Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
1Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
“Luoghi (comuni) d’Oltrepò. Mappe e narrazioni di un territorio accogliente”

“Luoghi (comuni) d’Oltrepò. Mappe e narrazioni di un territorio accogliente”

Ratings: (0)|Views: 305|Likes:
Cinque comuni dell’Oltrepò pavese si aggiudicano il bando nazionale del Dipartimento
della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’ANCI
Cinque comuni dell’Oltrepò pavese si aggiudicano il bando nazionale del Dipartimento
della Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri e dell’ANCI

More info:

categoriesTopics, Art & Design
Published by: Agenzia giornalistica Epoché on Nov 03, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See More
See less

11/03/2010

pdf

text

original

 
 
COMUNICATO STAMPA
Successo di un gruppo di comuni pavesi per il bando nazionale promosso da Anci e dal Dipartimento della Gioventù 
 
Il turismo d'Oltrepò riparte da Godiasco
Quindici mesi per trasformare la cultura tradizionalein promozione turistica e risvegliare l'amore per il territorio.
Cinque piccoli comuni per un grande progetto
. Il 2011 sarà per Godiasco (comunecapofila), Montesegale, Ponte Nizza, Retorbido e Rocca Susella un anno di rilancio dellepolitiche giovanili, grazie alla vittoria di un bando nazionale promosso dal Ministero dellaGioventù e da Anci. E che questo sia un grande risultato lo si evince dai numeri: su 700domande giunte da tutta Italia per tre diverse sezioni del bando, sono solo 41 i progettivincitori del finanziamento nella sezione piccoli comuni, di cui 6 in Lombardia. E nellagraduatoria nazionale il progetto che vede Godiasco come capofila si è piazzato alventesimo posto, il secondo tra i lombardi e l’unico in provincia di Pavia.
Ma di che cosa si tratta?
Il titolo del bando riguarda il “Coinvolgimento dei giovani nellavalorizzazione delle specificità territoriali”, vale a dire beni culturali, tradizioni, feste, lingue,dialetti, recupero della memoria degli anziani, narrazione del territorio e così via. Il tuttocon scopi sociali e culturali, ma soprattutto turistici.Il progetto pavese, ideato da un pool di tre società del nostro territorio – Curmà, Dedalo edEpoché, insieme con la Scuola del Viaggio – ha un titolo evocativo:
“Luoghi (comuni)d’Oltrepò. Mappe e narrazioni di un territorio accogliente”
e consiste in un percorsoduraturo (circa 15 mesi) al termine del quale si arriverà ad avere una vera e propria“mappa di comunità” del territorio, che verrà poi riversata su una piattaforma per il web.La mappa di comunità è una fotografia di un territorio che comprende le specificitàterritoriali e culturali, i valori e le tradizioni, il ruolo dei giovani e degli anziani, lecaratteristiche della composizione sociale. In sintesi, essa è la carta di identità di unterritorio e sulla base di essa si possono progettare politiche di sviluppo, di rilancio, diinclusione sociale. Uno strumento ormai imprescindibile nelle realtà complesse, ma che sista facendo strada anche in territori più periferici e apparentemente più uniformi.Come si arriva a costruire questa mappa? Dal punto di vista operativo,
il progettoprevede alcune tappe
fondamentali. Anzitutto si dovranno individuare e contattare tutti igiovani tra i 16 e i 25 anni presenti sul territorio. Bisognerà incontrarli, parlare con loro espiegare il progetto che si vuole realizzare. Dopo che si sarà individuato un gruppo dilavoro più ristretto, formato da circa una trentina di ragazzi, si comincerà un percorsocomposto da incontri mirati, che avranno l’obiettivo di “trasformare” i ragazzi ininvestigatori del territorio. Essi dovranno scoprire con l'aiuto degli esperti di Curmà lecriticità e i vantaggi del territorio per comprendere come sfruttarli, migliorando così lasituazione attuale, che vede una generale disaffezione dei giovani ai paesi di origine. Iragazzi dovranno poi scovare le storie, le immagini e le curiosità dei loro luoghi,

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->