Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more ➡
Download
Standard view
Full view
of .
Add note
Save to My Library
Sync to mobile
Look up keyword
Like this
1Activity
×
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
gazzetta_20110901

gazzetta_20110901

Ratings: (0)|Views: 655|Likes:
Published by filesonicer

More info:

Published by: filesonicer on Sep 01, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See More
See less

01/13/2013

pdf

text

original

 
www.gazzetta.itgiovedì 1 settembre 20111,20 €
REDAZIONE DI MILANO VIA SOLFERINO 28 TEL. 026339 REDAZIONE DI ROMA PIAZZA VENEZIA 5 TEL. 06688281
anno115-n 205
POSTE ITALIANE SPED. IN A.P. D.L. 353/2003 CONV. L. 46/2004 ART. 1, C1, DCB MILANO
 
anno
 
n
 
n
ITALIA
       9       7       7       1       1       2       0       5       0       6       0       0       0       1       0       9       0       1     >
CICLISMO
ILCTINMARECONLULTRALEGGERO
Bettini, che pauraCade col suo aereo
APAGINA
25
3
Paolo Bettini, 37 anni
ANSA
SERIEB
IPOSTICIPI
Il Cittadellarimonta il ToroVerona o.k.
BRAMARDO,IMPARATO
APAGINA
20
EUROBASKET
OGGIGERMANIA
Partenza falsaper lItaliabattuta dai serbi
CHIABOTTI,ORIANI
ALLEPAGINE
28-29
w
ILROMPIPALLONE
DI
GENE GNOCCHI
Moratti soddisfatto per l’accordo economicocon Zarate: «Lo pagoun tot a passaggio»
I PIUCARI1) INLER 152) OSVALDO 153) VUCINIC 15NUOVI ARRIVI1) ROMA 112) NAPOLI 103) JUVE 9
INVESTIMENTI
1) ROMA 58,42) JUVE 50,53)
NAPOLI 42,1
I NOSTRI VOTI1) NAPOLI 7,52) MILAN 7,53) ROMA 6,5GLI AFFARI1) PIRLO2) AQUILANI3) FORLAN
 G L I O S C A R D E L M E R C A T O
BIANCONERI
RESTABONUCCI
Frenata JuveNiente Alves Amauri non va
CALVI
,
GRAZIANO
ALLEPAGINE
3
E
10
 ATTACCANTI
NUOVECHANCE
Caracciolova al GenoaParma: Floccari
DICHIARA,DIFEO,FALLISI
APAG.
10
PANCHINE
SALTALASECONDA
Palermo shockEsonerato PioliToccaaMangia
CARUSO,D’ANGELO
APAGINA
11
DI
CARLO LAUDISA
Da Robinho a Nocerin(h)o. Unannodopoilmercatochiudeconun altro last minute del Milan.Contuttoilrispettoperl’azzurro, però, il paragone non regge. LaA esce dall’estate dei sogni conunbilancioinchiaroscuro.E’ve- rochel’Interhafinitoconilfantasioso Zarate e la Roma sul tra- guardo ha piazzato il tris Kjaer- Pjanic-Gago. Ma la cifra tecnicacomplessiva dei movimenti nonconvince sino in fondo.
LARTICOLOAPAGINA
8
POCHISOLDITANTEIDEE
ilCommento
BREGA,CIERI,TAIDELLI
ALLEPAGINE
2
-
3
3
Mauro Zarate, 24 anni, In Italia dal 2008 NEWPRESS
ZARATE
 Alla Lazio 2,7 milioni. Riscatto a 15,5. Al giocatore un bonusdopo 10 assist. Moratti: «Siamo fortissimi, ora tocca al tecnico»
BOLLICINE PER GASP
MILANIL COLPO A SORPRESA
 AFFARONENOCERINO
 Allultimo preso il nazionale del Palermo per 1 milione. E Montolivo...
BIANCHIN,PASOTTO
APAGINA
5
3
Antonio Nocerino, 26 anni. Tre anni a Palermo GETTYIMAGES
ROMACOLPO SU COLPO
PJANIC-GAGOSHOW
ConBorinisono11inuoviacquisti«americani»perLuisEnrique
CATAPANO
ALLEPAGINE
6
-
7
3
Fernando Gago, 25 anni e Miralem Pjanic, 21 IPP-LIVERANI
INTERIL COLPO DEL GIORNO
 
««
Inter primascelta, ho lottatoper questo. Oradevo dimostrarequello che valgoBello che ci sianotanti argentini insquadra. Nessunmessaggio perLotito e Reja
ESTERNONELTRIDENTEDASECONDAPUNTADATREQUARTISTA
Palaciotroppocaroec’èlasvolta:allaLazio2,7milioniperilprestito,dirittodiriscattoa15,5.Bonusalgiocatorea10assistepremiodelpresidentea15gol
LAPROSSIMASESSIONE
Inter,ilbottoèZarate
Moratti:«SiamofortissimiEadessotoccaaGasperini»
ZARATEPAZZINI(MILITO)SNEIJDER(FORLAN)
3-4-3
GDS
SNEIJDER
3-4-1-2
ZARATEPAZZINI(MILITO)
GDS
FORLAN
3-4-1-2
ZARATEPAZZINI(MILITO)
Chiusa la sessioneestiva, ora l’appuntamento colcalciomercato si sposta agennaio 2012: dal 3 al 31(si chiude alle ore 19).Il mercato resta comunqueaperto per i calciatorisvincolati: potranno esseretesserati fino a marzo.
Ilmercatodiriparazionedal3al31gennaio
MATTEO BREGALUCA TAIDELLI
MILANO
Il sesto argentino dell’In-ter 2011-2012 (trentottesimodellastorianerazzurra)eraan-nunciato.Mainvecedelcodinodi Rodrigo Palacio al fotofinishèspuntatala faccia dascugniz-zo di Mauro Zarate.
Ciao Palacio
Dopo il summit dimartedì sera, del resto, i diri-genti nerazzurri sapevano cheieriavrebberogiocatosudueta- voli.EquandoquelloconilGe-noaperPalaciosièrivelatoim-praticabile perché, ricevuto ilno del Milan per riavere ElShaarawy come sostituto del-l’argentino,irossoblùhannote-nuto molto alta (10 milioni) larichiestaperil 29ennedi BahiaBlanca, Moratti e i suoi hannopuntato tutte le fiches su Zara-te,malgradoanche Lotitosisiaconfermatounossoduro.Ilpre-sidentedellaLaziovoleva4mi-lioni per il prestito con dirittodi riscatto a 16. Alla fine si è inparte ammorbidito, chiudendoa 2,7 milioni più 15,5 per il ri-scatto,pagabiliintreanni.Deci-sival’operadiplomaticadell’av- vocato BeppeBozzo, cheda di-cembre ha preso la procura diZarateeierihasmussatoglian-golitraiduepresidenti,dopoilcaso Pandev.
Quadriennale con premi
Solo aquel punto Mauro Zarate si èfiondato a Milano per raggiun-gere intorno alle 17 l’ufficio diRinaldo Ghelfi, vicepresidenteeMinistrodelleFinanzedell’In-ter. Alla presenza del direttoredell’area tecnica interista Mar-coBrancaedeldirettoresporti- vo Piero Ausilio, Zarate ha fir-mato uncontratto quadrienna-le a meno di 3 milioni l’anno.Pur di vestire il nerazzurro, ilgiocatore ha infatti rinunciatoa qualcosina in busta paga, manel contratto sono stati fissatidei bonus, tra cui uno legato alraggiungimento di almeno 10assist (come provo a frenare ildribblomane che c’è in Muri-to...). A ciò si aggiunga un pre-mio promesso dallo stesso Mo-rattiincasol’argentinoraggiun-ga quota 15 reti stagionali.
Primascelta
 Attaccanteatipico,Zarate però nelle prime dichia-razioni da nerazzurro si limitaallagiocatabanale.«Sonomol-to contento di essere arrivatoqui, ho tanta voglia di allenar-mie difar bene- ha spiegatoaicronisti in attesa per strada -.L’Inter era la mia prima scelta,avevamo lottato per questo eoradevodimostrarequello che valgo. Questa è una grandesquadra. Tanti argentini comeme in squadra? È bello che siacosì, parlerò presto con loro».Perora,silenzioperilsuopassa-tolaziale.«LotitoeReja-hadet-toZarate-?Nonhonessunmes-saggio per loro».
LagioiadiMoratti
Dopolafirmae l’ufficializzazione, Zarate èandato a salutare il presidentenerazzurro nei suoi uffici, mol-to vicini a quello di Ghelfi. Do-po Moratti ha incontrato Bran-ca e Ausilio e all’uscita ha spie-gato: «E’ un’Inter fortissima,pienadialternativedigioco.Za-rateèunbravissimoragazzo,fe-licediesserequi.E’ungiocato-re di fascia che non avevamo,Forlan un campione di quelliche fanno sognare i tifosi,Sneijder è con noi per volontà.Ora tocca a Gasperini, che hapiena libertà. Ero ottimista an-che prima, ma ora molto dipiù».
Ufficializzazioni
Oggi Maurito,che ha scelto il numero 28, sialleneràallaPinetina.Domani,sempreadAppiano,lapresenta-zione alla stampa, assieme ad Andrea Poli. Oggi invece toc-cherà a Forlan, dopo l’incontroconGasperini,cheharinuncia-toalviaggioaNyon-sededellariunione tra i tecnici dei topclubeuropei-proprioperacco-gliere i nuovi arrivati. Sempreieri, sono stati ufficializzati loscambio delle comproprietà di Viviano e Kucka con il Genoa,l’acquistodellametàdeltalenti-noTassidalBrescia,lacessionediSantonalNewcastleelariso-luzione consensuale del con-tratto con Nelson Rivas.
©
RIPRODUZIONE RISERVATA 
GDS
MERCATO
ULTIMI COLPI
Mauro Zarate,attaccante,24 anni
LAPRESSE
2
LA GAZZETTA DELLO SPORT
GIOVEDÌ 1 SETTEMBRE 2011
 
L’ALTROCOLPOINATTACCO
la foto
0,28
Media golin Italia
Nelle trestagioni allaLazio, Zarate hagiocatocomplessivamen-te 119 gareufficialisegnando 33reti. La suamedia gol perpartita si attestaquindi a 0,28.
LafirmainsedePrimogoldanerazzurro
IFANUNITEDSUTWITTER
38
Gli argentininella storiadell’Inter
Nella rosaattuale sono 6(in neretto)Almeyda
 Alvarez
AngelilloBassoBatistutaBovioBurdisso
Cambiasso
CerioniCrespoCruzDe VincenziDellafioreDemaria IDemaria IIDiazFerrara IIGonzalezGuglielminpietroKily GonzalezLandolfiMaschioMassei
Milito
PaganiPassarellaPeraltaPonzinibioPozzoRambertRizzo
Samuel
SimeoneSolariVeronVivas
ZanettiZarate
Maurito,idribblingchedividonoeloccasionediunavita
IBIANCONERI
DELUSIONEDEITIFOSISULWEB
 AspettandoWesleyFinoamezzanotte
Forlan,primoallenamento«MisacrificheròcomeEto’o»
Hanno aspettato fino allafine. Hanno inondato Yolanthe viatwitter di messaggi di benvenuto.Qualcuno lo ha avvistato aManchester mentre in realtà eraa Noordwijk, ritiro della nazionaleolandese, a pranzare con icompagni. La Sneijdermania aquelli dello United non è passataneanche con le parole di Wesley:«Resto all’Inter, a gennaiovediamo». Niente. Ieri su twitterè comparso uno stravagante link:portava a un sito confotomontaggio (Wesley chebrinda) e un countdown che sisarebbe azzerato a mezzanotte,fine del mercato in Inghilterra. Icreatori diwesleysneijdertomufccountdown.com non mollano. Magaria gennaio ci riprovano.
STEFANO CIERI
ROMA
Fenomeno; no, normalis-simo. Unico, geniale; macché,pigroeindolente,più unpesoche una risorsa. Uno che colpallone fa quello che vuole;no, uno che il pallone nonlopassamai.MauroZarateè questo: nato per divide-re.E’cresciutoconlestim-matedelfuoriclasse(cam-pione d’Argentina a 16 an-nicolVelez,capocannonierea 18 anni, il più giovane nellastoria del campionato argenti-no),mafinorairisultatinonso-nostatiall’altezzadellepremes-se.Qualcosahavinto(unMon-dialeUnder20conl’Argentina;unaCoppaItalia eduna Super-coppa italiana con la Lazio),ma la consacrazione non è maiarrivata. Tanto che il suo gran-de sogno (giocare nella Selec-cion) non si è avverato.
Svolta
L’Inter per Zarate è l’oc-casione della vita. Ma anchel’ultima opportunità per diven-tare quello che in cuor suo èconvinto di essere: un fenome-no.Innerazzurroavràfuoriclas-se con cui dialogare (che allaLazio lamentava di non ave-re).Soprattuttononavràcom-pagni invidiosi della sua popo-larità (il motivo, secondo lui,per cui è finito ai margini dellaLazio). Ma non avrà neppurealibi. A Roma i tifosi gli hannoperdonato tutto, a Milano nonaccadrà.Dovràimparareariga-redrittonellospogliatoio.Cosache,soprattuttonell’ultimoan-no, alla Lazio non è successa.
Ilnodocaratteriale
Quellodelca-rattereèilgrossopuntointerro-gativo che pende su Zarate. Lequalitecniche nonsidiscuto-no. Due piedi fatati, un sensoinnato del dribbling, la capaci-tàdisegnaresempregolmaiba-nali ne hanno fatto, specie nelprimoannolaziale,unodeigio-catori più interessanti della Se-rie A. Tanto che su di lui si eramosso il Real Madrid. Poi peròè arrivato l’appannamento. Dicui l’argentino dà la colpa aRejaeadunospogliatoioche,asuodire, nonl’hannomai ama-to.Maancheluicihamessodelsuo, lasciandosi andare a livel-lofisico(sièpresentatoinritirooltre 5 chili sovrappeso) e ce-dendo ad una certa involuzio-ne tecnico-tattica.
Disperazione
Eppure ieri, allanotiziadellasuacessionelaRo-ma laziale è scoppiata in lacri-me.PerchéZarateèunodiqueigiocatori nato per esaltare lefolle. E vincere da solo le parti-te.All’Intertroveràl’habitatide-ale per ricominciare a farlo. A patto di tenere a bada quel ca-ratterinounpo’cosìedinonla-sciarsi andare quando arrive-ranno le prime difficoltà. Nonsarà solo. Lo aiuteranno la bel-lamoglieNatalieelabimbachestanno per avere.
©
RIPRODUZIONE RISERVATA 
 APPIANO GENTILE
Primo allenamentoinnerazzurroperDiegoFor-lan,chedopouncaffèconl’ami-co Diego Militosi è messo al la- voroconinuovicompagni.«So-no in una grande squadra - hadettola puntaaInter Channel-e conoscere un po’ d’italianorendetutto più facile.Giocheròdove vuole Gasperini. Sacrifi-carmi come fece Eto’o? Certo.In nazionale non sono primapunta perché ci sono Suarez eCavani, così faccio il trequarti-sta».
Poli
Oggilapresentazione,men-tredomanisaràlavoltadiZara-teePoli,chenonpuòancoraal-lenarsi causa problema al rettofemorale. «Mi meriterò questamaglia-hadettoil20ennealca-naletematico-.EroalBernabeuquandol’InterhavintolaCham-pions. Un segno del destino».
lu.tai.
NUMERO
Sfumaildifensore:BonuccibloccaBrunoAlves.MaContehalasquadrachevoleva
La firma del contratto diZarate nella sede dell’Inter. Inpiedi Marco Branca (direttorearea tecnica) e Piero Ausilio(d.s.), seduti Beppe Bozzo(agente del calciatore) e Zarate
INUMERI
Il23agostolarivelazione:GasperinivolevaZarate
44
Il ritratto
JuveextralargeinattaccocoinodiAmauri
La Gazzetta del 23 agostometteva i desiderata diGasperini con il nome di Zarate
DAL NOSTRO INVIATO
MIRKO GRAZIANO
FIRENZE
L’ultimo botto Juventusnon arriva. Era atteso in difesa.Salta lo scambio Bonucci-Bruno Alves, di altri centrali nemmenol’ombra.«Nonc’erano,nell’imme-diato, opportunità all’altezza del-la Juventus», dice Marotta. Luga-no è stato mollato perché non lo volevaConte,Alexnonhadatoga-ranziesufficientiinquestoscorciodistagione,«abbiamoquindipre-feritorestare coni nostri campio-ni: Chiellini, Bonucci, Barzagli eSorensendannoampioaffidamen-to,siaqualitativamentesianume-ricamente. Non abbiamo le cop-pe...».
Rhodolfoagennaio
L’operazioneBonucci-Alvessièarenatadifron-te a offerte dello Zenit ritenuteinadeguatedaldifensoredellaNa-zionale. I due club erano inveced’accordo per uno scambio allapari. Nelle ore immediatamentesuccessive allo stop con i russi,Marotta e Paratici hanno poi ra-gionatosull’opportunidirinfor-zare comunque numericamenteil reparto. Si sono allora vagliatelecandidaturediGastaldello,Boc-chettieAndreolli,senzaperòtro- vare una soluzione soddisfacen-te.L’obiettivoeraquellodiunpre-stito secco. Esborso zero insom-ma,perchéagennaiolaJuventustornerà a trattare Bruno Alves equasicertamenteconcluderàconil SanPaolol’acquistodi Rhodol-fo.Ilpianodirafforzamento,die-tro, è rinviato solo di 4 mesi.
Il popolo di internet
Un piano diqualità, con prospettive interes-santi, ma che per ora non è statorecepito positivamente, almenodalpopolodellaRete.Ierisera,suinternet,sièinfattigonfiataun’on-dabianconeradi delusione. Dovesonoi topplayer?Perchénonsi èriusciti a vendere gli esuberi eco-nomicamentepiùpesanti?E’dav- veromigliorataquestaJuve?Eccole domande più insistenti. Le ri-sposte che contano arriverannonaturalmente solo dal campo. Dicerto, la Juventus è stata forse lasocieitalianapiùattivasulmer-cato.Competereconglisceicchielespagnoleèoggiimpossibile,maPirlo, Vidal e Vucinic sono topplayerinpienaregola.Eliaèvice-campione del mondo con l’Olan-da. Lichtsteiner è da anni il mi-glior terzino destro dopo Maiconnel nostro campionato. Pazienza,Giaccherini ed Estigarribia sonoinfine complementi solidissimi diunarosacostruitasecondolepre-ciseindicazionideltecnicoConte.
 Amauri e Iaquinta
Insomma, unmercatochesembrameritaream-piamente la sufficienza, con ununiconeo:fallitiitentatividi«libe-rarsi» dei pesanti contratti di AmaurieIaquintaoradavantiso-noinsette(esterniesclusi).Moltele offerte rifiutate dai due attac-canti. Amauri, inparticolare, nel-leultimeorehadettonoaGenoa,Palermo e Marsiglia (ultima pro-posta, un triennale da circa 9 mi-lioni complessivi). «Vuole giocar-silesuecarteaTorino»,diceilsuoagente. Il problema sarà ora diConte.AmaurieIaquintasonoin-fatti personalità tutt’altro che «ti-mide»inspogliatoio,ancheseperl’italobrasiliano resta ancora lacarta Turchia, dove c’è ancoraqualche giorno di mercato.
©
RIPRODUZIONE RISERVATA 
LaGazzetta
Diego Milito, 32 anni, con Diego Forlan in Pinetina
INTER.IT
 Amauri, 31 anni
LAPRESSE
23AGOSTO2011
3
LA GAZZETTA DELLO SPORT
GIOVEDÌ 1 SETTEMBRE 2011

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->