Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Enel Insieme 2010 Nr. 09

Enel Insieme 2010 Nr. 09

Ratings: (0)|Views: 350|Likes:
Published by mauchiz
Rivista aziendale- Novembre 2010
Rivista aziendale- Novembre 2010

More info:

Published by: mauchiz on Jan 26, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/26/2011

pdf

text

original

 
LA NUOVA FRONTIERA
Enel è stata la prima aienda eneretia straniera a investire in Russia.Dall’estraione di as alle reti intellienti, eo le strateie future
MENSILE DI INFORMAZIONE DI ENEL
NOVEMBRE 2010 // NUMERO 9
9
SIcUREzzA
International Safety Week:obiettivo “Zero infortuni”
22ORIzzONTI
Dilma Rousseff el’energia del Brasile
10ORIzzONTI
Tutto pronto per la nuovaindagine di clima
16PRISMA
Cranach, in mostral’altro Rinascimento
26
 
 03EDITORIALE
 
04bREVI
Enel360
o
 p4 
06zOOM
Dalla Russia con valore p6
09ORIzzONTI
EGP, esordio in Borsa p9 //  L’energia di Dilma p10// La Niaf premia Fulvio Conti p12//  Agenia Sicurea Nucleare: ecco i nomi p13// Mercure, storia di ordinariaburocraia p14// Ce tempo fa? p16// Piano per il minieolico p18 // Se la città diventa intelligente p19 // Al serviio del serviio p20
21SIcUREzzA
Federico II, missione compiuta p21 //  La sicurea in testa p22 
24SOSTENIbILITà
Dna sostenibilep24 
25ENEL cUORE
Scampia, un posto per giocarep25
26PRISMA
Cranac, l’altro Rinascimento p26 // Brindisi sotto canestro p27 
28INTERcULTURA
Scelti per voi p28 // In tre minuti p29 
30gENTE ENEL
Un’esperiena da provare  // La passione ce fa volare
31cANALE APERTO
IN QUESTO NUMERO
Enel Insieme
Mensile del Gruppo Enel // Anno 8, numero 9
 A ura della
Direione Relaioni Esterne EnelRegistraione presso il Tribunale di Roma n.76/2004 del 05/03/2004
Direttore responsaile
Gianluca Comin
Editore
Enel spa, Viale Regina Margerita 137, 00198 Roma
Realiaione editoriale
Brand Portal // www.brandportal.it
 Art diretion & Desin
Newton21 Roma // www.newton21.it
Tiporafia
System Grapic Srl // Via di Torre Sant’Anastasia 61, 00134 Roma
Per ontattare la redaione
Redaione Enel Insieme // Comunicaione Interna Enel Spa
 
Viale Regina Margerita 125, 00198 Roma
Oppure inviare una mail
enelinsieme
@
enel.com
Enel Insieme è ane onsultaile on line sul portale Intranet inEnelStampato su arta eoloia Fedrioni Symol Freelife ertifiata FSc Numero iuso in redaione il 17/11/2010
 
Editoriale
Cari colleghi,l’ultimo periodo di questo anno – ancora una volta marcato da passi erisultati signicativi per la nostra azienda – vede il coinvolgimento ditutti noi su atti molto importanti, due eventi internazionali che toccanotematiche ondamentali per Enel multinazionale: la sicurezza sul lavoro,che rappresenta un tratto distintivo della vita quotidiana dell’azienda intutti i Paesi in cui siamo presenti, e l’ascolto delle opinioni e dei bisognidei colleghi con l’avvio della terza edizione dell’indagine di clima.L’International Saety Week, dall’8 al 14 novembre, ha coinvolto decinedi migliaia di colleghi in tutto il mondo e attraverso iniziative capillarisul tema della
safety
. Non solo chi lavora in Enel ma anche ornitori,amiglie, associazioni, mondo delle istituzioni e della scuola hannopartecipato a incontri,
safety walks
, iniziative di ormazione, per sensibi-lizzare tutti sulla cultura del rispetto della vita, sulla prevenzione e lasicurezza, dentro e uori l’ambito del lavoro.Abbiamo ribadito con orza che il traguardo “Zero inortuni” restaun obiettivo prioritario per il Gruppo a ogni livello, dal managementai colleghi nelle centrali, nelle strade e negli uci, dall’azienda agliappaltatori che lavorano nei cantieri. L’International Saety Week è stataquindi ancora un’occasione per diondere la cultura della prevenzio-ne in materia di sicurezza e salute ma anche per incoraggiare governi,aziende e organizzazioni dei lavoratori a collaborare con noi per costrui-re condizioni di lavoro sicure.Tra le tante iniziative voglio ricordare il progetto “Integrated NinePoints Saety Improvement Plan” nalizzato a migliorare gli standard intutto il Gruppo adottando un approccio integrato e trasversale alla sicu-rezza. Grazie ai molti progetti messi in campo e all’attenzione costantesono stati raggiunti alcuni risultati importanti: dal 2005 al settembre2010 l’indice di requenza degli inortuni sul lavoro è diminuito del 65%.Ma la strada è ancora impegnativa per tutti noi e lo “Zero inortuni” èl’unico vero traguardo.Il secondo appuntamento su cui desidero soermarmi è la terza indagi-ne di clima che dal 1° al 22 dicembre prossimi coinvolgerà circa 80milapersone, l’intera popolazione Enel. La nuova rilevazione si presenta,quindi, in uno scenario internazionale ancora più ampio rispetto alleprecedenti realizzate nel 2006 e nel 2008, includendo per la prima voltaanche il mondo Endesa.In dieci anni abbiamo cambiato volto: nel 2000 eravamo circa 72mila(di cui solo circa 200 all’estero), oggi siamo circa 80mila, di cui oltre40mila all’estero. Abbiamo l’opportunità di lavorare con diverse culture,lingue, tradizioni al consolidamento di una unica nuova cultura Enel,che premi il merito, sostenga gli stessi valori, accia crescere i migliori,si riconosca nell’eccellenza, nel rispetto di regole condivise ma anche diopinioni e contributi dierenti. Per questo è ondamentale saper oto-graare con precisione il clima in azienda. Nel 2008 decine di migliaia dipersone da tutto il mondo Enel hanno partecipato all’indagine, con una
redemption
complessiva del 77%, quasi 4 colleghi su 5.I risultati sono stati conortanti per molti versi: orte senso di apparte-nenza a Enel, disponibilità a are più di quanto richiesto individual-mente per assicurare il successo del proprio team, consapevolezza dilavorare in un contesto che ha un valore anche dal punto di vista socio-economico. Ma sono emerse anche indicazioni sulle aree di migliora-mento relative alla qualità della vita organizzativa, l’allineamento allavisione aziendale, lo stile gestionale, e la meritocrazia, tema quest’ulti-mo che ha evidenziato una estesa criticità.Oggi, con la nuova indagine ci misuriamo nuovamente e vedremo sedalle azioni poste in essere nelle diverse unità organizzative, con il con-tributo ondamentale dei capi, sono emersi i miglioramenti attesi.Sapremo quanto e che cosa ci manca per essere, anche dal punto di vistadel clima e del merito, l’azienda migliore, quella in cui tutti vorrebbe-ro lavorare. Il mio invito è quello di partecipare, convinti che insiemepossiamo are di Enel il
best place to work
, l’azienda che tutti riconosconocome un ambiente sicuro, e dove il rispetto, la possibilità di condividereconoscenze, di crescere in termini proessionali e trovare le motivazioni,permettano di sentirsi protagonisti di un grande progetto aziendale.
Massimo CioffiDirettore Funione Personalee Organiaione
Sicurea e ascolto: due obiettivi strategici per Enel multinaionale
3 Enel Insieme
Novembre 2010

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->