Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Rel.stragi 30 Giugno 2010

Rel.stragi 30 Giugno 2010

Ratings: (0)|Views: 12|Likes:
Published by Frattaz
Rel.stragi 30 Giugno 2010 Commissione Bicamerale Antimafia.
Rel.stragi 30 Giugno 2010 Commissione Bicamerale Antimafia.

More info:

Published by: Frattaz on May 18, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOC, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/18/2011

pdf

text

original

 
Commissione parlamentare di inchiesta sul fenomenodella mafia e sulle altre associazioni criminali,anche straniere
Comunicazioni del PresidenteSen. Giuseppe Pisanu
(mercoledì 30 giugno 2010)
I GRANDI DELITTI E LE STRAGI DI MAFIA1992-'93
 
~
2
~
 Premessa
Il tema delle stragi di mafia del 1992-93 è tornatoall'attenzione dell'opinione pubblica nazionale nella primavera del 2008, sotto la spinta di eventi giudiziari e diautorevoli commenti politici che, nel loro insieme, hannoarricchito il quadro delle nostre conoscenze e, allo stessotempo, hanno risollevato inquietanti interrogativi intorno aquelle vicende complesse e sanguinose.Tra gli eventi giudiziari ricordo le nuove testimonianzedi Massimo Ciancimino, Gaspare Spatuzza e AngeloFontana, noncil processo Mori-Obinu ed il processod'appello al Senatore Dell'Utri per concorso esterno inassociazione mafiosa.Tra i commenti di autorevoli esponenti istituzionali e politici del tempo ricordo quelli del Presidente dellaRepubblica Scalfaro, del Presidente del Consiglio Ciampi, delSottosegretario alla Presidenza Maccanico, dei ministridell'Interno Scotti e Mancino, del ministro di Grazia eGiustizia Martelli, del ministro del Bilancio Cirino Pomicinoe del presidente della Commissione Antimafia Violante.
 
~
3
~
Tra gli interventi dei magistrati ancor oggi impegnatisul fronte antimafia, ricordo quelli del procuratore nazionaleGrasso, del procuratore di Caltanissetta Lari, del procuratoreaggiunto della DDA di Palermo Ingroia.Ricordo infine una intervista inattesa del dott. Lorenzo Narracci, funzionario dell'AISI, già vice-caporeparto delSISDE a Palermo e ora, a quanto pare, indagato.Come sapete, la nostra Commissione aveva preso inesame il tema delle stragi, limitandosi però alle questioni dimetodo e riservandosi di aprire il dibattito dopo aveascoltato una mia comunicazione sull'argomento.Per la verità, con l'audizione del Procuratore NazionaleAntimafia dott. Grasso, il 3 novembre 2009, entrammo anchenel merito, ma con un approccio parziale che comunquerinviava ogni eventuale decisione alla seduta odierna.In entrambe le occasioni convenimmo che eranecessario evitare interferenze con le delicate attività dellamagistratura inquirente e giudicante, senza però rinunziare ai poteri e alle prerogative che la legge ci assegna. Non sempre questo scrupolo istituzionale ha trovato inaltre sedi la dovuta considerazione. Tuttavia sarà opportunomantenerlo, a meno che, come hanno osservato alcuni

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->