Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
19Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Nibiru E Gli Anunnaki

Nibiru E Gli Anunnaki

Ratings:

5.0

(1)
|Views: 800 |Likes:
Published by Staff Paleoseti
Nibiru e gli Annunaki è un lungo articolo che trae spunto da quanto riportato dall'autore Zacharia Sitchin, tratta le decodificazioni di tavolette sumere e delle informazioni in esse presenti
Nibiru e gli Annunaki è un lungo articolo che trae spunto da quanto riportato dall'autore Zacharia Sitchin, tratta le decodificazioni di tavolette sumere e delle informazioni in esse presenti

More info:

Published by: Staff Paleoseti on Aug 29, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

07/31/2011

pdf

text

original

 
NIBIRU E GLI ANUNNAKIDalle traduzioni del Dott.Zacharia Sitchin (DottoreEbraico di origine Russa) deitesti Sumeri e Babilonesi incaratteri cuneiformi, abbiamoappreso notizie circal’esistenza di un pianetasupplementare, in aggiunta aquelli che oggi conosciamo,che orbita intorno al Sole e,quindi facente parte del nostrosistema dove la stella Soleoccupa un fuoco dell’ellisseche descrivono i pianetirotando intorno a questastessa stella. –Quanto illustrato non è altroche il contenuto della prima legge di Keplero ed essa è leggeuniversale valida ed applicabile per i calcoli matematici ed astrofisicirelativi a tutti gli elementi dell’Universo e, pertanto vale anche per ilpianeta Nibiru se esso è effettivamente un componente del SistemaSolare. –
Percival Lowell, morto nel 1916, è loscienziato statunitense che fu uno dei maggiori e perseveranti ricercatori del Pianeta trans-nettuniano
In effetti, è di qualche tempo fa che èstata ufficializzata la notizia dellascoperta di un dodicesimo componentedel nostro sistema planetario, ma glielaborati scientifici rimangono ancora inpossesso della NASA (Ente Ufficiale degliStati Uniti) perciò ad oggi possiamo solobasarci sulle informazioni cheprovengono dai Sumeri e di conseguenza,dalle traduzioni del dott. Sitghin epertanto, teniamo buona l’indicazione di3600 anni (secondo il nostro metodotemporale) il periodo di rotazione delpianeta intorno al Sole che per la terra èdi solo 360 giorni.Da questo unico elemento si deduce che la sua orbita è moltoallungata e l’estremità esterna ovvero, quella opposta al Perielioraggiunge una elevata profondità nello Spazio Cosmico.E’ probabile, ma non dimostrato che questo pianeta possa avvicinarsinon poco a qualche pianeta esterno di una stella della Costellazione diOrione se non addirittura fungere da “Pianeta Navetta” tra il nostrosistema ed un altro simile.
 
Da un paragone tra la velocità di rotazione della terra intorno al Solenelle due posizioni limiti (Perielio ed Afelio) possiamo comprenderequelle del pianeta Nibiru ed anche, con buona approssimazione, la suamassa.Dalla medesima fonte Sumera apprendiamo anche che da questopianeta sarebbero trasbordati sulla Terra esseri viventi a cui i Sumeridiedero il nome di Anunnaki la cui traduzione significa “Coloro che dalcielo scendono” e proprio su queste presenze apparentementelontane nel tempo su cui desideriamo soffermarci per comparareeventi ed in base ad essi, tentare di arrivare a formulare una ipotesicon cui lavorare e che potrebbe aprire la strada ad una ricercaArcheologica e scientifica veramente finalizzata a svelare molteconstatazioni che oggi sono racchiuse sotto un manto di mistero. –In base alle nostre limitate conoscenze e soggetti anche a castelli dicarta costruiti per giustificare comportamenti religiosi validi solo permantenere un potere temporale, occultamenti di reperti che nonrientrano nella normale dimensione scientifica che potrebbero creareprofondi dubbi nell’ambiente scientifico e
 
non solo, siamo portati amisurare tutto secondo il nostro metro ignorando che i sistemi dimisura possono anche essere diversi, ma che potrebbero anche esserecompresi ed interpretati solo se comparati a quelli nostri.Così è anche per il Tempo; la nostra suddivisione è la seguente: -Alla base del sistema abbiamo l’Ora che è riferita alla rotazione dellaTerra intorno al Sole considerando questa rotazione completata in360° come angolo giro. –Questa suddivisione, del tipo sessantesimale, è la medesima usata daiSumeri (per gli Accadi è la stessa) dove la suddivisione del giorno è in
 
24 ore, e l’ora viene suddivisa in 60 minuti primi. –Il sistema è dodicesimale proprio come quello dei moderni calcolatoricon sistema digitale, fatto strano come coincidenza, ma non tantostrano se si tiene conto che una orbita del Pianeta Nibiru si completain 3600 anni, sempre un multiplo di 60 e quindi di dodici. –Molti attribuiscono questo fatto al numero disponibile dalle dita dellemani, in altre parole 10 per noi uomini moderni come anche, se riferitoai Maya, il sistema matematico in uso era ventesimale; sembra propriostrano che quei popoli antichi potessero usare un sistema alla cuibase era la dozzina e suoi multipli. –Vi è anche qualche considerazione da fare e che non è stata ancoraavanzata tanto da contestare l’elencazione biblica circa i periodi divita degli uomini antecedenti al Diluvio in cui gli anni vissuti daAdamo e successivi rasentano i mille anni.Basta fare una semplice considerazione che riguarda il nostro sistemacirca il computo degli anni per vedere come, fino ad oggi non si ètenuto conto del fatto che quando affermiamo che un uomo ha l’età dicinquanta anni facciamo un riferimento a quante orbite complete laterra ha compiuto rotando intorno al Sole e che quell’essere havissuto.Per questa ragione e, se ammettiamo veritiera l’ipotesi della presenzadel dodicesimo componente del sistema solare, troveremo moltespiegazioni ai tanti misteri che ci circondano.E ritorniamo agli Anunnaki: questi sono definiti dai Sumeri, abitantidel pianeta Nibiru ovvero il dodicesimo componente del nostrosistema stellare il cui periodo di rotazione intorno al Sole è di 3600anni indicato come uno Shar il cui significato è un anno. –Orbene, se uno Shar equivale ad un anno e paragoniamo la nostra vitaa quella degli Anunnaki, questi, per i popoli della Terra figurano comeImmortali e, pertanto divinizzati dagli uomini di quel lontano tempo

Activity (19)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
donpero liked this
Marco Anfosso liked this
marcotemplare liked this
caemine liked this
Ciro Nesi liked this
donpero liked this
Pietro liked this
61claude liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->