Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
3Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
appunti sull'addome [ita]

appunti sull'addome [ita]

Ratings: (0)|Views: 1,399|Likes:
Published by arianna_90

More info:

Published by: arianna_90 on Mar 23, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as ODT, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/10/2012

pdf

text

original

 
ADDOME
La parete addominale
L’addome è la regione del corpo che si trova tra torace e pelvi.La separazione tra torace e addome è costituita dal muscolo diaframma.Non esiste una struttura anatomica che divide l’addome dalla pelvi. Esiste però ilpiano dello stretto superiore: che passa per il promontorio, la cresta iliaca e si continuacon il margine ileopettineo.La regione addominale ha un rivestimento osseo relativo.Le ultime coste rivestono gli organi superiori della cavità addominale (stomaco, fegato,milza e parte del rene).La colonna lombare posteriormente.Inferiormente abbiamo l'ala iliaca.Per il resto la parete addominale è rivestita da piani muscolari con relative fasce.Questo comporta che la parete dell’addome sarà molto variabile sia in sensofisiologico che patologico a seconda dello strato del pannicolo adiposo, gravidanza,patologie.
Rivestimenti non ossei della parete addominale
Strato cutaneo – punti di riferimento1.ombelico2.processo tifoideo3.cresta iliaca4.piega inguinale5.tubercolo pubico6.linea alba (incontro del rivestimento dei muscoli della parete anteriore)7.linee semilunari (margini laterali del muscolo retto)9 regioni della parete addominale anteriore.Per ottenerle si usano tre linee orizzontali: la linea basisternale, linea tangente all’arcocostale, linea bisiliaca (unisce le due spine iliache); e due linee verticali:proseguimento delle due linee emiclaveari fino al tubercolo pubico.MEDIALI1.EPIGASTRIO2.MESIGASTRIO3.IPOGASTRIOLATERALI4.IPOCONDRIO (DESTRO E SINISTRO)5.FIANCO (DESTRO E SINISTRO)6.FOSSA ILIACA (DESTRA E SINISTRA)
PARETE ANTEROLATERALE DELL’ADDOME
-
cute
-
innervazione della cute: segue lo schema del torace. Ultimi 6 nervi toracici e ilprimo lombare (ileoipogastrico e ileoinguinale)
-
vascolarizzazione arteriosa della cute: vasi laterali: ultime due arterieintercostali e 4 lombari + arteria iliaca circonflessa profonda. Vasi mediali:arteria epigastrica superiore e inferiore.
-
Vascolarizzazione venosa
 
-
Vascolarizzazione linfatica: i vasi sovraombelicali drenano nei linfonodi ascellari.Quelli sottombelicali drenano nei linfonodi inguinali.
-
Derma
-
sottocute, fascia superficiale o ipoderma.Si divide in uno stato grasso superficiale (fascia di camper) e in uno membranosobasale (fascia di scarpa che si continua anche nella pelvi).
-
muscoli addominali.Larghi e piatti(lamine muscolari).Abbiamo 3 muscoli fatti così messi uno sopra l’altro + muscolo retto dell’addome(posizione più centrale). Anche il tendine è largo e piatto. Si parla di ampieaponeurosi che si incontrano sulla linea mediana (linea ALBA)1.M. OBLIQUO ESTERNO. Origina dalle ultime 7 coste, si porta in avanti e siinserisce alla parte anteriore della cresta iliaca superiore. Poi passa a pontesul pube. Si inserisce al pube e l’aponeurosi si porta verso la linea alba.Il margine inferiore dell’aponeurosi si ispessisce e forma il LEGAMENTOINGUINALE. Inserendosi al pube, lascia una piccola apertura: l’anelloinguinale superficiale o esterno (tra tubercolo e sinfisi)2.M. OBLIQUO INTERNO Origina dalla cresta iliaca e dal legamento inguinale aportarsi alla linea alba. (ha fibre ortogonali a quelle dell’obliquo esterno).3.M. TRASVERSO. Fibre a 180°. Origina dalle cartilagini costali e da crestailiaca. Le fibre dell’aponeurosi dei due muscoli più profondi si inseriscono a pontesulla sinfisi pubica. Si inseriscono al pube con un tendine comune che sichiama TENDINE CONGIUNTO.+ M. RETTO DELL’ADDOME è un muscolo lungo e stretto che origina da 5-6cartilagine costale, si inserisce sul pube. Caratteristiche inserzioni tendinee.È rivestito dalle aponeurosi degli altri tre muscoli. Si parla di
GUAINA DEIMUSCOLI RETTI.
 (al di sotto della linea arcuata, semicircolare di Douglasriveste solo anteriormente) è importante perché contiene i nervi intercostali e learterie (e vene) epigastriche.Funzioni dei muscoli:1.Funzioni comuni: mantenere in sede i visceri addominali, compressione deglistessi con aumento della pressione endoaddominale (minzione, defecazione,vomito, parto). Abbassano coste nell’espirazione forzata. Si rilassano quando ildiaframma scende.2.Funzioni proprie :OBLIQUI flessione laterale e rotazione del troncoRETTO: flessione del tronco e stabilizzazione della pelvi TRASVERSO: compressione contenuto addominale-fascia trasversale.
Parete addominale anteriore dall’interno
.Presenza di pieghe mediane e paramediane (residui embrionali), che contengonolegamenti:
 –
legamento ombelicale medio (residuo dell’uraco fetale = condotto all'interno delcordone ombelicale che trasporta l'urina del feto)
 –
legamenti ombelicali laterali (residue delle arterie ombelicali)
 –
piega del rivestimento dei vasi epigastrici.
 
 Tra le pieghe ci sono fossette, lievi affossamentiIMPORTANTE Canale di discesa del testicolo.Discontinuità della parete addominale inferiore. Il CANALE INGUINALE. Fessura tra ivari strati nominati. Il testicolo in origine è un organo addominale: spinge in avanti la fascia trasversale perpoter scendere. E dopo la fascia trasversale superficialmente ci sono le aponeurosi deimuscoli che passano a PONTE SOPRA IL CANALE INGUINALE.Il testicolo passa al di sotto delle aponeurosi dell’interno e del traverso.Poi c’è sotto cute l’orifizio inguinale superficiale. Da cui esce il testicolo.Si è portato dietro la fascia trasversale e pezzi di tutte queste tonache (fasciatrasversale, una fascia che deriva dall'obliquo interno, esterno e trasverso.). Cheformano lo scroto.
CANALE INGUINALE
(domanda dell'esame con la Marmiroli)Discontinuità della parte addominale anteriore, a livello della regione inguinale,parallelo e poco sopra la metà mediale del legamento inguinale.Si possono descrivere le due aperture (profonda e superficiale) e le pareti anteriore,posteriore, inferiore e superiore.Aperture:
 –
anello inguinale profondo = apertura nella fascia trasversale; è incorrispondenza della FOSSETTA INGUINALE LATERALE (punto debole pererniazioni)
 –
anello inguinale superficiale = apertura nell'aponeurosi dell'obliquo esternoPareti:
 –
inferiore = legamento inguinale
 –
superiore = ponte formato dal margine inferiore dell'aponeurosi dell'obliquointerno e del trasverso (fibre a ponte, arcuate)
 –
anteriore= ponte aponeurosi dell’obliquo esterno
 –
posteriore = fascia trasversale (ha punto debole: fossetta inguinale mediale)
N.B.
Nella donna il canale inguinale è meno sviluppato che nell'uomo, ma comunquesi forma con le stesse modalità. Vi passa il legamento rotondo dell'utero, che dall'uterosi porta al canale inguinale ed infine ai genitali esterni.Durante la vita fetale dà passaggio al testicolo che deve raggiungere lo scroto enell'adulto contiene il cordone spermatico. Nella femmina è attraversato dallegamento rotondo dell'utero ed è più stretto e lungo rispetto a quello maschile.
Cosa passa nel canale inguinale?
Il testicolo si continua con l’epididimo che a sua volta è collegato al dotto deferenteche porta gli spermatozoi dove devono andare (il dotto deferente è il tratto principaledel canale seminale: gira attorno alla vescica e vi si porta lateralmente eposteriormente, sboccando poi nell'uretra).Ci passano quindi le VIE SPERMATICHE.
Patologie
Patologia legata alla presenza del canale inguinale (frequente, provoca dolore): erniainguinale molto frequente nel maschio.Mettiamoci nei panni di un'ansa intestinale che per qualche motivo (costituzione,sforzi, predisposizione congenita = sottoposta quindi a pressione) va a finire entro ilcanale inguinale (unica zona debole presente).Ansa intestinale che si incunea nell'orifizio interno: debolezza della parete.Un altro punto di debolezza si trova tra la piega laterale e mediale: ernie inguinali

Activity (3)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Miri Pravda liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->