Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Gazzetta Dello Sport 01 09 2009 iTALiAN eBook

Gazzetta Dello Sport 01 09 2009 iTALiAN eBook

Ratings: (0)|Views: 1,354 |Likes:
Published by s3b

More info:

Published by: s3b on Sep 01, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

09/01/2009

pdf

text

original

 
MERCATOCHIHAVINTOCAMBIODISTAGIONE
ilcommentol’analisi
LASTELLA
ILBIANCONEROCHEINCANTAGIUDICATODAGRANDIEX
 AFFARISTOP
NELSEGNODELLAJUVE:8GIOCATORIINAZZURRO
SPALLETTI VIA?
Prove di divorzio col tecnico. Oggi la Sensi incontra
Ranieri
BOXE
IPRONOSTICIDELC.T.DAMIANI
«Diego? Come Zico, più veloce»
MILAN
SOSTITUZIONEEPOLEMICHE
UNACITTA’ALCOMANDO
L’ultimo colpo è Grosso
TUTTOVERDONE
ROMA
S
CAPOCCIA
Doposoleduegiornate,rischiadisaltarelaprimapanchinadiA
Cassano: dove e quando mi sposerò losappiamo soltanto io e le mie 700 fidanzate.
ParoladiAltafinieCabrini.MaSerenadiceMaradona
Seedorf offeso«Non parliamodi ciabatte...»
Pagine14-15BOCCI
Prove di divorzio tra LucianoSpalletti e Rosella Sensi, cheoggi si porta avanti col lavoroe incontra Claudio Ranieri. E’un fulmine a ciel sereno soloper quanti hanno seguito di-strattamente le vicende delcalcio d’agosto. In realtà, ilrapporto tra Spalletti e la Ro-ma,incrinatosil’estatescorsa,quando il tecnico incontrò aParigigliemissaridelChelsea,si era rotto da qualche mese.
Stavolta i conti tornano. E non soloper le finanze. Doveva essere l’estatedelle vacche magre, invece lo stop delmercato giunge dopo due giornatericche di tante belle novità. I nuovihanno convinto, soprattutto i piùcostosi. In periodo di crisi ai presidentisi chiedeva saggezza. E così è stato. Con452 milioni di spese in Europa siamo aruota dei club inglesi e spagnoli, ma ilrosso generale è di soli 13 milioni.
L’o.k.delLionearrivainextremisesfumailprestitodiAriaudoalCagliari:rossobinfuriati.DzemailialParma,SavioallaFiorentina,BlasialPalermo
«Bianco, rossoe Verdone»
 A9,99
e
,piùlaGazzettaPagina29ARCOBELLIPagine8-9 CURINO
 
Diego,24anni
FORNASARI
Pagina16DARONCHdiRUGGIEROPALOMBOdiCARLOLAUDISAPagine4-5-6-7
w
Mondiali di MilanoSubito Cammarelle
Pagine 2-3
Genoa e Samp primeE già si pizzicano
Inedicolailprimodvddellaseriededicataalcomico
diGene Gnocchi
SEGUE A PAGINA 3SEGUE A PAGINA 7
FabioGrosso,31 anni
MARKA
ILROMPIPALLONE
In rotta con Totti, Spalletti po-trebbe chiudere stamane (pron-to lo Zenit?). Ranieri, liberatodalla Juve, verso un biennale.
www.gazzetta.it
Martedì 1 settembre 2009
1
e
Redazione di Milano
Via Solferino 28 - Tel. 026339
Redazione di Roma
Piazza Venezia 5 - Tel. 06688281
Poste Italiane Sped. in A.P. - D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano
Anno 113 - Numero 206
www.lorealmen.it
       9       7       7       1       1       2       0       5       0       6       0       0       0       9       0       9       0       1     >
 
Mettiamo che il solito marziano abbiasbagliato svincolo planetario, si sia ritrovatosulla terra e ne abbia approfittato per sbirciare il campionato. Avendo una ventinadi occhi tra le orecchie a trombetta, ha seguitotutte le partite. Vede la doppietta di Diego e chiede: «In che nazionale gioca quel  fenomeno?». Gli rispondo: «E’ brasiliano, manon nazionale». L’alieno applaude a più mani il tacco di 
Cassano
: «E quello?». Risposta:«Italiano, ma non nazionale». Insiste: «E quel gran centravanti che ha colpito il palo?»« 
Amauri 
- gli spiegano -. Può andare in due nazionali, ma nessuno lo chiama».
Frey 
salvail risultato a Firenze su Cavani. «Nonditemi...», sussurra il marziano. «Gìa - gli confermano -. Francese, ma neppure lui è innazionale». L’alieno rimuove il gratta-e-sostae sgomma verso casa, ulteriormente convintoche i terrestri siano intelligenze inferiori.In realtà, spesso è il selezionatore che sembra piombare da un altro mondo, contromanorispetto ai gusti popolari:
E.T.
più che 
c.t.
Avolte la ragione è la mistica del gruppo, che conta più dell’evidenza tecnica: così l’ottimoPanucci non superò mai il buon Zaccardo e Cassano può anche trasformare l’acqua invino che tanto... Per la stessa logica, Barzagli  può uscire dal gruppo mondiale anche se campione di Germania e ha concorrenzagracile. Totti rincorre per risalire a bordo.L’Inghilterra coccola il suo ultimo Pallone d’oro, Owen, ma
Capello
non s’intenerisce:no, thanks. Argentini in strada per Riquelme,ma
Maradona
ci ha litigato: nada. Esiste uncentrocampista più utile di Cambiasso? Sceltatroppo banale per il Pibe, nato per le magie. E allora: Datolo. Troppo banali Frey e Mexes  per Domenech, c.t. che ama recitare a teatro e quindi stupire. Se Pelé stava con Didì e Vavà,Diego non può stare con Kakà? 
Dunga
ignoraanche Pato. Vaga una nazionale fantasma,quella dei trombati, che potrebbe vincere il Mondiale. Oggi si allena l’Italia di Pepe e Palombo. Cassano ha atteso invano col cellulare in mano. «C.t. telefono casa...».
su Totti
«Lo giudicostratosferico, magli dico pure chedeve migliorare,che deve metterequalcosa in più»
30 agosto
IltecnicoconvocailsuoavvocatoeincontralaSensi.Sitrattaperunaddioconsensuale,maledimissionisonopronte.ComeloZenit
Tantoèungioco
STEFANO BOLDRINI
5
RIPRODUZIONE RISERVATA
ROMA
d
Sull’orlo delle dimissio-ni. Luciano Spalletti sta seria-mente pensando di chiudere ilsuorapportoconlaRoma.«Nonnepossopiù,basta»,glièscappa-to più volte nelle ultime ore.Cinqueparoleperspiegarelostatod’animodell’allenato-retoscano,ultimoinclas-sifica, con i nervi a fiordi pelle, in rotta conTotti,partedellasqua-drael’ambiente:alcu-ne radio romane ieril’hannofatto a pezzi.Lasituazioneèinpie-naevoluzione.Ieripo-meriggio si sarebbesvoltounincontroconRosella Sensi per trat-tare la resa. La notiziaha ballato a lungo trasmentite e ammissioni.In realtà, ci sarebbe sta-to un primo contatto. Ilseguitoè previsto per og-gi.
La cronaca
Spalletti,cheierisièpresentato a Trigoria nonostan-teiduegiorni diriposo,siè con-sultatoconilsuoavvocatofioren-tinoe alcuniallenatori amici percapirequalesialamigliorestrate-gia per concordare l’eventualeaddioallaRoma.Inquestavicen-da, ballano quasi 7,2 milioni dieuro lordi: è la cifra che lega percontratto Spalletti alla Roma fi-no al 30 giugno 2011. La Romanon lo licenzierà mai, quindi re-stano praticabili due strade: di-missioniorisoluzioneconsensua-le. A Spalletti è stato consigliatodi scegliere la seconda, quella diunaccordo«bonario»,che,però,richiede,vista l’entitàdellasom-ma, una vera trattativa. C’è poiun altro aspetto non secondarioda considerare: lo staff tecnicodi Spalletti. Sei persone: il viceDomenichini,ilpreparatoreat-letico Bertelli, i collaboratoriBaldini, Andreazzoli e France-schi, l’allenatore dei portieriBonaiuti,legatiallaRomafinoal2011. A semplificare la situazio-nepotrebbeesserciun’offertadaparte di un altro club nelle ta-schediSpalletti.Ilnomepiùget-tonato è quello dello Zenit SanPietroburgo.
Agonia
Le ultime ore di Spallettisono state uno stillicidio. Ha at-taccato, senza nominarlo mai,Totti.LaRomaèultimainclassi-fica e ha chiuso il mercato condue operazioni minori (l’attac-cante Fabio Zamblera, classe1990, e il portiere romeno Lo-bont),fallendol’assaltoall’attac-canteolandeseVanNistelrooy.Èun’agonia,cominciatainungior-no di primavera parigina del2008, in cui Spalletti fu ricevutodagli uomini di fiducia di Abra-movich,allaricercadiunallena-tore per il Chelsea. Quel viaggioha segnato gli ultimi 15 mesi ro-mani di Spalletti. La stagione2008-09 è stata una sofferenza,con l’accesso all’Europa Leagueraggiuntoall’ultimotuffo.Amag-
Diego,Antonioeilmarziano
su Pradé
«Senzaprogrammazione,non possiamofissare obiettivi,possiamo solonavigare a vista»
22 agosto
 
Oredecisive perla panchina giallorossaDopoquattroannie tretrofei svoltainvista
5
RIPRODUZIONE RISERVATA
V
HADETTO
V
diLUIGIGARLANDO
LASCONFITTACONLAJUVE,L’ULTIMOPOSTOINCLASSIFICA,UNMERCATODELUDENTEEIRAPPORTIDIFFICILICONTOTTIIMOTIVICHESPINGONOL’ALLENATOREAFARSIDAPARTE.MATUTTOCOMINC15MESIFACONLELUSINGHEDELCHELSEA...
f
PRIMOPIANO
Spalletti,
«Basta,bastaNonnepossopiù»Romalohastufato
x
ClaudioRanieri,57 anni
AP
MARTEDÌ 1 SETTEMBRE 2009
LA GAZZETTA DELLO SPORT
R
2
 
su Conti
«Può darsi chealcunecomponentiabbiano fattoriunioni permandarmi via»
10 maggio
2011
diRUGGIEROPALOMBO
rpalombo@gazzetta.it
5
RIPRODUZIONE RISERVATA
CAMBIODISTAGIONE
gio,ildivorziosembravainevita-bile. «Può darsi che alcune com-ponenti abbiano fatto riunionipermandarmivia»(10maggio).«Quando uno in un posto non ci vuolestare,èmegliolasciarloan-dare» (25 maggio). Il 4 giugno,Spalletti incontrò Rosella Sensi:due ore di colloquio e la decisio-ne di andare avanti. «Resto per-ché sono io che voglio restare».Magià24oredopoleprimescin-tille con Totti. «Spalletti resta?Sono contento, anche perché ingiro non c’era altro», le paroledel capitano e, immediata, la re-plica«Tottisièsbagliato,perchédi meglio c’è sempre e questa èunamiavolontà».Poiilritiroesti- vo,leprimepartitediEuropaLe-ague,ledichiarazionidiSpallettiallavigiliadelcampionato(«sen-za programmazione non si puòparlarediobiettivi»),lesconfitteconGenoaeJuveelaconferenzastampaincuiSpallettihasbattu-to più volte i pugni sul tavolo.SembravaNikitaKrusciov,illea-derdell’Urss chesbattèlascarpaad una riunione dell’Onu. Era il1959,50annifa.GliannidiSpal-letti.
V
dallaprima
HADETTO
ALESSANDRO CATAPANO
5
RIPRODUZIONE RISERVATA
ROMA
d
Latelefonataèarrivataalle13.30diieri,nelbelmezzodi un normale lunedì di vacan-za,conlamazzettadeigiornalisottobraccio, il mare della Sar-degna davanti agli occhi e ilpranzointavola.«Pronto».Dal-l’altraparte, la voce cordialediRosella Sensi: «Mister, verreb-be ad allenare la Roma?». Nonhadovutopensarcitroppo:«Sa-reionorato».«Alloraincontria-moci domani e ne parliamo».Clic. Tutto vero, non stava so-gnando.Latelefonatasuccessi- val’hafattaluiaMattiaGrassa-ni, l’avvocato che a Ferragostogli ha fatto ottenere il divorzioconsensuale dalla Juventus.«Mi accompagni?».
Sbarcaoggi
ClaudioRanieriat-terreràquestamattinaaFiumi-cino e con Grassani aspetteràdi essere ricevuto dalla Sensi a VillaPacelli.Seequandoilrap-portoconSpallettisaràchiuso,comepareormaiinevitabile,lapresidentessanonavràdifficol-tà ad affidargli la guida dellaRoma.Probabileche l’ex tecni-co di Chelsea e Juve si leghi alclub giallorosso per questa e laprossima stagione, con un in-gaggiodipocosuperioreaiduemilioni di euro netti totali. Avrebbe già chiesto e ottenutodi lavorare col suo staff: quat-tro persone, i collaboratoriChristian Damiano e Paolo Be-netti, il preparatore atleticoRiccardo Capanna e l’allenato-redei portieriGiorgio Pellizza-ro.
Grazie Juve
Ranieri, romano diSan Saba, cresciuto calcistica-mentenellegiovaniligialloros-se,dopo un lungo tour in Italiae in Europa, tornerebbe cosìnella sua città, dove non è riu-scito a sfondare da calciatore.Nel caso, dovrà ringraziare laJuventus, per due motivi: do-menicahadecretatolaprobabi-le fine del ciclo Spalletti e conlui dopo le scintille iniziali si ècomportata in modo ineccepi-bile («Molto signorile», sottoli-nea Grassani),tanto da avergliconsegnato una lettera di pre-sentazionein cuiloautorizza atrattare con altri club.
ContattatoieridaRosella,hagiàaccettatounbiennalepiùilsuostaff.Seiltoscanovavia
T
l’annoincuiscadeilcontrattodiSpalletti
Il tecnico toscano, dallastagione 2005-06 alla guidadella squadra giallorossa,guadagna 3,6 milioni lordi astagione.
SpallettieRosellaSensisonorimastialungo appesi alle decisioni della Ju-ventus, che sfogliava la margheritatra Ferrara, Conte e l’allenatore dellaRoma: entrambi sarebbero stati
benfelici
di una amichevole risoluzioneconsensuale che avrebbe risparmiatoalla società altri due anni di (ricco)contratto e a Spalletti lo strazio di unasquadra
non rinforzata
a causa delledifficoltà finanziarie della famigliaSensi.MalaJuvehainveceviratodeci-sa su Ferrara, proprio l’uomo che do-menica ha forse riscritto, in un colposolo, il futuro di Spalletti e di Ranieri.«Non ne posso più», pare abbia con-fessato Spalletti in queste ore al pro-prio entourage e solo il tempo dirà seaquestostatod’animoealledecisionichenepotrebbero seguire(dimissionio
risoluzioneconsensuale
)corrispon-da un’analisi serena e oggettiva deimalidellaRoma,dallaqualeiltecnicoha preso troppo presto le distanze,una conferenza stampa dopo l’altra,ben prima dell’inizio del campionatoe delle sconfitte con Genoa e
Juven-tus
.Sel’epilogopromettediessereamaro,nonsipuòtuttaviadimenticarecheco-saSpallettiharappresentatoperlasto-ria della Roma: tre anni fantastici, dal2005 al 2008, tre secondi posti dietroall’Interconmezzieconomiciinfinita-mente inferiori, due Coppe Italia, unaSupercoppa Italiana, due quarti e unottavo di Champions, sbattendo sem-pre contro la maledizione dei club in-glesi (due volte
Manchester United
prima dell’
Arsenal
ai calci di rigore).Il più bel calcio visto in Italia in queltriennio è stato di Spalletti, e ce lo ri-corderemo tutti.Ranieri,chestamaneincontreràRosel-laSensiesesonrosefioriranno(Spal-letti permettendo), non ha i 70 anniche un bel giorno gli attribuì
Mou-rinho
e dunque non si offenderà sequalcunoaRoma finiràcol chiamarloaffettuosamente
il nuovo Mazzone
(di San Saba Claudio, di TrastevereCarletto). E’ un nocchiero esperto, hanavigato nelle acque mediaticamenteagitate della prima Juve post serie Bcavandosela più che bene. Tutto sen-za mai perdere le staffe e il controllo.Tutto con stile. Che sarebbe già unbuon punto di partenza.
OggiaRomaarrivaRanieri
finita?
x
Luciano Spalletti, 50 anni,ha vinto con la Roma 1Supercoppa italiana (’07)e 2 Coppa Italia (’07 e ’08).A destra, Rosella Sensi,37 anni
FORNASARI LIVERANIe TEDESCHI
MARTEDÌ 1 SETTEMBRE 2009
LA GAZZETTA DELLO SPORT
R
3

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->