Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
5Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Crisi Europea e Biennio Rosso

Crisi Europea e Biennio Rosso

Ratings: (0)|Views: 367|Likes:
Published by Gianfranco Marini
La crisi in nei paesi europei e in Usa dopo il primo conflitto mondiale: democrazie e regimi autoritari. Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia, Usa. Schema sintetico. Autore Gianfranco Marini
La crisi in nei paesi europei e in Usa dopo il primo conflitto mondiale: democrazie e regimi autoritari. Francia, Gran Bretagna, Germania, Italia, Usa. Schema sintetico. Autore Gianfranco Marini

More info:

Categories:Types, School Work
Published by: Gianfranco Marini on Mar 18, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/28/2014

pdf

text

original

 
Crisi europea e biennio rosso
I.
CRISI EUROPEA E AFFERMAZIONE DI NUOVI ASSETTI NEL SISTEMA MONDIALED
ECLINO DELL
'E
UROPA
 1.
 
Crisi Europa1.1.
 
Guerra
> decadenza politico - economica Europa1.2.
 
centro direttivo mondo da Europa a potenze extraeuropee2.
 
Cronologia e tipologia crisi economica2.1.
 
riconversione
dal 1919 al 1922;
recessione
fino al 1925;
breve ripresa
dal 1925;
grande Crisi
1929 ;2.2.
 
Principali problemi economici:2.2.1.
 
riconversione
produttiva da economia di guerra a produzione di beni diconsumo2.2.2.
 
scarsità capitali;2.2.3.
 
eccesso di cartamoneta stampata per esigenze belliche2.2.4.
 
inflazione e disoccupazione > calo domanda2.2.5.
 
recessione e/o stagnazione2.2.6.
 
Stati gravati da pesanti debiti di guerra con gli Usa2.2.7.
 
commercio internazionale: bloccato da
protezionismo
(alti dazi doganali)D
IPENDENZA ECONOMICA EUROPEA
 1.
 
Europa: costo guerra1.1.
 
Francia e Gran Bretagna: 30% della loro ricchezza1.2.
 
altri paesi, Russia, Germania, Italia: situazione ancora peggiore2.
 
Crescita Usa2.1.
 
costo guerra solo 9% della ricchezza nazionale2.2.
 
crescita economica:2.2.1.
 
produzione acciaio: raddoppia2.2.2.
 
flotta mercantile: raggiunge quasi quella inglese2.2.3.
 
possiedono metà delle riserve aurifere mondiali2.2.4.
 
esportano capitali: 10 MLD di $ in prestiti di guerra3.
 
Emergere nuovi attori nella scena economica internazionale3.1.
 
Sud America
> passa dall'orbita europea a quella Usa3.2.
 
Giappone
> quintuplica la sua produzione > Asia, oceano Pacifico, CinaN
UOVI
M
ODELLI
I
DEOLOGICI
 1.
 
Conflittualità sociale:1.1.
 
radicale ed estesa a tutti i ceti: distribuzione ricchezza, difesa lavoro, lotta inflazione1.2.
 
contestazione anche rivoluzionaria ordine socio - politico esistente1.3.
 
Stato
: accentramento potere, autoritarismo e centralizzazione economica:1.3.1.
 
controllo economia
: spesa pubblica, regolazione produzione, politica monetaria,soggetto di domanda economica interna1.3.2.
 
controllo società
: militarizzazione, autoritarismo2.
 
Corporativismo: nuovo teoria economica e sociale2.1.
 
rifiuto mercato e iniziativa privata (liberismo) e lotta di classe (comunismo)2.2.
 
stato
: entità assoluta cui subordinare l'intera vita economica2.3.
 
corporazioni
: istituzioni statali per ogni settore economico2.3.1.
 
rappresentanza delle varie categorie (imprenditori, operai, tecnici, ecc.)2.3.2.
 
coordinano e guidano produzione2.3.3.
 
eliminazione: concorrenza e conflitto capitale lavoro2.3.4.
 
tipiche movimenti di destra: fascismo, nazismo
 
2.3.5.
 
primo posto: interesse della patria > non di una classe o degli individui3.
 
Figura del capo carismatico3.1.
 
crisi liberalismo e parlamentarismo
: incapaci di affrontare i problemi del dopoguerrae la crisi, e dare rappresentanza alle richieste della popolazione3.2.
 
rifondazione sistema politico attorno a un
capo carismatico
 3.3.
 
Spengler, Tramonto dell'Occidente (1918-22): decadenza civiltà occidentale3.3.1.
 
nuovo paradigma politico - culturale3.3.2.
 
cause
:3.3.2.1.
 
 
modernizzazione, massificazione, democrazia, industrializzazione3.3.2.2.
 
democrazia e capitale hanno distrutto il sistema di valori tradizionale3.3.3.
 
cesarismo
: necessità di un individuo eccezionale per fermare la crisi3.3.3.1.
 
legittimato non tramite suffragio3.3.3.2.
 
ma dalla sua capacità di guidare le masse che si identificano in esso3.3.4.
 
creazione di uno stato totalitario e autoritario retto con la forzaLa Mobilitazione delle Masse1.
 
richiesta partecipazione cittadini ignorata dallo stato liberale1.1.
 
esperienza della guerra ha ricadute sulla vita politica e sociale1.2.
 
problema dei reduci1.2.1.
 
enormi sacrifici per la patria1.2.2.
 
spirito di corpo e solidarietà1.3.
 
reinserimento vita civile1.3.1.
 
disoccupazione e inflazione ne minano il benessere1.3.2.
 
si sviluppa il cameratismo tra ex combattenti organizzati in associazioni2.
 
mobilitazione delle masse2.1.
 
ricerca di nuove forma di partecipazione e organizzazione2.1.1.
 
sviluppo sindacati, partiti politici, femminismo2.1.2.
 
richieste di nuovi diritti dopo i sacrifici compiuti2.1.3.
 
lotte sociali e tendenze rivoluzionarie3.
 
Sviluppo movimenti reazionari3.1.
 
tra la piccola e media borghesia3.2.
 
soluzioni autoritarie contro il caos e la crisi3.2.1.
 
società rigidamente gerarchica3.2.2.
 
subordinazione individuo e sua libertà allo stato3.3.
 
rifiuto democrazia e parlamento visti come cause crisi3.4.
 
capo carismatico
:3.4.1.
 
interprete diretto delle masse3.4.2.
 
incarna la volontà popolare e il bene della nazione
 
 
II.
 CRISI NEGLI STATI DEMOCRATICI
 Democrazia alla prova: scontro e riorganizzazione sociale
 
Processo
di riorganizzazione della società
 
ridefinizione
assetti politici e sociali
 
1919/1920
- biennio rosso
 
attraversa tutti i principali paesi europeitre attori in campo:
 
mobilitazione operai e contadini
 
movimenti reazionari nazionalisti e militaristi
 
stato liberale
 
diversi
esiti nei diversi paesi
 
Francia e Gran Bretagna
 
conflitto sociale rimane non abbatte le istituzioni liberal - de-mocratiche
 
Germania
 
 
radicalizzazione dei conflitti
 
crisi dellarepubblica di Weimarsucceduta alla democrazia
 
Italia
 
 
radicalizzazione conflitto
 
scontro tra tendenza rivoluzionaria e controrivoluzionaria
 
incapacità stato liberale di controllare il conflitto
 
crollo stato liberale e ascesa
fascismo
 
 
Cause
 
 
Gran
 
Bretagna e Francia
:
 
paesi con tradizione democratica più antica e solida
 
le istituzioni liberal - democratiche sopravvivono alla crisi
 
Italia
e
Germania
:
 
sistema democratico più recente e fragile
 
presenza di movimenti nazionalisti, militaristi e autoritari
 
crollo stato libera - democratico e instaurarsi di regimiautoritari

Activity (5)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->