Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
11Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Piana G., Husserl e la cultura cattolica

Piana G., Husserl e la cultura cattolica

Ratings: (0)|Views: 125 |Likes:
Published by Giovanni
Testo pubblicato in “Aut Aut”, n. 67, genn. 1962
Testo pubblicato in “Aut Aut”, n. 67, genn. 1962

More info:

Categories:Types, Research
Published by: Giovanni on Nov 26, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

01/30/2013

pdf

text

original

 
1
Giovanni Piana
Husserl e la cultura cattolica
1962
 
2
Testo pubblicato in “Aut Aut”, n. 67, genn. 1962
 
3
La nota presente ha origine occasionale da una constatazionedi fatto: anche in Italia, l’opera di Husserl sta penetrandosempre più profondamente in ambienti legati al cattolicesi-mo. La cosa ha degli aspetti di particolare interesse e sarà for-se utile condurre alcune osservazioni in proposito, soprat-tutto al fine di veder chiaro in ciò che si vuole concreta-mente fare
o
non fare quando si afferma che la fenomenolo-gia può assolvere una funzione positiva nell’ambito della filo-sofia e della cultura italiana contemporanea. Le considerazio-ni seguenti non hanno una così ambiziosa pretesa, ma sol-tanto quella di contribuire alla liberazione da equivoci, chefiniscono con l’accreditare sospetti e diffidenze.In che modo si rende possibile l’acquisizione della fe-nomenologia nell’ambito della cultura cattolica? Oppure : ècompatibile la fenomenologia con una metafisica, il cui ri-sultato di fatto è l’accettazione di un organismo quale è laChiesa cattolica, nella sua dogmatica e nella sua teologia? Taliproblemi sono stati in parte già dibattuti ed e cosa nota che ilrecupero della fenomenologia è reso possibile tramite la suariduzione a mera metodologia: di essa vengono quindi rifiu-tate eventuali aperture metafisiche, tacciate di solito comeidealist[1]. La fenomenologia diventa così strumento, ilcui uso non può compromettere le proposte di una metafisica«autentica». Questo stesso discorso, che noi abbiamo riferitocon necessaria schematicità, chiarisce anche la ragione per cuiil problema della teologia e della «filosofia della religione» inrapporto alla fenomenologia, non ha finora destato preoccu-pazione: tra fenomenologia e teologia nessuna relazione è pos-sibile dal momento che la prima e strumento di indagineesercitabile soltanto nell’ambito del fenomeno. Secondo la te-si del Lauer, la limitazione della certezza al fenomeno impe-disce una teologia fenomenologica, poiché Dio è puramenteciò che non appare [2]. Tuttavia se fenomeno è da intenderein senso husserliano, cioè come «cosa stessa» e quindi comeassoluto, la fenomenologia in quanto sapere del fenomeno è

Activity (11)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 hundred reads
kidmarco liked this
kidmarco liked this
vicio28 liked this
mausj liked this
Joseph Fähmel liked this
lothar82 liked this
lothar82 liked this
Giovanni liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->