Welcome to Scribd, the world's digital library. Read, publish, and share books and documents. See more
Download
Standard view
Full view
of .
Save to My Library
Look up keyword
Like this
18Activity
0 of .
Results for:
No results containing your search query
P. 1
Jean-Paul Sartre - L'Antisemitismo

Jean-Paul Sartre - L'Antisemitismo

Ratings: (0)|Views: 476 |Likes:
Published by Natjak89
Pubblicato per la prima volta nel 1946, questo breve saggio sull'antisemitismo è un'analisi sempre attuale, lucida e spietata, e, nel contempo, originale del problema dell'antisemitismo nelle sue forme moderne. Con lo stile sferzante e pieno di pathos che caratterizzò sempre le sue battaglie politiche e culturali per l'emancipazione umana e per la vittoria di una civiltà della ragione contro il fanatismo e il conformismo, Sartre denuncia le occulte ragioni psicologiche che hanno portato alle stragi degli ebrei, analizza il problema dell'antisemitismo dal punto di vista storico, ontologico e sociale, e della mentalità delle persone affette da pregiudizi razziali. L'antisemitismo, e in senso lato ogni pregiudizio razziale, è fuga dall'autenticità esistenziale e dalla libertà, è una concezione del mondo improntata dalla cieca passionalità dell'odio, che è fuga dal proprio essere e dalle continue responsabilità cui dobbiamo sottostare in quanto creature interamente libere. Un'analisi che, definendo l'antisemitismo come una «rappresentazione mitica e borghese della lotta di classe, che non potrebbe esistere in una società senza classi», lascia intravvedere una possibilità di soluzione del problema.
Pubblicato per la prima volta nel 1946, questo breve saggio sull'antisemitismo è un'analisi sempre attuale, lucida e spietata, e, nel contempo, originale del problema dell'antisemitismo nelle sue forme moderne. Con lo stile sferzante e pieno di pathos che caratterizzò sempre le sue battaglie politiche e culturali per l'emancipazione umana e per la vittoria di una civiltà della ragione contro il fanatismo e il conformismo, Sartre denuncia le occulte ragioni psicologiche che hanno portato alle stragi degli ebrei, analizza il problema dell'antisemitismo dal punto di vista storico, ontologico e sociale, e della mentalità delle persone affette da pregiudizi razziali. L'antisemitismo, e in senso lato ogni pregiudizio razziale, è fuga dall'autenticità esistenziale e dalla libertà, è una concezione del mondo improntata dalla cieca passionalità dell'odio, che è fuga dal proprio essere e dalle continue responsabilità cui dobbiamo sottostare in quanto creature interamente libere. Un'analisi che, definendo l'antisemitismo come una «rappresentazione mitica e borghese della lotta di classe, che non potrebbe esistere in una società senza classi», lascia intravvedere una possibilità di soluzione del problema.

More info:

Published by: Natjak89 on Dec 06, 2011
Copyright:Attribution Non-commercial

Availability:

Read on Scribd mobile: iPhone, iPad and Android.
download as PDF, TXT or read online from Scribd
See more
See less

05/07/2014

pdf

text

original

You're Reading a Free Preview
Pages 5 to 71 are not shown in this preview.
You're Reading a Free Preview
Pages 76 to 81 are not shown in this preview.

Activity (18)

You've already reviewed this. Edit your review.
1 thousand reads
1 hundred reads
demoon94 liked this
maqroll liked this
lianadp liked this
mchmgg liked this
mchmgg liked this
geppyc liked this
abiura liked this

You're Reading a Free Preview

Download
/*********** DO NOT ALTER ANYTHING BELOW THIS LINE ! ************/ var s_code=s.t();if(s_code)document.write(s_code)//-->