Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
2Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Nota Assoarpa Adp Ta_relazione Arpa Puglia 16set08

Nota Assoarpa Adp Ta_relazione Arpa Puglia 16set08

Ratings:

5.0

(2)
|Views: 96 |Likes:
Published by Luigi Oliva
17/09/2008 - Analisi effettuate, criticità riscontratre e necessità di nuove analisi nell'area di Taranto e Statte
ARPA Puglia ha predisposto una relazione tecnica dal titolo "Analisi effettuate, criticità riscontratre e necessità di nuove analisi nell'area di Taranto e Statte"
17/09/2008 - Analisi effettuate, criticità riscontratre e necessità di nuove analisi nell'area di Taranto e Statte
ARPA Puglia ha predisposto una relazione tecnica dal titolo "Analisi effettuate, criticità riscontratre e necessità di nuove analisi nell'area di Taranto e Statte"

More info:

Published by: Luigi Oliva on Sep 18, 2008
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/09/2014

pdf

text

original

 
 
Sede legale 
:
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460111
 
Fax 080 5460150
 
www.arpa.puglia.it 
C.F. e P.IVA. 05830420724
 
Direzione Generale
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460151
 
Fax 080 5460150
 
E-mail:dg@arpa.puglia.it 
ARPA PUGLIA
Agenzia regionale per la prevenzionee la protezione dell’ambiente
Prot. 16402 Bari, 16.09.2008Al Presidente AssoArpaDott.ssa Sonia CantoniAi Direttori Generali delle AgenzieRegionali e ProvincialiLORO SEDI
Oggetto: Accordo di Programma area industriale di Taranto e Statte
In considerazione della molteplicità delle sorgenti emissive presenti sul territorio tarantino, ilMinistero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha promosso un Accordo diProgramma per l’area industriale di Taranto e Statte che prevede una valutazione congiuntadelle procedure di Autorizzazione Integrata Ambientale del complesso siderurgico ILVA, dellaraffineria ENI, del cementificio Cementir, dell’azienda SANAC e dell’inceneritore di RSU diTaranto. A questo proposito, si richiama la possibile applicazione dell’art. 8 del D.Lgs. 59/2005,che consente di mettere in atto, per gli “
… impianti, localizzati in una determinata area,misure più rigorose di quelle ottenibili con le migliori tecniche disponibili, al fine di assicurare intale area il rispetto delle norme di qualità ambientale
”.In questo contesto, entro il termine del 15.06.2008, era richiesto a tutti i soggetti coinvolti diprodurre sul sito del Ministero dedicato al procedimento tutta la documentazione utile arappresentare la situazione ambientale e sanitaria. Il Ministero, con nota prot. n. DSA-2008-0017837 del 26.06.2008, richiedeva a questa Agenzia una relazione di sintesi che indicasseeventuali criticità ambientali distinte per matrici ambientali e per singoli inquinantirelativamente all’area di interesse, che sarebbe stata presentata nella riunione del 16.07.2008.In riscontro a ciò, ARPA Puglia trasmetteva con nota prot. 0013809 del 15.07.2008 la citatarelazione accompagnata da una nota di trasmissione che si allega.Il Direttore Generale della Salvaguardia Ambientale del MATTM Ing. Agricola, con nota prot.DSA-2008-0022090 del 07.08.2008 (allegata), ha inviato a questa Agenzia delle osservazionisulla Relazione di sintesi di ARPA Puglia, richiedendo di
“stimare, prendendo in considerazionele informazioni sito specifiche (dati meteo climatici, sorgenti di emissione, etc.), i contributi  percentuali derivanti dal comparto industriale nel suo insieme e da quello civile, compreso il trasporto, degli inquinanti” 
. In particolare, viene contestato l’uso dei dati di Benzo(a)Pirene(BaP), derivanti da campagne di misura effettuate nel mese di ottobre 2005 e nel mese difebbraio 2006 per la definizione della condizione di criticità in quanto non rispondenti airequisiti del D.Lgs. 152/2007 (media annuale di BaP pari a 1 ng/m
3
). Per tali motivi si sostieneche “
Le campagne effettuate non possono essere ritenute valide ai fini dell’individuazione di specifiche criticità ambientali e quindi della possibilità di imporre limiti più restrittivi rispetto aquelli definiti dalle norme o raggiungibili con le migliori tecniche disponibili” 
.In data odierna questa Agenzia ha provveduto alla trasmissione della relazione richiesta inriscontro alle osservazioni (allegata).
 
 
Sede legale 
:
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460111
 
Fax 080 5460150
 
www.arpa.puglia.it 
C.F. e P.IVA. 05830420724
 
Direzione Generale
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460151
 
Fax 080 5460150
 
E-mail:dg@arpa.puglia.it 
ARPA PUGLIA
Agenzia regionale per la prevenzionee la protezione dell’ambiente
Per quanto riguarda la valutazione dei livelli di Benzo(a)Pirene (BaP), la sintesi dei dati prodottiè riproposta nelle tabelle che seguono:
Valori medi di BaP (ng/m
3
 ) misurati 
nel particolato
in diverse campagne
Sito di campionamentoRiferimentoFonte dati PeriodoQuartiereTamburi –adiacenzesiderurgicoVia Dante(centro città)
 Autunnale(20 gg. - ottobre2005)1,14 0,12
Università di Bari – Dip.Chimica
Invernale(30 gg. - febbraio2006)1,78 0,50
 ARPA Puglia
Estivo(56 gg. -maggio÷agosto 2008)0,82 -Complessivo 1,09 -
Statte Palagiano
Invernale 2004 5.855 ± 0.220 0.755 ± 0.066 0.336 ± 0.030
 ISPESL U.O.5*
Estivo 2004 0,877 ± 0,033 0,293 ± 0,026 0,132 ± 0,012Periodo caldo 1999-20001,9 - -
 IndagineViviano et al.
Periodo freddo 1999-20002,6 - -
*Progetto finalizzato “Impatto sulla salute di particolari condizioni ambientali e di lavoro, di provvedimenti dipianificazione territoriale” - Unità Operativa 5 “Microinquinanti dell’aria” 
Valori di BaP misurati con l’uso di un
campionatore vento-selettivo
di microinquinanti organici in una postazione situata a Taranto in Via Lago di Bolsena(a circa 6 Km dall’area industriale, sul terrazzo di un palazzo di 6 piani)
Fonte datiPeriodo PosizioneBaP(ng/m
3
)
Sottovento 0,435Sopravento 0,08823 giugno-3 luglio 2008Calma di vento 0,215Sottovento 1,19Sopravento 0,11
 ARPA Puglia
11-29 agosto 2008Calma di vento 0,59
 
 
Sede legale 
:
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460111
 
Fax 080 5460150
 
www.arpa.puglia.it 
C.F. e P.IVA. 05830420724
 
Direzione Generale
 
Corso Trieste, 2770126 Bari
 
Tel. 080 5460151
 
Fax 080 5460150
 
E-mail:dg@arpa.puglia.it 
ARPA PUGLIA
Agenzia regionale per la prevenzionee la protezione dell’ambiente
Valori di BaP misurati nelle
rilevazioni deposimetriche
(ng/m
2
 /die)
Pur non essendo presenti valori limite per le deposizioni di IPA in alcun paese UE o in NordAmerica o Asia, è possibile confrontare le concentrazioni rilevate con i risultati di analoghemisure effettuate in siti con classificazione simile (urbana/industriale).
RiferimentoFontedatiPeriodoQuartiere Tamburi– adiacenzesiderurgicoAutoritàPortuale
 
CapitaneriaPorto
 
Osp.Testa*
 2001-2006 210 160 100 560
MasseriaFornaroStatte(rurale)
Giugno 2008 141,65 29,78 24,76
 ARPAPuglia
Luglio 2008 351,16 19,18 -
Quartiere TamburiCimitero ScuolaStatte(comune)
 Periodo caldo1999-2000699 477236257
 IndagineVivianoet al.
 Periodo freddo1999-2000575 300154357
*Sito in prossimità della raffineria ENI 

Activity (2)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->