Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
L Resta

L Resta

Ratings: (0)|Views: 92 |Likes:
Published by lastobserver

More info:

Published by: lastobserver on Jun 09, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

08/09/2013

pdf

text

original

 
DIABASIS 
Luisa Bonesio Caterina RestaINTERVISTA SULLA GEOFILOSOFIA
A CURA DI RICCARDO GARDENAL
Terra e Mare
 
Terra e Mare
MINIMA
    D    I    A    B    A    S    I    S
 
Terra e Mare
MINIMA
10,00
Dal lavoro di ricerca di un giovane architetto, allievo di Paolo Portoghe-si, nascono domande rivolte a due esponenti del pensiero geofilosoficoitaliano, in un dialogo che si sviluppa attorno alle grandi questioni sullequali un pensiero rivolto alla Terra non può evitare di interrogarsi. Nel“deserto che cresce” della tecnicizzazione globalizzata e dello sradi-camento sistematico delle culture, che cosa significa “costruire” nel-le nostre città, nel mondo che affronta un vertiginoso mutamento, eraggiungere una maggiore consapevolezza all’altezza delle decisioniepocali che ci attendono? E ancora: come si possono pensare e prati-care memoria, luoghi, paesaggi, senso di appartenenza, dischiudendonuove esperienze dell’abitare umano sulla Terra?
Luisa Bonesio
, studiosa di paesaggio, insegna Estetica all’Universitàdi Pavia.
Caterina Resta
insegna Filosofia teoretica e Filosofie del Novecentoall’Università di Messina.
Riccardo Gardenal
, architetto, è autore del volume
Geoarchitettura.Dalla teoria del pensiero al progetto 
, Roma 2010.
 
Dopo la fine dell’ordine cosmico su cui si reggevano le civiltà antiche,dopo il tramonto della Cristianità medievale e il naufragio del delirioprometeico della Modernità, il globo sul quale ormai sappiamo d’a- vere un destino comune attende con urgenza un nuovo
 Nomos 
.Diviene dunque ineludibile, di fronte alla crisi che pervade ogniaspetto della vita sul nostro pianeta, tornare a pensare il
senso
e le
 pos-sibili forme 
del nostro
abitare 
sulla Terra. Ciò può avvenire soltanto apartire da un radicale ripensamento del Luogo, in quanto spazio nonmeramente astratto e geometrico, ma concreto lembo di terra, ogni volta
singolare 
, qualificato dall’incontro tra natura e cultura e dalle lo-ro stratificazioni storiche, nel convincimento che l’odierno galop-pante processo di delocalizzazione non produce unicamente spae-samento, ma impedisce anche ogni possibilità di futuro soggiorno,senza il quale l’umanità è certamente destinata alla sparizione.
 TERRA E MARE
minima Collana di Geofilosofia diretta da 
Luisa Bonesio
Caterina Resta
Comitato scientifico
Massimo Cacciari Franco Cassano Serge Latouche Alberto Magnaghi Massimo Quaini· 2 ·Dipartimento di FilosofiaUniversità degli Studi di Messina

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->