Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
1Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Osservatore_Romano_2011agosto23

Osservatore_Romano_2011agosto23

Ratings: (0)|Views: 47 |Likes:
Published by sirjole7584
Osservatore Romano
Osservatore Romano

More info:

Published by: sirjole7584 on Sep 28, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/18/2013

pdf

text

original

 
SpedizioneinabbonamentopostaleRoma,contocorrentepostalen.649004 Copia
 €1,00
Copia arretrata
 €2,00
LOSSERVATOREROMANO
GIORNALE QUOTIDIANO
Unicuique suum
POLITICO RELIGIOSO
 Non praevalebunt 
 Anno
CLI
n. 192 (45.837)Città del Vaticanolunedì-martedì 22-23 agosto 2011
.
y     (      7     H     A     3     J     1     *     Q     S     S     K     K     M     (       +      #     !       z     !       {     !       $     !       %
Benedetto
XVI
conclude a Madrid la ventiseiesima Giornata mondiale della gioventù
Con la gioia della fede sulle vie del mondo
 A Rio de Janeiro nel 2013 il prossimo incontro internazionale
Forse ciò chepiù resterà nellamemoria dei due milioni di giova-nivenuti datuttoil mondoperprendere parte alla giornata diMadrid èun momentodella ve-glia.Quando Benedetto
XVI
,sfer-zato dalla pioggia battente e astento protetto da alcuni ombrellibianchi, ha rispostoai collabora-toriche sarebberimasto, comeleragazzee iragazziaccalcati efra-dici nello sterminato spazio del-l’aeroportodi CuatroVientos.Quasi a esprimere con un gestodi coraggio semplicee sereno ilrapporto coni suoigiovani:
la ju-ventud del Papa
, come in questigiornila moltitudinesi èpresen-tata,ritmando interminabiliaccla-mazioni.Nientepiùdi unsegno,sesivuole, macarico disignificato peruna verità profonda, che rinviaall’essenziale: l’affetto perilPapa,conosciuto sempremeglio neisuoitratti autentici.E questole-game a sua voltaesprime la realtàdella Chiesa:nella fraternitàcri-stiana, che è apertaa tutti, e nelmistero della comunionedei san-ti, acominciare daipatronidell’incontro di Madrid,tra cuiGiovanni Paolo
II
, amatissimo eche delle giornatemondiali ebbel’intuizioneprovvidenziale. IlPa-pacon igiovani, dunque,
c o n t ravientoy marea
controcorrente, sipotrebbe rendere —come ha tito-latosuggestivamente «LaRa-zón», ilquotidiano chepiù spa-zio ha dedicato all’i n c o nt ro .Insiemesottola pioggiaein-sieme sottoil sole, nellaluce ac-cecante e nel caldo implacabiledella
meseta
,di nuovoa CuatroVientos, nellamessa conclusivaconcelebrata dal Papa con moltecentinaia dipreti evescovi, tracui decinedi cardinali.Segno ul-teriore della naturapiù autenticadelle giornate mondiali: non soloradunidimassa festosiepositivi,maformadi presenzanuovadellaChiesaemomento delsuocam-minonel tempo.Dopo unapre-parazione in Spagnae negli altriPaesiche hacoinvolto migliaiadiparrocchie egruppi, ilritorno deigiovani diverràinfatti permoltis-simi diloro l’inizio diuna vitacristiana nuova.Il significato religiosoe spiri-tuale, chiarissimonelle parolediBenedetto
XVI
,è dunqueil risul-tato principale epiù autenticodella giornata mondiale. Avveni-mento cheperò haanche attirato,con commentiin generefavorevo-li dopo iniziali diffidenze, l’atten-zionedei mediainternazionali.Come già era avvenuto per la vi-sita nel Regno Unito, precedutadauna seriedi articolipregiudi-zialie negativiche hannolasciatoil posto a un consenso quasi una-nime —edèmerito indiscussodimoltetestate britannicheaveresa-putocambiare opinionenel-l’evidenziare la trasparente umiltàdel Papa e lasua capacità gentiledi rivolgersia tutti,facendosi ca-pire nonsoltanto daifedeli catto-lici.Polemichee protestevisonocertostate,marginali però,ocosìpalesemente intollerantie illogi-cheda risultaretrascurabili,hacommentato YvesThréard su«LeFigaro». Legiornate diMadrid,insomma, sonostate ancheunsuccesso riconosciutodai media,soprattutto spagnoli.Per meritodei protagonisti, innanzi tutto,cioèdi Benedetto
XVI
e dellasua
 juventud 
,poi naturalmentedegliorganizzatori e,
last butnot least 
,dellaSpagna: dire JuanCarlos,con la famigliareale, del Governoe delle diverse autorità. Con unacollaborazione traStato eChiesa,sottolineata dalPapa, chefa giu-stiziadimolti luoghicomuniesipropone come esemplare.g. m. v.
Dopo cinque mesi di combattimenti gli insorti sono entrati nella capitale libica ma si segnalano ancora sacche di resistenza
Gheddafi ultimo atto
T
RIPOLI
, 22. Orecontate in Libiaper il colonnello Muammar Ghedda-fi. Dopo oltre cinquemesi di batta-glie, gli insorti sono infatti entrati ie-riseranella capitale,prendendoilcontrollo di numerosi quartieri.Combattimenti semprepiù violen-ti sonotuttora in corsoattorno allaresidenza delleader libico,il bunkerdiBabal-Azizia, mentrelaGuardiarepubblicanadi Gheddafie tredeisuoi figli, fra i quali Seif al Islam, sisarebbero arresi agli insorti.Mahmud Jibril, uno dei principaliesponenti delConsiglio nazionaletransitorio (Cnt), ilGoverno provvi-sorio degliinsorti, hacomunque fat-tosapere checisono ancorasacchedi resistenza delle forze di Gheddafi.Fontidei ribellihannoconfermatoche dall’aeroporto asud dellacapi-tale truppe lealiste, coadiuvate damezziblindati ealcuni carriarmati,si stanno dirigendo verso la capitale. Appostati dagiorni apochi chilo-metri attorno alla capitale, gli antigovernativi sono entratida est dopoaver presola base aereadi Mitiga,nelsobborgodi Tajoura.Hannofat-toingresso aTripolianche daoveste da sud, dai monti Nafusa, e anchevia mare, arrivando da Misurata. In-tensi scontri a fuoco sono tuttora se-gnalatiinaltreparti dellacittàevisonomoltiferititra lefiledeiribelli:lohannoriferito all’Ansa fonti deirivoltosi. Incerta,per ora,la sortedel leaderlibico. Secondofonti deiribelli,Gheddafi sitroverebbeanco-ra a Tripoli, mentre altri ritengonochesi siarifugiato aSirte. Latelevi-sionesattellitare AlJazeera hariferi-to stamane che colloqui sarebbero incorso tra l’entouragedel colonnelloGheddafie ilSud Africa,conl’obiettivo diindividuare uneven-tuale esilio per il leader libico.Il portavoce del regime, MussaIbrahim, andato in onda sulla televi-sione di Stato, ha lanciato un appel-loai ribelli:«Siamopronti anego-ziare direttamente con il Cnt», hadettoin unaconferenzastampa,chiedendo airivoltosi ealla Natodisospenderesubito lelorooperazionimilitari su Tripoli e parlando di al-meno 5.000 mortinella capitale solonelle ultime 12 ore. Immediata la ri-sposta del Governo di transizione aBengasi,chesiè dettoprontoaces-sare subitole ostilia pattocheGheddafi annunci la sua partenzadalla capitale della Libia.Commentando l’ingresso degli in-sortiaTripoli, ilpresidentedegliStati Uniti,Barack Obama,ha dettoche «il regime diGheddafi ha rag-giunto il punto di non ritorno e il ti-ranno libicose nedeve andare».Obama ha poi invitato i ribelli a ri-spettarei dirittiumani, preservareleistituzioni dello Stato e il camminoverso la democrazia. In una notadiffusaa nottefonda, ilsegretariogenerale della Nato,Anders FoghRasmussen, ha dichiaratoche il regi-medi Gheddafistachiaramentecrollando e la Nato intende lavorareal ppresto con ilCnt peruna ri-conciliazione nazionalee laricostru-zionedel Paese.Interrompendolasua vacanzain Cornovaglia,il primoministrobritannico, DavidCameron,ha fatto ritorno aLondra per tenereuna riunione d’emergenza del Consi-glio di sicurezza nazionale sulla Li-bia. Dalla Francia il presidente, Ni-colasSarkozy,ha esortatoilcolon-nello Gheddafi a risparmiare alla po-polazioneinutili sofferenze,mentrela Cina ha detto di rispettare le deci-soni del popolo libico.
Cinque ordigni lanciati da Gazahanno colpito Eskhol nonostante la tregua annunciatada Hamas
Razzi su Israele
P
 AGINA
3
 Il messaggio del Papaai partecipanti al Meeting di Rimini 
La certezzache nasce dalla fede
P
 AGINA
5
 Insorti rimuovono le bandiere simbolo del regime di Gheddafi (Reuters)
L’appuntamento è per il 2013 a Rio de Janei-ro, inBrasile. Èlì che ilPapa haconvocato ilprossimo raduno internazionale della gioventù.E verso la città cariocaBenedetto
XVI
ha giàinvitato a mettersi in cammino i giovani deicinque continenti chehanno partecipato allaventiseiesima Giornata mondialedella gioven-tù,conclusasi domenica21agosto aMadrid.Con l’esplicitaraccomandazione —rivolta loroal momentodel congedodi«diffondere inogni angolo del mondo la gioiosa e profondaesperienzadi fede»vissutain questigiorninella capitale iberica.Il passaggiodi testimonetra lagioventùspagnola equella brasiliana èavvenuto simbo-licamente altermine dellamessa cheil Ponte-ficehapresieduto domenicamattinasullaspianata dell’aeroporto diCuatros Vientos.Lagrandecrocedilegno, simbolodelleGmg,èstata consegnatada ungruppo digiovani del-la Spagna ai lorocoetanei del Paese latinoa-mericano. E proprio spiegando il senso di que-sto gestoil Papaha affidatoa tuttii presentiun«grandecompito»: portare«laconoscenzae l’amorediCristo atuttoilmondo».Percha affermato —«Egli vuole che siate suoiapostoli nel ventunesimo secolo e messaggeridella sua gioia».Già durantela veglia dipreghiera celebratasabatoserailPontefice avevaricordatoaigio-vaniche, «anchein mezzoacontrarietà esof-ferenze», nell’amoredi Cristo c’èsempre «lafonte dellagioia e dell’allegria». Daqui l’ap-pello a non lasciarsiscoraggiare dalle avversitàdellavita. «Nonabbiatepauradel mondo,del futuro,né della vostradebolezza» avevaraccomandato, aggiungendo: «IlSignore vi haconcesso di vivere inquesto momento dellastoria, perchégrazie alla vostra fedecontinui arisuonare il suo Nome in tutta la terra».Per Benedetto
XVI
, dunque,«valelapenaaccogliere nelnostro intimo lachiamata diCristo e seguire con coraggio e generosità ilcamminoche cipropone».La fede,infatti,non si oppone agli «ideali più alti» dell’uomo,ma «lieleva e liperfeziona». Aiutandocosì igiovania riscoprirelaloro vocazionenellaChiesa e nella società e «a perseverare in essacon allegria e fedeltà».Machi èveramenteGesùper l’umanità delnostro tempo? Il Papa selo è chiesto parlandoalla grandeassemblea riunita domenicaa Cua-tros Vientos per lacelebrazione eucaristica. Eha suggerito ai giovanidi rispondere a questadomanda «congenerosità eaudacia», ripeten-doaCristo:«Voglio seguirticonfedeltàela-sciarmi guidare dalla tua parola. Tu mi conosciemiami. Iomifidoditee mettolamiainte-ravitanelletuemani. Vogliochetusialafor-za che misostiene, la gioia chemai mi abban-dona».Proprio dall’amicizia conGesù «nascelaspinta checonduce adare testimonianzadellafede negliambienti più diversi, inclusodove viè rifiuto o indifferenza». E il mondo di oggi —haribadito Benedetto
XVI
«ha bisognocer-tamente di Dio». Ne hadato prova durante igiorni dellaGmg lastessa societàspagnola,che «in una convivenza sanamente aperta, plu-ralistica e rispettosasi è dettoconvinto ilPapa neldiscorso pronunciatodomenica seraal momento delcongedo —sa epuò progredi-re senza rinunciare allasua anima profonda-mente religiosa e cattolica».
P
 AGINE
6-12
Pioggia e solea Cuatro Vientos
 
L’OSSERVATORE ROMANO
pagina 2lunedì-martedì 22-23 agosto 2011
L’OSSERVATORE ROMANO
GIORNALE QUOTIDIANO
Unicuique suum
POLITICO RELIGIOSO
 Non praevalebunt 
00120 Città del Vaticanoor n et @ o s s ro m .v a
http://www.osservatoreromano.vaT
IPOGRAFIA
V
 ATICANA
E
DITRICE
«L’O
SSERVATORE
OMANO
»
G
IOVANNI
M
 ARIA
V
IANdirettore responsabile
Carlo Di Cicco
vic e d ire t to re
 Antonio Chilà
redattore capo
Piero Di Domenicantonio
redattore capo grafico
don Pietro Migliasso
S
.
D
.
B
.
direttore generale
Segreteria di redazione
telefono 06 698 83461, 06 698 84442fax 06 698 83675s egreteri a@ossrom.v a
Gaetano Vallini
segretario di redazione
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.vaServizio internazionale: internazionale@ossrom.vaServizio culturale: cultura@ossrom.vaServizio religioso: religione@ossrom.vaServizio fotografico:
telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998photo@ossrom.va www.photo.va
Tariffe di abbonamentoVaticano e Italia: semestrale
 €
99; annuale
 €
198Europa:
 €
410; $ 605 Africa, Asia, America Latina:
 €
450; $ 665 America Nord, Oceania:
 €
500; $ 740Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,ufficio diffusione@ossrom.va
Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480,fax 06 698 85164, info@ossrom.va
Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675
Pubblicità Publicinque s.r.l.
www.publicinque.itvia Fattori 3/ 
C
, 10141 Torinotelefono 011 3350411 fax 011 3828355torino@publicinque.itvia M. Macchi 52, 20124 Milanotelefono 02 6695279 fax 02 6695281milano@publicinque.itvia C. A. Racchia 2, 00195 Romatelefono 06 3722871 fax 06 37512606
 Aziende promotrici della diffusione de«L’Osservatore Romano»
Intesa San PaoloOspedale Pediatrico Bambino GesùBanca CarigeCassa di Risparmio di San MiniatoCredito ValtellineseFondazione Monte dei Paschi di SienaBanca Monte dei Paschi di Siena
Dopo un’apertura negativa i mercati azzerano le perdite spinte dai titoli bancari
L’Europa attende Wall Street
In Asia prevalgono i timori di una recessione globale
La posizione del presidente del Consiglio europeo
No agli eurobondma sìalla Tobin tax
N
EW
Y
ORK
, 22. Segno positivo perleprincipaliBorse europeecheinfi-ne mattinatafanno segnarerialzicontenuti. Ma l’attenzionedegli in-vestitori è tutta rivoltaa Wall Street:da settimane, infatti,i tentativi dirimbalzoeuropei sonoazzeratidaun’ondata di venditeda oltreoceano:un segnaledi sfiducianei confrontidella resistenzadel VecchioConti-nente.Secondo l’Ocse (organizza-zioneper losviluppoe lacoopera-zione economica), ilpil dell’e u ro z o -na rallentaassestandosi almeno dueper cento.Il timore di una recessione negliStati Unitiha favoritola corsaall’orosui mercatidiAsia ePacifico,mentre yen efranco svizzero sonoscivolati insieme al petrolio. Sulledue valute i mercati asiatici hannoanticipato le misureattese da partedelleautorimonetariesvizzereegiapponesi per frenarela corsa dellerispettivedivise, mentrel’oro hacompiutoun nuovobalzodell’1,6percentoa quasi1.882dollaril’on-cia e il brent èscivolato del 2,52 percento a 105 dollari al barile.Hannofrenato sullapiazzanip-ponica ititoli deigrandi esportatoriverso imercati occidentali,comeMazda Motor(meno 4,97per cen-to),Nissan Motor(meno4,13),Honda(meno2,54) eToyota(meno2,46). Sotto pressioneanche l’indu-striapesante conNippon Steel(me-no3,08) eHitachiConstructionMachinery (meno2,76). Pesantesul-la piazza di Sidney il siderurgicoBluescopeSteel(meno 6,3),chehafermato leproprie esportazionichiu-dendo unimpianto aseguito diun’esplosione. Sedutapirotecnica in-veceper BowEnergy (più59,89),dopo l’offertadi ShelltramitelacontrollataArtrow Energy,chehamessosul piatto540milioni didol-lari per acquistare lasocietà. In luceaHong Kongla catenacommercialeParkson RetailGroup (più5,3), do-po i dati semestrali, mentre sono sci-volati i colossiimmobiliari ChinaResourcesLand (meno11,42) eChi-naOverseas Land&Investment(meno 6,08 per cento).Dati inquietanti arrivano intantoda una delle economie più forti delsud-est asiatico:il prodottointernolordodella Thailandiasi ècontrattodello 0,2 per centonel secondo tri-mestre di quest’anno rispetto al pri-mo. A provocare ilcalo —dicono glianalisti —sarebbe statol’impatto delterremoto giapponesesulla catenamanifatturieralocale eunrallenta-mentodellaspesa dellefamiglie.Èdunquemolto difficileche labancacentrale di Bankgok continui a rial-zarei tassi(lohagià fattoottovolteinunanno) percombatterel’infla-zione. Anche altrebanche asiatichehanno gespresso lavolontà dibloccare manovre di questo tipo, invistadelle conseguenzedell’ormaiprobabile rallentamento economicodelle economie avanzate.Il profondo stallo dei mercati in-ternazionaliè iniziatolunedì 25lu-glio, quando per la prima volta sonostate evidentile difficoltàamericanesul debito. Se siguarda ai graficidegli indici principali, si nota cheproprio inquella data ilistini cam-biano tono e, purcon i vari tentatividi rimonta attornoa Ferragosto,vanno incaduta libera.Fino aquat-trosettimanefa —stimano gli anali-sti agli scossoniseguivaunari-monta, come avvenuto con il finaledelletrattative sulsecondosalvatag-gio Ue della Grecia, confermate il22 luglio stesso, la data in cui gli ac-cordisonostati raggiunti.Daunmese a questa parte, invece, la BorsadiMilanohaperso il24,97percen-to e l’indice di Francoforte ha lascia-to sul terreno il25,2. L’intera Euro-pa registratoun calodel 17,97(indi-ce Stxe 600), conil Nasdaq ameri-cano inperdita del 18,08 eil Dow Jones del 14,7 per cento.
Un operatore alla Borsa valori di Milano (Ansa)
B
RUXELLES
,22. Noaglieurobond,sì alla Tobin tax: è questa la posi-zione delpresidente delConsiglioeuropeo, Herman Van Rompuy, chein questo modosi allinea all’assefranco-tedesco. E ciònonostante laCommissioneeuropea abbiatimida-menteaperto all’idea di emettereeurobond per tentare di fermare leturbolenze chestanno investendoimercati. Per Van Rompuy l’Eu ro p anon sapronta aemettere euro-bond finoa quando nonvi saràuna maggiore convergenzatra i bi-lanci e leeconomie nazionali. «Glieurobond si potrannoemettere ilgiornoin cuiogni Paeseavrà ibi-lanci in pareggio o almeno virtual-mente in pareggio» ha dichiarato ilpresidente del Consiglio europeo,aggiungendocheal momentoviso-no trePaesi, Grecia,Portogallo eIrlanda che stanno ricevendo assi-stenza finanziariae rilevandoche visonodebitinazionali chevannodal6,6 percento delpil inEstonia al142,8 percento delpil inGrecia.«Non è dunque il momento —hadetto VanRompuy per creareun’agenzia unica deldebito» a li-vello europeo.Intanto Berlinoharibadito lapropria opposizioneaititolieuropei. «Finoa quandoque-sta coalizione sarà al Governo, nonvisaranno eurobonhadichiaratoil ministro dell’economia tedesco,Philipp Rösler,aggiungendo chel’emissionedi eurobond«minacce-rebbe la crescitaeconomica dellaGermania perché porterebbe a unaumento dei tassi d’interesse». An-che il cancelliere tedesco, AngelaMerkel,haribadito ilproprionoall’emissionedi eurobond,affer-mando,come riferiscel’«Internatio-nal HeraldTribune», chenon èpossibilerisolvere lacrisiattualeappunto con glieurobond. Merkelha dichiarato che i politici non pos-sono enon devono correredietro imercati, i quali «ci vogliono forzarea fare certe cose,che non noi fare-mo».Dalcanto suoilministrodel-leFinanze, WolfgangSchäuble,haavvertito chel’eurozona rischiereb-bedi diventare«una comunitàadalto tasso d’inflazione» se i suoimembridecidessero diemettereeu-robond senzaaver primaarmoniz-zatole politichedibilancio. Ilmi-nistro delleFinanze haspiegatoche, senzauna politicadi bilanciouniforme, non si potrebbe avere untasso d’interesse uniformesul debi-toeuropeo, collocatosulmercato.Sembra quindi nondecollare laproposta dellaCommissione euro-pea dipresentare unrapporto alParlamento e al Consiglio sullacreazione diun sistemadi emissio-ne comune dibond sovrani euro-pei, annunciatada OlliReh, com-missario agli Affarieconomici emonetari dell’Ue.
Per Bidengli Stati Unitinon cadranno maiin default
P
E C H I N O
,22. «Gli Stati Uniti nonsarannomai indefault»: èquantohadichiaratoieri aChengdu,nelsudovest della Cina,il vice presi-dente statunitense Joe Biden, invisita ufficiale nel Paese(ora il vi-ce di Barack Obamaè in Mongo-lia). Biden, inoccasione della suamissionein Cina,ha rassicuratoleautoridiPechino circalatenutadei contie dell’economia america-na. Parlando agli studenti dellaSichuanUniversity sullerelazionisino-americane, Bidenha poiaf-fermato che gli investimenti cinesiin bond americani sono sicuri.Durantelavisita, Bidenhate-nuto a sottolineare l’imp ortanza,su scalamondiale, deirapporti traStati Uniti e Cina: valutazionecondivisadal vicepresidentecine-se Xi Jinping, ilquale ha afferma-tochecon lenuovecircostanzeche si sono venute a creare, la Ci-na egli StatiUniti condividonointeressisemprepiù ampieso-stengono insiemeresponsabilitàcomuni.Nel corso della sua missione,Biden ha incontrato anche il pre-sidente cinese,Hu Jintao,e ilpre-mier, Wen Jiabao. Il capo delloStatoha definitoBiden «unvec-chio amicodel popolocinese» ri-ferendosi alle sue precedenti visitenel Paesecompiute nel 1979e nel2001.
Le ripercussioni delle trasformazioni socio-politiche sul quadro economico del Medio Oriente
Il prezzo della primavera araba
Egitto e Tunisia puntano sul rilancio dei settori chiave come quello turistico
IAD
, 22.Il costodella primaveraaraba ha inciso sul quadro macro-economicodi moltiPaesi. EgittoeTunisiatentano dirisalire lachina.Ma —diconogli analistila stradaè ancora lunga.Secondo il ministero delle Finan-ze egiziano,il prezzodelle manife-stazioniche hannocambiato ilqua-dro politicodel Paese è statodi cir-ca12-15 miliardididollari. Unset-toremesso inginocchio èsenzadubbioquello turistico:secondoCrédit Agricole, calerà dal 5,3 aldue per cento. La banca francese af-ferma chel’inflazione saliràal 12per centoe cheil deficitdall’8,1passerà al dieci per cento del pil. Ladisoccupazioneviaggia alivellivici-nialdieci percento.Secondogliultimi dati diffusidal Governo delCairo, il pilè sceso al più4,2 percento nel terzo trimestre dell’annofiscale2010-11, esarebbe destinatoascendere ulteriormente.Nel 2010,dunque, prima delle manifestazioni,lacrescita èstatadel5,2. Aspingereil pil è soprattutto il settore dellecostruzioni, mentre sonoin pro-gramma anchenuovi progettinelsettore petrolifero e del gas.In Tunisia, le manifestazioni sonocostate all’economia unacontrazio-ne del3,3 percento nelprimo tri-mestresubase annua.LaBancacentrale tunisina punta a un tasso dicrescita delpil dell’un percento peril 2011,dopo il3,7 concui siè chiu-soil2010. Secondoidatidell’Fmi ,la crescitamedia nel2000-05 èstatadel 4,4 per cento. In crescita ancheil disavanzosotto il pesodegli effet-ti dellerecenti trasformazionisocio-politiche, che hanno scoraggiato gliinvestimenti stranierie messoin gi-nicchio il turismo. Il Governo in-tende aumentare le spese legate agliinterventi sociali, allacreazione dilavoro, agli investimenti.
To k y i onon escludeazioni per frenarelo yen
T
O KY O
,22.Il Giapponenonesclude l’adozione,se necessario,di misure anche drastiche percontrastarei movimentispecula-tivi che, venerdì scorso, hannoportato loyen atoccare inuovimassimi dal dopoguerra sul dol-laro, scesoa quota75,94. Riguar-doa talequestione ilministrodelleFinanze, YoshihikoNoda,haaffermato questamattinadiessere preoccupato per la situa-zione, caratterizzatada «movi-menti unilaterali» che hanno raf-forzato lo yen. Il biglietto verdeintantomostrasegni diripresae,dopo l’aperturadelle contratta-zioniin Australiaa76,80, sièportato a quota 76,88/88 a Tokyoe sui mercati dell’area Asia-Paci-fico.In un’intervistarilasciata inquesti giorni al «The Wall Street Journal»,il viceministrodelleFinanze pergli Affariinternazio-nali, Takehiko Nakao,ha affer-matodal cantosuo cheTokyonon ha intenzionedi interveniresul mercato dei cambi «comeuno strumento quotidiano», e haaggiuntoche nonc’è alcunara-gione perché gli investitori conti-nuino aconsiderare loyen comeunbeerifugio. Inognicaso,hadettoTakehiko Nakao,ilGiap-pone avrebbe preso «i provvedi-menti opportuni» se le circostan-ze lo avessero reso necessario.
 Il riposo di un manifestante durante i moti in Egitto (LaPresse/Ap)
H
ONG
K
ONG
, 22.Il segretario diHongKongper iservizifinanziarieil Tesoro, K.C. Chan,ha detto ieriche una serie di nuove misure a so-stegno dello sviluppodi HongKong saranno annunciate dal viceprimo ministro, LiKeqiang, al mo-mento giusto. Parlando in diretta auna trasmissione radiofonica, Chanha precisatoche lamisure riguarde-rannovari aspetti,tra cuil’espansio-ne delmercato offshorea HongKong. Questemisure, secondoChan, rafforzeranno la competitivitàdel mercatofinanziario diHongKong e creeranno opportunità di la-voro. Ilsegretario diHong Kongper i servizi finanziarie il Tesoro —rilevanole agenziedi stampainter-nazionali —ha infineesortatolagente amantenere lacalma inmez-zoalleturbolenze deimercatifinan-ziari, causatedal timoredi unapos-sibile recessionenegli StatiUniti edella crisi del debito europeo.LaBorsa diHongKong hafrat-tanto annunciato diavere in corsotrattative con le due principali piaz-zefinanziarie dellaCinacontinenta-le, ovvero Shanghai e Shenzhen, perun eventuale partnership.Un segna-le, indicano gli analisti economici,dellacostante integrazioneeconomi-ca tra i due territori.
C ro l l ail prezzodel petrolio
N
EW
Y
ORK
, 22. Il prezzo del petro-lio ècrollato dell’oltre l’1 percentoper l’evolversi della situazione inLibia. Neiprimi scambiin Europa,il prezzodel petrolioè infattiscesodell’1,2 per cento, a 81,44 dollari albarile.Calisono statisegnalatian-che in Asia, doveil costo del barileèscesodi1,13 dollari,a81,13,men-tre il petrolioamericano è sostan-zialmente stabile.Nonostante tutto,l’Opec nonha alcunaintenzione diconvocare un vertice straordinario,né di rivedere i tetti di produzione.
Hong Kong vara misureper la crescita economica
Napolitano chiedeinterventi efficacic o n t ro
l’evasione fiscale
OMA
, 22.Le forzepolitiche inItalia sono chiamate a un’«obbli-gatae concitataricerca dirispo-ste urgenti e decisioni immedia-te»persuperare lacrisiecono-mica. Fra queste una lotta piùefficace contro l’evasione fiscale,uno dei fenomeni più dannosiper la vita economicadel Paese eper lastessa eticadel beneco-mune. Èquesto, insintesi, l’ap-pello lanciatodal presidentedel-laRepubblica italiana,GiorgioNapolitano, nell’intervento pro-nunciato di frontealla platea delMeetingdi Rimini,apertosiierisul tema:«E l’esistenza diventauna immensacertezza». Lama-nifestazione organizzata da Co-munione e Liberazionesi con-cluderà il 27 agosto.Nel suo discorsoil capo delloStato italiano ha tracciato il qua-dro di un «angoscioso presente»peril Paese,difronte alqualeGoverno,maggioranza eopposi-zioneparlamentari sonochiamaticiascunoalle proprieresponsabi-lità, perché le prossime sfide«sonopiùche maiardue,pro-fondeedi esitoincerto».Difronte a «fatti inquietanti, davan-tia crisicosì graviè ilmonitodiNapolitano bisogna parlareillinguaggio dellaverità» edun-que èsbagliato nascondereledifficoltà, perché l’obiettivo didarefiduciapuò finireconl’ali-mentare illusioni». Allo stessotempo èdeleterio l’atteggiamen-to di chi,in maniera strumenta-le, riconduce al Governo e a chilo guida«ogni criticitàdellacondizione attualedel Paese».Ha detto Napolitano rivolgendo-si ai giovani presenti in platea:«Non fatevicondizionare daquel che si è sedimentato in me-nodidue decenni:chiusure,ar-roccamenti, faziosità,obbiettividi potere e anche personalismidilaganti inseno aogni parte».È oradi prenderemisure concre-te edefficaci, come nelcaso del-lalotta all’evasione fiscale, «unastortura —hadetto il presidenteitaliano —dal puntodivistaeco-nomico, legale emorale, divenu-ta intollerabile, da colpire senzaesitare a ricorrere ad alcuno deimezzi di accertamento e di inter-vento possibili».
Maxi investimentocinesein Guinea
C
ONAKRY
, 22. L’Africa diventasemprepiùcinese. IlgruppoChi-na Power Investment Corporationhaannunciato l’intenzione d’inve-stirein Guinea,primoesportatoremondialedi bauxite,più diseimiliardiper l’estrazione del pre-zioso minerale.In questigiorniuna delegazione del gruppo cinesein visitanel Paese africanoha in-contrato il presidenteAlpha Con-dé.Ilprogetto —hanno assicuratoi vertici dell’azienda —«è impor-tante e si svolgerà in due fasi».
 
L’OSSERVATORE ROMANO
lunedì-martedì 22-23 agosto 2011pagina 3
Ma nuove violenze esplodono a Damasco e a Homs
 Assad promettealtre riforme
Cinque ordigni lanciati da Gaza hanno colpito Eskhol nonostante la tregua annunciata da Hamas
Razzi su Israele
Shimon Peres chiede scusa all’Egitto per gli incidenti al confine
D
 AM AS C O
, 22. La situazione in Siriastamigliorandoe noncisonomoti-vi dipreoccupazione: entropochigiorni saranno annunciate nuove ri-forme ed entro il marzo del 2012 sa-ranno indettele elezionilegislative.Questi ipunti nodalidell’interven-totenutoieri dalpresidentesiriano,Bashir Al Assad, nelcorso di un’in-tervista rilasciataalla televisionediStato. Paroleche, tuttavia,nonhanno fermato i disordini: nuovemanifestazionisi sonotenute ieriaDamasco, Aleppo, Deir Ezzor,Homs e Idlib.Bashir Al Assad non crede alleminacce di attacchi militari controilsuoPaese perc«pertroppevolte abbiamosentito questeminac-ce». Le pressionioccidentali chenei giorni scorsihanno chiesto piùvolte lesue dimissioni «non han-no valore».La situazionenel Paese«stamigliorando», haassicuratoilleader di Damasco, secondo cui «lasoluzione della crisi è e sarà politicapoiché lasicurezza vamantenuta:le protestesi sonotrasformate inazione armate». Rispondendo alledomandedei giornalisti,ilpresi-dente Assad haillustrato le tappedel processodi riforma.«Entro lafine del Ramadan —ha spiegato —sarà varata la nuova legge sui me-dia,mentre giàdalla prossimasetti-mana sarannoaccolte lerichiesteper darvita nuovipartiti inlineacon lanuova leggesul multipartiti-smo».Assad hapoi ricordatochesonogiàin corso«lediscussioniall’interno dellabase edei verticidel partito Baathper l’emendamen-to dell’ottavo articolo della Costitu-zione», ovvero quell’articolo cheprevedeilprimato delBaathnellavita politica siriana.Dopo la discussionesugli emen-damenti costituzionaliha aggiun-to Assad —«ci saranno le elezioni;entrodicembre quelleamministrati-ve, edentro febbraio2012 quellele-gislative». La scorsa settimana ilpresidentedegli StatiUniti,BarackObama, hachiesto ad Assaddi fareun passoindietro erassegnare ledi-missioni.Mosca siè tuttaviaoppo-sta:peril Cremlinoènecessariola-sciare alpresidente sirianoil tempodi attuare le riforme.Nonostantele paroledi Assad,lagiornatadiieri èstatasegnatadanuovidisordini. Secondofontide-gli attivisti, ci sarebbero state vitti-meinviolenti scontritramanife-stantie forzedisicurezza. IComi-tati dicoordinamento localehannoriferito diviolenze neipressi diKhalidiya, quartieredi Homs.Sce-nario analogo standoa diversi si-ti internetlegati agli attivistinel-la città diHula. Sparatorie sonostatesegnalate nellaregionemeri-dionale di Daraa, aJassem e a Qu-sur. Trepersone sarebberostrateuccise a Latakia.E anche oggi le violenze non sifermano. Secondo gliattivisti, duepersone sonorimaste uccisee altrequattro feritenella zonaovest diHama,nel centrodel Paese.«Sta-notte, intorno all’una, a seguito diunamanifestazione aMisyafpersostenereAssad, alcunimilizianiso-no entratiin unquartiere ehannoaperto ilfuoco uccidendodue per-soneeferendone quattrhadettoil direttore dell’Osservatorio sirianoperi dirittidell’uomo, RamiAbdelRahman. Leautorità diDamascoattribuiscono questeviolenzeall’azione di non meglio precisati«gruppi armati»,bande diterroristigiunte da altri Paesi.Intanto, una delegazionedell’Onuèarrivata aDamascoconl’obiettivo di verificarela situazioneumanitaria,in particolareneicampiprofughi palestinesie negliassem-bramentidirifugiati alconfineconla Turchia.T
EL
 A
VIV
,22. Nonaccenna ascema-relatensione inVicinoOriente.Nelle ultimeore cinquerazzi sonostatilanciatidalla StrisciadiGazacontroilsud diIsraele.Lorendononoto fontidella poliziaisraeliana. Ilfuoco palestinesenon hacausatovittime, masolo dannimateriali aunedificio vuotonella zonadiEskhol. Tsahalnon harisposto conalcun raid aereo, come indicato daun portavoce militare. Al termine di una consultazionenotturnacon alcuniministri, ilpre-mier israeliano, Benjamin Neta-nyahu, hadeciso diattivarsi perar-rivarea unatregua edevitareun’escalation di violenzenella regio-ne.In casodiulteriori attacchidaGaza ha spiegato Netanyahu lareazione israeliana sarà «misurata».Questadecisione, riferitadallaradiomilitare,è arrivatadopo alcunegior-nate caratterizzate da numerosi lancidi razzipalestinesi versoil suddiIsraele edalle successiverappresa-glieisraeliane. Hamas,ilmovimentoche controlla Gazadal giugno 2007,ha annunciato ieriuna sospensionedella ostilità e haassicurato che essasarà rispettata anchedalle formazio-ni minori attive nella Striscia.Sul frontediplomatico, unadele-gazioneisraeliana dialto livelloègiunta in Egittoper discutere dellacrisiche sièapertanei rapporticolCairo inseguito all’uccisionedi cin-que guardie difrontiera egiziane nelSinaidal fuocoisraeliano. Imilitarisarebbero stati colpitinel corso diuno scontro trasoldati israeliani emilizianipalestinesi giovedìscorso.Sullacrisiè intervenutoancheilpresidente israeliano,Shimon Peres,che siè dettodispiaciuto perl’ucci-sione degliegiziani e haribadito ilvalore strategico degli accordi di pa-cecon l’Egittosiglati nel1978.«Israeliani eegiziani hannoenormeinteresseaimpedire cheilterrori-smosiscatenhadettoPeres.«IlSinaideverimanere uncentroturi-sticoe dipace;bisognafare ilpossi-bile perimpedire cheterroristi eestremistine prendanoilcontrollo;sono dispiaciuto per lamorte di sol-dati egizianie faccio lemie condo-glianze al popolo dell’Egitto e allefamigliedei soldati».Anche ilmini-stro della Difessa,Ehud Barak, haespresso le propriescuse all’Egittoper quanto accaduto. Il Governo delCairohadefinito laposizioneisrae-liana «positiva ma insufficiente». AGerusalemme leautoritàisrae-liane prepostealla sicurezzahannoelevato lostato di allertain seguitoainformazioni suun imminenteat-tentatonellacittà. Lohannoresonoto fonti della stampa locale. AHebron,in Cisgiordaniapiù diuncentinaio di attivisti di Hamas sonostati arrestati.LaLega arabaha condannatoleazionimilitari diTsahal suGaza,chiedendo che leNazioni Unite siattivinoper porrefine agliattacchi.«Abbiamo diffuso una nota per con-dannare l’offensiva israeliana» hadetto il segretariogenerale dell’o rg a -nizzazione,Nabil AlArabi,parlan-do con i cronisti al Cairo. «Le Na-zioni Unite devonoavviare procedu-reperfermare l’offensiva su Gaza»ha aggiunto.
Bimbo ucciso da una mina mentre si accertano nuove irregolarità nel voto del 2010
Kabul alla ricercadi sicurezza e stabilità politica
K
 ABUL
,22. Sul doppio fronte dellasicurezzae dellastabilipolitical’Afghanistan è ancora alla ricercadiunequilibrio. Leviolenzedatempo ormaihanno unascadenzaquotidiana,e leultime notiziechevengono dall’ambiente istituzionalenon sono incoraggianti. Infatti siappreso chela commissioneeletto-rale indipendente(Iec) haannun-ciato, a Kabul, la decisione diestromettere novedeputati dallaCamera bassadel Parlamento,do-po la verifica di irregolarità nelleproceduredelleelezioni del18set-tembre 2010. E stamane questi novedeputatihanno dichiaratochenonhanno alcuna intenzione di lasciareil proprio incarico.Una situazionequesta, rilevanogli analisti,che aldi là delfatto in sé, staa dimostra-reun disagioprofondonell’am-bientepolitico. MentreilPaese,concordano gliosservatori, dovreb-be guardare avantie preoccuparsiper il futuro (considerando il per-durare delle violenze talebane), sitrova, al contrario, a pensare al vo-to del 2010 e aisuoi fili ancora ap-pesi. Iltutto, appunto,mentre ilterritorio continua a essere segnatoda attacchi eimboscate. Oggil’esplosione di un mina, nella pro-vincia meridionale diHelmand, haprovocato due morti, tra cui unbambino.La deflagrazioneèavve-nuta in unbazaar. Nove personesonorimaste ferite.E semprenellaprovincia di Heland, un commandoha ucciso Moahammad Azam, capodegli uffici giudiziari di Gereshk.Sempre riguardo alla decisionepresa dallaIec, da rilevareche du-rante una conferenzastampa lacommissione elettoraleindipenden-te hareso notoche acausa delleaccertate irregolarità, i deputati inquestione hanno persoil seggio: alloro posto subentrerannoaltri novecandidatiche inun primotempoerano stati esclusi. Anche inPakistan continuanoleviolenze. Stamane siè appreso cheil ministro dell’Istruzione della pro-vinciadi KhyberPakhtunkhwa,nelnordovest, SardarHussain Babak,è rimasto ferito quando uomini ar-mati gli hanno teso un’imb oscata,nel distrettodi Buner.Ne hadatonotizia l’emittente GeoTv,aggiun-gendo chesono rimasteferite an-che dueguardie delcorpo delmi-n is t ro .
 Al vaglio del Parlamento indianola legge contro la corruzione
N
EW
D
ELHI
,22. Uncommissionedel Parlamento indiano discuteràla leggeanti corruzionesostenutadall’attivistaindiano AnnaHaza-re, giunto al settimogiorno di di-giuno,indetto perprotesta.Intan-to massicce manifestazionidi so-stegnoadHazare sisonosvolteieriin numerosecittà indiane,inparticolare a Mumbai e a NewDelhi:nella capitale,riferisconofonti locali, sonostate arrestatepiùdi ottantapersone. Ilpremierindiano ManmohanSingh, inun’intervista, haaffermato che«laporta del dialogo è aperta» e chesulla leggeanti corruzione«c’èmolto spazio per dare e avere».Larisposta diAnnaHazarenon si è fattaattendere. In unmessaggio ai suoisostenitori, l’at-tivistaindianoafferma chelastra-da delnegoziato non èchiusa echeil problema«può essererisol-to soltantocon ilconfronto». Co-me condizione per aprire una trat-tativa con l’Esecutivo, Hazare, ri-ferisce l’agenzia di stampa Ansa,hapostola nominadiunnego-ziatore, oltre che il ritiro della leg-ge sulla corruzioneproposta dalGoverno egiudicata dagliopposi-tori «insufficiente».
Manifestazioni a San Paolo e in altre città del Brasile
Proteste contro la diga di Belo Monte
Kim Jong-il visitauna centraleidroelettrica russa
M
OSCA
, 22.Terzo giornodel viag-gioin Russiadel leadernordcorea-no,KimJong-il. Dopolatappaall’impianto idroelettrico di Burei-skaya (regionedi Amur),il «caroleader» —a bordodeltrenosuper-blindato —si èdiretto versola citdi Ulan-Ude,a uncentinaio dichi-lometri dal lago Baikal, la localitàcheospiterà ilprevisto verticedimercoledì con ilpresidente russo,Dmitri Medvedev. Loscrive l’agen-zia sudcoreanaYonhap, citandoinformaanonima funzionarideiGo-verni di Mosca e di Seoul.Kim, in Russia per la prima voltada agosto 2002, è impegnato in unamissione il cui scopo, oltre a otte-nere aiuti economici, è quello ditrattareipiani nuclearidiPyon-gyange lacooperazione insettoriquali energiae trasporti.In baseal-le fonti della Yonhap, è previstoche Kim Jong-il,sulla strada perUlan-Ude,si fermiperalcune oreaSkovorodino, punto dipartenza diun oleodotto finito nel 2010 e che,lungo oltre 1.000 chilometri, collegalaSiberiaorientale aDaqing,nellaprovincia cinese del Heilongjiang.Peranni, laRussia hapropostolacostruzionedi ungasdottoattra-versola penisolacoreana perpotervendere direttamente gas naturalealla Coreadel Sud, trai principaliconsumatori a livellomondiale. Serealizzata, l’iniziativa potrebbe aiu-tare ad allentare le tensioni tra ledue Coree, mentre il regime comu-nista Pyongyang incasserebbe som-me annuestimate in 500milioni didollari.Mosca riferisce l’agenzia Ansa —ha anche lanciato l’idea dicollegare la Transiberianaalla Co-readel Sud,permettere adisposi-zione delle aziende sudcoreane unatratta ferroviariaper l’exportdi be-ni verso l’E u ro p a .
Un’abitazione danneggiata da un razzo palestinese (Ansa) Indigeni dell’Amazzonia manifestano a San Paolo (Reuters)
 Attacchi suicididi Al Qaedanel suddello Yemen
S
 AN
 A
, 22. Almeno 14 personesonorimaste ucciseieri indueattentati suicidiavvenuti, inrapi-dasuccessione, nellaprovinciameridionale yemenita di Abyan,nel sud delPaese. Secondol’emittentesatellitare alArabya,gli attacchi sonostati condottida militanti di Al Qaeda, datempo in lotta conle tribù localie l’esercitodi San’a.Tra levitti-me,ci sonoinfattianche trelea-der tribali locali.E asoli quattrogiorni dallasua fondazione, hagià dovutosubire le primedefezioni il Con-siglionazionale, istituitodalleprincipali forzedi opposizioneyemenite per coordinare le ini-ziativecontroil regimedelpresi-denteAli AbdullahSaleh. Ilca-po dello Stato sitrova ancora in Arabia Sauditaper riprendersidagli interventichirurgici cuierastato sottoposto oltredue mesifa, dopo l’assalto al Palazzo pre-sidenziale di San’ail 3 giugnoscorso. I delegatidel Consiglionazionale chehanno lasciatol’incarico sono 23 su 143. «Siamostati relegatiai margini, ené lenostre posizioniilnostropunto di vista sonostati presi inconsiderazione», hanno denun-ciato i fuoriusciti in un comuni-catocollettivo. Pergli analistisitrattadi unduplice segnaled’al-larme per gli oppositori di Sa-leh: perché evidenzia come le di-visionitraessi sianogiàpiutto-sto profonde, eforse soprattuttoperché tutticoloro chesonouscitidal Consigliorappresenta-no il sud, valea dire l’unica par-te delPaese chedisponga diri-sorse petrolifere, e che soltantonel 1990 abbandonò un venten-nale assetto comunistaper unirsialNord, inun’operazione chevideil presidenteSalehottenerel’appoggio discreto di alcunecancellerie occidentali. Quattroanni dopo scoppiò una primaguerracivile traYemensetten-trionale emeridionale, seguitanel 2007 da una rivolta popolare,ambeduemotivate conladiscri-minazionesubita dapartedelGovernocentrale. Percontrobat-tere atale mossa,lo stessoCon-siglioha elettocomepropriopresidente MohammedBasin-dwa,già ministrodegli Esterienativo diAden, l’excapitale me-ridionale. «QualsiasiConsiglionazionale chesi assumala re-sponsabilità diguidare lapacifi-ca rivoluzionedel popolo,perrovesciare quantoresta delregi-me, dovrebbe essere equamentesuddiviso trail norde ilsud»,hanno puntualizzatoi 23defe-zionisti nella loro nota, ripresadalleagenzie distampainterna-zionali.
 Aumentail disboscamentoin Amazzonia
B
RASILIA
,22. Dall’agosto del 2010 alluglio del 2011,la deforestazione in Amazzonia è aumentata complessi-vamente del 15 per cento, con 2.654chilometri quadrati di boschi abbat-tuti, 400 chilometri in più rispetto ai12mesiprecedenti. Sonoiprimida-tiannuali diffusidall’Istituto nazio-nale diinvestigazioni spaziali(In-pe).Gli statipiùcolpitisono ilMa-toGrossoe ilPa,doveavanzanolamonocoltura dellasoia el’alleva-mentodibestiame. Idatidell’Inp esono calcolaticon ilcosiddetto Si-stemadi individuazionedelladefo-restazione in temporeale (Deter),che rileva,tuttavia, solole areedi-sboscate superiori a 25 ettari: verran-noutilizzatiper ilrendicontoan-nuale sulla deforestazionestilato dalGovernobrasiliano, cherisultadinorma sensibilmentemaggiore ri-spetto ai numeri forniti dal Deter.S
 AN
P
 A O L O
,22. Migliaiadi perso-ne hanno marciato sabato sera perle strade di San Paolo, Brasilia,Rio de Janeiro e Belem in segno diprotesta controla costruzionedelladiga di BeloMonte, nell’Amazzo-nia brasiliana.La centraleidroelet-trica sulfiume Xingú saràla terzadel mondo, dopo la diga di Itaipú,al confine fra Brasile e Paraguay, equella delle Tre Golein Cina. «Lacentraledanneggerà gliindios:nessuno ascolta né rispetta gli indi-genibrasiliani», hadetto ilcaciquedei Kayapò,Megaron Txucarranae,cheha guidatonell’Avenida Pauli-sta diSan Paolo una marciadi unmigliaio dipersone. Imanifestantihanno raggiunto lasede dell’Iba-ma (Istitutobrasiliano perl’am-biente). Il Governobrasiliano giu-dica la realizzazionedella grandediga di importanzastrategica perla futura crescita economica.

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->