Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
DELIBERA_CONSIGLIO_n_02

DELIBERA_CONSIGLIO_n_02

Ratings: (0)|Views: 47|Likes:
Published by rionero24ore

More info:

Published by: rionero24ore on Feb 11, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

02/11/2011

pdf

text

original

 
COMUNE DI RIONERO SANNITICOProvincia di Isernia
ORIGINALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE 
Numero  2   Del  09-02-2011Oggetto
: RICONOSCIMENTO DEBITI FUORI BILANCIO AI SENSI DEL=L'ART.194 DEL TUELL'anno  duemilaundici il giorno  nove del mese di febbraio alle ore 20:30,presso questa Sede Municipale, convocata nei modi di legge, si è riunito ilConsiglio Comunale convocato, a norma di legge, in sessione Straordinaria inPrima convocazione in seduta Pubblica.Dei Signori Consiglieri assegnati a questo Comune e in carica:
CARMOSINO FERDINANDOP FERRITTO DANIELA PD'AMICO NICOLINO P DI FRANCO CINZIA PMAMMANA ORESTE P MINICHIELLO TONINO AIACOBUCCI GIACOMO P ROSSI ARNALDO AFRATE PARIDE P DI GERONIMO LUCA ADI VINCENZO DEBORAH P COPPOLA TOMMASO ADI FRANCO PATRIZIO P
ne risultano presenti n.   9 e assenti n.   4.Assume la presidenza il Signor CARMOSINO FERDINANDO in qualità diSINDACO assistito dal SEGRETARIO COMUNALE  DOTT.SSA GABRIELLAQUARANTA.Il Presidente, accertato il numero legale, dichiara aperta la seduta
Soggetta a controllo N Immediatamente eseguibile S
 
DELIBERA DI CONSIGLIO n. 2 del 09-02-2011 - Pag. 2 - COMUNE DI RIONERO SANNITICO
IL SINDACOPRESO ATTO
della dichiarazione preliminare dei consiglieri di minoranza RossiArnaldo e Di Geronimo Luca che si riporta integralmente come segue:
“I consiglieri di minoranza Rossi Arnaldo e Di Geronimo Luca, coerentemente con quanto giàverbalizzato nello scorso Consiglio comunale, avente lo stesso ordine del giorno relativo al riconoscimento dei debiti fuori bilancio, a nome di tutto il gruppo di minoranza, NON ritenendo l’organo Consiliare quello deputatoall’individuazione dei debiti, abbandonano la seduta chiedendo esplicitamenteche questa dichiarazione risulti dal verbale” 
interviene e afferma di essere basitoal cospetto dell’atteggiamento reiterato della minoranza che, ancora una volta,abbandona la seduta consiliare con un atteggiamento scellerato e irresponsabile.Forse, aggiunge, nei 50 giorni trascorsi dall’ultimo Consiglio Comunale, non hannoavuto tempo e modo di leggere l’articolo 194 del TUEL.
LA SEDUTA
prosegue con la sola maggioranza presente.
INTERVIENE
il vice-sindaco Ing. D’Amico Nicolino il quale fa notare che, per puroerrore materiale, nella scheda N.4 dei debiti fuori bilancio da riconoscere nella sedutaodierna è stata riportata la somma di € 2.139,10 anziché la somma corretta cheammonta a € 4.064,22. Quindi propone di apportare alla suddetta scheda N.4 leconseguenti e necessarie modifiche;
IL SINDACO
continua relazionando sui debiti fuori bilancio da riconoscere, illustrandoal Consesso quali siano le condizioni per tale procedimento. Da quindi lettura dellaproposta:
PREMESSO
che con atto del Consiglio Comunale n. 44 del 27/11/2009, venivadichiarato lo stato di dissesto finanziario del Comune di Rionero Sannitico, ai sensidell’art. 246 del T.U. 267 del 18/08/2000;
CONSIDERATO
che tale adempimento si era reso necessario in quanto sussisteva frale altre cause, l’esistenza di:
debiti fuori bilancio derivanti da sentenze esecutive, da riconoscere ai sensidella lettera a) dell’art. 194 del TUEL;
l’esistenza di posizioni debitorie, risalenti ad annualità pregresse, derivanti daacquisizioni di beni e servizi avvenute nell’espletamento di pubbliche funzioni eservizi di competenza, ma in violazione degli obblighi previsti dai commi 1, 2, 3dell’art. 191 decreto leg.vo 267/2000, lettera e);
DATO ATTO
che, ai sensi dell’art. 254 del citato TUEL, comma 3, l’OrganoStraordinario di liquidazione include nel piano di rilevazione della massa passiva, idebiti di bilancio e fuori bilancio di cui all’art. 194, verificatisi entro il 31 dicembredell’anno precedente quello dell’ipotesi di bilancio riequilibrato;
VISTO
che in data 08.08.2010, il Consiglio Comunale, con atto n. 27, ha provvedutoall’approvazione dell’ipotesi di bilancio stabilmente riequilibrato 2010, per cui ilriferimento temporale del verificarsi dei debiti di cui al comma precedente, risulta il31.12.2009;
VISTO
che con atto del Consiglio Comunale n. 36 del 18/12/2010, si è provveduto alriconoscimento del primo blocco di Debiti Fuori Bilancio per l’ammontare complessivo
 
DELIBERA DI CONSIGLIO n. 2 del 09-02-2011 - Pag. 3 - COMUNE DI RIONERO SANNITICO
di
€ 683.427,60
relativo a nr. 45 distinti creditori;
RILEVATO
che in alcune delle schede istruttorie allegate, sotto la lettera “A”, allarichiamata Deliberazione nr. 36/2010, per mero errore materiale, non è stata indicatala motivazione del mancato impegno di spesa e/o causa e fine pubblico conseguito,pur essendo corretto l’importo riconosciuto come debito fuori bilancio;
RILEVATO
, inoltre, che tra i debiti espressamente non riconosciuti con la richiamatadeliberazione nr. 36 del 18-12-10, allegato “B” sub 2, è stato erroneamente inseritol’Avv. Ernesto Mellone ritenendo il credito prescritto, tuttavia, a seguito di maggioriaccertamenti istruttori, è emerso che il professionista ha trasmesso una diffidaregolarmente acquisita al protocollo dell’Ente, che ha interrotto i termini dellaprescrizione;
RILEVATO
, inoltre, che per alcuni dei debiti già riconosciuti con la richiamata D.C.36/10, allegato “A”, si intende procedere alla integrazione degli importi noncorrettamente indicati per mero errore materiale;
RITENUTO,
infine, di procedere al riconoscimento degli ulteriori debiti dell’Ente aisensi dell’art. 194  comma 1, lettere a) Sentenze esecutive, ed e) Acquisizione di benie servizi in violazione  degli obblighi di cui ai commi 1, 2, 3, dell’art. 191, nei limiti degliaccertati e dimostrati utilità ed arricchimento per l’Ente, nell’ambito dell’espletamento dipubbliche funzioni e servizi di competenza;
P R O P O N EDI PROCEDERE
alla integrazione delle schede nr. 3, 4, 6, 7, 12, 16, 20, 23, 24, 28,31, 36, 38, 40, 42, 43, 44, 45 e 47 Allegato “A” alla D.C. 36/2010, indicando qualemotivazione del mancato impegno di spesa la seguente causale: “
mancanza di fondinegli stanziamenti dei corrispondenti capitoli del bilancio di competenza”
;
DI PROCEDERE
alla integrazione delle schede nr. 10 e 14 Allegato “A” alla D.C.36/2010, indicando per la scheda nr. 10 la causa e fine pubblico conseguito
associazionismo obbligatorio in forza di legge
” e relativamente alla scheda nr. 14di rettificare nell’oggetto della spesa: “ …..
la sentenza esecutiva della Corte diAppello nr. 74 del 2007
…”  e nella causa e fine pubblico conseguito: “
sentenzaesecutiva
”.
DI PROCEDERE
al riconoscimento del credito vantato dall’Avv. Ernesto Mellone inquanto per effetto dell’atto di diffida, non opposto dall’Ente, vi è stata l’interruzione deltermine di prescrizione, riportandolo conseguentemente nell’allegato “A” alla presenteproposta;
DI PROCEDERE
alla integrazione delle schede nr. 1, 3, 4 e 5 Allegato “B” alla D.C.36/2010, indicando le motivazioni del mancato riconoscimento dei debiti fuori bilancio;
DI PROCEDERE
, inoltre, alla integrazione degli importi già riconosciuti con larichiamata  D.C. 36/10, relativamente alle schede nr. 1, 2, 4, 10 e 16 riportatenell’allegato “A”, alla presente proposta, per l’ammontare complessivo di
€ 19.995,22 ,
così come modificato in conseguenza dell’intervento iniziale del vice-sindaco Ing.D’Amico Nicolino;
DI PROCEDERE,
infine
,
al riconoscimento degli ulteriori debiti fuori bilancio, come daallegato A) alla presente proposta, ai sensi degli articoli 194 comma 1 e 254 commi 3

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->