Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Huddle NFL Magazine - Numero 7

Huddle NFL Magazine - Numero 7

Ratings: (0)|Views: 12|Likes:
Published by gioganci
La fanzine dedicata al football NFL e NCAA (con articoli anche su Europa e Italia) tutta in ITALIANO a cura di Huddle Magazine (http://www.huddle.org)
La fanzine dedicata al football NFL e NCAA (con articoli anche su Europa e Italia) tutta in ITALIANO a cura di Huddle Magazine (http://www.huddle.org)

More info:

Published by: gioganci on Jun 10, 2008
Copyright:Attribution Non-commercial No-derivs

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/01/2013

pdf

text

original

A
AF
FC
CE
Ea
as
st
t
W
WL
LT
T
P
Pc
ct
t
Patriots
6 0 0 1.000
Bills
1 4 0 .200
Jets
1 5 0 .167
Dolphins
0 6 0 .000
A
AF
FC
CN
No
or
rt
th
h
Steelers
4 1 0 .800
Ravens
4 2 0 .667
Browns
3 3 0 .500
Bengals
1 4 0 .200
A
AF
FC
CS
So
ou
ut
th
h
Colts
5 0 0 1.000
Jaguars
4 1 0 .800
Titans
3 2 0 .600
Texans
3 3 0 .500
A
AF
FC
CW
We
es
st
t
Chiefs
3 3 0 .500
Chargers
3 3 0 .500
Raiders
2 3 0 .400
Broncos
2 3 0 .400
N
NF
FC
CE
Ea
as
st
t
W
WL
LT
T
P
Pc
ct
t
Cowboys
5 1 0
.833
Giants
4 2 0
.667
Redskins
3 2 0
.600
Eagles
2 3 0

.400
NFC North
Packers

5 1 0
.833
Lions
3 2 0
.600
Vikings
2 3 0
.400
Bears
2 4 0
.333
N
NF
FC
CS
So
ou
ut
th
h
Buccaneers 4 2 0
.667
Panthers
4 2 0
.667
Saints
1 4 0
.200
Falcons
1 5 0
.167
N
NF
FC
CW
We
es
st
t
Seahawks
3 3 0
.500
Cardinals
3 3 0
.500
49ers
2 3 0
.400
Rams
0 6 0
.000
Week 6

Eagles at Jets 16-9
Redskins at Packers 14-17
Rams at Ravens 3-22
Dolphins at Browns 31-41
Titans at Buccaneers 10-13
Texans at Jaguars 17-37

Panthers at Cardinals 25-10

Vikings at Bears 34-31
Bengals at Chiefs 20-27
Raiders at Chargers 14-28
Patriots at Cowboys 48-27
Saints at Seahawks 28-17

Monday Night
Giants at Falcons 31-10
ST
A
NDI
NGS
Gonzo nel libro.

Apriamo conTony "Gonzo" Gonzales che dome- nica \u00e8 entrato nel libro dei record della NFL per il maggior numero di touchdown segnati da un tight end grazie alle due mete segnate domenica. Gonza-

les, da undici anni nella lega e sempre neiKansas City
Chiefsha superato un'altra leggenda del ruolo come
Shannon Sharpe.
Se non avete visto la partita traPatriots eCowboys
leggete la cronaca e scaricatevi la partita (vedi fanzine nu-
mero 3) per ammirare come
Tom Bradye compagnia

hanno battuto Dallas mo- strando un gioco d'attacco a volte stupefacente per la facili- t\u00e0 con la quale hanno mosso il pallone.

Brady chiude la partita con 388 yards e cinque touchdo- wn

pass,
Stallworth
e
Welkerhanno approfittato

delle attenzioni versoMoss per capitalizzare yards e tou- chdown. Vogliamo cercare un lato negativo nei Patriots? Impegnandoci potremo dire la difesa che comunque ha concesso tre touchdown, ma

soprattutto 17 punti in un quarto.
Nel Monday Night iGiants passeggiano sui derelitti
Atlanta Falconsa cui sono stati concessi dieci punti all'ini-

zio e niente pi\u00f9. New York dopo due sconfitte ha inanellato una serie di quattro vittorie ed il piccoloManning co- mincia a mettere numeri di tutto rispetto (303 yards, due touchdown e due intercetti) supportato dalle corse diDrou-

ghnse dalle mani dei veterani Burresse Toomer. Le

due prossime partite dei Giants (49ers e Dolphins) sono alla portata dei ragazzi diTom Coughlin che dovranno di- mostrare che questa puo' essere la stagione della rinasci- ta.

Quattro vittorie di fila ce le hanno anche iJacksonville
Jaguarsche domenica hanno vinto facile contro gli Hou-
ston Texanscon la bella prova di Garrard, ma so-
prattutto conMaurice Jones-Drew che entra nel
secondo tempo e chiude la partita con 125 yards su corsa,

59 su passaggio e due touchdown. Dopo le W, diamo un occhio alle L e non possiamo vedere l'enne- sima

sconfitta
dei
Miami
Dolphinsche cercano un qb, ma
hanno
trovato
un
signor
runningback inRonnie Brown; i
Bengals
sono
alla

quarta sconfitta di fila e davvero non si capisce cosa accade nell'Ohio so- prattutto

in
difesa
perche'
Carson Palmercerca di tenere
in linea di galleggiamento la
barca con scarsi risultati.
Se diamo un occhio alle classifi-
che possiamo vedere come nella
AFCsolo una division \u00e8 ufficiosa-

mente assegnata (la East dei Patriots) mentre nelle altre ci so- no almeno due squadre che lotta-

no per la leadership, addirittura quattro su quattro nella
AFC West.

NellaNFC solo Green Bay (North) ha pi\u00f9 di una partita di vantaggio sulla seconda in classifica, nella East Dallas ve- de i Giants avvicinarsi e nella West sono in tre a contendersi lo spot ai playoff.... ma la strada \u00e8 ancora lunga :-)

Anno 1, numero 7, 19 ottobre 2007
Tony Gonzales, record NFL per TD di un tight end
Il Sommario

pag.2: Cronache NFL
pag.3: Cronache NFL
pag.3: Cronache NFL
pag.4: Hall of Shame
pag.5: Qb, amati da odiare
Pag.6: NCAA

Buccaneers at Lions
Titans at Texans
Cardinals at Redskins
Patriots at Dolphins
Ravens at Bills

Week 7

49ers at Giants
Falcons at Saints
Jets at Bengals
Chiefs at Raiders
Bears at Eagles

Rams at Seahawks Vikings at Cowboys Steelers at Broncos

Monday Night
Colts at Jaguars
Pagina 2
Saints at Seahawks 28 - 17
John Madden, in sede di commento prepartita, aveva asserito che New Orleans avrebbe sentito la mancanza diDeuce
McAllisternel Sunday Night contro Seattle. La sua stessa impressione l'avevano in molti, compreso chi vi scrive.
Reggie Bush, in effetti, nelle partite precedenti era sembrato abbastanza spaesato senza il suo compagno di reparto. Il

giocatore al secondo anno da USC ci ha invece impressionati, con una prova considerevole (141 yard tra corse e pas- saggi) che basta a portare la prima W in Louisiana. Pensate che, nel solo primo tempo, il gioiello dei Saints mette assie- me le tre corse pi\u00f9 lunghe della sua seppur giovane carriera. Alla realizzazione della prima vittoria stagionale contribuisce in maniera decisiva anche il WRDavid Patten (8 ricezioni per 113 yard), prova che evidenzia i progressi fatti in attacco daDrew Brees e compagni, solamente trapelati 7 giorni fa contro Carolina. A Seattle non \u00e8 servito l'incoraggiamento di

Mack Strong, il grande fullback ritiratosi propio nella offseason, che ad inizio partita ha issato il vessillo dei Seahawks,

per contrastare gli avversari. Il primo drive si conclude con un long snap da galleria degli orrori e con il TD dello special team oro-nero. L'impressione generale sulla franchigia dello stato di washington \u00e8 che si tratti ormai di una squadra su- perficiale, con unMatt Hasselbeck preciso ma che non pu\u00f2 fare a meno del miglioreShaun Alexander, anche domeni- ca molto arrugginito. Insomma, sul 28 a 10 al riposo gi\u00e0 nessuno ci credeva pi\u00f9 al Qwest Field.

Nella seconda frazione Bush pu\u00f2 tranquillamente permettersi di riposare, ed accumulare preziose energie per una stagio-
ne in salita ma che, udite udite, non \u00e8 ancora compromessa.
Panthers at Cardinals 25-10

C\u2019era molta curiosit\u00e0 attorno al rientro in campo del qua- rantenneVinny Testaverde (nella foto), firmato dai Panthers dopo la mor\u00eca di quarterback che aveva colpito Carolina. E per essere un vecchietto in et\u00e0 da pensione se l\u2019\u00e8 cavata discretamente, lanciando 206 yards ed un TD, e trovando immediatamente l\u2019intesa conSteve Smith (non che sia difficile con certi giocatori!). Anche da parte dei Cardinals c\u2019erano diversi problemi in cabina di regia, dopo che la scorsa settimanaLeinart aveva posto fine alla propria stagione con una frattura alla clavicola. Ma la stabilit\u00e0 appena ritrovata conKurt Warner dietro al centro

veniva

immediatamente mandata a carte quarantotto quando Warner veniva sackato con fumble e, nel tentativo di recuperare i pallone, veniva colpito duro ad un braccio. Nulla di particolarmente grave, ma tanto quanto \u00e8 bastato per impedirgli di proseguire la partita. DentroTim

Rattay, dunque, e via alla sfida tra i

due terzi quarterback. La partita \u00e8 stata piacevole ed equilibrata fino quasi alla fine. Con il punteggio sul 18-10 per Carolina ed a meno di quattro minuti dalla fine con i Cardinals in piena rimonta, un passaggio di Rattay veniva scambiato per un punto della pallavolo, e dopo tre o quattro rimbalzi tra un giocatore e l\u2019altro veniva infine intercettato daDan Cooper, restituendo palla a Carolina. Sull\u2019azione successivaDeangelo Williams si sparava 75 yards direttamente in touchdown per chiudere definitiva- mente l\u2019incontro. I Panthers non hanno mostrato una marcata superiorit\u00e0 rispetto ai Cardinals, ma la magia di- fensiva e la susseguente corsa in TD di Williams hanno fatto la differenza. Resta, come ovvio, il rammarico di quello che avremmo potuto vedere conDelhomme e Lei- nart in campo, ma sia Testaverde che Rattay non sono dispiaciuti.

Rams at Ravens 3-22

Con l\u2019ennesima dimostrazione di strapotere difensivo, i Baltimore Ravens portano a casa agevolmente l\u2019intera po- sta della partita contro St.Louis, applicando la regola del 5. Cinque sono infatti gli intercetti della difesa dei Ravens e cinque sono i Field Goal di un infallibileMatt Stover (nella foto) che fissano il risultato sul 22-3 finale. Difesa devastante, dicevamo, che ruba sei palloni all\u2019avversario (ed il sesto \u00e8 considerato fumble recovery solo perch\u00e9 il braccio diFrerotte non aveva ancora iniziato il movi- mento in avanti, ma ai pi\u00f9 \u00e8 sembrato un intercetto bell\u2019e buono), mette sotto pressione il QB avversario grazie ad

una ottima linea di difesa che sfrutta l\u2019eccellente copertura del backfield per mettere in difficolt\u00e0 Frerotte, massa- crato letteralmente almeno quanto lo \u00e8 statoBulger nelle prime partite della stagione, tanto da dover essere sostitui- to per l\u2019ultimo drive, ed incapace di tro- vare un ricevitore libero prima che la tasca collassi ed i difensori penetrino per

livellarlo al suolo. L\u2019attacco dei Ravens \u00e8 quello solito, abbastanza asfittico, anche seBoller riesce a ricavarsi un po\u2019 di spazio trovando diverse volteMason, mentre sul gioco di corsa la difesa dei Rams chiude bene ogni varco, lasciandoMcGahee a sole 65 yards in ben 25 portate. Dei Rams, cosa dire, se non che quando si pensa di aver toccato il fondo invece di risalire si inizia a scava- re? Al rientro diTye Hill hanno fatto da contraltare le as- senze di quasi tutto il corpo ricevitori (soloHolt resiste stoicamente\u2026 non diciamolo troppo forte), e non giova nemmeno il fatto che, contrariamente al solito, que- st\u2019amnno la bye week arriver\u00e0 pi\u00f9 tardi del solito, alla no- na giornata. Piove sul bagnato, e senza il rientro di qualche titolare (soprattutto di Bulger in cabina di regia, che di Frerotte non se ne pu\u00f2 pi\u00f9), sar\u00e0 davvero dura per St.Louis risalire la china.

Pagina 3
Bengals at Chiefs 20-27

I Chiefs reduci dalla sconfitta casalinga subita dai Jaguars si ripresentano all\u2019Arrowhead Stadium consapevoli della neces- sit\u00e0 di ritrovare un decente gioco di corsa. Il primo drive di cinque minuti e ventuno secondi serve a sfatare il taboo che ha sempre visto quest\u2019anno Kansas City restare a bocca asciutta nel primo quarto.

In effettiRayner riesce in un field goal da 32 yards ed i Chiefs sembrano promettere una giornata diversa da quella di domenica scorsa. Ma Cincinnati non ci sta e in soli due minuti e quattro drive,Palmer pescaHoushmandzadeh in td lanciando per 42 yards e lasciando le safety di KC a bocca aperta; 7 a 3 per i Bengals ed i soliti fantasmi di que- sta stagione aleggiano sulle gradinate di Kansas City. La difesa dei Chiefs per\u00f2 inizia a mettere sotto pressione Palmer ed il primo quarto scivola via fino ad un minuto dal termine in cui avviene l\u2019apoteosi:Huard a ridosso dell\u2019end zone pescaTony Gonzalez per il TD del sorpasso ma soprattutto per il td numero 63 di\u201cGonzo\u201d che sbriciola il re- cord di 62 td per un tight end detenuto daShannon Sharpe. L\u2019Arrowhead esplode di

gioia e nel secondo quarto si inizia anche ad intravedere unLarry Johnson (nella foto) determinato a tornare quello inarrestabile dell\u2019anno scorso. Dopo un fumble in end zone dei Bengals e relativo touchback (aveva fatto 34 yards ), a 6 minuti dallo scadere del primo tempo LJ regala il primo TD su corsa di quest\u2019anno con otto yards che ai tifosi di KC sono sembrate interminabili! Prima della fine del secondo quarto c\u2019\u00e8 tempo ancora per un FG di Rayner che porta l\u2019incontro 20 a 7 per i Chiefs.

Il terzo quarto scivola via senza segnature ma nell\u2019ultimo quarto i Bengals rialzano la testa e mettono subito a segno un Field Goal. Kansas City per\u00f2 \u00e8 in giornata di grazia e Damon Huard si inventa un lancio di 26 yards che pesca (udite udi- te) il solito stratosferico Gonzalez in TD portando i Chiefs sul 27 a 10. Sembra finita ma Palmer pesca ancora Houshmand- zadeh in TD a 5 minuti dal termine. La parola fine per\u00f2 si ha quandoPollard intercetta un disperato tentativo di Palmer sulle 25 di KC chiudendo il match.

Gonzalez festeggia il suo record con 102 yards ricevute e due TD, ribadendo ancora una volta di essere uno dei pi\u00f9 grandi TE dell\u2019NFL. LJ sembra aver ritrovato il ritmo giusto ma \u00e8 calato vistosamente nel secondo tempo chiudendo co- munque con 119 yards ed un TD; Huard bene con 264 yards lanciate e tue TD.

Dall\u2019altra parte Palmer non demerita con 320 yards e due Td ma anche due intercetti e Houshmandzadeh 145 yards e
due TD dimostra di essere sempre il pi\u00f9\u201cin palla\u201d di tutti.
Dolphins at Browns 31-41
Bella vittoria per i Browns che, seppur privi diJamal Lewis, hanno beneficiato di un\u2019altra buona
prova da parte diDerek Anderson (Brady Quinn pu\u00f2 state tranquillo in panchina un altro po\u2019),
Kellen Winslowe soprattutto da Braylon Edwards(nella foto), autore di ben 3 TD. Forte del

suo\u201ctrio delle meraviglie\u201d Cleveland si porta a quota 50% e coach Crennel, che fino a qualche settimana fa sembrava pericolante, pu\u00f2 iniziare a respirare pi\u00f9 tranquillo. Per\u00f2, con tutto il ri- spetto per i Browns, la notizia da copertina \u00e8 il disastro dei Miami Dolphins.

I lievi progressi dell\u2019attacco erano attesi, cos\u00ec come la notizia cheRonnie Brown \u00e8 un giocatore vero (quarta partita consecutiva sopra le 100 yards), ma l\u2019implosione di una difesa che solo lo scorso anno era la quarta della NFL ha spiazzato tutti. Non pu\u00f2 bastare il solo immensoZach

Thomas, che viaggia a 10 tackles a partita da ormai 12 anni: Taylor\u00e8 un lontano parente di
quello dell\u2019anno scorso, la secondaria \u00e8 inesistente e i 32 milioni di dollari investiti suJoey
Porteraspettano ancora una giustificazione.

In una tale situazione, il quarterback \u00e8 l\u2019ultimo dei problemi, conCleo Lemon che si disimpegna abbastanza bene: ieri Miami, dopo aver incassato 27 punti nel primo tempo, aveva rimontato fino al 27-24, spinta dai 3 TD (2 corsi e uno pas- sato) del suo qb. Ma a quel punto un nuovo collasso della difesa ha chiuso ogni discorso e fatto sprofondare i Dolphins a 0-6. E a chi pensasse\u201cpeggio di cos\u00ec non pu\u00f2 andare\u201d, basta un occhiata al calendario: domenica prossima arrivano i Patriots.

Patriots at Cowboys 48-27
I media americani, sempre tesi ad enfatizzare l\u2019evento, ave-
vano definito questa partita\u201cThe battle of the
unbeaten\u201d, ed in effetti ambedue le squadre, anche se
con percorsi diversi, erano 5-0.

Conoscendo il loro passato, si pu\u00f2 anche pensare che que- sta sia stata per i Patriots un\u2019ulteriore motivazione a dimo- strare chi sia realmente il pi\u00f9 forte. E se il 48-27 finale qualche dubbio lo pu\u00f2 lasciare, quello che si \u00e8 visto sul campo invece no.

I Patriots, semplicemente, sono troppo. Troppo perfetti, troppo pieni di talento, troppo squadra, troppo bravi, troppo odiosi, troppo profondi in tutti i ruoli, troppo quello che volete. In questo momento non si vede non solo come possano perdere questo campionato, ma nemmeno come

possano perdere anche una sola partita da qui alSu-
perbowl.

Certo, la strada fino a febbraio \u00e8 ancora lunga, ma se il modo con cui affrontano gli avversari pericolosi \u00e8 quello mostrato al Texas Stadium, di fronte ai Cowboys che ad oggi sono comunque una delle pi\u00f9 serie contender ai primi posti della NFC, e che hanno comunque fatto la loro bella partita (mai quest\u2019anno New England aveva incassato 27 punti) allora c\u2019\u00e8 da preoccuparsi: nel terzo quarto, andati sotto per la prima volta in quest\u2019anno, i Patriots hanno rea- gito cos\u00ec: touchdown, field goal, touchdown, field goal, touchdown.

A questo punto, ogni cosa meno della finale AFC sarebbe uno shock. E a quel punto, saranno probabilmente proble- mi diPeyton Manning.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->