Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
5Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
The Sticking Points Seek 'N' Destroy #2

The Sticking Points Seek 'N' Destroy #2

Ratings: (0)|Views: 520|Likes:

More info:

Categories:Topics, Art & Design
Published by: IronPaolo DangerousFitness on Aug 13, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/10/2014

pdf

text

original

 
 
1
 The sticking point seek ‘N’ destroy - #2 
Carino l’altro articolo con la storiellina del press olimpico, nevvero? Bill Starr nella critica alla panca dice “excessive rebound of the bar off their chests and bridging when the bar hits the sticking point”, “eccessivo rimbalzo del bilanciere per spingerlo via dal torace e inarcamento quando questo raggiunge lo sticking point”.Bill parla di sticking point, il punto in cui il bilanciere rallenta, tutti lo conoscono, tutti sanno come affrontarlo, ma che ci sia uno che fa due disegnini come piacciono ai giapponesi per capire le cose…Qua sopra il military press di primi anni ’20, qua sotto la versione del 1972 che permette di rarroppiare quasi i Kg sollevati. Perché? Provate a rispondere, evitando di fare come gli ingegneri del tipo “è come se” farfugliando spiegazioni al confine fra la Scienza e la Fede. Scrivete la risposta, con un disegno esplicativo. Il problema è che tutti, dal più scarso sollevatore della domenica fino al maestro Yoda sappiamo perché il press olimpico è più vantaggioso, ma non sappiamo esprimere in maniera intelleggibile il perché lo sia.Un po’ come l’uso della parola “energia”. Vi chiedo: datemi una definizione fantozziana di “energia” in termini di “dicesi energia”. Provate, è un gran casino.
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
A
 
A
 
 
 
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
20Kg20Kg
DFF
IPP’s
 
 
 
 
 
 
A
 
A
 
 
 2 
Rimbocchiamoci le maniche
.
Lo so, lo so, le solite leve, i soliti momenti, la solita Fisica del cazzo, io che scrivo che sonoconcetti elementari, voi che vi incazzate perché invece ci capite il giusto, saltate verso la fine perarrivare alle conclusioni che servono.Uno dei miei più incredibili successi, qualcosa di cui sarei orgoglioso quasi da commuovermisarebbe ricevere un messaggio, un post, un segnale di fumo in Morse con scritto
“leggendo la tua 
Piùquesta distanza èelevata, meglio la forzafa ruotare l’oggetto
perp 
Piùquesto angolo èelevato e piùla forza faruotare l’oggettoQuanta forza
faruotare la leva
perp 
perp 
perp 
= 0 
perp 
 
 
 3
roba mai avrei pensato che certi concetti assurdi studiati a scuola fossero invece utili nella mia passione in palestra, e ho deciso di iscrivermi a (facoltà a scelta)”.
Perché la Fisica è quanto dimeno astratto esista ma è assolutamente pratica.Ok, non divaghiamo. Nei disegni il solito omino che tira una leva, a sinistra qualcosa che tutticomprendiamo: più l’omino applica la forza lontano dal punto di rotazione della leva, maggiore èl’effetto. Questo effetto si chiama
coppia meccanica 
o
momento meccanico 
(come? In ultima fila mifanno notare che queste definizioni le sanno anche le loro nonne…), che possiamo interpretarecome la capacità di una forza di mettere in rotazione un oggetto.Più coppia significa più trasferimento della forza alla rotazione dell’oggetto, i poveri resti di Newtonsi rivoltano nella tomba, ma questo è il significato della coppia meccanica.A sinistra un alto effetto ben noto: più la forza è inclinata rispetto alla leva, meno è efficace nel farlaruotare. Perciò la coppia dipende dall’angolo indicato, compreso fra la forza e la leva. La freccettapiù piccola è un indicatore di quanta forza venga trasferita alla rotazione della leva, e qua le coseiniziano ad essere meno chiare.Cazzo annuite anche qua in prima fila, quando parlo? Il classico atteggiamento da ingegneri:
“non ci ho capito molto, ma tanto se le dice sono vere perché le ha lette da qualcuno che ci capiva”.
Chiedete ad un ingegnere elettronico perché un transistor amplifica, anzi, cosa amplifica e vedreteche vi dice…Nella pagina precedente una serie di disegnini in cui l’omino è fisso mentre cambia l’inclinazionedella leva, conseguentemente anche l’angolo fra la leva e la forza. Notate come la leva ruoti,l’angolo diventi più piccolo, la componente di forza trasferita alla rotazione della leva diminuisca.Alla fine, quando forza e leva sono sulla stessa linea, l’omino può tirare quanto vuole ma nonprodurrà nessun effetto sulla leva. Per far ruotare un oggetto non è importante solo la forza cheapplicate, ma anche come la applicate rispetto alla leva, in termini di distanza dal punto dirotazione ma principalmente in termini di inclinazione della forza rispetto alla leva.A sinistra un aspetto interessante delle rotazioni: l’omino tira sempre allo stesso modo, ma la forzafa ruotare la leva in senso opposto ai casi precedenti, orario mentre prima erano antiorari.Adesso immaginate che la leva sia un omero, l’omino il pettorale che lo fa sollevare durante lapanca: ad un certo punto il muscolo che fa sollevare il braccio… lo farebbe abbassare! Questoperò non accade, perché quando il pettorale è in questa situazione altri muscoli, come il deltoide,prendono il controllo del braccio mentre il pettorale viene disattivato. Nel disegno a destra un altroomino prende il controllo della leva, dal lato che serve per continuare la rotazione antioraria.
perp 
perp 

Activity (5)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Oplax liked this
Simon Bell liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->