Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
5Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
PROSPETTIVA GULAG PER GLI EUROPEI

PROSPETTIVA GULAG PER GLI EUROPEI

Ratings: (0)|Views: 64 |Likes:
Published by Giuseppe
PROSPETTIVA GULAG PER GLI EUROPEI
PROSPETTIVA GULAG PER GLI EUROPEI

More info:

Published by: Giuseppe on Feb 06, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

08/21/2013

pdf

text

original

 
 
 ARLO
 A
 LBERTO
 A
GNOLI 
 
 PROSPETTIVA GULAG: IL MANDATO DI  ARRESTO EUROPEO
COSTITUZIONE ADDIO
 
 
Hai mai immaginato di poter essere deportato in Bulgaria per un fatto da tecompiuto in Italia e non previsto come reato dalla legge italiana, ma conside-rato tale da quella bulgara? Hai mai pensato di doverti difendere in un Paesedi cui non conosci la lingua, dimenticato da un’opinione pubblica che neppu-re sa della tua esistenza?Le prospettive che si aprono con il mandato di arresto europeo sono queste,ed ancora peggiori: in seno all’U.E. si sta approntando un impressionantemeccanismo repressivo dei “reati” di opinione, con lo scopo di allontanare ildeportando dai propri luoghi di appartenenza, di depredarlo di ogni bene nelcaso in cui abbia i mezzi per approntare una difesa all’estero… di silenziarloin ogni senso.L’U.E. rompe così sistematicamente con vari ed elementari principi di civiltàgiuridica: in primo luogo viene minato il principio di certezza del diritto, inquanto la individuazione di reati di opinione contemplati dalla normativa eu-ropea con espressioni giuridicamente fumose e di larghissima portata, con-sente in astratto di criminalizzare chiunque.È chiaro quale sia lo scopo coperto dietro al pretesto di uno spazio di sicu-rezza europeo: reprimere ogni dissenso ideale, fornendo alle “lobbies” ege-moni la possibilità di incidere profondamente nel tessuto ideale e sociale,amputando a piacere le parti non gradite.La legge dei sospetti, alla base dell’epoca del terrore rivoluzionario giacobinoe l’art. 58 del codice penale sovietico, fondamento della repressione stalinia-na, hanno impressionanti somiglianze con il mandato di arresto europeo.D’altronde Lenin, entusiasta cultore degli ideali giacobini, aveva osservato,parlando dei mezzi di repressione contro i dissenzienti:
 
Occorre formulare 
(la norma)
con la massima ampiezza possibile, per- ché soltanto la coscienza giuridica rivoluzionaria e la coscienza rivolu- zionaria stessa potranno suggerire la sua applicazione di fatto, più o meno larga 
.
L’autore di questo studio è attualmente presidente del Tribunale per i minorenni diTrento. Entrato in magistratura venticinquenne, nel 1964, vi ha svolto per molti annifunzioni tanto inquirenti quanto giudicanti, queste ultime sia in primo grado che ingrado di appello. Nel suo quasi quarantennale
curriculum
figurano anche oltre cin-que anni di magistratura di sorveglianza, che gli hanno dato occasione di conoscereda vicino il mondo ed i problemi delle carceri.
 
INVITO ALLA LETTURA
Prima che il mar sia sopra noi richiuso
Caro lettore,certamente tra la fine del 2001 e i primi mesi del 2002 hai sentito parlare del “
mandatod’arresto europeo
”, ma quasi altrettanto certamente appartieni a quella stragrande maggioranza de-gli italiani, anzi degli europei che, senza soffermarvisi, hanno dimenticato il tema quasi fosse supe-rato dalle incalzanti notizie della cronaca.Eppure quel tema è attualissimo e di enorme importanza: esso mette in gioco la libertà non so-lo morale, ma anche fisica dei cittadini di tutti gli Stati dell’Unione Europea, e quindi anche la tua.
Certamente quella legge se, come tutto lascia presagire, entrerà in vigore, cambierà profonda- mente la tua vita, forse la travolgerà
.Vale dunque la pena di sforzarsi a leggere queste pagine, scrivendo le quali abbiamo usatoogni cura per renderle accessibili anche a chi è del tutto digiuno di diritto.Se tu poi, che hai preso in mano questo libro, sei un politico o un uomo di legge, questo invitoalla lettura è per te tanto più pressante: te ne renderai conto anche solo scorrendo nell’indice i titolidei capitoli. Leggi e poi, se credi, dissenti, ma l’approfondimento dell’argomento è per te un dovereoltreché, ne sono certo, una necessità.Ben più di mille altre persone avrebbero avuto più titolo e, non esito a dirlo, più obbligodell’autore di queste pagine di trattare e illustrare diffusamente la questione, ma, per quanto ci risul-ta, uno solo, almeno in Italia, lo ha fatto, in un libro che non ha certo avuto l’eco che meritava
1
. An-che questo silenzio è per noi motivo di estrema preoccupazione.
AVVERTENZA
. Poiché l’argomento specifico di questo studio è il cosiddetto “mandato d’arresto europeo”, quando,nel corso di esso, ci riferiremo alle istituzioni dell’Unione Europea, non terremo conto delle loro trasformazioni succes-sive alla proposta di decisione quadro che lo introduce. In particolare prescinderemo dalla nascente “costituzione”dell’Unione Europea. Se ne aspettassimo la definitiva approvazione dovremmo rinviare ancora la già tardiva redazionedi uno studio che si sforza di contribuire a colmare un vuoto che è per noi motivo di profonda angoscia.Aggiungiamo che la nostra analisi critica non investe, e non può investire se non marginalmente, i grandi temi della fi-losofia del diritto, e in particolare l’importantissimo argomento dei rapporti fra legge divina, legge naturale e legge u-mana, e dei limiti in cui quest’ultima può eventualmente prescindere dalle altre due. Essa prende come punti di riferi-mento i concetti di libertà e di diritto oggi pressoché universalmente accettati ed espressi nelle costituzioni e nei codicipenali dei paesi occidentali, in particolare dell’Italia.
 
1
Mario Spataro, “
 Il bavaglio europeista - Come l’Europa uccide la libertà
”, Ed. “Il Settimo Sigillo”, Roma, 2002.

Activity (5)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
nino2688 liked this
nino2688 liked this
Andrea Carancini liked this
Giuseppe liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->