Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
51 Bc Colossesi

51 Bc Colossesi

Ratings: (0)|Views: 0|Likes:
Published by Domenico Bevilacqua
Roma, anno 2008
Fratelli nel Signore, grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo che con il suo sangue ci ha riscattati da questo presente secolo malvagio e ci ha fatti essere al Suo Dio un regno e dei sacerdoti.
Siamo lieti di potervi presentare le seguenti versioni della Bibbia, la Diodati, la Riveduta, la Nuova Riveduta e la Nuova Diodati, a CONFRONTO tra di loro. Siamo persuasi infatti nel Signore che questa opera, che ha richiesto un lungo e paziente lavoro e che abbiamo potuto portare a compimento grazie all’aiuto che viene da Dio, vi sarà utile nello studio della Parola di Dio.
La grazia del Signore sia con voi
Giacinto e Illuminato Butindaro
Roma, anno 2008
Fratelli nel Signore, grazia a voi e pace da Dio nostro Padre e dal Signore Gesù Cristo che con il suo sangue ci ha riscattati da questo presente secolo malvagio e ci ha fatti essere al Suo Dio un regno e dei sacerdoti.
Siamo lieti di potervi presentare le seguenti versioni della Bibbia, la Diodati, la Riveduta, la Nuova Riveduta e la Nuova Diodati, a CONFRONTO tra di loro. Siamo persuasi infatti nel Signore che questa opera, che ha richiesto un lungo e paziente lavoro e che abbiamo potuto portare a compimento grazie all’aiuto che viene da Dio, vi sarà utile nello studio della Parola di Dio.
La grazia del Signore sia con voi
Giacinto e Illuminato Butindaro

More info:

Published by: Domenico Bevilacqua on Oct 07, 2013
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

06/30/2014

pdf

text

original

 
Epistola di Paolo ai Colossesi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
589
1:1
PAOLO, apostolo diGesù Cristo, per la volontàdi Dio, e il fratello Timoteo;
1:1
Paolo, apostolo di Cri-sto Gesù per volontà di Dio,e il fratello Timoteo,
1:1
Paolo, apostolo di Cri-sto Gesù per volontà di Dio,e il fratello Timoteo
1:1
Paolo, apostolo di GesùCristo per volontà di Dio, eil fratello Timoteo,
1:2
a' santi, e fedeli fratelliin Cristo, che
sono
in Co-losse. Grazia a voi, e pace,da Dio nostro Padre, e dalSignor Gesù Cristo.
1:2
ai santi e fedeli fratelliin Cristo che sono in Colos-se, grazia a voi e pace daDio nostro Padre.
1:2
ai santi e fedeli fratelliin Cristo che sono in Colos-se, grazia a voi e pace daDio, nostro Padre.
1:2
ai santi e fedeli fratelliin Cristo
che sono
in Colos-se: grazia e pace a voi daDio nostro Padre e dal Si-gnore Gesù Cristo.
1:3
NOI rendiam grazie aDio, e Padre del Signor no-stro Gesù Cristo, facendodel continuo orazione pervoi;
1:3
Noi rendiamo grazie aDio, Padre del Signor no-stro Gesù Cristo, nelle con-tinue preghiere che faccia-mo per voi,
1:3
Noi ringraziamo Dio,Padre del nostro SignoreGesù Cristo, pregando sem-pre per voi,
1:3
Noi rendiamo grazie aDio e Padre del Signor no-stro Gesù Cristo, pregandocontinuamente per voi,
1:4
avendo udita la fede vo-stra in Cristo Gesù, e la vo-stra carità inverso tutti isanti;
1:4
avendo udito parlaredella vostra fede in CristoGesù e dell’amore che aveteper tutti i santi,
1:4
perché abbiamo sentitoparlare della vostra fede inCristo Gesù e dell'amoreche avete per tutti i santi,
1:4
perché abbiamo sentito
 parlare
della vostra fede inCristo Gesù e del vostroamore verso tutti i santi,
1:5
per la speranza che vi èriposta ne' cieli, la quale in-nanzi avete udita nella paro-la della verità dell'evangelo.
1:5
a motivo della speranzache vi è riposta nei cieli;speranza che avete da tem-po conosciuta mediante lapredicazione della verità delVangelo
1:5
a causa della speranzache vi è riservata nei cieli,della quale avete già sentitoparlare mediante la predica-zione della verità del vange-lo.
1:5
a motivo della speranzache è riposta per voi nei cie-li, di cui avete già sentitonella parola della verità del-l'evangelo,
1:6
Il quale è pervenuto avoi, come ancora per tutto ilmondo; e fruttifica, e cre-sce, siccome ancora fra voi,dal dì che voi udiste, e co-nosceste la grazia di Dio inverità.
1:6
che è pervenuto sino avoi, come sta portando frut-to e crescendo in tutto ilmondo nel modo che fa pu-re tra voi dal giorno che u-diste e conosceste la graziadi Dio in verità,
1:6
Esso è in mezzo a voi, enel mondo intero porta frut-to e cresce, come avvieneanche tra di voi, dal giornoche ascoltaste e conoscestela grazia di Dio in verità,
1:6
che è giunto a voi, comepure in tutto il mondo e por-ta frutto e cresce, come
av-viene
anche tra di voi, dalgiorno in cui udiste e cono-sceste la grazia di Dio inverità,
1:7
Come ancora avete im-parato da Epafra, nostro ca-ro conservo, il quale è fedelministro di Cristo per voi.
1:7
secondo quel che aveteimparato da Epafra, il no-stro caro compagno di ser-vizio, che è fedel ministrodi Cristo per voi,
1:7
secondo quello che ave-te imparato da Epafra, il no-stro caro compagno di ser-vizio, che è fedele ministrodi Cristo per voi.
1:7
come avete imparato daEpafra, nostro caro compa-gno, il quale è un fedeleministro di Cristo per voi,
1:8
Il quale ancora ci ha di-chiarata la vostra carità inIspirito.
1:8
e che ci ha anche fattoconoscere il vostro amorenello Spirito.
1:8
Egli ci ha anche fattoconoscere il vostro amorenello Spirito.
1:8
e che ci ha anche di-chiarato il vostro amore nel-lo Spirito.
1:9
Perciò ancora noi, dal dìche abbiamo
ciò
udito, nonrestiamo di fare orazioneper voi e di richiedere chesiate ripieni della conoscen-za della volontà d'esso inogni sapienza, ed intelli-genza spirituale.
1:9
Perciò anche noi, dalgiorno che abbiamo ciò udi-to, non cessiamo di pregareper voi, e di domandare chesiate ripieni della profondaconoscenza della volontà diDio in ogni sapienza e intel-ligenza spirituale,
1:9
Perciò anche noi, dalgiorno che abbiamo saputoquesto, non cessiamo dipregare per voi e di doman-dare che siate ricolmi dellaprofonda conoscenza dellavolontà di Dio con ogni sa-pienza e intelligenza spiri-tuale,
1:9
Perciò anche noi, dalgiorno in cui abbiamo senti-to
questo
, non cessiamo dipregare per voi e di chiede-re che siate ripieni della co-noscenza della sua volontà,in ogni sapienza ed intelli-genza spirituale,
1:10
Acciocchè camminiatecondegnamente al Signore,per compiacer
gli
in ognicosa, fruttificando in ogniopera buona, e crescendonella conoscenza di Dio;
1:10
affinché camminiate inmodo degno del Signore perpiacergli in ogni cosa, por-tando frutto in ogni operabuona e crescendo nella co-noscenza di Dio;
1:10
perché camminiate inmodo degno del Signore perpiacergli in ogni cosa, por-tando frutto in ogni operabuona e crescendo nella co-noscenza di Dio;
1:10
perché camminiate inmodo degno del Signore,per piacer
gli
in ogni cosa,portando frutto in ogni ope-ra buona e crescendo nellaconoscenza di Dio,
1:11
essendo fortificati inogni forza, secondo la pos-sanza della sua gloria, adogni sofferenza e pazienza,con allegrezza;
1:11
essendo fortificati inogni forza secondo la po-tenza della sua gloria, ondepossiate essere in tutto pa-zienti e longanimi;
1:11
fortificati in ogni cosadalla sua gloriosa potenza,per essere sempre pazienti eperseveranti;
1:11
fortificati con ogniforza, secondo la sua glo-riosa potenza, per ogni per-severanza e pazienza, congioia,
 
Epistola di Paolo ai Colossesi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
590
1:12
rendendo grazie a Dio,e Padre, che ci ha fatti degnidi partecipar la sorte de'santi nella luce.
1:12
e rendendo grazie conallegrezza al Padre che viha messi in grado di parte-cipare alla sorte dei santinella luce.
1:12
ringraziando con gioiail Padre che vi ha messi ingrado di partecipare allasorte dei santi nella luce.
1:12
rendendo grazie a Dioe Padre, che ci ha fatti degnidi partecipare alla sorte deisanti nella luce.
1:13
Il quale ci ha riscossidalla podestà delle tenebre,e ci ha trasportati nel regnodel Figliuolo dell'amor suo.
1:13
Egli ci ha riscossi dallapotestà delle tenebre e ci hatrasportati nel regno del suoamato Figliuolo,
1:13
Dio ci ha liberati dalpotere delle tenebre e ci hatrasportati nel regno del suoamato Figlio.
1:13
 
Poiché 
egli ci ha ri-scossi dalla potestà delletenebre e ci ha trasportatinel regno del suo amato Fi-glio,
1:14
In cui abbiamo la re-denzione per lo suo sangue,la remission de' peccati.
1:14
nel quale abbiamo laredenzione, la remissionedei peccati;
1:14
In lui abbiamo la re-denzione, il perdono deipeccati.
1:14
in cui abbiamo la re-denzione per mezzo del suosangue e il perdono dei pec-cati.
1:15
EGLI è l'immaginedell'Iddio invisibile, il pri-mogenito d'ogni creatura.
1:15
il quale è l’immaginedell’invisibile Iddio, il pri-mogenito d’ogni creatura;
1:15
Egli è l'immagine delDio invisibile, il primogeni-to di ogni creatura;
1:15
Egli è l'immagine del-l'invisibile Dio, il primoge-nito di ogni creatura,
1:16
Poichè in lui sono statecreate tutte le cose, quelle
che son
ne' cieli, e quelle
che son
sopra la terra; lecose visibili e le invisibili; etroni, e signorie, e principa-ti, e podestà; tutte le cosesono state create per lui, eper cagione di lui.
1:16
poiché in lui sono statecreate tutte le cose che sononei cieli e sulla terra; le vi-sibili e le invisibili; sianotroni, siano signorie, sianoprincipati, siano potestà;tutte le cose sono state crea-te per mezzo di lui e in vistadi lui;
1:16
poiché in lui sono statecreate tutte le cose che sononei cieli e sulla terra, le vi-sibili e le invisibili: troni,signorie, principati, poten-ze; tutte le cose sono statecreate per mezzo di lui e invista di lui.
1:16
poiché in lui sono statecreate tutte le cose, quelle
che sono
nei cieli e quelle
che sono
sulla terra, le cosevisibili e
quel
le invisibili:troni, signorie, principati epotestà; tutte le cose sonostate create per mezzo di luie in vista di lui.
1:17
Ed egli è avanti ognicosa, e tutte le cose consi-stono in lui.
1:17
ed egli è avanti ognicosa, e tutte le cose sussi-stono in lui.
1:17
Egli è prima di ognicosa e tutte le cose sussisto-no in lui.
1:17
Egli è prima di ognicosa e tutte le cose sussisto-no in lui.
1:18
Ed egli stesso è il capodel corpo della chiesa;
egli,dico
, che è il principio, ilprimogenito da' morti; ac-ciocchè in ogni cosa tenga ilprimo grado.
1:18
Ed egli è il capo delcorpo, cioè della Chiesa;egli che è il principio, ilprimogenito dai morti, ondein ogni cosa abbia il prima-to.
1:18
Egli è il capo del cor-po, cioè della chiesa; è lui ilprincipio, il primogenito daimorti, affinché in ogni cosaabbia il primato.
1:18
Egli stesso è il capodel corpo, cioè della chiesa;egli è il principio, il primo-genito dai morti, affinchéabbia il primato in ogni co-sa,
1:19
Perciocchè è piaciuto
al Padre
che tutta la pie-nezza abiti in lui;
1:19
Poiché in lui si com-piacque il Padre di far abita-re tutta la pienezza
1:19
Poiché al Padre piac-que di far abitare in lui tuttala pienezza
1:19
perché è piaciuto
alPadre
di far abitare in luitutta la pienezza,
1:20
ed avendo fatta la paceper il sangue della croced'esso, riconciliarsi per luitutte le cose; così quelle che
sono
sopra la terra, comequelle che
sono
ne' cieli.
1:20
e di riconciliare con sétutte le cose per mezzo dilui, avendo fatto la pacemediante il sangue dellacroce d’esso; per mezzo dilui, dico, tanto le cose chesono sulla terra, quantoquelle che sono nei cieli.
1:20
e di riconciliare con sétutte le cose per mezzo dilui, avendo fatto la pacemediante il sangue della suacroce; per mezzo di lui, di-co, tanto le cose che sonosulla terra, quanto quelleche sono nei cieli.
1:20
e, avendo fatta la paceper mezzo del sangue dellasua croce, di riconciliare asé, per mezzo di lui, tutte lecose, tanto quelle che
sono
 sulla terra come quelle che
sono
nei cieli.
1:21
E voi stessi, che giàeravate alieni, e nemici conla mente, nelle opere mal-vage;
1:21
E voi, che già eravateestranei e nemici nella vo-stra mente e nelle vostreopere malvage,
1:21
E voi, che un tempoeravate estranei e nemici acausa dei vostri pensieri edelle vostre opere malvage,
1:21
E voi stessi, che untempo eravate estranei enemici nella mente con le
vostre
opere malvagie,
1:22
pure ora vi ha riconci-liati nel corpo della sua car-ne, per la morte, per farvicomparire davanti a sè san-ti, ed irreprensibili, e senzacolpa.
1:22
ora Iddio vi ha riconci-liati nel corpo della carne dilui, per mezzo della morted’esso, per farvi compariredavanti a sé santi e immaco-lati e irreprensibili,
1:22
ora Dio vi ha riconci-liati nel corpo della carne dilui, per mezzo della suamorte, per farvi compariredavanti a sé santi, senza di-fetto e irreprensibili,
1:22
ora vi ha riconciliatinel corpo della sua carne,mediante la morte, per farvicomparire davanti a sé san-ti, irreprensibili e senza col-pa,
 
Epistola di Paolo ai Colossesi
Diodati Riveduta Nuova Riveduta Nuova Diodati
591
1:23
Se pure perseveratenella fede, essendo fondati efermi; e non essendo smossidalla speranza dell'evangeloche voi avete udito, il qualeè stato predicato fra ognicreatura che
è
sotto il cielo;del quale io Paolo sono sta-to fatto ministro.
1:23
se pur perseverate nel-la fede, fondati e saldi, enon essendo smossi dallasperanza dell’Evangelo cheavete udito, che fu predicatoin tutta la creazione sotto ilcielo, e del quale io, Paolo,sono stato fatto ministro.
1:23
se appunto perseveratenella fede, fondati e saldi esenza lasciarvi smuoveredalla speranza del vangeloche avete ascoltato, il qualeè stato predicato a ogni cre-atura sotto il cielo e di cuiio, Paolo, sono diventatoservitore.
1:23
se pure perseveratenella fede, essendo fondati efermi, senza essere smossidalla speranza dell'evangeloche voi avete udito e che èstato predicato ad ogni crea-tura che
è
sotto il cielo
e
dicui io, Paolo, sono divenutoministro.
1:24
ORA mi rallegro nellemie sofferenza per voi, eper mia vicenda compionella mia carne ciò che restaancora a compiere delle af-flizioni di Cristo, per locorpo d'esso, che è la chie-sa.
1:24
Ora io mi rallegro nel-le mie sofferenze per voi; equel che manca alle affli-zioni di Cristo lo compionella mia carne a pro delcorpo di lui che è la Chiesa;
1:24
Ora sono lieto di sof-frire per voi, e le tribolazio-ni che Cristo ha ancora dasoffrire, io le completo nellamia carne a favore del suocorpo che è la chiesa.
1:24
Ora mi rallegro nellemie sofferenze per voi, e amia volta compio nella miacarne ciò che manca ancoraalle afflizioni di Cristo peril suo corpo, che è la chiesa,
1:25
Della quale io sonostato fatto ministro, secondola dispensazione di Dio, chemi è stata data inverso voi,per compiere
il servigio del-
la parola di Dio.
1:25
della quale io sono sta-to fatto ministro, secondol’ufficio datomi da Dio pervoi di annunziare nella suapienezza la parola di Dio,
1:25
Di questa io sono di-ventato servitore, secondol'incarico che Dio mi ha da-to per voi di annunziare nel-la sua totalità la parola diDio,
1:25
di cui sono stato fattoministro, secondo l'incaricoche Dio mi ha affidato pervoi, per presentare compiu-tamente la parola di Dio,
1:26
Il misterio, che è statoocculto da secoli ed età; edora è stato manifestato a'santi d'esso.
1:26
cioè, il mistero, che èstato occulto da tutti i secolie da tutte le generazioni, mache ora è stato manifestatoai santi di lui;
1:26
cioè, il mistero che èstato nascosto per tutti i se-coli e per tutte le generazio-ni, ma che ora è stato mani-festato ai suoi santi.
1:26
il mistero che fu tenutonascosto per le
 passate
età egenerazioni, ma che ora èstato manifestato ai suoisanti,
1:27
A' quali Iddio ha volu-to far conoscere quali
sieno
 le ricchezze della gloria diquesto misterio inverso iGentili, che è Cristo in voi,speranza di gloria.
1:27
ai quali Iddio ha volu-to far conoscere qual sia laricchezza della gloria diquesto mistero fra i Gentili,che è Cristo in voi, speranzadella gloria;
1:27
Dio ha voluto far loroconoscere quale sia la ric-chezza della gloria di que-sto mistero fra gli stranieri,cioè Cristo in voi, la spe-ranza della gloria,
1:27
ai quali Dio ha volutofar conoscere quali
siano
lericchezze della gloria diquesto mistero fra i gentili,che è Cristo in voi, speranzadi gloria,
1:28
Il quale noi annunzia-mo, ammonendo, ed amma-estrando ogni uomo in ognisapienza; acciocchè presen-tiamo ogni uomo compiutoin Cristo Gesù.
1:28
il quale noi procla-miamo, ammonendo cia-scun uomo e ciascun uomoammaestrando in ogni sa-pienza, affinché presentia-mo ogni uomo, perfetto inCristo.
1:28
che noi proclamiamoesortando ciascun uomo eciascun uomo istruendo inogni sapienza, affinché pre-sentiamo ogni uomo perfet-to in Cristo.
1:28
che noi annunziamo,ammonendo e ammaestran-do ogni uomo in ogni sa-pienza, per presentare ogniuomo perfetto in Cristo Ge-sù;
1:29
A che ancora io fatico,combattendo secondo la vir-tù d'esso, la quale opera inme con potenza.
1:29
A questo fine iom’affatico, combattendosecondo l’energia sua, cheopera in me con potenza.
1:29
A questo fine mi affa-tico, combattendo con lasua forza, che agisce in mecon potenza.
1:29
e per questo mi affati-co combattendo con la suaforza che opera in me conpotenza.
2:1
PERCIOCCHÈ io vo-glio che sappiate quantogran combattimento io hoper voi, e
 per 
quelli
che so-no
in Laodicea, e
 per 
tuttiquelli che non hanno vedutala mia faccia in carne.
2:1
Poiché desidero chesappiate qual arduo combat-timento io sostengo per voie per quelli di Laodicea eper tutti quelli che non han-no veduto la mia faccia;
2:1
Desidero infatti chesappiate quale arduo com-battimento sostengo per voi,per quelli di Laodicea e pertutti quelli che non mi han-no mai visto di persona,
2:1
Voglio infatti che sap-piate quanto grande sia ilcombattimento che sosten-go
 per 
voi, per quelli che
sono
a Laodicea e per tuttiquelli che non hanno vistola mia faccia di persona,

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->