Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
16Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Interpolazione, regressione, correlazione

Interpolazione, regressione, correlazione

Ratings:

4.67

(3)
|Views: 7,893|Likes:
Published by francescabozza

More info:

Published by: francescabozza on Apr 21, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/17/2013

pdf

text

original

 
1
INTERPOLAZIONE, REGRESSIONE E CORRELAZIONE
1. Interpolazione di dati ed approssimazione
In Statistica e in genere nelle scienze sperimentali, si studiano o si osservano “relazioni” fragrandezze. Per esempio si può pensare allo studio della relazione fra reddito e risparmio di unapopolazione oppure alla relazione tra altezza e peso dei militari, ecc.Gli esempi citati di indagini statistiche rappresentano analisi di tipo comparativo consistentinell’osservazione di più variabili su un medesimo gruppo di individui.Il primo passo utile per indagare qualitativamente l’eventuale dipendenza fra due variabili x e yconsiste nel disegnare un grafico, detto “diagramma a dispersione” o “scatterplot”.Si pongono in ascissa i dati relativi a una delle due variabili, in ordinata quelli relativi all’altravariabile e si rappresentano con punti o cerchietti le singole osservazioni. Se esiste una relazionesemplice fra le due variabili, il diagramma dovrebbe evidenziarla.Partendo da queste coppie di dati (x, y), si vuole determinare la funzione:y = f(x)che descrive il fenomeno.Nelle indagini statistiche si ricorre all’uso di elaboratori mediante i quali si esegue un “fitting didati”.La prima fase del processo di risoluzione di un problema mediante elaboratore consiste nelladescrizione del problema mediante modello matematico.Spesso le uniche informazioni sul problema in esame consistono in un insieme finito di dati:-
 
misure sperimentali;-
 
valori assunti da una funzione in certi punti;-
 
dati provenienti da indagini statistiche.Dall’insieme di dati a disposizione si vuole costruire una funzione che rappresenti il fenomeno inmodo attendibile.Esempio 1Si vuole stimare la percentuale di crescita della popolazione italiana dal 1921 al 1981. Dati registratinei censimenti in migliaia:x 1921 1931 1951 1961 1971 1981P 37404 40582 47159 49904 53745 65336
f(x): funzione interpolante
 
2Esempio 2
 
Le misure della forza F necessaria per estendere una molla, con costante di elasticità K, per piccolispostamenti x dalla posizione di equilibrio sono riportate nella tabella:x 1 2 4 7 9 12F 1,5 3,9 6,6 11,7 15,6 18,8
f(x): funzione approssimante
I due esempi mostrano che per trovare la funzione f(x) si può procedere in due modi:1)
 
determinare la funzione che assuma esattamente i punti (x, y) osservati (interpolazione per puntinoti, o interpolazione matematica);2)
 
determinare la funzione che si accosti il più possibile ai punti (x, y) osservati (interpolazione frapunti noti, o interpolazione statistica).La scelta di interpolare per via matematica o statistica dipende dalla qualità e quantità dei dati delproblema.L’interpolazione matematica ci consente di costruire una funzione passante per punti assegnati edescrive il problema mediante un modello che assume esatti i dati.Nell’esempio 1 la funzione f(x) è la linea che passa per tutti i punti osservati di coordinate (x,P).L’interpolazione statistica o approssimazione ci consente di costruire una funzione che si scostipoco dai dati e descrive il problema mediante un modello che assume affetti da errore i dati.Nell’esempio 2 la funzione f(x) è la retta di equazione F = 1,6x + 0,39 che passa fra l’insieme dipunti dei punti di coordinate (x,F).
 
3
 Definizioni
:per interpolazione si intende la ricerca di una funzione matematica che approssima l’andamento di uninsieme di punti.TIPI DI INTERPOLAZIONE
2. Costruzione di un polinomio di interpolazione
Assegnati n punti (x
i
,y
i
) si vuole costruire un polinomio p(x) che nei nodi x
i
soddisfi le condizioni:p(x
i
) = y
i
, i = 1,……,nDi che grado deve essere il polinomio interpolante affinché esista e sia unico?Il polinomio deve essere di grado n-1 se i punti sono n:y = a
0
+ a
1
x + a
2
x
2
+...+ a
n-1
x
n-1
 Le “a” sono i parametri e sono in numero uguale ai punti attraverso i quali bisognerà interpolare.EsempioCercare l’equazione di una funzione passante per i punti: A(0;4), B(0,5;10), C(1;15).Si tratta di determinare un’equazione di secondo grado y = a
0
+ a
1
x + a
2
x
2
in quanto i punti dainterpolare sono 3.Si costruisce un sistema imponendo le condizioni di passaggio della funzione per i 3 punti:passaggio per A: a
0
= 4passaggio per B: a
0
+ 0,5a
1
+ 0,5
2
a
2
= 10passaggio per C: a
0
+ 1a
1
+ 1
2
a
2
= 15Risolvendo il sistema si determinano le incognite: a
0
= 4,
 
a
1
= 13,
 
a
2
= -2.L’equazione cercata è:y = -2x² + 13x + 4Interpolazione
MATEMATICA
 Calcola una funzione che passa
PER
tutti i puntiInterpolazione
STATISTICA
 Calcola una funzione che passa
FRA
i punti

Activity (16)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Sabrina Canale liked this
Mattia Torelli liked this
Freschi Mario liked this
Pietro Madeo liked this
hasfidanken69 liked this
Vincenzo Seritti liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->