Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
32Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Genova, nome per nome

Genova, nome per nome

Ratings:

5.0

(1)
|Views: 10,026|Likes:
Published by carlogubi
Genova, nome per nome. Le violenze, i responsabili, le ragioni: inchiesta sui giorni e i fatti del G8.

Un libro di Carlo Gubitosa - Edizioni Altreconomia

Rilasciato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0
Genova, nome per nome. Le violenze, i responsabili, le ragioni: inchiesta sui giorni e i fatti del G8.

Un libro di Carlo Gubitosa - Edizioni Altreconomia

Rilasciato con licenza Creative Commons BY-NC-ND 3.0

More info:

Published by: carlogubi on Jul 19, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial No-derivs

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF or read online from Scribd
See more
See less

04/15/2015

pdf

 
 Genova, nome per nome
Le violenze, i responsabili, le ragioni:inchiesta sui giorni e i fatti del G8di Carlo Gubitosa – carlo@gubi.it
In occasione del decennale della contestazione al G8
Carlo Gubitosa
e le edizioni
 Altreconomia
voglionocontribuire alla memoria storica di quei giornidiffondendo su internet “Genova, nome per nome”, un
libro/inchiesta di 600 pagine, frutto di un lavoro diricerca e documentazione durato due anni.
Questo testo,
utilizzato anche come base per spettacoliteatrali
(“Sangue dal Naso”, di e con Andrea Maurizi) e
 documentari televisivi
(“Blu Notte” di Carlo Lucarelli),si e’ confermato nel corso degli anni come
un riferimentoimprescindibile
per capire che cosa e’ accaduto in quelluglio 2001, quando la proposta del movimento per laglobalizzazione dei diritti e il sogno di “un altro mondopossibile” si sono scontrati con il potere violento delleistituzioni.A partire dal 20 luglio 2011 il
 
libro
“Genova, Nome per Nome” diCarlo Gubitosa
, edito da
 Altreconomia
, e’ rilasciato con la
licenza CreativeCommons BY-NC-ND 3.0
, che ne consente il libero utilizzoper finalita’ non commerciali, a condizione che siapreservata l’integrita’ dell’opera e l’attribuzioneall’autore.Maggiori dettagli su questa licenza sono disponibili su
http://creativecommons.org/licenses/by-nc-nd/3.0/it/
Questa versione elettronica e’ integrata da un dossierrealizzato da Altreconomia, nel quale sono riassunte levicende giudiziarie relative ai fatti di Genova che sisono sviluppate dopo la pubblicazione del libro.
 
WWW.ALTRECONOMIA.ITLUGLIO/AGOSTO 2011
Nel luglio 2001 la rivistache avete tra le mani era nata da poco più di un anno. 32 pagine, in biancoe nero, con la pretesa di  raccontare l’alternativa al  sistema economico e il  movimento che, a gran voce,la rivendicava in piazza.Ci recammo a Genova conl’idea di dar voce a quel  movimento che, primo nella storia, chiedeva giustizia per tutti,e non la tutela dei  propri privilegi.Chiedeva rispetto per l’ambiente e per  i diritti di chiunque,ovunque nel  mondo. Chiedeval’introduzione di unatassa che limitasse il poteredistruttivo della speculazionefnanziaria. Chiedeva lacancellazione del debito per  i Paesi più poveri. Voleva la salvaguardia dei beni comuni dalla bramosia del mercato.Quanto ci aveva visto lungoquel movimento. Ma daquella piazza u cacciato, brutalmente. Il uturo -quellodei rischi del sistemaeconomico, quellodelle speranzedi chi costruiscel’alternativa- gli u scagliato addossocon la violenzadi una sequenzadi manganellatecieche e sorde. A settembre di 
ALTRECONOMIA
genova 2001-2011
 
i giorni in cuiil futuro cicolpì in testa
a dieci annidagli scontrial g8, ilbilancio diuna storiaitaliana.ma non solo
 a  c u r a  d e  l  l a  r e d a z i o n e
quell’anno pubblicammo un numero speciale monografco, intitolato, appunto, “Spiazzati”.Perché quella violenza? perché quella sospensionedei diritti? perché la morte di un ragazzo innocente, CarloGiuliani? ci chiedemmo.Oggi tutti i temi dell’agenda di Genova nel 2001 sono divenuti di bruciante attualità. Oggi -ne sono testimoni i reerendumdel 12 e 13 giugno-, orseGenova ha avuto la sua rivincita.Ma la erita rimane, e brucia ancora: nessun pentimento, nessuno che abbia chiesto scusa, nessuna presa di distanza da parte della politica.Ecco perché, dopo tanti anni,torniamo a Genova. (pr)
   n   i   g   r   i  z   i   a

Activity (32)

You've already reviewed this. Edit your review.
TizianoDalFarra liked this
1 thousand reads
1 hundred reads
Giacomo Visalli liked this
Serena Valzania liked this
phant80 liked this
Kendappa Oh liked this
Kendappa Oh liked this
piersilvio liked this
Romano Pangrazi liked this

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->