Welcome to Scribd. Sign in or start your free trial to enjoy unlimited e-books, audiobooks & documents.Find out more
Download
Standard view
Full view
of .
Look up keyword
Like this
5Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Politica,società e cultura nell'età ellenistica

Politica,società e cultura nell'età ellenistica

Ratings:
(0)
|Views: 500|Likes:
Published by Roberto Cossu
Riassunto della politica, della società e della cultura nell'età ellenistica. Dalla divisione dell'impero di Alessandro Magno alla decadenza.
Riassunto della politica, della società e della cultura nell'età ellenistica. Dalla divisione dell'impero di Alessandro Magno alla decadenza.

More info:

Published by: Roberto Cossu on Nov 02, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as DOCX, PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

10/08/2013

pdf

text

original

 
 
 
3
 
Politica, società e cultura nell’età
ellenistica| 11/1/2011
 
Per età ellenistica
s’
intende il periodo seguito alla morte di Alessandro Magno e alla suaunificazione del mondo antico nel segno della cultura greca. Con la scomparsa improvvisa delconquistatore, il suo immenso impero fu diviso in tre grandi regni:
la Macedonia
,
l’Egitto
 e
l’Asia
.Questi regni presentano simili strutture economico-sociali e forme analoghe di vita e di pensiero.Prende avvio una civiltà
universalistica
”, caratterizzata dall’
ellenizzazione
dei paesi conquistati e
dall’unione
della cultura greca con quella orientale. Il trionfo di questo nuovo mondo storico-politico coincide con la rottura
delle forme istituzionali dell’Ellade e con la
crisi delle p
ò
leis
. LaGrecia delle città-stato cambia volto. Inglobata
in un’organizzazione politica multina
zionale,
l’Ellade, pur avendo una limitata autonomia giuridico
-formale, perde in sostanza la libertà e vede la fine
dell’antica
democrazia assemblare
. Ormai, la nuovarealtà politica è costituita da una serie di monarchieassolute e orientaleggianti.
Al
cittadino
” dell’etàclassica della Grecia è subentrato il “
suddito
” dell’età
ellenistica. Spezzato il centro del mondo antico,sorgono nuovi nuclei di vita sociale, come
Alessandria
 che da semplice villaggio di pescatori diventa
il piùgrande
 
ce
ntro culturale dell’ellenismo
,mentre le gloriose città greche si spopolano e rifioris
cono le città dell’Asia Minore,
che diventano importantimetropoli.
Segno che il mondo ellenico è ormai finito e che al suo posto è sorto il mondoellenistico
. Anche sul piano della struttura economico-sociale avvengono considerevoli novità.
L’aprirsi dei
mercati a Oriente contribuisce
all’ingigantirsi del fenomeno del
la schiavitù, diconseguenza il processo produttivo viene più che mai a poggiare sulla manodopera servile,causando l'impoverimento dei liberi lavoratori. Un simile quadro socio-politico, accompagnatodai fenomeni della corruzione e del mal costume pubblico, genera una tendenziale frattura traindividuo e comunità, che determina
un senso di “
estraniazione
” dai temi della politica e della vita
pubblica in generale.
Un mondo sociale del genere tende a produrre una cultura a sua immagine e somiglianza. Nelnuovo ambiente storico, caratterizzato dalla separazione
fra individuo e società, l’intellettuale
sembra trovare davanti a sé due strade: ripiegarsi sul proprio animo e sui temi etico-esistenziali,che è il percorso seguito per lo più dai
filosofi greci
, oppure dedicarsi a una serie di ricerche
Agorà Greca
 

You're Reading a Free Preview

Download
scribd
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->