Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
10Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Letteratura 2.0: iperromanzi & romanzi ipertestuali

Letteratura 2.0: iperromanzi & romanzi ipertestuali

Ratings: (0)|Views: 600|Likes:
Published by Sonia Lombardo
Come scrivere un romanzo per il Web. Una produzione di StoriaContinua.com in collaborazione con Parolata.it
Come scrivere un romanzo per il Web. Una produzione di StoriaContinua.com in collaborazione con Parolata.it

More info:

Published by: Sonia Lombardo on Jan 21, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/09/2014

pdf

text

original

 
Le lezioni di Chinalski
Serie guide alla letteratura 2.0: iperromanzi & romanzi ipertestuali
in collaborazione con Parolata.it 
1
1
Carlo Cinato
, alias
Chinalski
, è autore del romanzo “L'uomo senza il cappello e la donna con lescarpe grigie”. Produce ancheParolata,sito culturale e newsletter per incentivare l'uso corretto della lingua italiana.
 
1. Iperromanzi
Definizione
Una parola coniata qualche anno fa che racchiude al suo interno l’idea di qualcosa che sia di più di un romanzo, che vada oltre ai normali confini attribuiti al romanzo.Il problema è definire cosa sia un romanzo, a questo punto. Ma noi non lo faremo, lo hannogià fatto in tanti, e per quanto siano studi interessantissimi, una definizione di romanzo dal punto di vista dei contenuti forse non è ancora stata data, e forse non potrebbe essere data,anche perché il romanzo nel tempo è diventato sempre più complesso, e sotto il suo nome èarrivato a comprendere modalità di narrazione che magari solo pochi anni prima nonsarebbero state accettate. Lo spazio del romanzo si è sempre più allargato, e il limitedell’iperromanzo si è sempre più allontanato.Facciamo qualche esempio. Se noi consideriamo che nella letteratura teatrale greca eranomantenute l’unità di spazio, di tempo e di azione, la maggior parte dei romanzi successivi, a partire
dall’Orlando furioso
(scritto in forma di poema, ma pur sempre un romanzo dal punto di vista dei contenuti), sono iperromanzi in quanto si sviluppano su periodi temporali,luoghi e avvenimenti molto diversi tra di loro.
I Promessi sposi
, ad esempio, per ciò cheriguarda il luogo si sviluppano a grandi linee in due paesi nei dintorni del lago di Como,successivamente a Monza, poi a Milano, infine nel bergamasco. Per ciò che riguarda iltempo invece la storia di
 Renzo e Lucia
è narrata in modo sequenziale, senza salti temporali,ma il capitolo relativo alla storia di
Gertrude
, la monaca di Monza, narra fatti relativi a varianni prima rispetto ai normali eventi della storia principale.Un altro esempio è l’
Ulisse di Joyce
: leggere i pensieri, il flusso di coscienza di
Molly Bloom
sicuramente colpì i contemporanei come una nuova possibilità della letteratura, eavrebbero potuto sicuramente definire l’Ulisse un iperromanzo, poiché permetteva unadilatazione della possibilità espressiva del libro: mai prima di allora il lettore aveva potuto partecipare in “presa diretta” ai pensieri di un personaggio, e in quella forma particolare chericostruiva l’affastellarsi delle idee nella mente umana, per salti e per associazioni. Oggiqualsiasi autore potrebbe inserire nel suo libro una parte in cui espone i pensieri di un personaggio, e il lettore non si stupisce più, poiché oramai questa modalità fa parte delconcetto che abbiamo di romanzo.In definitiva
iperromanzo
 potrebbe essere considerato ciò che travalica i normali schemiaccettati per i romanzi in un dato periodo.C’è anche una definizione più puntuale di
iperromanzo
, e l’ha data l’inventore della parola,
Italo Calvino
, durante le lezioni che avrebbe dovuto tenere all’università di
 Harvard 
, lecosiddetteLezioni Americane.
Calvino
descrive l
‘iperromanzo
come luogo
“d’infiniti universi contemporanei in cui tuttele possibilità vengono realizzate in tutte le combinazioni possibili”
; dove può valere
 
“un’idea di tempo puntuale, quasi un assoluto presente soggettivo”
; dove le sue parti
“sviluppano nei modi più diversi un nucleo comune, e che agiscono su una cornice che lidetermina e ne è determinata”
; che funziona come
“macchina per moltiplicare lenarrazioni”; “costruito da molte storie che si intersecano”
.
Calvino
indica, quindi, come componente principale degli iperromanzi la molteplicità:molteplicità di universi e di possibilità, molteplicità di prosecuzione di una storia,molteplicità di scelte di un personaggio, molteplicità di azioni nell’unità di tempo,molteplicità di storie raccontate e che intervengono nella costruzione del romanzo.
1.1Esempi
Vediamo qualche esempio per permettervi di verificare che cosa intende
Calvino
con le sue parole. Nel
,Italo Calvino costruisce più storie componendole a partire da elementi di base (le carte dei tarocchi) che vengono posizionati dagli avventori diun castello su un tavolo per costruire e narrare delle storie, tali storie si intrecciano incorrispondenza degli incroci e si combinano fino a creare un mondo fantastico checomprende tutto il mazzo e che lega tutte le narrazioni.In
, l’autore George Perec si muove in un condominioraccontando gli ambienti e le vicende delle persone che ci hanno vissuto. Le storie sonospezzettate e sparse nel libro, i personaggi si incrociano nei diversi momenti della vita e iltutto forma un groviglio inestricabile.In
Rayuela
, Julio Cortàzar costruisce una storia a cui è possibile aggiungere o eliminaredelle parti, a discrezione del lettore: ci sono dei capitoli che narrano la storia dei protagonistie ne costituiscono la struttura centrale e obbligatoria, mentre altri capitoli aggiungonoinformazioni accessorie, o narrano storie al contorno o episodi significativi, e questi possonoessere letti o no a scelta del lettore.In
Fuoco pallido
, Vladimir Nabokov costruisce un libro che è formata da un poemaattribuito a un professore universitario, e che si tratta della sua autobiografia, dopodiché locorreda di una prefazione e di un apparato di note esplicative scritte da un altro personaggio,un professore conoscente dell’autore del poema, che dovrebbero analizzare e descrivere il poema ma che in realtà sono un pretesto per narrare a loro volta la vita del redattore dellenote, dell’autore del poema e di altri personaggi. Tutto ciò è legato insieme con una serie diriferimenti incrociati all’interno dei testi.Questi sono tutti iperromanzi che utilizzano come supporti dei libri cartacei, e che possonoessere letti in modo sequenziale (
Il castello dei destini incrociati e La vita istruzioni perl’uso
), oppure richiedono al lettore di spostarsi tra le pagine del libro per seguire lanarrazione (
Rayuela e Fuoco pallido
).

Activity (10)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
forangel liked this
LaMagaLucia liked this
Umberto Marin liked this
libribelli liked this
libribelli liked this
md_amore liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->