Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
P. 1
Valutazione Economica Dei Piani e Dei Progetti

Valutazione Economica Dei Piani e Dei Progetti

Ratings:

4.33

(3)
|Views: 3,741 |Likes:
Published by Edomrg

More info:

Published by: Edomrg on Sep 18, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/27/2014

pdf

text

original

 
Appunti del corso di
VALUTAZIONEECONOMICADEI PIANIE DEI PROGETTI
prof. Paolo Rosato
A.A. 2008/2009
A cura di
Riccardo Gatti
 
Pagina
 
|
 
1
 
LA
 
VALUTAZIONE
 
DEGLI
 
INVESTIMENTI
 
Valutare
 
un
 
piano
 
o
 
un
 
investimento
 
significa
 
confrontare
 
i
 
vantaggi
 
ricavabili
 
dalla
 
scelta
 
con
 
i
 
costi
 
che
 
la
 
scelta
 
stessa
 
implica.
 
Il
 
problema
 
di
 
valutazione
 
non
 
ha
 
mai
 
un'origine
 
casuale,
 
lo
 
scopo
 
è
 
il
 
guadagno
 
(non
 
per
 
forza
 
monetario):
 
si
 
impiegano
 
delle
 
risorse
 
per
 
ottenere
 
un
 
tornaconto,
 
il
 
decisore
 
si
 
aspetta
 
un
 
profitto
 
per
 
aver
 
scommesso
 
su
 
un'ipotesi
 
di
 
investimento
 
(non
 
un
 
salario,
 
affitto,
 
interessi,…).
 
Quando
 
si
 
ragiona
 
è
 
necessario
 
avere
 
un
 
metro
 
di
 
misura
 
per
 
misurare
 
la
 
bontà
 
della
 
scelta,
 
questo
 
è
 
il
 
profitto
 
atteso.
 
PROBLEMA
 
TECNICO
 
E
 
ECONOMICO
 
Problema
 
tecnico
 
Se
 
il
 
parametro
 
di
 
valutazione
 
è
 
unico,
 
non
 
si
 
hanno
 
mai
 
risultati
 
equivoci
 
perché
 
si
 
ha
 
solo
 
una
 
scala
 
di
 
valori
 
su
 
cui
 
ordinare
 
univocamente,
 
l'unico
 
inconveniente
 
si
 
ha
 
nel
 
caso
 
in
 
cui
 
due
 
ipotesi
 
portano
 
allo
 
stesso
 
risultato.
 
Problema
 
economico
 
Nel
 
mondo
 
reale
 
le
 
scelte
 
non
 
sono
 
sempre
 
eseguite
 
rispetto
 
ad
 
un
 
unico
 
parametro.
 
Le
 
teorie
 
utilitaristiche
 
di
 
inizio
 
secolo
 
prevedono
 
che
 
le
 
decisioni
 
siano
 
fatte
 
in
 
base
 
all'incremento
 
di
 
benessere
 
che
 
ci
 
si
 
attende,
 
questa
 
utilità
 
è
 
però
 
difficile
 
da
 
misurare,
 
è
 
soggettiva.
 
I
 
diversi
 
criteri
 
di
 
valutazione
 
possono
 
essere
 
fusi
 
in
 
una
 
funzione
 
d'utilità,
 
essa
 
è
 
una
 
funzione
 
di
 
molte
 
variabili
 
indipendenti,
 
dunque
 
l'analisi
 
risulta
 
multicriterio.
 
Il
 
problema
 
di
 
valutazione
 
è
 
quindi
 
più
 
complesso,
 
si
 
hanno
 
diverse
 
scale
 
di
 
valore
 
tra
 
cui
 
bisogna
 
fare
 
sintesi
 
per
 
trovare
 
il
 
miglior
 
compromesso.
 
SCARSITÀ
 
Ciò
 
che
 
rende
 
indispensabile
 
il
 
processo
 
valutativo
 
è
 
la
 
scarsità
 
di
 
risorse
 
per
 
soddisfare
 
i
 
propri
 
bisogni,
 
rispetto
 
agli
 
obiettivi
 
da
 
perseguire.
 
La
 
scarsità
 
di
 
risorse
 
gioca
 
un
 
ruolo
 
diverso
 
se
 
i
 
criteri
 
di
 
valutazione
 
sono
 
uno
 
solo
 
(si
 
ha
 
un'unica
 
scala
 
su
 
cui
 
ordinare
 
le
 
alternative
 
e
 
si
 
sceglie
 
quella
 
compatibile
 
con
 
le
 
disponibilità
 
finanziarie)
 
o
 
molti
 
(si
 
cerca
 
il
 
modo
 
ottimo
 
per
 
allocare
 
risorse
 
scarse
 
rispetto
 
ad
 
una
 
molteplicità
 
di
 
scopi).
 
Risorse
 
scarse
 
e
 
pluralità
 
di
 
obiettivi
problema
 
di
 
efficienza
problema
 
di
 
valutazione.
 
AMBITI
 
DI
 
VALUTAZIONE
 
In
 
ambiti
 
di
 
valutazione
 
diversi
 
la
 
molteplicità
 
dei
 
criteri
 
di
 
valutazione
 
gioca
 
a
 
ruoli
 
diversi:
 
Privato:
 
secondo
 
la
 
teoria
 
economica,
 
l'investitore
 
privato
 
sceglie
 
per
 
ottenere
 
il
 
massimo
 
profitto
 
(ricavi
costi).
 
In
 
realtà
 
non
 
è
 
così,
 
egli
 
infatti
 
considera
 
perlomeno
 
anche
 
il
 
rischio
 
dell'investimento.
 
Anche
 
in
 
questo
 
caso
 
dunque
 
si
 
ha
 
una
 
molteplicità
 
di
 
obiettivi
 
diversi
 
che
 
solo
 
in
 
pochi
 
casi
 
può
 
essere
 
semplificata
 
in
 
un’unica
 
dimensione.
 
Pubblico:
 
l'obiettivo
 
non
 
è
 
il
 
profitto
 
ma
 
il
 
benessere
 
sociale
 
(funzione
 
multicriteriale:
 
sicurezza,
 
giustizia,servizi,
 
qualità
 
dell'ambiente,…).
 
Qualsiasi
 
investimento
 
è
 
valutato
 
rispetto
 
a
 
molti
 
criteri
 
diversi,
 
non
 
solo
 
dal
 
punto
 
di
 
vista
 
globale,
 
ma
 
anche
 
distributivo:
 
la
 
distribuzione
 
di
 
costi
 
e
 
benefici
 
può
 
essere
 
simmetrica
 
o
 
asimmetrica
 
(problema
 
di
 
equità).
 
 
 
Pagina
 
|
 
2
 
METODI
 
DI
 
VALUTAZIONE
 
Si
 
hanno
 
a
 
disposizione
 
molti
 
strumenti
 
per
 
effettuare
 
queste
 
scelte:
 
Analisi
 
multicriterio:
 
nel
 
caso
 
in
 
cui
 
la
 
valutazione
 
sia
 
multicriteriale,
 
sia
 
per
 
il
 
pubblico
 
che
 
per
 
il
 
privato.
 
Analisi
 
costi
ricavi
 
(ACR):
 
il
 
flusso
 
dei
 
costi
 
viene
 
confrontato
 
con
 
il
 
flusso
 
dei
 
ricavi
 
(analisi
 
finanziaria).
 
Viene
 
utilizzato
 
in
 
ambito
 
privato
 
nel
 
caso
 
in
 
cui
 
il
 
problema
 
sia
 
monocriteriale
 
o
 
facilmente
 
riconducibile
 
ad
 
esso.
 
Analisi
 
costi
benefici
 
(ACB):
 
analoga
 
alla
 
precedente
 
ma
 
per
 
l'ambito
 
pubblico,
 
è
 
necessario
 
considerare
 
anche
 
gli
 
effetti
 
esterni
 
(esternalità),
 
espandendo
 
il
 
ricavo
 
all'aspetto
 
sociale.
 
Viene
 
considerata
 
monocriteriale
 
perché
 
anche
 
le
 
esternalità
 
sono
 
misurate
 
in
 
termini
 
monetari.
 
Il
 
vantaggio
 
è
 
di
 
poter
 
stabilire
 
facilmente
 
l'alternativa
 
più
 
conveniente,
 
a
 
scapito
 
della
 
necessità
 
di
 
misurare
 
tutto
 
monetariamente
 
(anche
 
vita,
 
salute,…).
 
Analisi
 
finanziaria
 
Analisi
 
costi
benefici
 
Analisi
 
multicriterio
 
Descrizione
 
analisi
 
dei
 
costi
 
e
 
dei
 
ricavi
 
nel
 
tempo
 
connessi
 
con
 
gli
 
interventi
 
analisi
 
delle
 
variazioni
 
di
 
benessere
 
sociale
 
nel
 
tempo
 
connesse
 
con
 
gli
 
interventi
 
analisi
 
degli
 
impatti
 
sociali
 
degli
 
interventi
 
e
 
di
 
ogni
 
altro
 
aspetto
 
connesso
 
con
 
la
 
fattibilità
 
Input
 
prezzi
 
dei
 
fattori
 
produttivi
 
e
 
dei
 
prodotti,
 
tasso
 
di
 
sconto
 
misura
 
monetaria
 
delle
 
variazioni
 
di
 
benessere,
 
tasso
 
sociale
 
di
 
sconto
 
misura
 
degli
 
impatti
 
positivi
 
e
 
negativi,
 
funzioni
 
di
 
utilità,
 
pesi,…
 
Output
 
giudizio
 
di
 
convenienza
 
privato
 
(VAN,
 
SRI)
 
giudizio
 
di
 
convenienza
 
sociale
 
(VAN,
 
SRI)
 
ordinamento,
 
giudizio
 
di
 
compatibilità,
 
efficienza,…
 
Pregi
 
il
 
risultato
 
della
 
valutazione
 
è
 
facilmente
 
comprensibile
 
e
 
confrontabile
 
il
 
risultato
 
della
 
valutazione
 
è
 
facilmente
 
comprensibile
 
e
 
confrontabile
 
rappresenta
 
bene
 
il
 
processo
 
decisionale
 
pubblico,
 
analisi
 
dei
 
conflitti
 
e
 
simulazione,
 
efficienza
 
delle
 
scelte,
 
distingue
 
analista
 
e
 
politico
 
Difetti
 
trascura
 
gli
 
elementi
 
di
 
valutazione
 
pubblica
 
(esternalità)
 
la
 
monetizzazione
 
degli
 
effetti
 
ambientali
 
può
 
essere
 
imprecisa
 
o
 
inaccettabile
 
procedure
 
poco
 
codificate,
 
facilmente
 
addomesticabili,
 
onerosità
 
delle
 
analisi
 
Utilizzo
 
valutazione
 
analitica
 
degli
 
investimenti
 
privati
 
valutazione
 
analitica
 
degli
 
investimenti
 
pubblici
 
valutazione
 
analitica
 
degli
 
investimenti
 
e
 
della
 
fattibilità,
 
simulazione
 
di
 
alternative,
 
analisi
 
dell'efficienza
 

Activity (52)

You've already reviewed this. Edit your review.
damienfranzoso liked this
1 thousand reads
1 hundred reads
Andrea Calliari liked this
Luna Soldati liked this
Gaia Cotzj Costa liked this
halloAol liked this
Elena Battisacco liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->