Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
4Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Legge per la protezione del sangue e dell'onore tedesco 1935

Legge per la protezione del sangue e dell'onore tedesco 1935

Ratings: (0)|Views: 381|Likes:
Published by Gianmarco Altieri
Legge per la protezione del sangue e dell'onore tedesco del 1935.
Legge per la protezione del sangue e dell'onore tedesco del 1935.

More info:

Categories:Types, Research, History
Published by: Gianmarco Altieri on Apr 07, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF or read online from Scribd
See More
See less

09/22/2010

pdf

 
LEGGE PER LA PROTEZIONE DEL SANGUEE DELL'ONORE TEDESCO
15 Settembre 1935
Il Reichstag fermamente convinto che la purezza del sangue tedesco sia essenziale per ilfuturo del popolo tedesco e ispirato dalla in
essibile volontà di salvaguardare il futurodella nazione Germanica, ha unanimemente deciso l'emanazione della seguente legge:
 Articolo I
1. I matrimoni tra ebrei e cittadini di sangue tedesco o a
ni sono proibiti. I matrimonicontratti in violazione della presente legge sono nulli anche se per eludere questa leggevenissero contratti all'estero.2. Le procedure legali per l'annullamento possono essere iniziate soltanto dalla Procura diStato.
 Articolo II
Le relazioni extraconiugali tra ebrei e cittadini di sangue tedesco o a
ni sono proibite.
 Articolo III
 Agli ebrei non è consentito impiegare come domestiche donne di sangue tedesco o a
nidi età inferiore ai 45 anni.
 Articolo IV 
1. Agli ebrei è vietato esporre la bandiera nazionale del Reich o i suoi colori.2. Agli ebrei è consentita l'esposizione dei colori giudaici. L'esercizio di questo diritto ètutelato dallo Stato.
 Articolo V 
1. Chiunque violi il divieto previsto dall'Articolo I sarà condannato ai lavori forzati.2. Chiunque violi il divieto previsto dall'Articolo II sarà condannato al carcere o ai lavoriforzati.3. Chiunque violi i divieti previsti dall'Articolo III e dall'Articolo IV sarà punito con unanno di carcere o con una ammenda, oppure con entrambe le sanzioni.

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->