Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
6Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
POP PORNO (Mutatis Mutande)

POP PORNO (Mutatis Mutande)

Ratings: (0)|Views: 3,214 |Likes:
Published by Alessio Mannucci
Il Pop Porno, la mercificazione della musica popolare operata dall’industria dello spettacolo mediante la prostituzione del corpo femminile, oggi anche maschile, è stato scientificamente consacrato da Madonna. Un progetto scandaloso, dissacrante e blasfemo, fin dall’inizio, reso esplicito da quel nome altisonante, che aspira a corrompere e rovesciare il mito mariano. Un assalto pop di ispirazione sadiana alla religione, al puritanesimo, alla moralità pubblica...
Il Pop Porno, la mercificazione della musica popolare operata dall’industria dello spettacolo mediante la prostituzione del corpo femminile, oggi anche maschile, è stato scientificamente consacrato da Madonna. Un progetto scandaloso, dissacrante e blasfemo, fin dall’inizio, reso esplicito da quel nome altisonante, che aspira a corrompere e rovesciare il mito mariano. Un assalto pop di ispirazione sadiana alla religione, al puritanesimo, alla moralità pubblica...

More info:

Categories:Types, Research, History
Published by: Alessio Mannucci on Feb 06, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

12/28/2012

pdf

text

original

 
«
Il 99% dei video in classifica è porno soft 
».
 Mike Stock, 58 anni, cantautore e produttore britannico della storica Stock, Aitken eWaterman, in un'intervista al Daily Mail ha criticato duramente i video musicali dellepopstar Lady Gaga e Britney Spears, definendoli alla stregua della pornografia, “
puraoscenità
”. «
L'industria musicale è andata troppo oltre, le pop star moderne stannoesagerando. Non è possibile guardare i video musicali di stelle attuali, come Britney Spears o Lady Gaga. Sono preoccupato per i bambini che si rischia in questo modo di ipersessualizzare troppo presto, in età precoce
», dice Stock.Il produttore, che ha contribuito a lanciare la carriera della cantante australiana KylieMinogue nel 1980, crede che cantanti come Britney e Lady Gaga debbanonecessariamente abbassare i toni e non accentuare il sesso perché ci sono tanti ragazziche le guardano. «
Date un'occhiata ai video. Non vorrei che i miei bambini si mettano aguardare quella roba. Sarei sicuramente in imbarazzo a stare lì con la mia mamma aguardare uno di questi video pop
».Gli artisti devono essere responsabili di come usano il sesso per vendere i loro prodotti.C'è una linea sottile tra la bellezza e l'hard-core.
 
 
 
MUTATIS MUTANDE
«
Divertiamoci, questo beat è malato / voglio fare una cavalcata sul tuo bastone
».
Se sei una donna superstar del pop porno a selle e strisce, parenon esista altra modalità di comunicazione.
La regola è:mettiti in mutande, ansima, ammicca, toccati,mostra il culo, allarga le gambe, dimenati, siivolgare.
Fasi 1 e 2 (quelle che puoi affrontare persino vestita): scrivi o fattiscrivere un pugno di canzoni in cui sia facilmente piazzabilequalche ardito sospiro, qualche evocativo mugugno e incidile nel nuovo album. Fasi 3 e 4(le fasi in mutande): con un corpo di ballo che mima leccate sulle cosce, baci lesbo eaccavallamenti vari tu - luminosa porno-popstar opportunamente indéshabillé - esegui le canzoni orgasmatiche un po’ ovunque, sulpalco delle trasmissioni tv che ospitano il lancio dell’album masoprattutto in vari ma monotematici videoclip.E poi durante qualche uscita mondana fatti riprendere senzamutande: successo assicurato. L’ultima tendenza in fatto di porno-moda è l’assenza di slip. La prima a mostrarsi senza veli fu SharonStone nell’indimenticabile pellicola cinematografica “Basic Instinct”.L’attrice hollywoodiana spalanle porte alle sue colleghe.Seguirono poiBritney Spears senza mutande, Paris Hilton pearrivare fino a Christina Aguilera eLady Gaga. 
Stiamoparlando dell’ormai celebre upskirt
, meglio conosciutocome il sollevamento della gonna che trova sempre pronti i fotografi alla ricerca di nuoviscoop.
"
No, dai non smettere sono ancora a metà... Abbassami lalampo, vedo il tuo corpo che cresce
"
Nel nuovo video per il nuovo singolo una Rihanna mai vistacosì scambia torride effusioni con Laetitia Casta (una LaetitiaCasta mai vista così). Nel nuovo video per il nuovo singoloBeyoncé in babydoll sta in piedi e sdraiata. Nel nuovo video per il nuovo singolo, Christina Aguilera fa tutto quello che hannoappena fatto Beyoncé, Gaga, Rihanna, in più in una sequenzaha anche la tuta di lattex di Madonna, in un’altra ha lamuseruola e nell’ultima ansima, in mutande.
 
I video pop porno
 
delle pop-pornostar Usa vanno in onda su Mtv,mutatis mutande.
Christina Aguilera, 30 anni, un figlio di due dal maritomegaproduttore e 45 milioni di dischi venduti nel mondo, è una che ha persino la voce(«Sembra di un angelo»: Bocelli ne rimase estasiato ascoltandola alla radio). Forse nonavrebbe bisogno di molto altro: invece no. Eccola che nell’album del suo ritorno, dal titolo'Bionic”, si dà anche lei nel repertorio da boudoir, sostenendo - sembra un po’ questo iltema del cd - che anzi è un ganzissimo segno di potere da parte delle donne (purchédonne con le poppe molto gonfiate) ululare cantando all’interlocutore 'Desnudate' o dammi'Sex for Breakfast', fino a mimare un orgasmo nella canzone-singolo 'Not Myself Tonight'.Segno di potere.
Scene soft-porno-lesbo
,
pubblicità
 
(neanche troppo) occulte, omicidi dimassa
 
alla Tarantino ma in salsarosa, un'ambientazione socialmente delicata,diversi riferimenti cinematografici (dal "nontorneremo mai più" di
Thelma & Louise
inversione bad bad girls alla Pussy Wagon su cuiUma Thurman fugge dall'ospedale in
KillBill
vol n°1) e soprattutto due primedonned'eccezione: Lady GaGa
 
e la sua piùformosa collega
. Il tutto colorato emovimentato dai improponibili
che non possono maimancare, cappelli, pettinature e copricapo volutamente eccessivi e l'inconfondibile musica,quel elettro-pop-dance che fa furore in tutto il mondo e che ormai porta il marchio a fuocodi
.
Si respirano atmosfere tra il lesbo e il sadomaso
nel carcere femminile incui Lady Gaga viene rinchiusa e subito spogliata dell' abito a strisce bianche e nere (miseda galeotta, ma ovviamente firmata, in questo caso da Jean Charles de Castelbajac),mentre nell' ora d' aria la popstar si presenta incatenata e coperta da occhiali fatti dacicche di sigarette per baciare una «macha» in giubbotto di pelle. Nuova scena, ora tra lecelle, con Lady Gaga accompagnata da quattro ragazze in un ballo a ritmo dance dovetutte sono vestite di solo reggiseno e mutandine. Più avanti si sente anche una frase («Itold you she didn' t have a dick») con riferimento alla voce che aveva fatto il giro del web:che lei fosse ermafrodito? Ennesimo look, ora fuori dal carcere a bordo di unapussymobile (qui l'omaggio è al Kill Bill di Tarantino) per arrivare in un ristorante (il tipicodiner americano) in cui complice Beyoncé fa fuori un po' di gente grazie a una ricetta alveleno. Quindi la fuga delle assassine (ne parla anche il tg) con la promessa che non èfinita («to be continued...»).Realizzato come un vero film dallo svedeseJonas Åkerlund (che non si risparmia altrecitazioni cinematografiche, come RussMeyer, che predicava sesso e violenza ma inchiave ironica), «Telephone» sono noveminuti e 32 secondi di kitsch ben fatto, in cuiabbonda il product placement, la pubblicità«occulta» ma consentita dalla legge, perchéva bene esser artisti, ma sei sei una slot

Activity (6)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
1 thousand reads
Alex Rossi liked this
salvo_50 liked this
salvo_50 liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->