Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
22Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Neurologia - riassunto

Neurologia - riassunto

Ratings: (0)|Views: 4,625 |Likes:
Published by api-3863584

More info:

Published by: api-3863584 on Nov 28, 2009
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

03/18/2014

pdf

text

original

 
Il sistema nervoso
Il sistema nervoso è un network di cellule specializzate che recepiscono e comunicanoinformazioni riguardanti l’ambiente circostante, o parametri biochimici, per poter poielaborarli e allestire una risposta, una reazione.Il sistema nervoso può essere diviso in
sistema nervoso centrale SNC
sistema nervoso periferico SNPIl sistema nervoso centrale è formato da encefalo (situato nel cranio) con le 12 paia dinervi cranici, e il midollo spinale (situato nel canale vertebrale) con i nervi spinali.L’encefalo da solo costituisce il 20% del consumo di O2, e consuma 150 gr di glucosio(700 Kcal) al giorno.Un altro tipo di classificazione suddivide il sistema nervoso in:
somaticoafferenze somatiche e motilità volontaria
autonomoafferenze viscerali, motilità viscerale e ghiandolareil sistema autonomo è a sua volta suddiviso in simpatico eparasimpatico
Embriologia del sistema nervoso
La neurulazione è il processo per cui si sviluppa il sistema nervoso embrionale sustimolo differenziativo proveniente dalla notocorda, una struttura presente solo neichordata.Il SNC dei vertebrati si sviluppa da unastriscia di neuroectoderma che apparesulla superfice dorsale dei vertebrati(placca neurale), al di sopra dellanotocorda.Questa striscia si infossa verso l’internodella gastrula a formare una docciacircondata ai lati dalle creste neurali.Le creste si fondono formando un tubo, iltubo neurale, nei giorni successivi la parterostale (anteriore) del tubo neurale siallarga per formare tre vescicole:prosencefalo, mesencefalo erombencefalo.
 
Prosencefalo, mesencefalo e rombencefalo sonodeputati alla sviluppo di tutto l’encefalo, e riflettono laformazione di 3 sistemi sensori differenti.Il prosencefalo dà origine a chemorecettori, deputati alsenso dell’olfatto, e a telencefalo e diencefalo.Il mesencefalo dà orgine a fotorecettori, per la vista, e almesencefalo.Il rombencefalo dà origine a meccanocettori, per uditoed equilibrio, e a metencefalo (ponte e cervelletto) emielencefalo (bulbo).
L’encefalo
L’encefalo è una struttura del sistema nervoso centrale completamente contenutaall’interno del cranio, si presenta come una massa gelatinosa, contiene come ordine digrandezza 100 miliardi di neuroni, con 10 mila connessioni sinaitiche per ognuno diessi.Le porzioni che costituiscono l’encefalo sono:
Cervello
 Tronco
CervellettoIl cervello è costituito a sua volta dai 2 emisferi del telencefalo posti in connessionedalla falce (struttura fibrosa), più il diencefalo che comprende talamo, ipotalamo,ipofisi e nervi ottici.Il tronco invece comprende mesencefalo ponte e bulbo.Il cervelletto è quella porzione che alloggia nella fossa cranica posteriore.L’encefalo è avvolto dalle meningi che sono un sistema di 3 membrane che hannofunzione protettiva. Le meningi sono 3 e sono chiamate dura madre, aracnoide e piamadre (dall’esterno verso l’interno). Un’estensione della dura madre separa ilcervelletto dai lobi occipitali del cervello, questa struttura è chiamata tentorio, edistingue le strutture dell’enfefalo in sopratentoriali (cervello) e sottotentoriali (troncoe cervelletto).
Sostanza bianca e sostanza grigia
Il SNC presenta un'organizzazione o citoarchitettonica caratterizzata dalla presenza diaree di
sostanza grigia
nelle quali sono prevalentemente collocati i corpi cellulari (opirenofori o pericaria) dei neuroni, i dendriti, i tratti iniziali degli assoni (privi, questiultimi di guaina mielinica) e le cellule gliali, e da aree di
sostanza bianca
, nelle qualisono prevalentemente localizzati gli assoni mielinizzati. Il suo colore bianco brillante èdovuto ai lipidi che formano la guaina mielinica.
 
Nel midollo spinale
la sostanza grigia occupa la porzione centrale, assumendo uncaratteristico aspetto a farfalla, mentre la sostanza bianca occupa la porzioneperiferica.
Nell'encefalo
le aree di sostanza grigia sono organizzate in
cortecce
(cortecciacerebrale e cerebellare) sulla superficie esterna e in
nuclei
, con i neuroni organizzatiin agglomerati, immersi in aree di sostanza bianca, in profondità (zona esterna grigia,zona media bianca, zona interna grigia).I nuclei della base ono formazioni grigie situate profondamente rispetto alla sostanzabianca telencefalica, in stretto rapporto con iltalamo. Essi comprendono[10]:
il
claustro
 
l'
amigdala
 
il
corpo striato
, comprendente a sua volta:
il
nucleo caudato
 
il
nucleo lenticolare
, definizione che viene usata per indicare due nucleistrettamente connessi, il
 pallido
ed il
 putamen
.Il
corpo striato
è un voluminosoinsieme di nuclei che deve il nome allasua particolare organizzazionestrutturale: esso è infatti composto daun'alternanza di formazioni grigieintersecate da fasci di sostanza bianca,che conferiscono alla struttura quelparticolare aspetto "striato". Il corpostriato viene anatomicamente assegnatoallobo frontale.Il corpo striato comprende nucleocaudato e nucleo lenticolare. Il nucleocaudato ha una forma di una virgola ed èsuddiviso in testa, corpo e coda.Il nucleo lenticolare comprende altri 2nuclei connessi tra loro: il pallido e ilputamen.L'
amigdala
è una formazione grigia diforma globosa, situata in profondirispetto al pallido, da cui è separata perl'interposizione delle fibre dellacapsula interna, e connessa con l'apice della coda delnucleo caudato; caudalmente, essa continua con l'
uncus
della circonvoluzionedell'ippocampo. Anatomicamente l'amigdala può essere assegnata allobo temporale. Il
claustro
è una sottile lamina di sostanza grigia, in continuità anteriormente conl'amigdala ed addossata allacorteccia insulare, dalla quale è separata soltanto perl'interposizione dellacapsula estrema; medialmente, lacapsula esternalo separa invece dal putamen. Il suo significato funzionale non è del tutto noto.La figura sembra non rispettare la posizione di alcuni nuclei come l'amigdala, infattiun'unica sezione coronale è riduttiva perché in tre dimensioni la coda del nucleocaudato fa un giro fino a connettersi con l'amigdala.
LOBI CEREBRALI

Activity (22)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Giusy Castellino liked this
Giulio Maggia liked this
Itsmejanu liked this
scribdgamant liked this
Maria Luisa liked this
ste1957 liked this
deMorbis liked this
Arvenol Noli liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->