Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
4Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
P2P ed Evoluzione Umana

P2P ed Evoluzione Umana

Ratings: (0)|Views: 702 |Likes:
Published by socialforger
Michel Bauwens - P2P ed Evoluzione umana
Michel Bauwens - P2P ed Evoluzione umana

More info:

Published by: socialforger on Aug 22, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial Share Alike

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/16/2013

pdf

text

original

 
Traduzione a cura di
www.p2pforum.it
Italian File Sharing Power
P2P ed evoluzione umana by Michel Bauwens
P2Pforum.it – 
Italian File Sharing Power 1
 
Peer to Peer ed Evoluzione Umana
Sulla
dinamica relazionale P2P 
come premessa per la prossima fase della civiltà
di:
Michel Bauwens
,
Tavola dei contenuti
Tavola dei contenuti0. Sommario orientativo1. Introduzione1.A. Di cosa parla questo saggio1.B. L’uso di uno schema integrale1.C. La sociologia della forma1.D. Ringraziamenti2. P2P come struttura tecnologica del capitalismo cognitivo2.1.A. P2P definito come dinamica relazionale delle reti distribuite2.1.B. Lo sviluppo del P2P come infrastruttura tecnologica2.1.C. La costruzione di un’infrastruttura alternativa per i media2.2 Lo sviluppo della tecnologia P2P. Una spiegazione2.3.A. Contestualizzazione del P2P nello sviluppo della tecnologia2.3.B. P2P e determinismo tecnologico3. P2P nella sfera economica3.1.A. La terza modalità di produzione3.1.B. Il comunismo del capitale, ovvero la natura cooperativa del capitalismo cognitivo3.1.C. L’etica hacker, ovvero “il lavoro come gioco”3.2. Lo sviluppo dell’economia P2P. Una spiegazione3.2.A. La superiorità del modello di produzione free software/open source3.3. Contestualizzazione dell’era del P2P in uno schema evoluzionistico3.3.A. L’evoluzione della cooperazione dalla neutralità alla sinergetica3.3.B. L’evoluzione dell’intelligenza collettiva3.3.C. Oltre la formalizzazione, l’istituzionalizzazione e la mercificazione3.4 Collocazione del P2P in una tipologia intersoggettiva3.4.A. P2P, economia del dono e azionariato comunitario3.4.B. P2P e mercato3.4.C. P2P e proprietà comune3.4.D. Chi comanda? I capitalisti cognitivi, la classe vettoriale o i nettocrati?4. P2P nella sfera politica4.1.A. Il movimento dell’alterglobalizzazione4.1.B. Il formato della “coordinazione”4.1.C. Nuove concezioni di lotta sociale e politica4.1.D. Nuove frontiere della contesa4.2.A. De-monopolizzazione del potere4.2.B. Uguaglianza, gerarchia, libertà4.3. Concezioni evolutive del potere e della gerarchia6. La scoperta dei principî P2P nella sfera cosmica6.1 Il P2P nella sfera della cultura e del séP2P ed evoluzione umana by Michel Bauwens
P2Pforum.it – 
Italian File Sharing Power 2
 
6.1.A. Una nuova connessione tra l’individuo e il collettivo6.1.B. Verso dialoghi “contributivi” tra civiltà e religioni6.1.C. La spiritualità partecipativa e la critica all’autoritarismo spirituale6.1.D. In sintonia con la natura e con il cosmo7. P2P e cambiamento sociale7.1.A. Trend marginale o premessa di una nuova civiltà?7.1.B. P2P, Postmodernità, capitalismo cognitivo: dentro e oltre7.1.C. Tre scenari di coesistenza7.1.D. Possibili strategie politiche8. Presentazione della Foundation for P2P AlternativesBIBLIOGRAFIA
0. Sommario orientativo
Il peer to peer è noto agli amanti delle tecnologie perlopiù come P2P, la forma decentralizzatadi connessione tra computer per diversi tipi di attività cooperative, come il filesharing e ladistribuzione di musica. Ma questo è solo un piccolo esempio di quello che il P2P è: esso è, difatto, un modello di rapporto tra uomini, una “dinamica relazionale” che sta germogliando intutti i settori della società. Nel presente saggio mi propongo di descrivere e spiegare losviluppo di questa dinamica nel suo accadere, e di collocarlo in uno schema evolutivo dellosviluppo dei modi della civiltà. Presentiamo l’ipotesi che esso sia tanto la necessariainfrastruttura dell’attuale fase del “capitalismo cognitivo”, quanto qualcosa che lo trascendesignificativamente e che perciò indica la possibilità di una nuova formazione sociale che vi si baserebbe in maniera ancora più profonda. Nella sezione 1, troverete una definizione iniziale,una spiegazione del nostro metodo di ricerca, e alcuni riconoscimenti.Dopo aver descritto la comparsa del P2P come modo dominante, o “forma”, della nostraattuale infrastruttura tecnologica (sezione 2), descriveremo il suo affiorare nella sferaeconomica (sezione 3), come «terzo modo di produzione», non impostato sul profitto o su una base centralizzata; come modo cooperativo decentralizzato per produrre software (imovimenti free software e open source) e altri prodotti immateriali, basato sulla liberacooperazione di partecipanti “equipotenti”. Esso fa leva sul copyright e sui diritti sulla proprietà intellettuale per superare quelle che sono le limitazioni della proprietà, dato che, nelfree software, se lo usate, dovete avere almeno gli stessi diritti di quelli che useranno la vostraversione modificata, e, negli open source, dovete conceder loro pari accesso al codice-sorgente.Una siffatta produzione di pari in comune (PPC) offre anche altre importanti innovazioni,come il fatto che essa si svolge senza l’intervento di alcun industriale di sorta. Di fatto, lacrescente importanza delle “comunità di innovazione formate da utenti” (sezione 3.1.B), checominciano a trascendere il ruolo di divisioni di marketing e ricerca patrocinate da grandiaziende, grazie alle loro capacità innovative, mostra che questa formula sta sul punto di essereestesa anche al mondo della produzione materiale, posto che la fase di progettazione siaseparata dalla fase della produzione. Essa sta già creando importantissimi punti di riferimentoculturali ed economici, come GNU/Linux, l’enciclopedia Wikipedia, i progetti cooperativiglobali di ricerca Thinkcycle e un’infrastruttura Writeable Web/Participative Internet/GlobalAlternative Communications che può essere usata da tutti, fuori dalla morsa che le grandiaziende hanno stretto attorno ai mass media. Infine, la PPC incarna una nuova cultura dellavoro (sezione 3.1.C) che rovescia molti aspetti dell’etica lavorativa protestante come ci èstata presentata da Max Weber. Nel mondo dello sviluppo, questa cultura è esemplificatadalla nascente
 società di sviluppo edge-to-edge
, teorizzata da Jock Gill. Nella sezione 3, siP2P ed evoluzione umana by Michel Bauwens
P2Pforum.it – 
Italian File Sharing Power 3

Activity (4)

You've already reviewed this. Edit your review.
Paul Starkey liked this
1 thousand reads
1 hundred reads

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->