Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Orientamento Entrata ITIS Mattei Rho

Orientamento Entrata ITIS Mattei Rho

Ratings:

4.0

(1)
|Views: 617|Likes:
Published by Lorenzo Caputo
Analisi dei dati dell'Orientamento in Entrata dell?IISS MAttei di Rho; analisi dati dell'affluenza delle iscrizioni dell'AS 2009/10
Analisi dei dati dell'Orientamento in Entrata dell?IISS MAttei di Rho; analisi dati dell'affluenza delle iscrizioni dell'AS 2009/10

More info:

Published by: Lorenzo Caputo on Mar 31, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

06/14/2009

pdf

text

original

 
Lorenzo Caputo IISS Mattei
Non è TUTORO quello che luccica!!!
Gentili e molto stimate docenti coinvolte nell’orientamento in entrata e nella accoglienza,per prima cosa vi ringrazio per il lavoro fino a qui svolto e per i risultati fino a qui ottenuti.Credo che vada fatta una analisi oggettiva e profonda della situazione prendendola da di-versi e differenti punti di vista per fare un ragionamento che ci aiuti a ripartire con il piedegiusto per l’anno prossimo.
I DATI
Eccellenti, da tre anni a questa parte stiamo – state – crescendo, evidentemente NON èun caso! È il frutto del lavoro e questa è una cosa bella e significativa!Dai 96 di tre anni fa ai 152 di quest’anno passando dai 149 dello scorso anno mi sembrache la proposta formativa del Mattei funziona agli occhi dell’utenza, altrimenti andrebberoaltrove, ma cerchiamo di analizzare meglio la situazione.Sui dati complessivi il grafico che riporto è relativo al 97% dei ragazzi iscritti, direi che èuna % significativa da analizzare e non vorrei perdermi nei rivoli del 1%, 2% scenderem-mo in analisi inutili! Vediamo però i dati in particolare A. S ragionieri turistico geometri Totale07 08 9608 09 57 37 54 14809 - 10 41 68 43 152 Allora se il totale è allineato al dato dello scorso anno, vediamo chiaramente che il turisticoaiuta a mantenere la situazione ma che sia ragionieri che geometri diminuiscono, pensoche si debbano fare delle riflessioni. Analizziamo i dati:-
 
ragionieri
: hanno perso 16 unità pari al 28% circa dell’anno prima! Come mai??Magari è normale! Magari no! Che strumenti abbiamo per capire se è normale o fi-siologico oppure se ci sono altre motivazioni??-
 
geometri
: sono passati da 54 a 43 (- 11; pari al 20% rispetto all’anno prima) stes-se domande! In più, per i geometri abbiamo fatto due momenti di incontro il 30 ot-tobre – scuole: DS e prof. dell’orientamento in uscita - e il 4 novembre - genitori –ne è valsa la pena?? Lo rifacciamo?? Come?? Come quest’anno o cambiamo qualco-sa??-
 
turistico
: incremento del 90% !!!! ACCIDENTI!!! Ma siamo pronti ad accoglierli??Quest’anno abbiamo avuto MOLTI problemi con le due prime turistiche! Disciplinari,gestione, didattiche, ...; vale la pena di pensare a cattedre che diano una continuitàanche al tur?? Perché questa “esplosione”?? solo un fattore di comodità, invece cheandare a Milano al Gentileschi?? O c’è altro??
 
Lorenzo Caputo IISS Mattei
LE CONSIDERAZIONI
L’incontro è organizzato per le VOSTRE libere opinioni, io mi prendo la libertà di questo “papier” come punto di partenza ma come ultimo arrivato, come osservatore della situa-zione libero dalle “partigianerie” degli indirizzi, analizzando gli investimenti nei settori spe-cifici, coinvolgendo nella discussione l’accoglienza che è coinvolta nella questione.Le domande sono:-
 
quanto tempo abbiamo dedicato alle scuole da cui arrivano i ragazzi??-
 
c’è stato tempo dedicato a scuole o paesi da cui non è arrivato nessuno??-
 
perché – se si – non è arrivato nessuno??-
 
ci sono scuole da cui è arrivato qualcuno che NON ci aspettavamo??-
 
l’incontro di fine ottobre e inizio novembre hanno prodotto risultati concreti??-
 
quante e quali iniziative abbiamo frequentato sui territori??-
 
c’erano altre fiere o mostre di paese che andavano frequentate e non l’abbiamo fat-to per mancanza di risorse??-
 
quali sono stati i momenti di “marketing” e quali di reale reclutamento??-
 
abbiamo qualcosa di significativo da esporre per l’anno prossimo??-
 
ci sembra qualificante??-
 
quali progetti possono diventare “vetrina” significativa per il nostro reclutamento??-
 
che immagine diamo??-
 
che immagine volgiamo dare??-
 
cosa diciamo agli studenti in entrata??-
 
come il reclutamento incide nell’utilizzo delle risorse che “spendiamo” nei confrontidei ragazzi in entrata??-
 
visti i risultati degli scrutini delle prime, può essere utile proporre dei mini percorsidi 6/8 ore per esibire le discipline del triennio??-
 
come arrivano dalle SMS??-
 
cosa potremmo chiedere ai docenti delle SMS?? Altre considerazioni sul
reclutamento in corso d’anno
scolastico: quest’anno ha creatoqualche problema, dopo la formazione classi che ha impegnato i colleghi questa estate, fi-no al mese di gennaio sono arrivati studenti; al di là delle considerazioni normative, ci so-no considerazioni di tipo didattico o gestionale da fare?? L’impressione che ho avvertito eche NON tutti fossero soddisfatti della modalità in cui è stata gestita la vicenda?? Vale lapena di parlarne in Collegio o può essere più opportuno parlarne con i coordinatori delleprime?? O non ne parliamo proprio??
 
Lorenzo Caputo IISS Mattei
Iniziative
Se riusciamo ad abbozzare delle risposte alle domande sopra riportate allora direi che na-turalmente ne seguono delle considerazioni e delle prassi operative!Le domande che seguono sono a mio modesto avviso considerazioni da fare al nostro in-terno ma che devono essere illustrate e condivise in Collegio, non dimentichiamo che ab-biamo due FS che riguardano questo argomento!Pensavo che potrebbe essere opportuno il prossimo anno, invece della conferenza in cuiinvitiamo i DS e l’Orientamento in uscita delle medie, una
manifestazione cittadina 
sullaimportanza della ISTRUZIONE TECNICA – quest’anno, proprio sulla linea del traguardo,abbiamo avuto la presentazione del libro della Tre Elle sulla Istruzione Tecnica, la presen-tazione della Fondazione Agnelli, la parola del nostro Ministro sottolineando l’IT, Anche qui alcune domande, che sono:-
 
Che iniziative pensate valga la pena di frequentare il prossimo anno??-
 
Mostra vetrina e mini stage?? Funzionano?? Cosa cambieremmo??-
 
Quali mostre vetrine varrebbe la pena di frequentare??-
 
Come gestire il passaggio dei ragazzi dalla SMS al nostro Istituto: prove di ingresso,misurazione sulle loro conoscenza, il metodo di lavoro, ... cioè tutta la parte dellaaccoglienza-
 
Di conseguenza: che ricadute sulla didattica??-
 
I DD sono nella condizione di aiutarci??-
 
Riusciamo prima dell’inizio dell’anno prossimo a fare in modo che i DD presentinochiaramente le loro intenzioni in termini di
apprendimenti minimi
e di
appren-dimenti di eccellenza
??-
 
Possiamo pensare a momenti di “ricerca/azione didattica” per migliorare il livellodegli apprendimenti??-
 
Cosa possiamo chiedere ai prof. della SMS in termini di conoscenze richieste per iragazzi che vengono da noi??-
 
Quali possibili utilizzi pensiamo delle opportunità delle nuove tecnologie??-
 
Proviamo anche a pensare alla situazione della riforma: le 32 ore (sono 4 ore inmeno) cosa siamo disposti a tagliare in termini di contenuti e cosa vale la pena diiniziare già a tagliare per “facilitare” il compito??-
 
Come le richieste delle competenze europee (DM 139 del 13/8/07 sul Nuovo Obbli-go Scolastico) ricadono sulla nostra quotidianità?? O forse è meglio rimandare leconsiderazioni in sede di DD??

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->