Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
1Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Leda e il cigno

Leda e il cigno

Ratings: (0)|Views: 617|Likes:
Published by Roberto Vassallo
Leda e il cigno.
Di Fiammetta Pecunia Impressioni Di Vassallo Roberto
Leda e il cigno.
Di Fiammetta Pecunia Impressioni Di Vassallo Roberto

More info:

Categories:Types, Brochures
Published by: Roberto Vassallo on Feb 05, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, DOC, TXT or read online from Scribd
See More
See less

07/12/2013

pdf

text

original

 
Leda e il cigno.Di Fiammetta PecuniaImpressioniDi Vassallo Roberto
“Leda
era l'affascinante regina di Sparta, figlia di
Testio
. Era stata sposa di
Tindaro
re di Sparta, e da lui aveva avuto due figlie:
Clitennestra
, che fu poimoglie di Agamennone e di Egisto, ed
Elena
, per la cui bellezza avvenne laguerra di Troia. “Zeus se ne innamorò e per poterla vedere scese dal cielo eraggiunse la vetta del monte Taigeto”. “Mentre Leda dormiva sulle sponde diun laghetto, fu svegliata dallo starnazzare delle ali di un candidissimo cigno;intorno c'era profumo d'ambrosia che la stordiva e il cigno col suo collo sinuosoamorosamente accarezzò il suo viso, i suoi capelli e le sue braccia”.
Così racconta il mito ma Leda e il cigno a parer mio è non è solo una bellissimastoria in cui un dio e che dio, niente poco di meno che il padre di tutti gli dei,invaghitosi di una “mortale” si tramuta in un cigno simbolo delle purezza ecandore e ricorrendo alle sue “arti”, non solo la possiede ma le dona in qualchemodo l’immortalità. Il seguito lo sappiamo, quello che in questa storia e inquasi tutti i miti si sussegue è la passione sfrenata degli dei per gli umani, percostoro le divinità si sfidano, trascendono dalla loro essenza divina, diventandoin alcuni casi peggio degli uomini. Dunque è la passione a guidare l’istintoanche per gli dei? A una divinità non sarebbe mai concesso di scendere a livellodegli umani e quindi di mostrare sentimenti troppo poco celesti, quindi ecco“l’escamotage”, il dio avvalendosi dei suoi poteri “divini” si trasforma e ha lacapacità poi di trasformare anche l’amata o amato magari per sfuggire alle iredi una consorte tradita (vedi la povera Giunone). Ma perché nel caso di Leda inun cigno? un animale quindi, per quanto regale e bello pur sempre un animale.La risposta potrebbe essere un malcelato rispetto della divinità proprio per

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->