Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
grammatica kurda garzoni

grammatica kurda garzoni

Ratings: (0)|Views: 349 |Likes:
Published by ahmet_alış

More info:

Published by: ahmet_alış on Jun 01, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

11/15/2012

pdf

text

original

 
jWtjjtWj
-
^i"*w»
AiiHit
JtfffflSSba
>,
'
i;
'~*^~'
GRAMMATICA
E
VOCABOLARIO
T>
£
LL
A
LINGUA
K.URDA
C
O
MPOSTI
DAL
P.
MAURIZIO
GARZONI
De'
Prcdicatori
Ex-Miffionario
Apoftolico
f
ROMA
MDCCLXXXVII.
Nella
Stamperia
délia
Sacra
Congregazione
ai
Propaganda
Fide
CON
LICENZA
DE'
SUPERIORI
.
 
^
I
t
c
s
1.
S'
-
-
.
!
.
j
.
.-
...
-:
!
;-
-
....
;
.'.
.
,
>M
3
PREFAZIONE
Afavella
Kurda
aW
"Europa
fin
ora.
ignota>ella
è
un
lincjuagcjio
non
in-
grato
all'orecchio,
eproprio
delpae*
fe
detto
Kurdiftan
ira
i
confira
del¬
ta
Mefopotamia
,
e
délia
Perfia.
Trae
la
fucu
origine
dalla
Perfiana
,
chë
coït
andar
del
tem¬
po
fi
è
corrottaappropriandofi
moite
parole
Ara'
be,
altérât
e
unitamente
adaltrefraft,
e
parole
C
aidée
^
cosï
che
da
piufecoli
fe
ne
forma
unà
Ungua
diftinta
affatto
dalle
altre
,
eprefe
un
no¬
me
proprio
.
Quejio
paefe
in
fe
contiene
uncu
eftenfione
incirca
diventicinque
ijhrnate
di
Ion-,
(jhe^a
,e
circa
dieci
di
larghetto.
;
fi
divide
efifo
in
cinque
grandi
principati
maomettani
tributa-
rj
alla
Porta
Ottomanû
,
e
quàlehe
vplta
alciini
di
ejji
anche
ai
Perfiani
;
vole
a
dire
il
princi~
Pato
di
Betlis,
il
principato
dv'Geijra,
detto
da
al-
cuni
geografi
régna
de'Boitdni
;
il
principato
A
ad'Ama«
"rfBfT"*
rrv-'B^iffi
"T1'
 
-
*'-
*^-^^
lm<\.
F^TttmjU^^^K&SBOSUJiW--
|PREFAZIONE
d'Amadia
;
i/
principatodi
Giulamerk
;
ed
il
principato
diKaraciolan
(^i*)
*
Ciafcuno
d
'
ejji
pub
mettere
inpiedi
un
ar
mata
di
dodici
,epiù
mila
combaîtenti
.
ïl
più
vafto
,e
plu
potente
è
il
principato
di
Karaciolan,
perché
dopo
il
r
760
coïï
ajuto
del
Pafcià
di
Bagdad
hauititd>alfuo
principato
,
quello
del
Hoi
Sangiak
detto
vol'
garmenteSon
;
Il
più
nobile
perb
è
quello
d'Amadia
,
li
di
cui
principi
difcendono
dalla-,
fiirpe
degli
antichi
fovrani
detti
Ralifa
di
Bag¬
dad,
corne
quellipure
di
Giulamerk
,
effendo
fta-
îi
due
fratelli
,
chefi
fiab'dirono
nel
Kurdiftan
da
più
dicinque
fecoli
per
quanto
fi
vede
dalli
monumenti)
e
lapidi
fepolcrali
dei
loro
antenaîi
.
Quandojî
vuole
fapere
da
unKurdoy
a
che
prin-
cipato
appartenga
,fi
diftinquono
con
quefti
vo-
eaboli.
Ifudditi
del
Karaciolan
fi
dicono
Sorân
^qualifolo
parlano
Kurdo
,
gli
altri
del
Kara¬
ciolandetti
Babân
in
Turco
]]
.Quelli
d'Ama¬dia
Badinan
Quelli
diGiulamerk
Sciâmbô
.
Quelli
di
Gémira
Bottan.
Quelli
di
Betlis
manten-
gono
(1)
A
quefti
paefi
.,
quantunquenonappartenenti
al
kurdiftan
,\
pub
aggiugnere
il
monte
Sang.ar
tra
Moiul
S
fiume
Kabur
p&lato
dalli
Jazidj
,
quah
non
hannoaltra
lingua
fuori
délia
Kùrda
[
nazione
barbara
,
no
a
per
S
ian
karavane
a
che
quaf.
ogni
anno
rpogh.no]
okre
le
lafte
pianurl
tra
Moful,
Nifibi
,
ed
Ibf.
,
dove
fi
trovano
«aaioniguerrière
K«rd«:.
>
PREFAZIONE
5
gono
il
loro
nome
Betlis
i
fi
difiinguono
pure
traloro
nelparlare
in
alcune
diftinte
frafi
,
e
pronuncia
;
corne
accadeanche
nelle
provincis
d'
Italia
;
la
più
pulita
perb
è
que
lia
d'A/na-
dia
,
di
cui
me
nefervo
nella
prefente
opéra
.
Li
paefi
Kurdifono
tutte
montagne
altiffime
appartenenti
al
monte
Tauro
conle
loro
bel-
lijfime
valli,
fertili
di
frutta
,
e
rifo
.
I
loro
monti
fopratutto
abbondano
di
ottima
galla
,
délia
quale
li
mercantiéfteri
rie
fanno
un
gran
commercio
,
traffîcandola
nell'Asia
mino¬
re
,
in
Sorïa
,
in
Aleppo
,
indi
in
Europa
;
per
li
buoni
pafcoli
abbondano
pure
£
ottime
pécore,
e
câpre
,
in
cuiconfifie
la
maggior
entrata
.Le
pianure
poi
apiè
de'
monti
tanto
dalla
parte
di
Perfia
,
quanto
dalla
parte
di
Mefopotamia-
fono
fertiliffime
di
grano
,
lino
,
bombace
,
e
fefamo
Reqnano
i
loro
principi
non
gili
fempre
perfuccejjïone
dapadre
infiglio;
ma
bensï
dauno
délia
fieffa
famigtia
,
che
fi
trova
più
potente
dopo
la
morte
del
recjnante
,
non
facendofimaifucceffore
,
fe
non
dopo
moite
battaglie
,
e
tra*
dùnenti,
effendo
que
fiipopoli
barbarie
edinfe-
deli
,
divjfi
in
tante
tribu
,
da
loro
chiamate
Affi»
reta,
lequali
componqono
i
rifpettivi
eferciti.
Ciafcuna
di
dette
tnbit
ha
il
proprio
çapo,
che
A
3
-vieil

Activity (4)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
Sacha Ilitch liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->