Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Comunicazione, nazionalismo e modernizzazione in América Latina

Comunicazione, nazionalismo e modernizzazione in América Latina

Ratings: (0)|Views: 203|Likes:
«[…] quella ben mantenuta e legittimata separazione che collocava la massificazione dei beni culturali agli antipodi dello sviluppo sociale, permettendo così all’élite di aderire affascinata alla modernizzazione tecnologica mentre conservava il rifiuto alla modernizzazione che passa per la democratizzazione dei costumi e dei pubblici. Di questa modernità non si fanno carico ancora né le politiche culturali che in maggior parte continuano a cercare radici culturali e autenticità, né i sistemi educativi ancora impegnati a denunciare la confusione e il degrado culturale e a condannare i mezzi di comunicazione come i loro più diretti responsabili. Tanto gli uni che gli altri restano ancorati a uno schema di partecipazioni ed esclusioni che non corrisponde per niente al movimento di integrazione e segmentazione che vivono le nostre società. Un movimento che “(…) ricolloca in condizioni relativamente simili l’arte e il folklore, il sapere accademico e la cultura industrializzata”.»
«[…] quella ben mantenuta e legittimata separazione che collocava la massificazione dei beni culturali agli antipodi dello sviluppo sociale, permettendo così all’élite di aderire affascinata alla modernizzazione tecnologica mentre conservava il rifiuto alla modernizzazione che passa per la democratizzazione dei costumi e dei pubblici. Di questa modernità non si fanno carico ancora né le politiche culturali che in maggior parte continuano a cercare radici culturali e autenticità, né i sistemi educativi ancora impegnati a denunciare la confusione e il degrado culturale e a condannare i mezzi di comunicazione come i loro più diretti responsabili. Tanto gli uni che gli altri restano ancorati a uno schema di partecipazioni ed esclusioni che non corrisponde per niente al movimento di integrazione e segmentazione che vivono le nostre società. Un movimento che “(…) ricolloca in condizioni relativamente simili l’arte e il folklore, il sapere accademico e la cultura industrializzata”.»

More info:

Categories:Types, Research, Law
Published by: Jesús Martín Barbero on Apr 03, 2010
Copyright:Attribution Share Alike

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/28/2012

pdf

text

original

 
 
www.mediaciones.net
Comunicazione, nazionalismoe modernizzazionein America Latina
 
Jesús Martín-Barbero
(in
La Ricerca Folklorica
N° 28,
L’America doppo il 1992
,Milano, 1993. Testo originale: “Identidad, comunicación ymodernidad en América Latina”, in
 
H. Herlinghause M. Walter (eds.)
Posmodernidad en la periferia
,Langer Verlag, Berlín, 1994)
«[…] quella ben mantenuta e legittimata separazione checollocava la massificazione dei beni culturali agli antipodidello sviluppo sociale, permettendo così all’
élite
diaderire affascinata alla modernizzazione tecnologicamentre conservava il rifiuto alla modernizzazione chepassa per la democratizzazione dei costumi e dei pubblici.Di questa
modernità
non si fanno carico ancora né lepolitiche culturali che in maggior parte continuano acercare radici culturali e autenticità, né i sistemieducativi ancora impegnati a denunciare la confusione e ildegrado culturale e a condannare i mezzi dicomunicazione come i loro più diretti responsabili. Tantogli uni che gli altri restano ancorati a uno schema dipartecipazioni ed esclusioni che non corrisponde perniente al movimento di integrazione e segmentazione chevivono le nostre società. Un movimento che “(…) ricollocain condizioni relativamente simili l’arte e il folklore, ilsapere accademico e la cultura industrializzata”.»
 
 
Comunicazione, nazionalismo e modernizzazione...
2Riflettere sulla comunicazione in America Latina è semprepiù compito di portata antropologica. Infatti, ciò che è ingioco non è solo trasferimento di capitali e innovazionitecnologiche, ma profonde trasformazioni della culturaquotidiana delle popolazioni; cambiamenti che fanno affio-rare strati profondi della memoria collettiva, allo stessotempo in cui mettono in moto un immaginario che fram-menta e destruttura la storia. Cambiamenti che ci pongonodi fronte ad accelerate deterritorializzazioni delle differenzeculturali e a sconcertanti ibridazioni delle identità. La cultu-ra quotidiana delle popolazioni, non solo urbane ma ancherurali, è sempre più manipolata dalle proposte, dai modellie dalle offerte culturali dei mass-media. Per quanto ci possasembrare scandaloso, è un fatto che le masse in AmericaLatina si stanno integrando alla modernità non gia valendo-si dei libri, nella coerenza di un progetto culturale, ma at-traverso i modi e i generi propri dell‘industria degli audiovi-sivi. È questa trasformazione della sensibilità, che non siforma più sulla base della cultura scritta, ma attraverso laproposta culturale degli audiovisivi, lancia una grave sfida,a partire dal fatto che la maggioranza della società si appro-pria della modernità senza uscire dalla cultura orale, matrasformandola in una sorta di “oralità secondaria”, ossiastrutturata dalla grammatica e dalla sintassi della radio, delcinema e della televisione. La sfida che implica questa tra-sformazione culturale rende obsolete le analisi e le valu-tazioni sia dei populisti che degli uomini di cultura. Ma se
 
 
www.mediaciones.net 
3
crediamo che chiudendo gli occhi fermiamo il movimentodel sociale, risulterà molto difficile continuare a tacciare diincolta una sensibilità che sfida vecchie nozioni di cultura edi modernità e che sta trasformando i modi di vedere, im-maginare e narrare, sentire e pensare. Questo è lo scenarionel quale si collocano oggi le relazioni tra comunicazione ecultura: quello della destrutturazione delle comunità e dellaframmentazione dell‘esperienza; della perdita dell‘auto-nomia culturale e della mescolanza delle tradizioni; del sor-gere di nuove culture che sfidano quella nazionale a partiredal doppio movimento che si genera dal contesto transna-zionale e da quello locale e che, infine, ridefiniscono le lororelazioni con l‘economia mondiale e la loro funzione comespazi di identità.
Opacità e contraddizioni culturali dell‘ambito nazionale
Problematico come nessun altro, ma forse più crucialeche mai, lo
 spazio culturale nazionale 
in America Latina appa-re oggi attraversato da una doppia opacità: quella che ha ache vedere con “la natura peculiare, differenziata, eccentri-ca rispetto ai modelli classici, del processo di costituzionedegli Stati nazionali nel continente”
1
e quella che proietta la“questione transnazionale” su un pensiero critico ancor og-gi pieno di seri ostacoli che gli impediscono di vedere ciòche va emergendo: una nuova fase del capitalismo caratte-rizzata dalla profonda alterazione – politica e non soltantoeconomica – della natura e delle funzioni degli Stati nazio-nali
2
e dalla trasformazione, quindi, del significato delladipendenza:
1
E. Laclau,
 Estado y política en América Latina,
Messico, 1981, p.57.
2
R. Roncagliolo,
Comunicación trasnacional: conflicto politico y cultu-ral,
Lima, 1982.

Activity (4)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Eloisa Tadina liked this
g0nchan liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->