Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword or section
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
UnioneConDio_S.AlbertoM

UnioneConDio_S.AlbertoM

Ratings: (0)|Views: 4|Likes:

More info:

Published by: Francesco Casbaddana Dous on Feb 06, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as RTF, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/14/2011

pdf

text

original

 
S. ALBERTO MAGNO(1193-1280)vescovo dell’Ordine dei Predicatori, maestro di San Tommaso d’Aquino,Dottore della Chiesa
L'UNIONE CON DIO
IMPRIMATUR Tusculi die 26 augusti 1961+ Blasius Budelacci, Ep. Nissen.
INDICE
 Prefazione
CAP . I.
 La massima perfezione spirituale è possibile all'uomo mediante il distaccodella intelligenza e della volontà da tutte le cose
Perché l'autore scrive questo opuscolo - L'unione con Dio quale s'impone a tutti gli uomini -L'unione con Dio quale si impone ai religiosi - Condizioni dell'unione perfetta con DioCAP . II.
Si può disprezzare tutte le cose terrene per tendere all'unione intima con Dio
Per raggiungere l'unione perfetta con Dio, bisogna disprezzare i beni terrestri - Raccogliersiin se stessi e attaccarsi a Cristo - Bisogna anche abbandonarsi alla Divina Provvidenza -Bisogna infine cercare di esplorare il tesoro celesteCAP . III.
 La legge della perfezione dell'uomo in questa vita
L'unione con Dio è proporzionata al distacco dalle cose terrestri - In che consiste la più alta perfezione in questo mondo - L'immagine di Dio deve essere impressa negli atti dell'uomoCAP . IV.
 L'uomo deve operare secondo la sua intelligenza e non secondo i sensi
Bisogna purificare l'anima dalle illusioni e preoccupazioni terrene - Non si arriva a Dio per mezzo dei sensi - Il demonio ci tenta per mezzo dei sensi per impedire la nostra unione conDio - Le preoccupazioni terrestri, anche se oneste possono essere di ostacolo alla nostraunione con Dio - Risultati del distacco dalle cose terrene - Non bisogna impressionarsi dinullaCAP . V.
 Dobbiamo ricercare la purezza di cuore più di ogni altra cosa
Si trova la purezza del cuore riunendo le proprie affezioni in Dio - Bisogna, quanto più è possibile, liberarsi dalle preoccupazioni inutili - Importanza della purezza di cuore - Effettidella purezza di cuore - Non bisogna trascurare nulla per uscire da se stessi - L'unione diintelligenza e d'amore con Dio è la suprema perfezione sulla terra - La felicità dell'unionecon DioCAP . VI.
 L'uomo che vuole acquistare la vera pietà deve purificare la propriaintelligenza e i propri affetti
Il distacco interiore fa gustare le cose del cielo - Suscita nell'anima il disinteresse per lemiserie personali - Divinizza l'uomo - Rende l'anima veramente umile - La libertà interiore ènecessaria per elevarsi a Dio
 
CAP . VII.
Come praticare il raccoglimento del cuore
E' necessario entrare in se stessi per elevarsi a Dio - Bisogna vincere gli ostacoli cheimpediscono di entrare in se stessi - L'anima purificata si eleva spontaneamente - Dio non è percepito dai sensi, ma piuttosto nell'esperienza intima - Questa esperienza delle cose divineè una pregustazione di cielo - L'ascensione dell'anima verso Dio - Il nostro cuore e la nostraanima possono farsi un'abitudine del bene supremoCAP . VIII.
 In tutte le cose l'uomo deve affidarsi a Dio
Il distacco dalle cose terrene riconduce l'uomo alla vera perfezione - Il paradiso in terra -L'anima si unisce a Dio nonostante le tentazioni e le prove - L'anima distaccata dal mondoriceve senza turbarsi ciò che la Provvidenza le manda - Non occorrono intermediari tra Dioe l'anima - Questa dottrina s'impone soprattutto ai religiosiCAP . IX.
 La contemplazione in Dio deve essere preferita a tutti gli altri esercizi
Il nulla originale della creatura deve farci tendere a Dio - Le perfezioni del Creatore devonoattirarci - Esiste una contemplazione - Differenza fra la contemplazione dei santi e quelladei filosofi - Più l'anima è pura e più ha la capacità di contemplazione - Si conosce Diosoprattutto per via di negazione - Il vero bene è Dio soloCAP . X.
 Non bisogna preoccuparsi di possedere la devozione sensibile, ma direstare uniti a Dio con la volontà
La devozione vera consiste essenzialmente nell'unione della volontà con Dio - Bisognacomportarsi verso il nostro corpo come se ne fossimo già usciti - La spogliazione di sestesso infonde una invitta costanza - L'anima purificata considera la sua persona esteriorecome se non le appartenesse - L'unione con Dio dà la gioiaCAP . XI.
 Dobbiamo resistere alle tentazioni e sopportare le prove
Il servizio di Dio non esclude la tentazione - Come resistervi - Durante le tentazioni non bisogna allontanarsi dalla presenza di N. Signore - L'unione a Dio si compie con la buonavolontà - La tentazione fortifica la virtùCAP . XII.
 Efficacia dell'amore di Dio
Importanza dell'amore di Dio - L'amore conduce a Dio - L'amore crea l'unione fra l'amante el'amato Soltanto l'amore di Gesù Cristo può distoglierei da ciò che non è LuiCAP . XIII .
 Doti ed efficacia della preghiera. E' necessario conservare il cuore nel raccoglimento interiore
La carità e le altre grazie si ottengono per mezzo della preghiera - L'umiltà e la confidenzain Dio rendono la preghiera efficace - Il distacco da sé e il desiderio di Dio rendono possibile la preghiera - Si deve desiderare di possedere quaggiù una idea della beatitudineeterna - Il religioso deve elevare sempre la sua anima a Dio, cioè pregare sempre - Lacontemplazione può diventare facileCAP . XIV.
 Nei giudizi si deve cercare la testimonianza della propria coscienza
.Per giungere alla perfezione bisogna esaminare spesso la propria coscienza - Latestimonianza della coscienza corregge il giudizio degli uomini - Non bisogna mendicare laricompensa dagli uomini - Conseguenze della fedeltà nell'ascoltare la propria coscienza -Bisogna guardarsi dal preferire le apparenze alla santità vera - Non temiamo il disprezzodegli uomini e disdegniamo le loro lodiCAP . XV.
Come si può arrivare al disprezzo di se stessi. Utilità di questo disprezzo
Bisogna arrivare a considerare noi stessi degni di disprezzo - I nostri peccati ci rendono
 
degni di disprezzo - Come elevare l'anima a Dio - La nostra consolazione quaggiù deveconsistere nel deplorare le offese fatte a Dio - Non è questa l'ora di gioire, ma di piangere -E' sulla giusta via colui che è indifferente al disprezzo e alla stima del mondoCAP . XVI.
 La Provvidenza divina si estende a tutte le cose
Bisogna rimettersi completamente alla Provvidenza di Dio - Tutte le cose dipendono da Dionel loro essere e nella loro attività - Tutto dipende da Dio per l'ordine e l'armonia - LaProvvidenza si estende anche ai pensieri dell'uomo - La bontà di Dio si estende a tutti gliesseri - Bisogna confidare in Dio - La confidenza in Dio deve essere ardente e assoluta - Dio perdona i peccati - I nostri peccati ostacolano la misericordia di Dio - Niente può eludere idivini consigli Tutto è utile agli eletti - Dio trae dal male il bene - Il peccato stesso farisplendere la bontà di Dio
 Pio esercizio quotidiano per mantenersi continuamente alla presenza attuale di Dio
Vantaggi del raccoglimento - Bisogna scegliere una determinata ora per unire particolarmente l'anima a Dio - Per compiere l'esercizio di unione con Dio bisogna pentirsidei propri peccati - Proporsi di evitare il peccato - Meditare la vita del Salvatore Umiliarsi profondamente - Chiedere a Dio la sua grazia - Bisogna anche pregare per il prossimo -Bisogna pregare per le anime del Purgatorio - Dobbiamo glorificare Dio con una immensacarità
 Lo stesso esercizio ridotto in forma di preghiera
L'uomo si riconosce peccatore - L'uomo domanda la grazia e il perdono - Egli si propone di essere più fedele in avvenire - Il peccatore benedice e glorifica GesùCristo per le sue infinite misericordie - Il peccatore chiede a Gesù Cristo la grazia diamarlo Buoni proponimenti del peccatore Il peccatore domanda le virtù cristiane -Egli desidera di essere trasformato in Cristo - Preghiera alla Vergine Maria e ai Santi- Preghiera per tutti gli uomini - Preghiera alla Trinità - L'uomo chiede a Dio diimmergerlo in lui***

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->