Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Progetto Associativo "It's young it's ours" (O.C. n. 445 del 21.06.04)

Progetto Associativo "It's young it's ours" (O.C. n. 445 del 21.06.04)

Ratings: (0)|Views: 133|Likes:

More info:

Published by: Biblioteca Pionieri ER on Sep 11, 2008
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/09/2014

pdf

text

original

Pionieri
Componente Giovane
della Croce Rossa Italiana
Il Progetto Associativo \u2013 Le Aree di Attivit\u00e0
Pionieri: Componente Giovane della Croce Rossa Italiana
2
PROGETTO ASSOCIATIVO
1. Dichiarazione di Principi

I Pionieri C.R.I. sono la Componente Giovane della Croce Rossa Italiana e si riconoscono nei Principi e negli Ideali del Movimento, in totale analogia con le dichiarazioni programmatiche delle altre Societ\u00e0 Nazionali della Giovent\u00f9.

Essi aderiscono all\u2019Associazione sin dall\u2019et\u00e0 di otto anni e si impegnano, gradualmente ed
in rapporto alla loro et\u00e0, a:
- offrire gratuitamente e spontaneamente alla comunit\u00e0 il loro servizio, di cui
riconoscono il ruolo fondamentale nell\u2019esplicazione della personalit\u00e0 umana;
- tutelare e proteggere la salute e la vita;
- intervenire in aiuto e sostegno dei soggetti vulnerabili, in sintonia con le esigenze
ed i bisogni emergenti dalla situazione reale e dalle contingenze di spazio e tempo;

- diffondere a livello nazionale ed internazionale i valori dell\u2019amicizia e della leale collaborazione, incomparabile via di cooperazione fra individui contro il razzismo, il pregiudizio e la xenofobia;

- far conoscere gli scopi e le responsabilit\u00e0 del Movimento;
- diventare e poi contribuire a formare i cittadini attivi del domani.

L\u2019azione dei Pionieri C.R.I. all\u2019interno dell\u2019Associazione \u00e8 anzitutto rivolta alla formazione di giovanileader, che possano costituire un ricco e qualificante vivaio per la Croce Rossa del domani, capaci di gestire un gruppo, di ascoltare e comunicare, di fondare e sostenere

partenership. La posizione che la formazione ricopre nella Componente al suo interno e
verso i giovanissimi ed i giovani esterni \u00e8 pertanto imprescindibile.

Ruolo essenziale dei Pionieri \u00e8educare i giovani, affinch\u00e9 facciano propri i valori del Movimento e imparino a discernere le necessit\u00e0 della comunit\u00e0. L\u2019educazione prescinde da qualsiasi tipo di struttura formale e supera le barriere della comunicazione che possono crearsi fra docente e discente. Essa \u00e8 infatti intesa nel suo significato primigenio, che si riscontra nella etimologia della parola stessa: cercare di trarre fuori ci\u00f2 che nel giovane \u00e8 gi\u00e0 presente, consentendogli di sviluppare appieno il proprio carattere. Il metodo per raggiungere questi obiettivi \u00e8 comunemente chiamato \u201ceducazione alla pari\u201d e prende le mosse dalla convinzione che entrambe le parti si interscambiano continuamente e crescono assieme, arricchendosi reciprocamente con le loro esperienze e conoscenze.

L\u2019educazione ha come corollario ilpartecipare dei giovani alla vita ed alle necessit\u00e0 del Movimento e dell\u2019Associazione, dando loro una concreta possibilit\u00e0 di servizio nell\u2019ambito dell\u2019analisi dei bisogni effettuata. Anche per questo motivo, i Pionieri C.R.I. si assumono la responsabilit\u00e0 di essere partecipi della vita dell\u2019Associazione, intervenendo all\u2019interno degli Organi Statutari e prendendo parte direttamente alle decisioni e alla direzione, sia su

problematiche specifiche che su tutti i temi inerenti il Movimento, arricchendo la maturit\u00e0
degli altri soci grazie al proprio carico di ideali, di creativit\u00e0 e di esperienza.

La conoscenza delle potenzialit\u00e0 interne nonch\u00e9 del territorio riveste \u2013 in tale fase \u2013 un ruolo primario, e si articola in un\u2019analisi interna (numeri, qualit\u00e0, desideri, programmi) ed esterna (\u201cemergenze\u201d e carenze in cui \u00e8 necessario operare), passando per gli obiettivi (i perch\u00e9 finali dell\u2019azione, i cambiamenti che si vogliono operare all\u2019esterno, sulla base dell\u2019analisi esterna e delle \u201cemergenze\u201d in essa previste), i modi ed i tempi (dove e come

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->