Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
46 Bc 1corinzi

46 Bc 1corinzi

Ratings: (0)|Views: 1|Likes:
Published by Domenico Bevilacqua
Roma, anno 2008
Fratelli nel Signore, grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo che con il suo sangue ci ha riscattati da questo presente secolo malvagio e ci ha fatti essere al Suo Dio un regno e dei sacerdoti.
Siamo lieti di potervi presentare le seguenti versioni della Bibbia, la Diodati, la Riveduta, la Nuova Riveduta e la Nuova Diodati, a CONFRONTO tra di loro. Siamo persuasi infatti nel Signore che questa opera, che ha richiesto un lungo e paziente lavoro e che abbiamo potuto portare a compimento grazie all’aiuto che viene da Dio, vi sarà utile nello studio della Parola di Dio.
La grazia del Signore sia con voi
Giacinto e Illuminato Butindaro
Roma, anno 2008
Fratelli nel Signore, grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo che con il suo sangue ci ha riscattati da questo presente secolo malvagio e ci ha fatti essere al Suo Dio un regno e dei sacerdoti.
Siamo lieti di potervi presentare le seguenti versioni della Bibbia, la Diodati, la Riveduta, la Nuova Riveduta e la Nuova Diodati, a CONFRONTO tra di loro. Siamo persuasi infatti nel Signore che questa opera, che ha richiesto un lungo e paziente lavoro e che abbiamo potuto portare a compimento grazie all’aiuto che viene da Dio, vi sarà utile nello studio della Parola di Dio.
La grazia del Signore sia con voi
Giacinto e Illuminato Butindaro

More info:

Published by: Domenico Bevilacqua on Oct 07, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

07/16/2014

pdf

text

original

 
Prima epistola di Paolo ai Corinzi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
483
1:1
PAOLO, chiamato
ad essere
apostolo di Gesù Cri-sto, per la volontà di Dio, eil fratello Sostene;
1:1
Paolo, chiamato ad es-sere apostolo di Cristo Gesùper la volontà di Dio, e ilfratello Sostene,
1:1
Paolo, chiamato a es-sere apostolo di Cristo Gesùper volontà di Dio, e il fra-tello Sostene,
1:1
Paolo, chiamato
ad es-sere
apostolo di Gesù Cristoper volontà di Dio, e il fra-tello Sostene,
1:2
alla chiesa di Dio, laquale
è
in Corinto, a' santi-ficati in Gesù Cristo, chia-mati santi; insieme con tutticoloro, i quali in qualunqueluogo invocano il nome diGesù Cristo, Signor di loro,e di noi;
1:2
alla chiesa di Dio che èin Corinto, ai santificati inCristo Gesù, chiamati adesser santi, con tutti quelliche in ogni luogo invocanoil nome del Signor nostroGesù Cristo, Signor loro enostro,
1:2
alla chiesa di Dio che èin Corinto, ai santificati inCristo Gesù, chiamati santi,con tutti quelli che in ogniluogo invocano il nome delSignore nostro Gesù Cristo,Signore loro e nostro:
1:2
alla chiesa di Dio che
è
 in Corinto, ai santificati inGesù Cristo, chiamati
ad essere
santi, insieme a tuttiquelli che in qualunque luo-go invocano il nome di Ge-sù Cristo, loro Signore enostro:
1:3
grazia, e pace a voi, daDio, nostro Padre, e dal Si-gnor Gesù Cristo.
1:3
grazia a voi e pace daDio nostro Padre e dal Si-gnor Gesù Cristo.
1:3
grazia a voi e pace daDio nostro Padre e dal Si-gnore Gesù Cristo.
1:3
grazia e pace a voi daDio nostro Padre e dal Si-gnore Gesù Cristo.
1:4
Io del continuo rendograzie di voi all'Iddio mio,per la grazia di Dio che vi èstata data in Cristo Gesù.
1:4
Io rendo del continuograzie all’Iddio mio per voidella grazia di Dio che vi èstata data in Cristo Gesù;
1:4
Io ringrazio sempre ilmio Dio per voi, per la gra-zia di Dio che vi è stata datain Cristo Gesù;
1:4
Io rendo continuamentegrazie per voi al mio Dio, amotivo della grazia di Dioche vi è stata data in CristoGesù,
1:5
Perciocchè in lui sietestati arricchiti in ogni cosa,in ogni
dono di
parola, e inogni conoscenza;
1:5
perché in lui siete statiarricchiti in ogni cosa, inogni dono di parola e in o-gni conoscenza,
1:5
perché in lui siete statiarricchiti di ogni cosa, diogni dono di parola e di o-gni conoscenza,
1:5
perché in lui siete statiarricchiti in ogni cosa, inogni
dono di
parola e in o-gni conoscenza,
1:6
secondo che la testimo-nianza di Cristo è stata con-fermata fra voi.
1:6
essendo stata la testi-monianza di Cristo confer-mata tra voi;
1:6
essendo stata conferma-ta tra di voi la testimonianzadi Cristo;
1:6
per la testimonianza diCristo che è stata conferma-ta tra voi,
1:7
Talchè non vi mancadono alcuno, aspettando lamanifestazione del Signornostro Gesù Cristo;
1:7
in guisa che non difetta-te d’alcun dono, mentre a-spettate la manifestazionedel Signor nostro Gesù Cri-sto,
1:7
in modo che non man-cate di alcun dono, mentreaspettate la manifestazionedel Signore nostro GesùCristo.
1:7
così che non vi mancaalcun dono, mentre aspetta-te la manifestazione del Si-gnor nostro Gesù Cristo,
1:8
il quale eziandio vi con-fermerà infino al fine,
ac-ciocchè siate
senza colpanel giorno del nostro SignorGesù Cristo.
1:8
il quale anche vi con-fermerà sino alla fine, ondesiate irreprensibili nel gior-no del nostro Signor GesùCristo.
1:8
Egli vi renderà saldi si-no alla fine, perché siateirreprensibili nel giorno delSignore nostro Gesù Cristo.
1:8
il quale vi confermeràfino alla fine,
affinché siate
 irreprensibili nel giorno delnostro Signore Gesù Cristo.
1:9
Fedele
è
Iddio, dal qua-le siete stati chiamati allacomunione del suo Figliuo-lo Gesù Cristo, nostro Si-gnore.
1:9
Fedele è l’Iddio dalquale siete stati chiamatialla comunione del suo Fi-gliuolo Gesù Cristo, nostroSignore.
1:9
Fedele è Dio che vi hachiamati alla comunionecon il Figlio suo Gesù Cri-sto, Signore nostro.
1:9
Fedele
è
Dio dal qualesiete stati chiamati alla co-munione del suo Figlio Ge-sù Cristo, nostro Signore.
1:10
ORA, fratelli, io vi e-sorto, per lo nome del no-stro Signor Gesù Cristo, cheabbiate tutti un medesimoparlare, e che non vi sienofra voi scismi; anzi che siateuniti insieme in una mede-sima mente, e in un mede-simo sentire.
1:10
Ora, fratelli, iov’esorto, per il nome delnostro Signor Gesù Cristo,ad aver tutti un medesimoparlare, e a non aver divi-sioni fra voi, ma a stare per-fettamente uniti in una me-desima mente e in un mede-simo sentire.
1:10
Ora, fratelli, vi esorto,nel nome del Signore nostroGesù Cristo, ad aver tutti unmedesimo parlare e a nonaver divisioni tra di voi, maa stare perfettamente unitinel medesimo modo di pen-sare e di sentire.
1:10
Ora, fratelli, vi esortonel nome del nostro SignoreGesù Cristo ad avere tuttiun medesimo parlare e anon avere divisioni tra divoi, ma ad essere perfetta-mente uniti in un medesimomodo di pensare e di volere.
1:11
Perciocchè, fratellimiei, mi è stato di voi signi-ficato da que' di casa Cloe,che vi son fra voi delle con-tenzioni.
1:11
Perché, fratelli miei,m’è stato riferito intorno avoi da quei di casa Cloe,che vi son fra voi delle con-tese.
1:11
Infatti, fratelli miei, miè stato riferito da quelli dicasa Cloe che tra di voi cisono contese.
1:11
Mi è stato segnalatoinfatti a vostro riguardo,fratelli miei, da quelli dellacasa di Cloe, che vi sonocontese fra voi.
 
Prima epistola di Paolo ai Corinzi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
484
1:12
Or questo voglio dire,che ciascun di voi dice: Ioson di Paolo, ed io di Apol-lo, ed io di Cefa ed io diCristo.
1:12
Voglio dire che cia-scun di voi dice: Io son diPaolo; e io d’Apollo; e io diCefa; e io di Cristo.
1:12
Voglio dire che cia-scuno di voi dichiara: «Iosono di Paolo»; «io d'Apol-lo»; «Io di Cefa»; «Io diCristo».
1:12
Or voglio dire questo,che ciascuno di voi dice:«Io sono di Paolo», «io diApollo», «io di Cefa» ed«io di Cristo».
1:13
Cristo è egli diviso?Paolo è egli stato crocifissoper voi? ovvero siete voistati battezzati nel nome diPaolo?
1:13
Cristo è egli diviso?Paolo è egli stato crocifissoper voi? O siete voi statibattezzati nel nome di Pao-lo?
1:13
Cristo è forse diviso?Paolo è stato forse crocifis-so per voi? O siete voi statibattezzati nel nome di Pao-lo?
1:13
Cristo è
 forse
diviso?Paolo è stato
 forse
crocifis-so per voi? O siete voi statibattezzati nel nome di Pao-lo?
1:14
Io ringrazio Iddio, cheio non ho battezzato alcundi voi, fuori che Crispo eGaio;
1:14
Io ringrazio Dio chenon ho battezzato alcun divoi, salvo Crispo e Gaio;
1:14
Ringrazio Dio che nonho battezzato nessuno divoi, salvo Crispo e Gaio;
1:14
Ringrazio Dio che nonho battezzato alcuno di voi,ad eccezione di Crispo eGaio,
1:15
acciocchè alcuno nondica ch'io abbia battezzatonel mio nome.
1:15
cosicché nessuno puòdire che foste battezzati nelmio nome.
1:15
perciò nessuno puòdire che foste battezzati nelmio nome.
1:15
perché nessuno dicache siete stati battezzati nelmio nome.
1:16
Ho battezzata ancorala famiglia di Stefana; nelrimanente, non so se ho bat-tezzato alcun altro.
1:16
Ho battezzato anche lafamiglia di Stefana; del re-sto non so se ho battezzatoalcun altro.
1:16
Ho battezzato anche lafamiglia di Stefana; del re-sto non so se ho battezzatoqualcun altro.
1:16
Ho battezzato anche lafamiglia di Stefana; per ilresto non so se ho battezza-to qualcun altro.
1:17
PERCIOCCHÈ Cristonon mi ha mandato per bat-tezzare, ma per evangeliz-zare; non in sapienza di par-lare, acciocchè la croce diCristo non sia resa vana.
1:17
Perché Cristo non miha mandato a battezzare maad evangelizzare; non consapienza di parola, affinchéla croce di Cristo non siaresa vana.
1:17
Infatti Cristo non miha mandato a battezzare maa evangelizzare; non consapienza di parola, perché lacroce di Cristo non sia resavana.
1:17
Cristo infatti non miha mandato a battezzare, maad evangelizzare, non peròcon sapienza di parola, af-finché la croce di Cristo nonsia resa vana.
1:18
Perciocchè la paroladella croce è ben pazzia acoloro che periscono; ma anoi, che siam salvati, è lapotenza di Dio.
1:18
Poiché la parola dellacroce è pazzia per quelli cheperiscono; ma per noi chesiam sulla via della salva-zione, è la potenza di Dio;poich’egli è scritto:
1:18
Poiché la predicazionedella croce è pazzia perquelli che periscono, ma pernoi, che veniamo salvati, èla potenza di Dio;
1:18
Infatti il messaggiodella croce è follia per quel-li che periscono, ma per noiche siamo salvati è potenzadi Dio.
1:19
Poichè egli è scritto: Iofarò perir la sapienza deisavi, ed annullerò l'intendi-mento degl'intendenti.
1:19
Io farò perire la sa-pienza dei savî, e annienteròl’intelligenza degli intelli-genti.
1:19
infatti sta scritto:
 Io farò perire la sapienza deisaggi e annienterò l'intelli-genza degli intelligenti
.
1:19
Sta scritto infatti: «Iofarò perire la sapienza deisavi e annullerò l'intelligen-za degli intelligenti».
1:20
Dov'
è
alcun savio?dov'
è
alcuno scriba? dov'
è
 alcun ricercatore di questosecolo? non ha Iddio resapazza la sapienza di questomondo?
1:20
Dov’è il savio? Dov’èlo scriba? Dov’è il disputa-tore di questo secolo? Iddionon ha egli resa pazza lasapienza di questo mondo?
1:20
Dov'è il sapiente? Do-v'è lo scriba? Dov'è il con-testatore di questo secolo?Non ha forse Dio reso pazzala sapienza di questo mon-do?
1:20
Dov'
è
il savio? Dov'
è
 lo scriba? Dov'
è
il disputa-tore di questa età? Non ha
 forse
Dio resa stolta la sa-pienza di questo mondo?
1:21
Perciocchè, poichènella sapienza di Dio, ilmondo non ha conosciutoIddio per la sapienza, è pia-ciuto a Dio di salvare i cre-denti per la pazzia dellapredicazione.
1:21
Poiché, visto che nellasapienza di Dio il mondonon ha conosciuto Dio conla propria sapienza, è pia-ciuto a Dio di salvare i cre-denti mediante la pazziadella predicazione.
1:21
Poiché il mondo nonha conosciuto Dio mediantela propria sapienza, è pia-ciuto a Dio, nella sua sa-pienza, di salvare i credenticon la pazzia della predica-zione.
1:21
Infatti, poiché nellasapienza di Dio il mondonon ha conosciuto Dio permezzo della
 propria
sapien-za, è piaciuto a Dio di sal-vare quelli che credono me-diante la follia della predi-cazione,
1:22
Poichè e i Giudeichieggono segno, e i Grecicercano sapienza.
1:22
Poiché i Giudei chie-don de’ miracoli, e i Grecicercan sapienza;
1:22
I Giudei infatti chie-dono miracoli e i Greci cer-cano sapienza,
1:22
poiché i Giudei chie-dono un segno e i Grecicercano sapienza,
1:23
Ma noi predichiamoCristo crocifisso,
che è
 scandalo a' Giudei, e pazziaa' Greci.
1:23
ma noi predichiamoCristo crocifisso, che per iGiudei è scandalo, e per iGentili, pazzia;
1:23
ma noi predichiamoCristo crocifisso, che per iGiudei è scandalo, e per glistranieri pazzia;
1:23
ma noi predichiamoCristo crocifisso,
che è
 scandalo per i Giudei e fol-lia per i Greci;
 
Prima epistola di Paolo ai Corinzi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
485
1:24
Ma a coloro che sonchiamati, Giudei e Greci,
noi predichiam
Cristo, po-tenza di Dio, e sapienza diDio.
1:24
ma per quelli i qualison chiamati, tanto Giudeiquanto Greci, predichiamoCristo, potenza di Dio e sa-pienza di Dio;
1:24
ma per quelli che sonochiamati, tanto Giudeiquanto Greci, predichiamoCristo, potenza di Dio e sa-pienza di Dio;
1:24
ma a quelli che sonochiamati, sia Giudei cheGreci,
noi predichiamo
Cri-sto, potenza di Dio e sa-pienza di Dio;
1:25
Poichè la pazzia di Dioè più savia che gli uomini, ela debolezza di Dio più for-te che gli uomini.
1:25
poiché la pazzia di Dioè più savia degli uomini, ela debolezza di Dio è piùforte degli uomini.
1:25
poiché la pazzia di Dioè più saggia degli uomini ela debolezza di Dio è piùforte degli uomini.
1:25
poiché la follia di Dioè più savia degli uomini e ladebolezza di Dio più fortedegli uomini.
1:26
Perciocchè, fratelli,vedete la vostra vocazione;che non
siete
molti savi se-condo la carne, non moltipotenti, non molti nobili.
1:26
Infatti, fratelli, guarda-te la vostra vocazione: nonci son tra voi molti savî se-condo la carne, non moltipotenti, non molti nobili;
1:26
Infatti, fratelli, guarda-te la vostra vocazione; nonci sono tra di voi molti sa-pienti secondo la carne, némolti potenti, né molti nobi-li;
1:26
Riguardate infatti lavostra vocazione, fratelli,poiché non
ci sono tra divoi
molti savi secondo lacarne, non molti potenti,non molti nobili,
1:27
Anzi Iddio ha scelte lecose pazze del mondo, perisvergognare le savie. E Id-dio ha scelte le cose debolidel mondo, per isvergogna-re le forti.
1:27
ma Dio ha scelto lecose pazze del mondo persvergognare i savî; e Dio hascelto le cose deboli delmondo per svergognare leforti;
1:27
ma Dio ha scelto lecose pazze del mondo persvergognare i sapienti; Dioha scelto le cose deboli delmondo per svergognare leforti;
1:27
ma Dio ha scelto lecose stolte del mondo persvergognare le savie; e Dioha scelto le cose deboli delmondo per svergognare leforti;
1:28
E Iddio ha scelte lecose ignobili del mondo, ele cose spregevoli, e le coseche non sono, per ridurre alniente quelle che sono.
1:28
e Dio ha scelto le coseignobili del mondo, e le co-se sprezzate, anzi le coseche non sono, per ridurre alniente le cose che sono,
1:28
Dio ha scelto le coseignobili del mondo e le cosedisprezzate, anzi le cose chenon sono, per ridurre alniente le cose che sono,
1:28
e Dio ha scelto le coseignobili del mondo e le cosespregevoli e le cose che nonsono per ridurre al nientequelle che sono,
1:29
Acciocchè niuna carnesi glorii nel cospetto di Dio.
1:29
affinché nessuna carnesi glorî nel cospetto di Dio.
1:29
perché nessuno si van-ti di fronte a Dio.
1:29
affinché nessuna carnesi glori alla sua presenza.
1:30
Or da lui voi siete inCristo Gesù, il quale ci èstato fatto da Dio sapienza,e giustizia, e santificazione,e redenzione;
1:30
E a lui voi doveted’essere in Cristo Gesù, ilquale ci è stato fatto da Diosapienza, e giustizia, e san-tificazione, e redenzione,
1:30
Ed è grazie a lui chevoi siete in Cristo Gesù, cheda Dio è stato fatto per noisapienza, giustizia, santifi-cazione e redenzione;
1:30
Ora grazie a lui voisiete in Cristo Gesù, il qualeda Dio è stato fatto per noisapienza, giustizia, santifi-cazione e redenzione,
1:31
acciocchè, siccome èscritto: Chi si gloria, si glo-rii nel Signore.
1:31
affinché, com’è scrit-to: Chi si gloria, si glorî nelSignore.
1:31
affinché com'è scritto:
Chi si vanta, si vanti nelSignore
.
1:31
affinché, come stascritto: «Chi si gloria, siglori nel Signore».
2:1
ED io, fratelli, quandovenni a voi, venni, non coneccellenza di parlare, o disapienza, annunziandovi latestimonianza di Dio.
2:1
Quant’è a me, fratelli,quando venni a voi, nonvenni ad annunziarvi la te-stimonianza di Dio con ec-cellenza di parola o di sa-pienza;
2:1
E io, fratelli, quandovenni da voi, non venni adannunziarvi la testimonian-za di Dio con eccellenza diparola o di sapienza;
2:1
Anch'io, fratelli, quandovenni da voi, non venni coneccellenza di parola o disapienza, annunziandovi latestimonianza di Dio,
2:2
Perciocchè io non miera proposto di sapere altrofra voi, se non Gesù Cristo,ed esso crocifisso.
2:2
poiché mi proposi dinon saper altro fra voi,fuorché Gesù Cristo e luicrocifisso.
2:2
poiché mi proposi dinon sapere altro fra voi,fuorché Gesù Cristo e luicrocifisso.
2:2
perché mi ero propostodi non sapere fra voi altro,se non Gesù Cristo e luicrocifisso.
2:3
Ed io sono stato pressodi voi con debolezza, e contimore, e gran tremore.
2:3
Ed io sono stato pressodi voi con debolezza, e contimore, e con gran tremore;
2:3
Io sono stato presso divoi con debolezza, con ti-more e con gran tremore;
2:3
Così io sono stato pres-so di voi con debolezza, contimore e con gran tremore.
2:4
E la mia parola, e la miapredicazione non
è stata
 con parole persuasive del-l'umana sapienza; ma condimostrazione di Spirito edi potenza.
2:4
e la mia parola e la miapredicazione non hannoconsistito in discorsi per-suasivi di sapienza umana,ma in dimostrazione di Spi-rito e di potenza,
2:4
la mia parola e la miapredicazione non consistet-tero in discorsi persuasivi disapienza umana, ma in di-mostrazione di Spirito e dipotenza,
2:4
La mia parola e la miapredicazione non
consistet-tero
in parole persuasive diumana sapienza, ma in di-mostrazione di Spirito e dipotenza,
2:5
Acciocchè la vostra fe-de non sia in sapienzad'uomini, ma in potenza diDio.
2:5
affinché la vostra fedefosse fondata non sulla sa-pienza degli uomini, masulla potenza di Dio.
2:5
affinché la vostra fedefosse fondata non sulla sa-pienza umana, ma sulla po-tenza di Dio.
2:5
affinché la vostra fedenon fosse
 fondata
sulla sa-pienza degli uomini, masulla potenza di Dio.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->