Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Regolamento dell'organizzazione centrale e territoriale della Croce Rossa Italiana in materia di Protezione Civile e maxi emergenze (delibera n.39 del 29 aprile 2006)

Regolamento dell'organizzazione centrale e territoriale della Croce Rossa Italiana in materia di Protezione Civile e maxi emergenze (delibera n.39 del 29 aprile 2006)

Ratings:

4.0

(1)
|Views: 200|Likes:

More info:

Published by: Biblioteca Pionieri ER on Sep 10, 2008
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/09/2014

pdf

text

original

 
Delibera del C.C.-C.R.I. n. 39/29-04-06
1
 REGOLAMENTODELL’ORGANIZZAZIONE CENTRALEE TERRITORIALEDELLA CROCE ROSSA ITALIANAIN MATERIA DIPROTEZIONE CIVILE E MAXI EMERGENZE
(delibera del Comitato Centrale C.R.I. del 29 aprile 2006 n.39)
 
Articolo 1
Organizzazione
La Croce Rossa Italiana, in base alla sua normativa vigente, riconosce la centralitàdelle proprie attività emergenziali e di protezione civile, attraverso l’assunzione delcoordinamento centrale di tutti i servizi di pronto intervento dell’Associazione daparte del Presidente Nazionale
.
Per l’assolvimento dei compiti di cui all’art.
, lettera b) dello
tatuto dell’AssociazioneItaliana della Croce Rossa, approvato con D.P.C.M. 06/05/2005 n. 97 e pubblicatosulla G.U. n. 131 del 08/06/2005, la C.R.I. si avvale della propria organizzazionearticolata territorialmente, impiegando unicamente il proprio personale volontario edipendente in regola con le rispettive leggi e regolamenti.Il supporto per gli interventi di emergenza nazionale e/o interregionale sarà dispostoe garantito dall’Unità di Crisi per il tramite del Servizio
 
Interventi in Emergenza(S.I.E.) con la propria organizzazione operativa dei Centri d’Intervento Emergenze(C.I.E.).
 
Delibera del C.C.-C.R.I. n. 39/29-04-06
2
 
Articolo 2
Il Delegato di Protezione Civile
Il Presidente Nazionale, così come i Presidenti dei Comitati territoriali di diversolivello, operano la loro funzione in materia, attraverso il proprio Delegato.L’attività di Protezione Civile in ambito nazionale, regionale, provinciale e locale èaffidata alla responsabilità del rispettivo Delegato di Protezione Civile.Il Delegato di Protezione civile viene nominato, con proprio atto, dal ConsiglioDirettivo dell’Unità competente, su proposta del Presidente, scelto fra quanti,nell’ambito dell’unità territoriale di pertinenza siano in possesso di accertati requisitid’esperienza operativa e di formazione in materia, con riconosciute capacitàorganizzative ed operative.La figura del Delegato di Protezione Civile è disciplinata dal principio generale delrapporto fiduciario tra delegante e delegato ed è revocabile ad insindacabile giudiziodell’organo delegante, quando il rapporto fiduciario venga motivatamente a decadere.Il provvedimento di nomina dovrà essere trasmesso, entro 30 gg. dall’emanazioneall’organo di controllo superiore e al Comitato Centrale - Servizio per gli Interventi diEmergenza.I compiti assegnati al Delegato di Protezione Civile sono sia operativi che relativi allafase della pianificazione delle attività necessarie alla gestione degli interventi diProtezione Civile e dell’addestramento del personale sia volontario che dipendente.Tra i compiti del Delegato di Protezione Civile, vi sono:
a)
la predisposizione degli atti, anche di natura contabile ed economica, da sottoporreall’approvazione del Consiglio Direttivo dell’Unità C.R.I
b)
la redazione e la tenuta del Piano C.R.I. di Protezione Civile, documento che dovràessere trasmesso all’organo superiore e al Comitato Centrale - Servizio per gliInterventi di Emergenza, ad ogni suo aggiornamento.In caso di urgenza o ove incidano per attribuzioni proprie del Presidente, gli atti di cuisopra vengono sottoposti al Presidente stesso che provvede all’emanazione.
 
Delibera del C.C.-C.R.I. n. 39/29-04-06
3
Il Delegato di Protezione Civile partecipa e rappresenta la Croce Rossa Italiana intutte le commissioni, comitati e strutture operative e di pianificazioneistituzionalmente insediate dagli organi competenti, secondo gli ambiti territoriali dipropria competenza.Al Delegato di Protezione Civile, in considerazione della complessità del territorio edelle condizioni di rischio, è data facoltà di avvalersi di collaboratori esperti cuiaffidare la responsabilità di specifici settori tecnici.Nelle ex Delegazioni, o la dove il Comitato Provinciale o Locale, abbia una propriaarticolazione con sedi in più Comuni o nello stesso Comune, può essere nominato unReferente di sede.Con uguale procedura per la nomina del Delegato di Protezione Civile, ad ogni livelloterritoriale, per garantire “ogni tempo” la perfetta efficacia ed efficienza delladirezione e comando del sistema di Protezione Civile, è data facoltà ai rispettiviConsigli Direttivi, di procedere a nominare, su proposta del Delegato di ProtezioneCivile, un Delegato di Protezione Civile Vicario.
Articolo 3
Organizzazione Territoriale
Comitato Centrale
Il Presidente Generale o suo Delegato, determina i criteri di massima in ordine:
a)
ai programmi di previsione e prevenzione per le attività di Protezione Civile;
b)
ai piani predisposti per fronteggiare le emergenze e coordinare gli interventi disoccorso in ambito nazionale;
c)
all’impiego coordinato di tutte le risorse della C.R.I. in attività di Protezione Civile;
d)
ai programmi per la formazione ed addestramento del proprio personale volontarioe dipendente in materia di Protezione Civile.Il Presidente Generale o suo Delegato assicura la direzione unitaria ed ilcoordinamento di tutte le strutture centrali, territoriali e di supporto nelle attività diemergenza. Per tale attività si avvale dell’Unità di Crisi.

Activity (4)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
jack49 liked this
giuseppe1959 liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->