Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
16Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
La Massoneria Femminile

La Massoneria Femminile

Ratings: (0)|Views: 2,378|Likes:
Published by Vincenzo Rizzuto

More info:

Published by: Vincenzo Rizzuto on Nov 19, 2010
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/12/2013

pdf

text

original

 
 Il momento storico in cui si concreta formalmente una svolta, tramandata nel tempo, rispetto al
ruolo istituzionale della donna all’interno della Libera Muratoria, coincide con l’azione di Marie
Deraismes.In Europa, la soluzione la diedero parzialmente , GEORGE MARTIN e gli altri fratelli della
Loggia “ I Liberi pensatori di Pecq”, con la iniziazione massonica nel febbraio del 1882 ai primi tre
gradi della sorella Maria Deraismes (1828-1894), che fondarono a Parigi nel 1893/4 la Gran LoggiaSimbolica Sc
ozzese Mista di Francia, detta anche “ LE DROIT HUMAIN”
- ( Il Diritto Umano).Il Fr. Gorge Martin 30° grado (volontario garibaldino) appartenente al Rito Scozzese che nel 1860
era Oratore all’Assemblea Costituente della GRAN LOGGIA SIMBOLICA SCOZZESE – 
oggi:GRAN LOGGIA DI FRANCIA.
La “FEDERATION MIXTE DU DROIT HUMAIN », l’aggettivo « Mixte » fa riferimento al fatto
che questa associazione, attiva soprattutto nel campo dei diritti umani, accoglie tra le sue file siauomini che donne a parità di diritti.
Successivo alla costituzione della Gran Loggia, l’’11 MAGGIO 1899, ci fu la costituzione del
SUPREMO CONSIGLIO DEL 33° ED ULTIMO GRADO DELLA MASSONERIA SCOZZESE
MISTA INTERNAZIONALE, il solo che può rilasciare le investiture costitutive delle “Officine”
Miste dal 1° al 33° grado incluso per tutto il mondo.
Affiliata al “Droid Humain” fu Annie Besant, allieva prediletta della Madamme Blavatsky (HelenaPetrovna) alla cui opera si deve nel 1902, l’introduzione in Inghilterra della “Co
-
Masonry”. Sei
anni do
 po la fondazione a Londra della “Human Duty” ad opera della Besant, sorse la “HonorableFraternità of Ancient Masonry” , poi diventata “The Order of Women Free Masons”, mentre nel1913 nasceva la “Honorabke Fraternità of Ancient Freemasons”.
Di notevole im
 portanza “TheOrder of Ancient Free and Accepted Masonry for Men and Woman” fondato dalla Bothwell
-Gossenel 1925.Le origini de LE DROIT HUMAIN nel nostro paese risalgono al 1915, quando fu introdotta peropera da M. Spasiano e E. Donvito ( che furono poi membri del Gruppo Massonico che sirichiamava a Palazzo Brancaccio), con Bolla-Patente del 20 agosto 1915.
In Italia presente ufficialmente dall’ 01 ottobre del 1922 con il Rappresentante del Supremo
Consiglio il Pot.mo Fr. FABIO VALENTINO 33 e dopo gli sconvolgimenti politici del 1925 la
Federazione Italiana si mette in “sonno”, per riprendere pieno riconoscimento nel 1951 (decretodel 28/01) che riconosce il Governo eletto nella tornata dell’ 8
-9-10 dicembre 1950, qualeorganismo direttivo della Federazione Italiana del Diritto Umano e presidente viene eletto il Pot. Fr.Agostino Caporlingua 33 . Attualmente la Federazione italiana è presente con 15 logge e 150iscritte.Persegue la conoscenza di se stessi secondo gli insegnamenti di donne come Annie Besant, filosofadella società teosofica parigina, e di Maria Montanari, Gran maestra in Italia fino al 1985.Leggiamo e riportiamo nella Dichiarazione di principi:
“ART.01 l’Ordine Massonico Misto Internazionale “Il Diritto Umano” afferma l’ugu
aglianza
essenziale dei due esseri umani, l’uomo e la Donna. Proclamando “Il Diritto Umano” l’Ordine
vuole che essi giungano su tutta la terra a godere
 – 
in maniera uguale
 – 
della giustizia sociale, inuna Umanità organizzata in Società libere e fraterne.
 
 ART.02 Composta da Massoni dei due sessi, fraternamente uniti, senza distinzione di razze, di
religione, di filosofie, l’Ordine s’impone, per raggiungere tale scopo, un metodo rituale simbolico,
grazie al quale i suoi membri edificano il loro Tempio alla
 perfezione ed alla Gloria dell’Umanità.”Alcuni massoni nel pieno spirito “garibaldino” non potevano che diventare alleati delle donne“uomini liberi”, che rivendicavano un ruolo attivo, anche nella massoneria, non solo durante le
guerre, ma principalmente negli anni della ricostruzione post-bellico.
 Nell’anno 1900, a Napoli esisteva un
 
“ANTICO ed ORTO
DOSSO SUPREMO CONSIGLIO dei 33
 Federazione italiana di R
S
A
ed A
 
e delle sorelle MOPSE”.
 Ma ebbe scarso sviluppo.Come veniva considerata la presen
za delle Mopse, dal Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia
Francesco De Luca (in carica dal 1864 al 1867):
“ Riviene periodicamente la questione delle figlie di adozione o mopse
- così DE LUCA affrontò ilproblema - Istituzione francese, esse sono dame di
carità; il loro ufficio è l’esercizio della
beneficenza; sorsero nel Medio Evo con gli anatemi di Roma; si davano loro a conservare glioggetti massonici. La questione delle figlie di adozione, decisa in massima è, per attuazione,
questione di tempo. L’ed
ucazione impartita fino ad ora alle nostre donne non permise al GrandeOriente di fare un passo in questa via di progresso. Buoni padri di famiglia, educhiamo le nostre
figlie ai nobili sentimenti della beneficenza, togliamole all’incubo del pregiudizio, a
pprendiamo
loro a sapersi condurre nel mondo e verrà tempo che saranno buone ausiliarie dell’Ordine nostro.
Mettendole ora a parte dei nostri lavori verrebbero facilmente a screditare colla loro leggerezza la
 più pura delle Istituzioni.”
I vari Gran Maestri della massoneria italiana, dovettero affrontare gli anni della pubblicistica
antimassonica; ove l’ammissione delle donne, anche se a titolo diverso e in ruolo subalterno, dava
facilmente adito a polemiche e ad accuse.Leo Taxil, inventò anche una Mass
oneria Palladica che egli chiamò “Rito Palladio Riformato” ,
dedita a piccole orge, con Gran Sacerdotessa Diana Vaughan.
Con la morte del Gran Maestro del Grande Oriente d’Italia, Adriano Lemmi nel 1906 e l’elezione a
Sovrano Gran Maestro del R.S.A.A.
di Achille Ballori e luogotenente Saverio Fera, l’unità
massonica maschile italiana cessa nel 1908.Si ebbero così due Massonerie dette dei Ferriani e dei Balloriani che, dal luogo delle rispettive sedi,assunsero il nome di Piazza del Gesù e di Palazzo Giustiniani. Dal caos massonico italiano che neseguì , che si protrarrà fino al 1961 e al 1973, nacquero alcuni gruppi, fondati da coloro che nonvolevano prendere posizione in favore degli uni o degli altri. Fra questi, uno era capeggiato dalfratello Edoardo Frosini, noto anche come dottor Hermes, fondatore di una loggia di Rito Simbolico
a Firenze e dimissionario dal G.O.I. l’8 febbraio 1909, fondò il Rito Filosofico Italiano.
 In Italia per la prima volta il Rito Filosofico Italiano nel 1910 ammise le donne con gli stessi diritti
e doveri degli uomini, escludendosi però le maritate con profani e ponendo alle nubili l’obbligo di
sposare Massoni: limitazioni che non sembrano compatibili con la libertà, specie in questo delicatocampo.
 
 Sempre in quegli anni
 – 
dicembre 1910- in Italia il Rito Filosofico Italiano, risolveva per contosuo la questione delle donne in loggia, ammettendole con gli stessi diritti e doveri degli uomini (con alcuni limiti). Nelle sue Costituzioni si legge:
“L’Articolo 12
-
Si ammettono a titolo regolare tanto l’uomo che la donna. Non possono, per altro,
essere ammesse donne unite in matrimonio con un Profano; le sorelle nubili debbono promettere sulloro onore che esse non contrarranno matrimonio che con un Libero Muratore
”.
 
Il Rito , ebbe un suo momento di notorietà fino all’inizio della seconda guerra mondiale.
 Con la vittoria e il ritorno alle logge il Rito Filosofico ritenne di aver compiuto il suo mandato e sisciolse. I suoi membri si ricongiunsero al Supremo Consiglio del Rito Scozzese Antico ed Accettato
 per l’Italia e sue Colonie di Piazza del Gesù 47 di Roma ……….
 
Un tentativo di risveglio del tutto irregolare è stato effettuato nel 1973 o ’74 dal Savona – 
Piazza delGesù - , che esibiva patenti che furono ritenute irregolari del G.O.I.
 Nel nord dell'Italia sempre agli inizi del 1900, da un’Obbedienza Mista, la
 GRAN LOGGIA MISTA SIMBOLICA ITALIANA,
su sollecitudine del GRANDE ORIENTE d’ITALIA , precisamente dal RITO SIMBOLICO
ITALIANO (1912), nacque e visse per qualche tempo una Gran Loggia, formata esclusivamente dadonne che praticava e governava i soli primi tre gradi simbolici.:
GRAN LOGGIA FEMMINILE d’ITALIAdi cui fu Gran Maestra Lavinia Holl’o e Gran Maestra Aggiunta Anna Franchi ,“Massoneria F
emminile Italiana
 – 
Ia Assemblea Costituente.29 Marzo 1913.Ill
e Car
Sorella,Questa Sereniss
Gr
 
Loggia, venuta a conoscenza delle deliberazione prese, nell’ultima suatenuta, del Grand’Oriente d’Italia a proposito di una costituente organizzazione
iniziatica di Donne,ritenuto di aderire a questa nuova organizzazione che sostanzialmente risponde agli scopi che la
Gran Loggia Mista Simbolica d’Italia si è preposti, ha deliberato di sospendere i suoi lavori e di
convocare in Roma nel giorno 30 marzo p.v. ad ore 14, nella sala cortesemente concessa dallaSereniss
Gr
Loggia di Rito Simbolico Italiano, in via Dogana Vecchia 29 (Palazzo Giustiniani),
tutti i gruppi di donne già organizzati massonicamente nelle varie città d’Italia per discutere …..”Un’autorevole fratello scozzese del tempo, Liborio Granone 33 d
el Supremo Consiglio del
R.S.A.A. di Piazza del Gesu’ 47 , scriveva nel 1915:
 
…” L’unica soluzione è quella di permettere e di agevolare la formazione di una specie di
massoneria femminile, esclusivamente femminile. Gli Ordini regolari dovrebbero avere direttirapporti con essa, secondo norme da stabilirsi di comune accordo, in modo però da evitare qualsiasivincolo di dipendenza. Le decisioni dei primi non dovrebbero imporsi alla seconda, come lacondotta di questa non dovrebbe compromettere quelli. Ognuno per conto proprio e tutti guidati del

Activity (16)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Carlo Ferrari liked this
Diana G. F. Colombon added this note
Hello brother and sisters, I hope you can help me, I am trying to find this book in spanish. Thank you!
Vincenzo Rizzuto liked this
Egzon Sadria liked this
Altin Bogdani liked this
Fenice Nera liked this
Mario La Spina liked this
Vincenzo Rizzuto liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->