Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
I Nostri Soldi Magazine

I Nostri Soldi Magazine

Ratings: (0)|Views: 4 |Likes:
Published by paperoga159
Un nuovo punto di vista per il nostro portafoglio
Un nuovo punto di vista per il nostro portafoglio

More info:

Published by: paperoga159 on Jul 09, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/02/2013

pdf

text

original

I Nostri Soldi Magazine
July 9th, 2010
Published by:paperoga159
Created usingzinepal.com. Go online to create your own zines or read what others have already published.
1
Un nuovo punto di vista per il nostro portafoglio
Come scegliere un conto
corrente?
Source:http://inostrisoldi.myblog.it/archive/2010/07/03/come-scegliere-
un-conto-corrente.html
By paperoga159 on July 9th, 2010
Come possiamo fare per scegliere il conto corrente migliore
per noi?

La scelta di un conto corrente spesso è un'operazione sottovalutata. In molti casi, anche solo per comodità, apriamo il nostro conto corrente presso la banca più vicina a casa o all'ufficio di lavoro senza badare troppo alle condizioni economiche che questa banca ci offre.

Quando scegliamo un conto corrente invece dovremmo confrontare il costo dei servizi, tra quelli inclusi nel canone fisso e quelli a costo variabile ed inoltre dovremmo fare molta attenzione alle clausole contenute nel contratto.

A nostro svantaggio grava anche la situazione dell'Italia che anche in questa classifica si fa notare per i costi dei servizi bancari fra i più alti d'Europa.

Altra attenzione va riservata alle spese di registrazione delle operazioni. Alcuni conti correnti hanno delle soglie che una volta varcate ci fanno pagare a seconda delle operazioni che effettuiamo e da quale terminale le eseguiamo.

Informiamoci sui costi di bonifici bancari, pagamenti, prelievi, canoni mensili e costi di emissione di carte bancomat e carte di credito.

Anche l'invio dell'estratto conto è una spesa che solitamente ci viene addebitata per non parlare dei costi di gestione del portafoglio titoli e della sua custodia.

Ultima precisazione ma molto importante perchè spesso comporta spese non piccole va fatta per le commissioni di massimo scoperto.

Informiamoci bene su questa clausula perchè spesso possiamo ritrovarci a pagare delle spese consistenti anche per un conto corrente in rosso di pochi euro!

C'è infine una sola spesa dalla quale non sfuggiamo in nessun caso, l'imposta di bollo. 34,20 euro annui che obbligatoriamente, per legge, dobbiamo pagare nel momento in cui decidiamo di aprire un conto corrente.

Per sapere tutto sui conti correnti, le offerte e le ultime notizie
vi consigliamo la categoria del blog riservata a questa materia!
Carta Nuova multifunzione
Source:http://inostrisoldi.myblog.it/archive/2010/07/07/carta-nuova-
multifunzione.html
By paperoga159 on July 9th, 2010
Carta Nuovaè la carta prepagata e ricaricabile multifunzione

progettata da Banca Nuova. Con Carta Nuova abbiamo a disposizione un fondo cassa di 10.000 euro da utilizzare per prelievi ed acquisti in Italia, all'estero e su internet.

Il fondo di 10.000 euro potrà essere ricostituito attraverso le
opzioni di ricarica periodica o di ricarica a soglia.

Con la ricarica periodica il cliente farà un bonifico una tantum sulla carta Nuova. Con la ricarica a soglia invece saranno predisposte ricariche automatiche ogni qualvolta supereremo una soglia precedentemente determinata.

Carta Nuova funge anche da conto corrente! Su di essa infatti possono essere domiciliate le utenze o ricevere l'accredito dello stipendio, della pensione e di altri bonifici.

Carta Nuovacosta 10 euro al momento dell'emissione ma poi
non ha nessun costo di gestione e nemmeno di mantenimento
annuo.

Grazie al servizio Banca on line @time possiamo controllare in qualsiasi momento, direttamente dal nostro computer il saldo e la lista dei movimenti effettuati sulla carta oltre che poter effettuare la ricarica comodamente online.

Dal punto di vista della sicurezza Carta Nuova non si fa mancare nulla. Innanzitutto è impostato un limite di utilizzo giornaliero ed in più con il servizio sms-alert verremo avvisati con un messaggio ogni volta che sarà fatto un acquisto superiore a 50 euro.

La ricarica della Carta Nuova può essere fatta presso tutte le filiali di Banca Nuova, dagli sportelli bancomat italiani, tramite bonifico da qualsiasi banca italiana e, come già detto, attraverso interet.

L'attivazione ed il rilascio della carta sono immediati, basta recarsi in unafiliale di Banca Nuova . Può essere tua anche se non possiedi un conto corrente.

Prestito Leggero di Compass
Source:http://inostrisoldi.myblog.it/archive/2010/07/06/prestito-leggero-
di-compass.html
By paperoga159 on July 9th, 2010

Compass Leggero è un particolare finanziamento che vede crescere l'importo delle rate, lentamente, nel tempo. Il rimborso delle rate del prestito Leggero di Compass inizia con delle rate molto basse il primo anno in modo da avere,

July 9th, 2010
Published by:paperoga159
Created usingzinepal.com. Go online to create your own zines or read what others have already published.
2
inizialmente, delle uscite contenute e quindi pianificare meglio
e con più calma il nuovo budget mensile.

Prestito Leggero di Compass ci consente di richiedere da 5.000 a 25.000 euro per una durata massima di 84 mesi, ovvero 7 anni.

Un esempio di come la rata iniziale sia piccola è che per finanziamenti fino a 14.000 euro, rimborseremo 90 euro per il primo anno. Per prestiti superiori alla soglia dei 14.000 la rata del primo anno sarà comunque non superiore a 150 euro.

Anche dopo il primo periodo scegliamo noi stessi la rata che preferiamo! (fermo restando che la durata massima del piano di rimborso non può superare i 7 anni)

Richiedere il finanziamento è molto semplice e non si devono avere particolari requisiti se non quello di non aver superato i 72 anni di età. I documenti necessari da presentare sono i classici: carta d'identità, codice fiscale, l'ultima busta paga o l'ultima dichiarazione dei redditi se siamo lavoratori autonomi.

I soldi del finanziamento Leggero Compass ci saranno accreditati sul nostro conto corrente tramite bonifico o assegno, a nostra discrezione. Il rimborso delle rate invece sarà prelevato con il classico addebito automatico RID.

E' sempre possibile estinguere anticipatamente il debito residuo di Compass Leggero, rispettando i termini stabiliti dall’istituto di credito.

Il prestito Compass Leggero lo puoi richiedere in una qualsiasi filiale del gruppo Compass. Inoltre il denaro è subito disponibile! L'importo concordato lo puoi ricevere nella giornata stessa.

Conto InTasca di Credito
Valtellinese
Source:http://inostrisoldi.myblog.it/archive/2010/07/05/conto-intasca-di-
credito-valtellinese.html
By paperoga159 on July 9th, 2010
Conto inTasca di Credito Valtellinese è un prodotto che somma

l'utilità di carta ricaricabile e conto corrente. Conto InTasca quindi concentra le funzionalità di base di un conto corrente, senza possederlo, e abbina a queste la praticità di una carta di pagamento rapida.

Conto InTasca si presenta quindi come un prodotto perfetto
per una clientela giovane e dinamica.

Qual è il funzionamento di Conto InTasca di Credito Valtellinese? Alla carta è abbinato un codice IBAN, riportato sul retro della carta stessa, che ci consente di effetuare bonifici, attivare Rid, domiciliare utenze. Tutto questo senza nessuna spesa.

Conto inTasca non ha infatti nessun costo di attivazione e nessun canone di mantenimento. La carta può essere usata anche per gli acquisti su internet attraverso tutti i siti che accettano il circuito di pagamento Visa.

Può essere usato anche come una carta Bancomat internazionale, quindi per prelevare contante agli sportelli e soprattutto essendo una carta ricaricabile, possiamo personalizzare l’importo massimo di capienza della carta adattandolo alle nostre capacità di spesa.

Possiamo abbinare a Conto InTasca anche un servizio sms
gratuito che ci avvisa dai movimenti effettuati sul conto stesso.

La carta-conto si avvale anche del servizio home banking gratuito per la consultazione e la gestione del conto corrente direttamente dal computer di casa nostra, tramite internet.

Ultima nota molto importante: non essendo un conto corrente vero e proprio non abbiamo neppure le spese per le imposte di bollo!

Conto InTasca è un prodotto che vi consigliamo vivamente! Carta ricaricabile + conto corrente in un unico strumento a costo zero! Imbattibile!

Ultime informazioni importanti: clicca qui per bloccare la
carta conto InTasca in caso di furto o smarrimento
Tutte le info, la brochure dell'offerta e le condizioni generali di
utilizzo le trovatequi
Carta Revolving Viva di Banca
Nuova
Source:http://inostrisoldi.myblog.it/archive/2010/06/29/carta-revolving-
viva-di-banca-nuova.html
By paperoga159 on July 9th, 2010
Viva è la carta di credito revolving offerta da Banca Nuova.

Grazie a Viva possiamo possedere una carta di credito a tutti gli effetti che ci permette di rimborsare i nostri acquisti in comode rate. Per ottenere la carta di credito revolving Viva è sufficiente possedere un conto corrente presso l'istituto di credito Banca Nuova.

Viva di Banca Nuova si appoggia al circuito Mastercard, questo
ci consente di usarla ovunque: in Italia, all'estero e su internet.

Viva è uno strumento di pagamento ma anche di prelevamento. Grazie alla sua caratteristica revolving, gli acquisti effettuati non ci saranno addebitati per intero sul nostro conto, come per una carta di credito tradizionale ma le spese saranno rimborsate mediante un ammortamento programmato con rate di importo prescelto da noi stessi.

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->