Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword or section
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Partigiani Urbani - La banalità del bene, per esempio [Luglio 2013]

Partigiani Urbani - La banalità del bene, per esempio [Luglio 2013]

Ratings: (0)|Views: 276|Likes:
Published by Limonaie

More info:

Published by: Limonaie on Aug 03, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/30/2014

pdf

text

original

 
Chi sono i partiiani urbani?
Ovviamente partigiani di pianura che,
ufcialmente dal 2006, raccolgono e diffondono informazioni sulla cit
-
tà, contenitore della complessità politica e di ogni possibile elabora
-
zione. Da anni denunciano, soli soletti, l’affermarsi di una nuova teolo
-
gia per i fedeli alla linea, un sistema di dominio politico che, prese lesembianze dell’antico partito, si è affermato in modo talmente velocee invasivo da non permettere l’elaborazione sociale e civile di alcunadifesa o resistenza.partigianiurbani@gmail.comReggio Emilia è un esempio per tutti. La città famosa per i servizi pub
-
blici “migliori del mondo”, oggi è completamente trasformata. Sotto laguida del sindaco Graziano Delrio, in meno di due mandati, è diven
-
tata la capitale italiana della sussidiarietà e il privato ha progressiva
-
mente sostituito il pubblico ma solo a n di bene e chi non approva ècattivo. L’organizzazione dei servizi è stata riscritta in inglese primadi essere cancellata per sempre e non si parla mai di lavoro, terminevolgare che rimanda a una prestazione a pagamento. Volontariamen
-
te tutti possono essere cantanti, assistenti sociali, operatori culturali ehanno chiamato questo giocare di una città fanciulla, democrazia. Lanovità è un patriarcato patinato e populista, orecchiabile e da espor
-
tazione, che costruisce tecnologie di cartapesta per attrarre entusia
-
smo e nanziamenti nazionali ed europei. Il padre di famiglia, l’uomopolitico che parla di amore per essere amato, con una carriera fulmi
-
nante è salito al governo delle larghe intese, per occuparsi di “Auto
-
nomie, federalismo, riforme, impianto dello Stato. Tutte tematiche sucui si è impegnato da tempo.È l’uomo giusto al posto giusto. Quello è il ministero tagliato su misuraper lui”, ha spiegato l’onorevole Pierluigi Castagnetti. Si tratta di unaminaccia che occorre prendere molto seriamente.
 
Introduzione telegraca ....................................................................... 4LEGENDA ........................................................................................... 5LA TERRA PROMESSA ...................................................................... 6
Per cominciare: Reggio Emilia 6 - Ponti tra il passato e il futuro 8 - Il vaso di Pandora 9 - I protagonisti o il triangolo magico 10 
L’IMPIANTO IDEOLOGICO .............................................................. 12
L’annunciazione catto-liberista 13 - La cultura non si rassegna 17 - Det- to, fatto. Applicazione 18 - La camera oscura 18 - Museo Rota nella città di Calatrava 19 
MUSICA BANDISTICA ...................................................................... 21
Bandito fu il bando 22 - Al bando la trasparenza 25 - La sacra famiglia 26 - Beati gli ultimi che saranno i primi 27 - La catena di S.Antonio, per esempio 27 
OLTRE IL PUBBLICO E IL PRIVATO ................................................ 28
La cooperazione sociale 29 - Oltre la destra e la sinistra 30 - Sussidia- rietà 31 - Volontariato 33 - Idee insane 35 
SOSTITUZIONI ................................................................................... 36
Mutazioni genetiche 37 - Ossessioni 39 - Fascio di citazioni e informa- zioni 40 
INDICE
AGGREGAZIONI .............................................................................. 42DISGREGAZIONI ............................................................................. 46
Occupazione capillare e controllo 47 - Si fa ma non si dice 47 - Governo ladro 48 - Pubblico pagante 49 
REGGIO APPROACH ....................................................................... 51
Università 51 - Obbligo e non 51 - Più belle del mondo 53 
DELRIO ............................................................................................. 55
Titoli 55 - Predestinazione 56 - Si scrive Iren e si legge Delrio 60 
PARTECIPAZIONE ........................................................................... 62
Persone della città 63 - Città delle persone 64 
ALTRO .............................................................................................. 67
Maa e legalità 67 - Prodotti tipici 68 - Qui nessuno fa l’Indiano 69 - Il 
sistema 71
LA SPARIZIONE ............................................................................... 72
Migranti 72 - In ne 73 
P.S. .................................................................................................... 73

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->