tra il
1884
ed il
1885
è sta-ta l'architettura di uno squartamento dell'Africa. Il suo atto finale fufirmato da
e dagli
Stati Uniti
.La Conferenza fu voluta dal Cancelliere tedesco
e dallaFrancia, si svolse sotto l’ideologia che asse gnava solo alle potenzeeuropee e ai popoli bianchi d’oltreoceano il diritto alla sovranità: lealtre aree erano considerate territori vuoti liberamente occupabili espartibili.La divisione del continente africano fu fatta sulla base di una terribi-le
violenza geografica
e
ideologica
, seguendo cioè le coordinategeografiche o il corso dei fiumi e l’orografia, ma
non tenendo mini-mamente conto delle caratteristiche storiche, culturali, antropologi-che, economiche dei popoli che vi abitavano
. Intere formazioni na-zionali vennero così smembrate, mentre altre, da sempre rivali,vennero costrette a convivere, scatenando contrasti sanguinosi chestanno anche alla radice dei conflitti del nostro secolo.
L’Africa di-ventò uno spazio “
europeo
.
 
L'Europa precedente la corsa alla spartizione dell'Africa è mossadalla nascita dei nazionalismi e da una prima grande crisieconomica del capitalismo (
). Una soluzione a questi problemi economici interni alcapitalismo occidentale risultò nell'aumentare i mercati adisposizione lanciando campagne coloniali che hanno richiesto fortiinvestimenti infrastrutturali nei nuovi paesi occupati.Negli stessi anni si verifica una forte richiesta di intervento deglistati nelle colonie africane. Molti dei commercianti, missionari,imprenditori e militari presenti nelle colonie africane richiesero lapresenza degli stati per rispondere ad un disagio ed una difficoltà,data dalla sensazione di "
terra di nessuno 
" che caratterizzaval'Africa.
L'Africa prima della Conferenza di Berlino e le influenze Europee

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->