Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Lo Spazio e Tempo Del Gioco Del Calcio Attraverso La Metodologia Operativa

Lo Spazio e Tempo Del Gioco Del Calcio Attraverso La Metodologia Operativa

Ratings: (0)|Views: 261 |Likes:

More info:

Published by: Raffaele Di Pasquale on Mar 03, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/13/2014

pdf

text

original

 
SPAZIO E TEMPO PREMESSE EDESSENZE DEL GIOCO DI SQUADRA Costruire il percorso di costruzione del gioco di squadra attraversole categorie di spazio e tempo individuali significa mettere al centro
del processo dell’allenamento calcistico il giocatore inte
so nella sua
accezione più ampia di “ Unità Significativa “, cioè come colui che
nella data situazione agisce e si muove in maniera originale epersonale ed in piena autonomia in base a ciò che vede,percepisce, conosce ed interpreta attimo per attimo per assumereuna decisione consapevole.Egli per affrontare e risolvere compiti tattico-strategici in modoefficace deve essere continuamente ed in modo mirato sollecitatodal punto di vista senso-percettivo,attenzionale e di concentrazione.Senza scendere qui troppo nei dettagli ( per soddisfare tali esigenzesi rimanda alla lettura della tesi di fine corso master 2010 di misterDi Pasquale pubblicata sul sito del settore tecnico della F.I.G.C. ),procediamo a comprendere le definizioni delle capacità primamenzionate:- Sensazione = capacità dei nostri organi di senso ( tutti ) di
stabilire un rapporto con l’ambiente circostante;
 - Percezione = capacità della nostra mente di dare un significatoalle sensazioni ( utilizzo prioritario della memoria a brevetermine );- Attenzione = capacità della nostra mente di catalogare lepercezioni utilizzando la memoria a lungo termine ( i vissuti );- Concentrazione = capacità della nostra mente di selezionareil/i dettaglio/i che sono funzionali alla decisione del momento. Vedia
mo adesso con l’aiuto di due schede cosa implica tutto questodal punto di vista dell’apprendimento calcistico e tattico –
strategico.         
   
 
 2 
un approccio complesso
che prende le distanze da una :
 
Didattica trasmissiva e direttiva;
Apprendimento  lineare e sequenziale;
 
Verifica “oggettiva”
;
Allenamento analitico e frazionato;
Conoscenza come rispecchiamento oggettivo della realtà;
 
 
Apprendimento come semplice acquisizione quantitativa diinformazioni . 
    
Stili cognitiviEmozioniEsperienzepregresseMotivazioneCompiti e funzioniZone di sviluppoprossimale
ApprendimentoCalcistico
Transfert positiviSussidi multimedialiStili diinsegnamentoCapacità motorie
 
 3 
LA SEDUTA DI ALLENAMENTO SECONDOLA METODOLOGIA OPERATIVA
E’ costituita in 4 fasi di lavoro:
  
-
1^ fase : categorie di spazio e di tempo universali e necessariePERCEZIONE ED ORIENTAMENTO SPAZIO-TEMPO:( apprezzamento delle distanze, parabole, velocità, traiettoria,numero di tocchi, contromovimenti ecc. )Tutta la squadra
-
2^ fase : categorie di spazio e tempo in situazioneContesto di catena e di reparto
-
3^ fase : categorie di spazio e tempo per funzioneRiferiti al ruolo ed a compiti specifici
-
4^ fase : categoria di sistemaNel proprio sistema di gioco ed in riferimento alla gara. Nel corso di queste quattro fasi si costruisce il progetto tatticodando significato comune ai vari e diversi segnali visivi chediventano condivisi grazie al rispetto delle regole di gioco.
E’ qui che prendono sostanza le entità di spazio e di tempo, qui
diventano schemi ( applicazione pratica ) le idee ed i concetti digioco.Qui vengono gerarchizzati e contestualizzati i movimenti, ipassaggi, le finte, vari e combinati e messi in rete affinché in
Fasi finali del processoelaborativo/decisionaleTattico- strategico
Orientamento del
l’attenzione
 
Ad esempio: un giocatore che
si trova dall’altra parte del campo
 di gioco alzando il braccio segnalala sua disponibilità a ricevereil passaggio, per cui il giocatorein possesso del pallone dirigeil suo focus attentivo su di essoper eseguire un passaggio lungo
Attenzione selettiva
Ad esempio: ignorare il concertodi fischi del pubblico avversario
prima dell’esecuzione di un calcio
 
d’angolo per inviare in modo
 preciso il pallone al giocatoreche colpisce meglio di testa
Attenzione distribuita
Ad esempio: coperturadella palla mentre si esplorail campo di gioco per cercareil compagno smarcato
Concentrazione
Ad esempio:fissare il pallone in un passaggioda 60 m per stopparlo al voloe poi giocarlo

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->