Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
7Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
La donna... per la bibbia e per i cristiani

La donna... per la bibbia e per i cristiani

Ratings: (0)|Views: 751 |Likes:
Published by segnalazioni

More info:

Categories:Types, Research, History
Published by: segnalazioni on Oct 20, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

04/18/2013

pdf

text

original

 
Senza titoloPagina 1 di 5
«se li conosci li eviti...»In tempi di una preoccupante eclisse della laicità nella sinistra - causata dal disarmototale, al proposito, di alcuni ambienti e dalla temiamo definitiva caduta di qualsiasicredibilità politica di altri - noi insistiamo, riproponendo - e in versione accresciutarispetto al passato - un ampio repertorio di citazioni a proposito della donna trattedalla bibbia giudaico-cristiana e dagli scritti di autorevoli santi e teologi cristiani:
 
Alla donna disse: Moltiplicherò i tuoi dolori e le tue gravidanze, con dolore partorirai figli.Verso tuo marito sarà il tuo istinto, ma egli ti dominerà (AT Genesi 3, 16)Allora il sacerdote farà giurare alla donna con un'imprecazione; poi dirà alla donna: IlSignore faccia di te un oggetto di maledizione e di imprecazione in mezzo al tuo popolo,facendoti avvizzire i fianchi e gonfiare il ventre; quest'acqua che porta maledizione ti entrinelle viscere per farti gonfiare il ventre e avvizzire i fianchi! E la donna dirà: Amen, Amen!(AT Numeri 5, 21)Quando una fanciulla vergine è fidanzata e un uomo, trovandola in città, pecca con lei,condurrete tutti e due alla porta di quella città e li lapiderete così che muoiano: la fanciulla,perché essendo in città non ha gridato, e l'uomo perché ha disonorato la donna del suoprossimo. Così toglierai il male da te.” (AT Deuteronomio 22, 23)La donna che avrà un flusso di sangue per parecchi giorni, fuori del tempo delle suemestruazioni, o che avrà questo flusso oltre il tempo delle sue mestruazioni, sarà impura pertutto il tempo del flusso, come durante le sue mestruazioni. (AT Levitico, 15, 25)Non desiderare la moglie d'altri, alla pari dello schiavo d'altri, della schiava d'altri, del bue edell'asino d'altri. (AT Esodo, 20, 17)Se uno si corica con una donna che ha le mestruazioni e ha rapporti sessuali con lei, queltale ha scoperto il flusso di quella donna, ed ella ha scoperto il flusso del proprio sangue;perciò tutti e due saranno eliminati dal mezzo del loro popolo. (AT Levitico, 20, 18)Trovo che amara più della morte è la donna, la quale è tutta lacci: una rete il suo cuore,catene le sue braccia. Chi è gradito a Dio la sfugge ma il peccatore ne resta preso." (ATEcclesiaste 7, 26)Le mogli siano sottomesse ai mariti come al Signore; il marito infatti è capo della moglie,come anche Cristo è capo della Chiesa, lui che è il salvatore del suo corpo. E come laChiesa sta sottomessa a Cristo, così anche le mogli siano soggette ai loro mariti in tutto. (NTsan Paolo, Efesini 5, 22 NT)Dalla donna ha avuto inizio il peccato, per causa sua tutti moriamo. Non dare all'acquaun'uscita né libertà di parlare a una donna malvagia. (AT Siracide 25, 24)Se (la donna) non cammina al cenno della tua mano, toglila dalla tua presenza. (AT, Siracide15,26)Ogni donna impudica sarà calpestata come sterco nella via. (AT, Siracide, 9, 10)Nessuno gli usi misericordia, nessuno abbia pietà dei suoi orfani. La sua discendenza siavotata allo sterminio, nella generazione che segue sia cancellato il suo nome. L'iniquità deisuoi padri sia ricordata al Signore, il peccato di sua madre non sia mai cancellato. (AT,
 
Senza titoloPagina 2 di 5
Salmo 109, 12)Nelle riunioni delle comunità le donne dovranno tacere perché non è loro consentito diparlare, ma devono restare sottomesse e se vogliono sapere qualcosa lo devono chiedere, acasa, al marito. Devono avere sul capo il velo in segno di umiliazione per la loro bassezza:portare il velo significa vergognarsi a causa del peccato introdotto nel mondo ad opera delladonna. L'uomo è immagine e gloria di Dio, la donna è gloria dell'uomo. Non l'uomo derivadalla donna ma la donna dall'uomo, né luomo è stato creato per la donna ma la donna perl'uomo. Sarebbe un bene per l'uomo non toccare donna: il matrimonio è un male necessariovalido al solo scopo di evitare la lussuria (remedium concupiscentiae). (NT san Paolo, 1Corinti 14:33-35)Voi, mogli, state sottomesse ai mariti, come si conviene nel Signore." (NT san Paolo,Colossesi, 3, 18)Se la donna non si sottomette all'uomo, che è il suo capo, essa è colpevole del medesimodelitto di un uomo che non si sottomette al suo capo, Cristo. Nulla è più impuro della donnanel suo mestruo: essa rende impuro tutto ci che tocca. Ai fini dell'educazione cristiana di unabambina che non sappia a che servono flauti, lire e cetre: la musica è proibita. Non deveavere cameriere graziose e curate ma una vecchia virago seriosa, pallida, sordida che esortidi notte alla preghiera e al canto dei salmi e di giorno alle preghiere nelle ore dovute. Nondeve prendere bagni che feriscono il senso del pudore di una fanciulla la quale nondovrebbe mai vedersi nuda. Verrà allevata nel chiostro sotto lo sguardo della nonna e nonguarderà in faccia nessun uomo e nemmeno saprà che esiste un altro sesso. Se è un benenon toccare una donna allora è un male toccarla: gli sposati vivono come le bestie, infatti nelcoito con le donne gli uomini non si distinguono in nulla dai porci e dagli animali irragionevoli.(san Gerolamo 1 Corinti 11:3-6, 10.)Dalla donna ha avuto inizio il peccato, per causa sua tutti moriamo. Non dare all'acquaun'uscita né libertà di parlare a una donna malvagia. (AT Siracide 25, 24)Non permetto alla donna di insegnare, né di comandare all’uomo, ma se ne stia silenziosa.Infatti Adamo fu plasmato per primo, poi Eva; e non fu sedotto Adamo prima, ma la donnaessendo stata sedotta cadde nella trasgressione. Pure si salverà come madre e procreatrice,purché rimanga nella fede e nella carità e nella santità, con modestia (NT san Paolo,Timoteo 2, 12)La donna è un essere inferiore creato da Dio non a sua immagine come invece l'uomo: solol'uomo assomiglia a Dio ed è assurdo pensare che lo sia anche la donna.Corrisponde a giustizia e all'ordine naturale della società che le donne siano serve degliuomini. Il genere delle donne è stato creato soltanto per la procreazione dei figli. I coniugipeccano non appena si abbandonano alla voluttà per cui, dopo, devono pregare: Perdona , oDio, la nostra colpa ! Quanto maggiore il piacere, tanto più grave il peccato. Chi ama controppo calore la moglie è un adultero! (sant'Agostino)Le nostre azioni sono femmine o maschi. Se ciò che facciamo è femminile, è corporeooppure carnale. Se seminiamo nella carne, il frutto del concepimento della nostra anima nonè maschio bensì femmina, e quindi fiacco, molle, greve di materia. Se invece contempliamole cose eterne e abbiamo l'animo attento alle cose migliori, allora sì che produciamo i fruttidello spirito, tutti maschi. Poiché ciò che è presentato al cospetto di Dio, tutto ciò che appareagli occhi del creatore, è maschio, non femminile. E Dio non si degna di guardare ciò che è
 
Senza titoloPagina 3 di 5
femminile e corporeo. (Origene, Commentum in Lucam, Homiliae VIII)Questo dunque è il segno distintivo dell'uomo, la barba, attraverso cui l'uomo si rivela per ciòche è. Essa è cosa più antica [della creazione] di Eva, ed è il segno della natura superiore[dell'uomo]. A quest'ultimo dio decise che si addicesse la pelosità e quindi sparse dei peli sututto il corpo dell'uomo: l'unica parte liscia e morbida gliela tolse dal lato per farne ilricettacolo del suo seme: creò la tenera Eva, la donna, come aiuto per la generazione e perla cura della casa. (Clemente Alessandrino - Tito Flavio Clemente -, Il Pedagogo, III)Le donne non dovrebbero essere illuminate od educate in nessun modo. Dovrebbero, inrealtà, essere segregate, poiché sono loro la causa di orrende ed involontarie erezioni diuomini santi (sant'Agostino)Adamo è stato condotto al peccato da Eva, non Eva da Adamo. È giusto, quindi, che ladonna accolga come padrone chi ha indotto a peccare. (sant’Ambrogio)La donna è un tempio costruito su una cloaca (…) Tu, donna, sei la porta del Diavolo, tu haicircuito quello stesso che il diavolo non osava attaccare di fronte. È a causa tua che il figliodi Dio ha dovuto morire; tu dovrai fuggire per sempre in gramaglie e coperta di cenci(Tertulliano)Non è permesso a una donna parlare in chiesa, e neppure le è permesso di predicare, o dibattezzare, o di offrire [l’eucarestia]. Né di rivendicare una parte in una qualsivoglia funzionemaschile né, tantomeno, nei compiti sacerdotali (Tertulliano - da san Paolo 1 Cor 14, 34-35 e1 Tim II, 12 - nel Liber De Virginibus Velandis (cap. IX, 4-5)L'immagine di Dio si trova in maniera più eccellente nel sesso maschile che in quellofemminile, non in ragione di ciò che attiene all'essere dell'immagine stessa, ma in ragione diciò che vi è di secondario... l'uomo, poiché è forte e presiede alla donna, rappresenta laparte più elevata della ragione, invece la donna rappresenta quella inferiore... e ciò a motivodella virilità da un lato, e della debolezza e fragilità dall'altro. (san Bonaventura daBagnoregio, Comm. in sec. librum Sententiarum Pietri Lombardi, dist. XVI, art. 2, q. 2)Mentre non sopportiamo di toccare uno sputo o un escremento nemmeno con la punta delledita, come possiamo desiderare di abbracciare questo sacco di escrementi? (Oddone, abatedell'Abbazia di Cluny, Collationum Libri Tres, Liber II, in: Jacques-Paul Migne, PatrologiaLatina, vol. CXXXIII, col. 556)Il fatto d’appartenere al sesso femminile non può tradursi in alcun ruolo importante, in quantola donna ha uno stato di subordinazione, per cui non può ricevere il sacramento dell’Ordine(san Tommaso d'Aquino)Verso il tuo uomo dovrà andare il tuo anelito ed egli sarà il tuo signore così dunque discendialla sua dipendenza così sii una delle subordinate.Le donne sono destinate principalmente a soddisfare la lussuria degli uomini. Dove cè lamorte ivi cè il matrimonio e dove non cè matrimonio ivi non cè morte. (san GiovanniCrisostomo)Ci sono tuttavia nel mondo molte occasioni che fiaccano la rettitudine dell’anima. Tra questein primo luogo vi è il rapporto con le donne. Il vescovo, oltre alla sua preoccupazionepastorale per il sesso maschile, non deve dimenticare le donne, che proprio per la loro facile

Activity (7)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
segnalazioni liked this
Raffaele Rocco liked this
Francesca Borruso added this note
non si sa se la violenza superi la stupidita' o viceversa
printemps2010 liked this
segnalazioni liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->