Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
WOM ANNO I NUMERO 2

WOM ANNO I NUMERO 2

Ratings: (0)|Views: 17|Likes:
Published by Wom Entourage

More info:

Published by: Wom Entourage on Oct 17, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF or read online from Scribd
See more
See less

06/02/2012

pdf

 
TITOLO
OCCHIELLO
WWW.DOGONREVIEW.ORG
XX
 
xxxxxx
 
2010
ANNO
I
NUMERO
X
APERIODICO XXXXX XXXXXX NEL 2010
 
APERIODICO TERRORISTA INNESCATO NEL 2010
ALLArmE TErrOrIsmO In EurOpA
rAbbInO: “sI’” A dOnnE A LETTO COn IL nEmICO pEr spIArLO
17
OTTObrE
2010
ANNO
I
NUMERO
2
WWW.DOGONREVIEW.ORG
O
     W
 
Il aut se méfer de l’eau qui dort 
Bisogna didare dell’acqua che dorme.Dice un proverbio rancese.Me ne stavo passeggiando in quel laghetto che tantodi piacere dici riempirti il cuore, ogni volta che tidisseti a quelle acque, e non immagineresti mai chiho visto arci il bagno l’altro giorno. Stavo tirandodei sassi per arli rimbalzare a pelo d’acqua e stu-diarne i riessi degli schizzi al sole, quando dalleproondità del laghetto vidi aorare, come un an-negante a riprender ato, Ila Fogato. È qui perchésta portando in giro per il paese il suo nuovo spetta-colo. A Parigi, Londra e New York è già un successoinaudito, sembra sia persino stato invitato ai prossi-mi Grammy. Non vedo l’ora di vederlo di nuovo. Lostavano perseguitando due sue giovani ammiratriciche gli nuotavano dietro e cercavano di spingerlosott’acqua. Sembravano divertite dalla cosa. Cosìnon resistetti un attimo, e, tu sai come quando unacosa la penso la sono, mi son slata i calzari, sbot-tonata la camicetta, slato il reggiseno, poi levata lagonna e le mutandine e mi sono tufata nelle acque.L’acqua dapprima gelida ha pian piano cominciatoa idratarmi il derma, era un piacere assoluto, me nesono rimasta così acendo la morta e lasciandomigalleggiare, sospesa al sole. Poi, le anciulle mi sonopassate accanto, e ridendo anche sott’acqua m’han-no schizzato il viso, per invitarmi a giocar con loro.Poco lontano vidi Ila che cercava di raggiungere lariva per riposarsi un attimo. Era allo stremo. Cheridere, lui sempre così agile e prestante quando sitratta di saltellare su un palcoscenico e cantare inplayback, stava veramente col ato corto. Le dueanciulle poi hanno cominciato ad ammiccare ver-so di lui e sono sgusciate via di nuovo in leggere erapide bracciate e vedevo che continuavano a tor-mentare il povero Ila che sembrava implorare pietà.Ma quelle due spassionate non potevano ermarsi,pensa te, avevatevano ermarsi vedere. Ma poi,perché non arenon c’era nessuciulle e Ila. Cosìnuotare per purerente. Poi piacaso, mi sono aesserci, visti datutto un turbinianciulle sembrne, come un gipovero Ila stratnome della sua slo. Non avresti pmi sono avvicia mia volta ineccitata. Quello
LETTERA II -
E ORA OBAMA VUOLE SCHEDARE GLI IMMIGRATI; SARA’ TESTATO IN VIA SPERIMENTALE IN TEXAS IL CONTROLLO DELL’IRIDE; E’ UN METODO CHE E’ STATO USATO IN IRAK PER CATALOGARE IUNA LEPRE //// MULTA DI 150 EURO A TRE MENDICANTI E INCASSO SEQUESTRATO: 10 EURO //// CON IL FLI LE RISSE COL CAV SARANNO MENO VIOLENTE //// OSTUNI: GIOVANE LAUREATONON E’INELUTTABILE” //// PAURA AL CIRCO, LEONI AGGREDISCONO DOMATORE //// SISTEMA ITALIA? TUTTO DA FARE. A MILANO UN SEMINARIO RELATIVO ALLE STRATEGIE DELL’EUROPSOCIETA’ PER AZIONI PER POI COLOCARSI SUL MERCATO //// SARANNO MULTATI ANCHE I PEDONI: PETENTE RINNOVATA OGNI 3 ANNI AL VIA L’ESPERIMENTO IN VERSILIA //// ASS“DALLA CINA BUSTARELLE AI PARLAMENTARI AMERICANI”. IL GOVERNO CINESE HA TENTATO DI VERSARE DEL DENARO AD ALCUNI ESPONENTI DEL CONGRESSO USA //// PROCESSI IPROCEDURE CIVILI DAVANTI AI TRIBUNALI DELLA PENISOLA. SALGONO A 66 LE CONDANNE INFIITTE ALL’ITALIA A STRASBURGO, DA QUANDO NEL 1973 ROMA HA ACCETTATO IL DI
   F   e   u   i   l   l   e   t  o  n
“… D’Abigaille mal conoscete il core…” 
L
’inormazione continua aornirci una lettura dellecose, rapportandoci tuttociò che ‘è’, tutto ciò che riguardail tempo, le cose, i enomeni cheinestano le coscienze. Il mondoè la sua copertura: le cose cheaccadono al di sopra delle paroletacciono, sommerse dal rastuo-no delle parole che orniscono laattuale realtà delle cose.Risuonano nelle orecchie ra-stornate dei telespettatori leinormazioni che plasmano l’u-nica materia con la quale le loromenti concettualizzano.Nel luogo comune giace l’inson-dabile sapienza dell’idiozia checi a muovere, ci ornisce i con-cetti che ci orniscono una spie-gazione alle cose che c’accadonodi ronte agli occhi.E c’è chi s’accontenta della spie-gazione che viene ornita dallaragione di Stato, ossia dalla ra-gione cartesiana, quella che pre-supponendo un essere pensantee agente di sola conseguenza delproprio concettualizzare, ci ren-derebbe liberi di scegliere tra: seandare a votare, o per protesta,no.Sempre e comunque citadini diuno Stato a cui è riconosciutaesistenza e utilità.Su quale presunta legge, se nonquella della orza che lo statoimprime nella coscienza dei sin-goli, si basa la leggittimità d’unoStato? Quale appartenenza atte-sterebbe la mia efettiva cittadi-nanza con un territorialmentedenito cives? Qual’è il connedel mio “essere”? A chi rassomi-glierebbe “Io”?All’Italiano? Solo perchè cagatouori da una vagina che san-guinò sul suolo governato sot-to l’egida dell”esercito italiano?Come poter credere di apparte-nere a quel luogo che ci diede unnome?E in quel luogo che venimmo amancare.Inquisiti dal nostro nome pro-prio, da quel giorno ummo co-stretti ad arruolarci per qualchecausa. Anche il millantato egoi-smo non dierisce dall’arruola-mento a un patriotismo.Io come patria è poca cosa quan-to una patria come io.È da quel giorno che non accet-tammo d’essere orieri del caos,anarchicamente dissolutori delTutto per incorporarlo all’Io, eu da allora che non accettammonessuna ragione che non osseinondata, disrazionale; che nonconcedemmo in nulla al beneplacito dell’opinione.Rivoltare non poteva voler direprendere appuntamento in piaz-za per invadere qualche Palazzod’Inverno per poi incoronare unPresidente in luogo di un Re.Idolatrare il uturo è non averconcesso nulla al presente.La rivolta è il perenne voltasto-maco che ci raggira gli organi;rivolta è l’anatomia spiazzatanell’istante in cui la coscienanon è dispersa nel antasma-gorico mondo delle “cose’” maasa su se stessa a contemplarequell’attimo che ci “a”: diversida prima e da poi, identici soload un corpo amoro.E se tutto ciò sembra poesia,per dirla sottoorma retorica piùmodesta, rivolta è il costante eamorale metamorzzar se stessi,non accettando la propria vo-lontà, discreditando il propriooperare. Distanziandosi gelida-mente dalla atalità delle cose.Ed è ancora non chiaro?Basterà riutare ogni gesto dicortesia alla canaille.Disafezionarsi dall’esistere.
EDITORIALE
INDIGNAZIONE
SOMMARIO
PAG. 2
-
EDITORIALE
-INDIGNAZIONE
PAG. 3
-
GOVERNO
. È caos nellamaggioranza. Berlusconi: “La solitapolitica dei mestieranti”. Dal Senatoun invito alla moderazione. Il capogruppo Oltana contrattacca: “Che vadano pure a arsi ottere”. L’opposizione invoca Napolitano: “Bisognadifendere i valori dei Padri Fondatori” -
MONDO
- Il mercato delle armiresiste alla crisi. Se anche il giovanemercato di internet ha registratoessioni e ribassi, quello delle armisembra una sicura onte d’investimenti. La parola agli esperti.-
ESTERI
- Sarkosy in prigione! Scattala censura. Ritirate dal commercio lecopie a stampa. Scende in piazza ilmovimento per i diritti d’insultolibero: “Il Re è Nudo” e sono ta erugli per le strade. In amme Placede la Concorde. Deve intervenirel’Armée Nationale. Due morti tra imaniestanti.
PAG. 5
-
Civitavecchia.
Statuetta della Madonna trassuda dalle ghiandole diBartolino. Il vescovo parla di unsegno. “C’è troppo sesso in televisione”-
La xenofobia
: Una moda passeggera?Secondo i sondaggi tre italiani suquattro non sanno cosa signichi laparola ‘xenoobia’.
PAG. 6
-
Burroughs
torna sui banchi discuola. In Missouri un proessorecorregge un tema e boccia il ragazzo. Ma lo scritto era di Burroughs.Sospeso dall’incarico, oggi la sentenza.
PAG. 7
-
FACEBOOk
. Si spaccia per unsedicienne. Un sessant’enne addescava minorenni a cui ssava degli appuntamenti. Si spiegano le scomparseimprovvise, ritrovati i corpi nel suoscantinato. Il coro delle madri: “Amorte!”
LACITAZIONE
“Se ossi nato in un campo di riugiati in Liba-no, orse sarei diventato, anch’io, un terrorista
Giulio Andreotti
La Stampa, Torino (Cl n° 750, 17/03/2005)
 
o il loro idolo tra le mani, come po-Era veramente uno spasso starle acuriosa come sai, mi son detta mauna delle mie tante ollie, tanto poi,o nei paraggi a parte me le due an-a lente bracciate dorsali ho nto dipiacere personale, acendo l’indi-piano, come se osse stato per puro vicinata a quei tre. Avresti dovutoicino era una cosa incredibile. Eradi schizzi d’acqua e d’onde, le due va si stessero passando un pallo-cherello estivo e innocente, e quelonato di qua e di là, che gridava ilegretaria Sakti, che venisse a salvar-otuto evitare di ridere, e così io. Poiata talmente tanto che sono nitaezzo a quello sciabordio. Ero tuttache si passò nel mezzo u come ilgiorno che incontrammo al Pegaseo quel tale, nonricordo mai il suo nome, che poi abbiamo accom-pagnato nella sua stanza d’albergo. Ricordi? Credoosse una specie di senile giovincello...Poi con quelle due, non la nimmo che quando Ilagalleggiava arreso e impotente sulle acque e l’abbia-mo lasciato così. Noi poi siamo andate a prendereuna resca doccia, perché la Zia Adele ci aspettavaper il tè delle cinque. Che era una giornata specialeecc perché lei aveva tra gli invitati nientepopodime-no che Ila Fogato. Io presi il mio tè alla svelta, Ila erain orte ritardo e la zia Adele dapprima impazienteera adesso proprio su tutte le urie: « Quello snob,ma chi si crede mai d’essere! Io l’invito nel mio sa-lotto privato per prendere un tè con le mie deliziosenipotine e lui diserta! Maria Grazia, portami un o-glio e una penna, voglio scrivere alla sua agente! »E ece cadere la sua tazza di ceramica preerita, saiquella col bordino d’oro zecchino, quella della bis-bisnonna Lucrezia, la tazza da cui venne avvelena-to Zio Mitridate, secondo la leggenda di amiglia.Ecco quella, strankch, in mille cocci, ti lascio soloimmaginare la temperatura e il rossore della ZiaAdele. Ci vollero i canonici cinque millilitri di va-lium serenase per riportarla alla calma apparentedi sempre. Davvero è stata una giornata diverten-tissima. Ma il bello e che non è ancora nita. Dopoil tè e le suriate ho salutato la zia e sono passatanella mia stanza. Entrando ho visto che sulla tavolaci stava una lettera. Sono rimasta sorpresa perchénon ne aspettavo una, e sopratutto nessuno aveva ildiritto di introdursi nella mia stanza in mia assen-za. Quindi la cosa mi ha dapprima insospettito, ma“sospetto” è gemello di “curioso” e quindi ho subitostracciato la busta. La lettera era una classica lette-ra d’amore. Non era rmata, ma mi sembra di averriconosciuto la calligraa. Credo sia ancora quelpoveretto di Cliford Chatterley, che dice, in paro-le rocambolesche quanto secondo lui poetiche, chemi porterà laddove batte la breccia del cuore, allesomme più silure, al Cairoscuro dell’anima tratta,e che poi m’assicurerebbe della monogamia, e d’unarendita ssa e stabile e lui non chiede, senti questa,« che il dono della edeltà che è il dono di donarsiall’altro ed essere rispettosa delle volontà morali delsignore nostro Dio ». Veramente, una giornata dapazzi. Non so cosa avessero tutti, ma no a tardasera non l’hanno nita di dar vita al proprio ridi-colo.Ma adesso devo andare perché si parte tra mezz’oraper San Pietroburgo, e io non ho ancora atto le vali-gie. Magari , se venerdì hai la serata libera, ci possia-mo ritrovare da Joseph de Maistre e prendere unacioccolata teologica chez lui. In ogni caso mi trovia questo indirizzo: 89, quai de la Moïka, 191186, al’hotel Astoria. Ciao a venerdì, spero. 
FEUILLETON - LE PASSIONI DELL’IDOLATRIA
SOVVERSIVI; //// IMPALLINATO AL POSTO DELLA LEPRE; UN 53ENNE E’ STATO FERITO, MENTRE FACEVA JOGGING, DAI PALLINI SPARATI DA UN CACCIATORE CHE L’AVEVA SCAMBIATO PERSENZA LAVORO MUORE LANCIANDOSI SOTTO AL TRENO //// TARANTO: BIDELLO RINVIATO A GIUDIZIO PER BACIO A STUDENTESSA DI 13 ANNI //// FINI: “L’ESPATRIO DEI NOSTRI CERVELLIA //// IL VADEMECUM DELLE PRIVATIZZAZIONI/ ALLA GRIGLIA DI PARTENZA ENI, INA, ENEL, ENTI PORTO, FIERE, L’ELENCO DI SOCIETA’ A CUI IL GOVERNO ORDINERA’ DI TRASFORMARSI IND A CACCIA DI CONNONI. LA SIRIA GIOCA LA CARTA DEL RIARMO MENTRE IL NEGOZIATO SEGNA IL PASSO. ASSAD AVREBBE ACQUISTATO 450 CARRI DALLA CECOSLOVACCHIA ////RITARDO. ITALIA CONDANNATA. LA CORTE EUROPEA DE DIRITTI UMANI HA PRONUNCIATO ALTRE 27 CONDANNE CONTRO IL GOVERNO DI ROMA PER LA DURATA NON RAGIONEVOLE DIITTO DI RICORSO INDIVIDUALE DAVANTI ALLA CORTE //// NEW YORK: SCUOLE COME IL FAR WEST. UNO STUDENTE KAHLIL SUMPTER 15 1NNI HA UCCISO CON UNA CALIBRO 38 DUE
I
n un ottica prettamente marxista lalettura è un'alienazione. A meno chenon si stiano leggendo i dispacci ma-terialistici della burocrazia. Il capitalismose ne sbatte le palle, l'importante è che lecartiere in Brasile rendano il dovuto e leazioni d'inchiostro non crollino vertiggi-nosamente - che si leggesse o non si leg-gesse poco importava, ci si adava allamedia delle cose, ossia, esser capaci solodi sbandare come un'inabile che si ostinasu un sur. Il marxismo ha allito, chissàin cosa (… le diable probablement?), e ilcapitalismo non sembra abbia mai regna-to un granché, a meno di denire ''regna-re'': le strida d'allarme e lo stato di guerraaperta. Si anno massacri all'oscuro. Neicampi di battaglia germina la morte, sipraticano antichi misteri ormai privi d'o-gni dio. In questa ase incerta, sembra chea tutti tremino le palle di ronte all'ipote-tica apocalisse nucleare. Anziché i cano-nici quattro cavalli armati, dei neutrini eradiazioni che bruciano le cellule accelle-rando la decomposizione delle carni. Manulla cambierebbe in sostanza. L'uomonon sarebbe giudicato. Nessun dio dallaaccia di giustizia salomonica ad atten-derlo, ma un beneamato nulla. La razzaumana scompare e polvere eri qoelet ripe-terai. La Terra certamente non s'accorgeràdi noi, che come un leggero colpo d'ariadietro al collo che ci a aggiustare il ba- vero o la sciarpetta, per poi dimenticaree continuare i suoi qualche miliardo dianni, prima d'evaporare col sistema solareintero, nendo in una sbufata pirotec-nica nei cieli. Insomma le sorti magni-che e progressive sembra progrediscano verso un annunciata catastroe. In ognimodo la gente non si perde d'animo. Si vive come osse eternità, più si vive piùla morte sembra lontana, giusto dietro. Imagazzini di libri sono già in pieno ad-dobbo per le estività natalizie. Quest'an-no sarà lo stesso Governo in Carica a pro-porre lo spot pubblictario, trasmesso colbeneplacito dei Ministri dell'Economia,dell'Istruzione e delle Pari Opportunità inseduta plenaria. Da alcune indiscrezioniltrate dalle intercettazioni teleoniche alPrimo Ministro in persona, hanno attoemergere alcuni dettagli. Il Premier par-la col direttore dei Grandi Magazzini: “...Senti, pistola, per quelle troiette allora?Cinquemila di bocca...mi sembra eccessi- vo... senti un po' il pistolin Tremontin, èlui che ciuppa la cassa.... atti pagà, comedicono quei ladroni di roma... [un inter-ruzione nel nastro] “... [brusio]: certo c'èl'azienda editoriale. Senti si potrebbe arecosì... Io Stato ofro una serie di incentivialle industrie di libri, purchè rispondanoa determinati criteri, che corrisponderan-no come due calze maschili ad un piededa Cenerentola alla vostra azienda, e ingran parte di mia glia..... l'unico scottoda pagare è che durante tutto il periodonatalizio si dovrà passare il messaggio delgoverno: “Fai la cosa giusta. Regala un li-bro..... questa campagna acquisti è nan-ziata dal Governo in Carica, che vi auguraun buon acquisto in questa nostra Italia,in questa terra di Sole, di Gente Sorriden-te e di Libri ben ordinati negli scafali”.....tutto chiaro?.... per le nove allora il ur-goncino con le sedici aspiranti soubrettes!…. ahahaha.... una ciulatina!.... una ciu-latina!.... bip”. I giornali cattolici hannogridato allo scandalo, sconcertati dal attod'avere come Primo Ministro qualcunoche non pensa che a ciulare e raccontarbarzellette blaseme e peggio ancora, ag-giunge l'organo principale del vaticano,che non anno neppure ridere. La sinistrascoraggiata vorrebbe si ripescasse dallospirito della Resistenza, quando per la pa-tria circolavano ucili pistole e rastrella-menti, mentre da estrema sinistra si trattatutto d'una copertura, il Primo Ministronon esiste, e se è lì lo a solamente per ma-scherare quelli che muoiono in cantiere. Ilportavoce del governo aggiunge che tuttiattaccano ingiustamente Colui che per venticinque ore al giorno s'ammazza dilavoro negli uci del potere per il benedel Paese, e che dai giudici ai giustizialistiagli ex-massoni e ai neo-ascisti democra-ticamente risciacquati n nella Chiesa,che dovrebbe adorarlo come un degnoSan Michele che uccide il Drago, e che dà vita a quello che è sotto gli occhi di tutti:un miracolo italiano, un paese sereno, cheguarda al uturo con speranza, che nonama le divisioni, che coltiva l'amicizia, cheama i suoi cittadini, che tabassa quando la violenza diventa un pretesto, e che auguraa tutti gli spettatori, un elice Natale conLa Campagna Acquisti sponsorizzata dalGoverno.
IL GOvERNO: “SPINGERE I GIOvANI vERSO LALETTURA, ObbIETTIvO PRIMARIO”
GIà PRONTA LA MANOvRA DA DUEMILASETTECENTO MILIARDI.ED è POLEMICA.
A
pochi giorni dall’ennesima kermessedei capi di Stato Europei a Bruxelles,amaro rientro per il Presidente dellaRepubblica Francese. Non solo gli sciope-ri per l’aumento dell’età pensionabile, nonsolo le proteste e le maniestazioni cano-niche dei sindacati, ai quali lui rispondecon strani sorrisi alle telecamere, sempreaccompagnato dalla sua unica onte di sal- vezza, l’eleganza studiata sulle passerelle,della Premère Femme de France, che a so-gnare e gridare i rancesi quasi osse torna-ta sul trono Maria Antonietta. Non manca-no certo gli scandali di collane scomparse ecomplotti di palazzo. Ma nessuno sarebbemai stato capace d’immaginare che la pri-ma carica di un paese democratico possaessere implicato in afari loschi. Come po-teva essere che il garante della legge osseegli stesso un uorilegge. Queste domandeparadossali hanno attraversato la testa dimilioni di rancesi che hanno ripiegatosull’estrema destra o buttato un occhio suquel che blatterano socialisti e verdi. Masembrava che la sola soluzione plausibileal dilemma osse quella di riarsi alle pa-role del compagno di cella del Presidente:“Non si puo’ essere garanti della Legge...perchè noi ignoriamo la Legge... nessunopuò conoscere tutti i tomi e i volumi suiquali la legge viene trascritta... vi sarà sem-pre qualcuno che non sta nella norma....così è acile avere un Presidente del Consi-glio, passibile di un giudizio in tribunale...e il mio compagno di cella non è l’unicoin Europa....” Queste parole, riprese a TF1,sembra abbiano riportato nei sondaggiun aumento del 4,5% nella popolarità delPresidente. Berlusconi, tramite il suo por-tavoce, si dice indignato dall’uso strumen-tale della magistratura e dell’inormazione.
ESTERI
Nicolas Sarkozy inprigione!
IL PRESIDENTEè STATOINCARCERATO,ADORA LA SUANUOvA vITA DAPRIGIONIERO
NUOvO MODELLO DI FUCILE
 
PER L’ESERCITO DELLA PACE NEL MONDO (EPM).
IN DOTAZIONE GIà COMPRESA UNA TESTA DIMORTO. ED è MANIA TRA I MARINES.
S
i spara in Iraq; dopo l’invasione, la guerra civile. Si spara in A-ghanistan, idem. Si spara in India, è l’isurrezione maoista. Sispara in Somalia per la spartizione del territorio. Si spara inIsraele e Palestina. Si spara per il mercato della droga in Messico. Spa-rano le polizie di ogni terra per reprimere olle scalmanate. Tutti daora avranno il nuovo ucile con la testa di morto in dotazione. Il pro-dotto, rutto dell’alta ingegneria cinese, è stato scelto dall’Organizza-zione delle Nazioni Unite come il modello uciale per tutte le guerreper la pace in giro per il mondo. La Cina dovrà solamente adattarei tassi di interesse bancari agli standard imposti altrove dalla BIRS(la Banca Internazionale per la Ricostruzione e lo Sviluppo). Con ibeneci della vendita di armi cinesi, le più economiche sul mercato,si potrà pensare di investire nei paesi sottosviluppati, e costruire an-che nei dintorni di Bagdad dei campi da gol. Intanto tra i Marines èscoppiata la moda della collezione di teste da morto. Il ministro dellaguerra americano si è detto soddisatto. “Si va verso una nuova era dipace”, ha commentato in chiusura.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->