Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Profilo della mostra su MODULO di maggio 2011

Profilo della mostra su MODULO di maggio 2011

Ratings: (0)|Views: 8|Likes:
Published by PLN_Project
i contenuti della tappa torinese della prima grande retrospettiva internazionale dedicata a Pier Luigi NERVI.
i contenuti della tappa torinese della prima grande retrospettiva internazionale dedicata a Pier Luigi NERVI.

More info:

Categories:Topics, Art & Design
Published by: PLN_Project on Apr 14, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/14/2011

pdf

text

original

 
2
 
modulo 3682
 
modulo 3632
 
modulo 363
Parte da Bruxelles, fa tappa a Venezia e Roma, approda a
Torino
una mostra itinerante sul grande maestro
Pier Luigi Nervi
ospitata nel
suo
Palazzodel Lavoro. Nervi dentro Nervi
29 aprile
 
 
17luglio 2011
p
ier Luigi Nervi rappresenta uno dei maggiori arteci di architetture strutturali nel panorama inter-nazionale del Novecento. A lui si devono alcune delle più belle opere di architettura contempo-ranea, rutto di un’eccezionale coniugazione ra arte e scienza del costruire.Di lui è stato detto che aveva l’audacia dell’ingegnere, la antasia dell’architetto, la concretezza dell’im-prenditore. La sua opera, in molti anni di carriera, ha ruotato intorno ad almeno sei attività ondamentali:progettare, disegnare, calcolare, modellare, scrivere, insegnare.Ognuna di queste tracce ha avuto vita autonoma, pur incrociandosi nel contempo con le altre, in modotalvolta indissolubile, permettendo di ricostruire gli sviluppi di una storia che n dagli inizi, si caratterizzadecisamente lontana dai comuni canoni dell’ingegnere civile che a architettura.
Pier Luigi Nervi ArchitetturA come sfidA
·Mostra itinerante Bruxelles Venezia roMa
toriNo
·
toriNo esPosizioNi
· aprile/luglio
2011
· associazione pier luigi nerVi researchand Knowledge ManageMent project ·ciVa centre international pour la Ville,l’architecture et le paysage · Maxxi · csaccentro studi e archiVi della coMunicazione· politecnico di torino · uniVersità di torVergata roMa · uniVersità sapienza roMa -
moduLo PAroLe chiAve
 
modulo 368 
 
3
Attraverso l'esposizione dei progetti che hanno portato alla realizzazione di opere quantitativamente equalitativamente eccezionali, testimoniate in tutti i cinque continenti e costruite per i committenti piùdiversi (dall’Unesco a Papa Paolo VI), è possibile ripercorrere una storia che sarebbe altrimenti difcileda raccontare, dove le tecniche rivoluzionarie di costruzione si incrociano con la storia politica italiana einternazionale.Questi elementi vengono restituiti in un progetto di mostre itinerante. Alla prima mostra inaugurata aBruxelles nel giugno 2010 sono già seguite le tappe di Venezia (settembre-novembre 2010) e di Roma (alMaxxi, dicembre 2010-marzo 2011). L’approondimento della tappa di Roma era incentrato sulle opereprogettate da Nervi per le Olimpiadi del 1960. Seguirà dopo Torino un tour internazionale tra Cina e StatiUniti. La tappa torinese della mostra sarà allestita nella splendida cornice di Torino Esposizioni, propo-nendo per la prima volta un percorso espositivo “Nervi dentro Nervi”. Questo edicio, costruito subitodopo la guerra per ospitare i Saloni dell’Automobile (una vera e propria vetrina dell’industria torinese)sigla l’inizio di un rapporto intenso e continuo tra Nervi e la città di Torino, che avrà il suo apice con l’asse-gnazione del Palazzo del Lavoro per le grandi celebrazioni di Italia ’61, considerato il più grande interventodi trasormazione urbana di un città in pieno boom economico. Il nucleo centrale della mostra ruotaattorno all'illustrazione, attraverso disegni originali e riproduzioni otograche, di una selezione delle 12opere più celebri di Nervi, in Italia e nel mondo - dagli Hangar di Orbetello e Orvieto degli anni Trenta, allaCattedrale di St. Mary a San Francisco, alla Sala delle Udienze Ponticie e all'Ambasciata di Brasilia dellane degli anni Sessanta, passando per le opere olimpiche di Roma al termine degli anni Cinquanta e perquelle torinesi di Torino Esposizioni e del Palazzo del Lavoro.Il percorso si snoda scandito da una sequenza otograca che propone la lettura di dieci su dodici opereiconograche di Nervi ancor oggi esistenti, realizzata dall’obiettivo di Mario Carrieri, grande maestro dellaotograa d’architettura. I modelli sici delle 12 opere presentate in mostra, realizzati con la tecnolo-gia della stampa a prototipazione rapida, sono stati ideati dal NerViLab del Dipartimento di IngegneriaStrutturale e Geotecnica della Sapienza Università di Roma e dal Dipartimento di Ingegneria Strutturaledel Politecnico di Torino, al ne di contribuire alla comprensione della proondità del pensiero nerviano,puntando a trasmetterne l’esito più elice: l’espressività spaziale delle composizioni strutturali comunicatetramite il linguaggio geometrico.
Il palazzo del lavoro in cantiere.

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->