Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Delibera n.25 Del 3 Agosto 2009

Delibera n.25 Del 3 Agosto 2009

Ratings: (0)|Views: 44 |Likes:
Published by rionero24ore

More info:

Published by: rionero24ore on Feb 08, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/08/2010

pdf

text

original

 
COMUNE DI RIONERO SANNITICOProvincia di Isernia
 
ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 
Numero 25 Del 03-08-2009
L'anno duemilanove il giorno tre del mese di agosto alle ore 21:30, pressoquesta Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunito il ConsiglioComunale convocato, a norma di legge, in sessione Ordinaria in Primaconvocazione in seduta Pubblica.Dei Signori Consiglieri assegnati a questo Comune e in carica:
 
CARMOSINO FERDINANDO P FERRITTO DANIELA PD'AMICO NICOLINO P DI FRANCO CINZIA PMAMMANA ORESTE P MINICHIELLO TONINO AIACOBUCCI GIACOMO P ROSSI ARNALDO AFRATE PARIDE A DI GERONIMO LUCA ADI VINCENZO DEBORAH P COPPOLA TOMMASO ADI FRANCO PATRIZIO P
ne risultano presenti n. 8 e assenti n. 5.Assume la presidenza il Signor CARMOSINO FERDINANDO in qualità diSINDACO assistito dal Segretario Avv.Franca Crimaldi.Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta
Soggetta a controllo N Immediatamente eseguibile N
Oggetto
: ESAME ED APPROVAZIONE BILANCIO DI PREVISIONE2009, PLURIENNALE 2009/2011 E RELAZIONE PREVISIO=NALE E PROGRAMMATICA. ESAME EMENDAMENTI.
 
 
DELIBERA DI CONSIGLIO n. 25 del 03-08-2009 - Pag. 2 - COMUNE DI RIONERO SANNITICO
IL SINDACOINTRODUCE
l’argomento iscritto all’ordine del giorno e chiede al Responsabile delfinanziario di illustrare il bilancio, gli emendamenti presentati dal gruppo di maggioranza e gliallegati al bilancio annuale e pluriennale;
IL RESPONSABILE
del Servizio Finanziario assessore Oreste mammanaprocede ad illustrare i contenuti del documento contabile evidenziando preliminarmente
 
che l’ Amministrazione Comunale che governa il paese è stata eletta nel giugno 2009ed il bilancio che questa stasera viene presentato al Consiglio è stato elaborato,approvato e in parte gestito, dalla precedente Giunta Comunale, pertanto questaamministrazione ha ritenuto opportuno e necessario, non potendo modificarecompletamente il Bilancio, apportare alcuni emendamenti ritenuti utili, che sono statidepositati nei termini previsti dal vigente Regolamento di contabilità;
 
QUINDI,
procede ad illustrare la proposta deliberativa in atti:
P
REMESSO CHE
:
 
l’art. 151
del T.U.E.L. D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, dispone che i Comuni e le Provincedeliberino il Bilancio di Previsione per l’esercizio successivo entro il 31 dicembre e che ilBilancio sia corredato da una Relazione Previsionale e Programmatica e da un BilancioPluriennale;
 
l’art. 162,
primo comma, del T.U.E.L. D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, stabilisce che glienti locali deliberino annualmente il Bilancio di Previsione finanziario in termini dicompetenza, per l’anno successivo, osservando i principi di unità, annualità, universalitàed integrità, veridicità, pareggio finanziario e pubblicità e tenendo conto che la situazioneeconomica non può presentare un disavanzo;
 
l'art. 172
del D. Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, stabilisce che in sede di approvazione delbilancio di previsione i Comuni verificano la quantità delle aree e dei fabbricati dadestinare secondo, quanto dispone l'Art. 14 del D.L. n. 55/1983, alla residenza, alleattività produttive e terziarie che potranno essere cedute in proprietà od in diritto disuperficie;
 
l’art. 174
dello stesso D.Lgs. n. 267/2000 dispone che lo schema di Bilancio annuale diPrevisione, la Relazione Previsionale e Programmatica e lo schema del BilancioPluriennale siano predisposti dalla Giunta e da questa presentati al Consiglio unitamenteagli allegati ed alla relazione dell’organo di revisione;
V
ISTA
 
la deliberazione della Giunta Comunale n. 16 in data 07.3.2009, esecutiva, con la qualesono stati predisposti gli schemi del Bilancio di Previsione dell’esercizio 2009, della RelazionePrevisionale e Programmatica e del Bilancio Pluriennale per il triennio 2009 –2011 ;
R
ILEVATO
 
CHE
al Bilancio è allegato il Conto Consuntivo dell’esercizio 2007, approvato condeliberazione consiliare n. 12 del 10-10-2008, e che dall’esame del medesimo l’Ente non risultastrutturalmente deficitario ai sensi dell’art. 242 del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267, a termini diquanto previsto all’art. 172, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;
V
ISTO
l’art. 172
del d.lgs. n. 267/2000, che elenca gli ulteriori documenti in ordine ai qualisussiste obbligo di allegazione al bilancio annuale di previsione;
R
ICHIAMATE
, a tale riguardo, le seguenti deliberazioni:-
 
deliberazione di C.C. n. 12 del 10-10-2008, esecutiva, con la quale è stato approvato ilconto consuntivo per l’esercizio 2007;
 
 
DELIBERA DI CONSIGLIO n. 25 del 03-08-2009 - Pag. 3 - COMUNE DI RIONERO SANNITICO
-
 
deliberazione della G.C. n.80, assunta in data 27-11-2008, con la quale si è provvedutoad approvare il programma triennale dei lavori pubblici e l’elenco annuale delle OperePubbliche per l’anno 2009, ai sensi dell’art. 42 del t.u.e.l. d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267,dell’art. 14 della Legge 109/94, nonché dell’art. 13, 1° comma del d.P.R. m. 554/1999 edell’art. 2 del d.m. 21 giugno 2000, regolarmente affisso all’albo per il periodo di 60giorni ai sensi della vigente normativa;
D
ATO
, inoltre, atto, ai sensi dell’art. 172, comma 1, lettera
b
) del D.lgs. n. 267/2000, che ilconto consuntivo relativo all’esercizio 2007 dell’ Unione di comuni dell’Alto Volturno , è statoapprovato;
RILEVATO
che in data 6 e 7 giugno 2009 si sono tenute le consultazioni elettorali che hannodeterminato l’attuale composizione del Consiglio Comunale;
VISTI
gli emendamenti proposti dal capogruppo di maggioranza ed acquisiti al protocollogenerale dell’Ente con il nr. 3163 del 01-07-2009, allegati sotto la lettera “A”;
VISTO
il parere favorevole reso dal Revisore Contabile attualmente in carica in merito allaregolarità degli emendamenti proposti dal gruppo di maggioranza;
R
ILEVATO
,
 
inoltre, che:-
 
in conformità a quanto dispongono il 1° comma dell’art. 174 del T.U.E.L. d.lgs. 18agosto 2000, n. 267, il Bilancio annuale e gli atti allegati sono stati sottoposti, nelleforme dagli stessi previste, ai consiglieri e alla popolazione entro i termini da tali normeprevisti;
TUTTO QUANTO
sopra premesso l’assessore alle Finanze, consigliere Oreste Mammanachiede al Sindaco
 
di proporre al
Consiglio Comunale
l’approvazione del Bilancio così comeemendato e di tutti i suoi allegati;
Interviene
il Vice Sindaco ing. Nicolino D’Amico il quale
 
illustra alcuni degliemendamenti proposti , relativi agli investimenti e al Programma delle OO.PP., cosìcome modificati, in quanto alcune opere indicate nell’elenco 2009 risultavano prive difinanziamento, pertanto si è reso necessario lo spostamento dal 2009 al 2010/2011 perassicurare coerenza di tali atti con il Bilancio revisionale 2009;
Il Revisore dei Conti
, presente in aula, esprime parere favorevole dando lettura deipareri espressi sul bilancio e sugli emendamenti presentati, formalizza gli auguri dibuon lavoro alla neo eletta amministrazione.
IL CONSIGLIO COMUNALEUDITA la su estesa proposta
illustrata dal Responsabile del servizio finanziario;
UDITO
il Revisore dei Conti il quale ha dato lettura dei pareri resi sul Bilancio e sugliemendamenti, allegato “B” e “C”;
V
ISTA
 
la deliberazione della Giunta Comunale n.16 in data 07.03.2009, con la quale sono statipredisposti gli schemi del Bilancio di Previsione dell’esercizio 2009, della RelazionePrevisionale e Programmatica e del Bilancio Pluriennale per il triennio 2009 –2011 ;
R
ILEVATO
 
CHE
al Bilancio è stato allegato il Conto Consuntivo 2007 approvato con deliberaconsiliare n.12 del 10.10.2008 nonché il Conto Consuntivo dell’esercizio 2008, approvato condeliberazione consiliare n.7 del 18.4.09 , e che dall’esame del medesimo l’Ente non risultastrutturalmente deficitario al sensi dell’art. 242 del D.lgs. 18 agosto 2000, n. 267, a termini diquanto previsto all’art. 172, comma 1, lettera a) del D.Lgs. n. 267/2000;

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->